Creato da Tappo82 il 11/11/2005

ALLA FINESTRA

Considerazioni sugli avvenimenti passati, presenti e futuri che disegnano la civiltà moderna e non solo.

 

 

« LA PACE NON ESISTEI VALORI DELLA REPUBBLICA »

LA POETESSA CORAGGIOSA

Post n°8 pubblicato il 23 Novembre 2005 da Tappo82
Foto di Tappo82

L’articolo di oggi è un omaggio a una donna speciale…

Mi sono imbattuto nella sua storia e ne sono rimasto colpito…

Scriveva poesie, come fanno molte ragazze nel loro blog… ma lei era Afghana, non aveva un computer e lo faceva sulla carta, con la penna…

Era una grande poetessa, una vera intellettuale; ma in uno stato, l’Afghanistan, dove la nuova Costituzione sancisce la parità tra uomo e donna, dove il parlamento ha una quota rosa, le tradizioni fanno ancora orrore.

Nadia Anjuman, questo è il suo nome, è stata picchiata a morte dal marito rea di aver disonorato lui e la sua gente…”una donna che rende pubblici i suoi canti d’amore e bellezza, reca disonore alla sua gente”.

Potremmo porci mille domande e affrontare altrettante questioni attraverso questa vicenda e sulle cinquemila tra bambine, ragazze e donne uccise per “onore” ogni anno…

Non lo faremo.

Ti dedico questi miei modesti versi nella speranza di regalare un barlume di gioia agli occhi tristi e volti verso il basso che hai nella foto sotto il mio sguardo… Ciao Nadia..

Cantava il suo dolore e la sua tristezza,
il suo amore e il suo odio,
raccontava della sua promiscuità,
ma mai cadendo nella volgarità.

Il suo genio e i suoi inni alla gioia a lungo sono rimasti nascosti.
Nadia era il nome della coraggiosa donna di Herat…
Anni passati nell’attesa di veder il regime soffocato
e il suo libro finalmente pubblicato.
La sua vita contava venticinque natali,
soltanto venticinque natali.

Il suo libro Gule Dudi è stato intitolato,
fiore scuro è il suo significato.
I suoi versi d’amore,
per qualcuno sono disonore.
Il marito l’ha picchiata
e poi ha detto s’è suicidata.
Nessuno gli ha creduto,
strade troppo dure avevi già battuto..

Non temere Nadia tu non sei sparita,
la tua voce ora è più forte
e le tue parole ancor più soavi.

Non temere Nadia tu non sparirai mai,
hai chiesto in prestito alla vita pochi attimi è vero,
ma li hai saputi rendere intensi,
come il tuo sguardo,
triste ma fiero…

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

I MIEI BLOG PREFERITI

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 10
 

ULTIME VISITE AL BLOG

emanuele.tapellaTappo82stellasonia0sinaicoserina81felisdgl0LEIarabaFENICEpattbriilbicchiererottomlf17PERLABYANCAgginopinoDIAMANTE.ARCOBALENOf362514
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom