Minas Tirith, il Tor

La Torre dello Sconosciuto, Béal, Brigid

 

TAG

 

MERRY BRANDIBUCK FANLISTING


SONO UN ORGOGLIOSO MEMBRO DEL MERRY BRANDYBUCK CLUB

immagine

I AM A PROUDFUL MEMBER OF THE MERRY BRANDYBUCK FANLISTING


Questo il sito : www.merrybrandybuck.com
 
immagine

Francesco Guccini

Cirano



Venite pure avanti, voi con il naso corto, signori imbellettati, io più non vi sopporto,
infilerò la penna ben dentro al vostro orgoglio perchè con questa spada vi uccido quando voglio.

Venite pure avanti poeti sgangherati, inutili cantanti di giorni sciagurati,
buffoni che campate di versi senza forza avrete soldi e gloria, ma non avete scorza;
godetevi il successo, godete finchè dura, che il pubblico è ammaestrato e non vi fa paura
e andate chissà dove per non pagar le tasse col ghigno e l' ignoranza dei primi della classe.
Io sono solo un povero cadetto di Guascogna, però non la sopporto la gente che non sogna.
Gli orpelli? L'arrivismo? All' amo non abbocco e al fin della licenza io non perdono e tocco,
io non perdono, non perdono e tocco!

Facciamola finita, venite tutti avanti nuovi protagonisti, politici rampanti,
venite portaborse, ruffiani e mezze calze, feroci conduttori di trasmissioni false
che avete spesso fatto del qualunquismo un arte, coraggio liberisti, buttate giù le carte
tanto ci sarà sempre chi pagherà le spese in questo benedetto, assurdo bel paese.
Non me ne frega niente se anch' io sono sbagliato, spiacere è il mio piacere, io amo essere odiato;
coi furbi e i prepotenti da sempre mi balocco e al fin della licenza io non perdono e tocco,
io non perdono, non perdono e tocco!

Ma quando sono solo con questo naso al piede
che almeno di mezz' ora da sempre mi precede
si spegne la mia rabbia e ricordo con dolore
che a me è quasi proibito il sogno di un amore;
non so quante ne ho amate, non so quante ne ho avute,
per colpa o per destino le donne le ho perdute
e quando sento il peso d' essere sempre solo
mi chiudo in casa e scrivo e scrivendo mi consolo,
ma dentro di me sento che il grande amore esiste,
amo senza peccato, amo, ma sono triste
perchè Rossana è bella, siamo così diversi,
a parlarle non riesco: le parlerò coi versi, le parlerò coi versi...

Venite gente vuota, facciamola finita, voi preti che vendete a tutti un' altra vita;
se c'è, come voi dite, un Dio nell' infinito, guardatevi nel cuore, l' avete già tradito
e voi materialisti, col vostro chiodo fisso, che Dio è morto e l' uomo è solo in questo abisso,
le verità cercate per terra, da maiali, tenetevi le ghiande, lasciatemi le ali;
tornate a casa nani, levatevi davanti, per la mia rabbia enorme mi servono giganti.
Ai dogmi e ai pregiudizi da sempre non abbocco e al fin della licenza io non perdono e tocco,
io non perdono, non perdono e tocco!

Io tocco i miei nemici col naso e con la spada,
ma in questa vita oggi non trovo più la strada.
Non voglio rassegnarmi ad essere cattivo,
tu sola puoi salvarmi, tu sola e te lo scrivo:
dev' esserci, lo sento, in terra o in cielo un posto
dove non soffriremo e tutto sarà giusto.
Non ridere, ti prego, di queste mie parole,
io sono solo un' ombra e tu, Rossana, il sole,
ma tu, lo so, non ridi, dolcissima signora
ed io non mi nascondo sotto la tua dimora
perchè oramai lo sento, non ho sofferto invano,
se mi ami come sono, per sempre tuo, per sempre tuo, per sempre tuo...Cirano

 

 

« Difendiamo la ProleUn grosso bacio a Tutte ... »

Un saluto

Post n°179 pubblicato il 11 Settembre 2007 da MagOscuro
Foto di MagOscuro

Un saluto a tutte e tutti coloro che passano da qui senza trovarmi, ho parecchio da fare, sorry...ghghhg

Ho aspettato che i giorni del funerale di Pavarotti e delle litigate "post"passassero, ho lasciato correre anche alla morte di Gigi Sabani. Perché?

Per dire che, a prescindere dall'ovvio dispiacere per due persone che, bene o male hanno fatto, nel caso di Pavarotti tanto per i bambini dell'Unicef e altre cause del mondo; compagnia a tante persone nel caso di Gigi Sabani, sono semplicemente DUE Persone.
Quotidianamente quante ne muoiono per Aids? Quotidianamente quante nelle varie guerre? Di conseguenza mi rifiuto di fare un requiem a due uomini. La morte uccide con la sua falce perché fa parte della vita che lo faccia. Qual'è la differenza tra luciano pavarotti e un bambino sconosciuto dell'africa nera? Nessuna. :)
Di conseguenza oggi parlerò di altro. A breve sarà il 21 settembre, l'Equinozio d'autunno. Giorno in cui la notte e l'oscurità saranno alla pari, notte in cui l'oscurità e la luce saranno alla pari. A prescindere da quelle che sono le usanze della religione Naturale(cosiddetta pagan) o di quella praticata maggiormente(cristiana). Inviterei a riflettere sulle parole di un noto comico"I veri abusivi sono in parlamento" e riflettere di conseguenza quando andrete a votare. Dopo aver visto questo video.


Prendete un libro di letteratura Italiana e Onoriamo i nostri padri della letteratura.

La scelta è varia: dal medioevo all'età nuova dell'Umanesimo. Dalla
Rinascenza del '500 all'Illuminismo fino ai poeti del novecento
passando per lo splendido Romanticismo...Scegliete un paio di nomi,
siore e siori!!!! E mandiamo a casa gli abusivi...
Potremo pensare alla
prigione dopo 2 allontanamenti da parte dei Carabinieri. O direttamente
gettarli dalla Rupe di Scilla e mandarli fuori dall'Italia? Procedimento trasversale nell'immenso centro di ladri che esiste nel parlamento Italiano...ovvio e senza sconti di pena. La legge vale per tutti. SOPRATTUTTO PER I PARLAMENTARI...mica sono i Tribuni della Plebe che erano sacri...questi sono uomini...e sbagliano...Se hanno condanne pendenti o giudizi in corso FUORI dal Parlamento ed ogni consesso dove si può votare e fare leggi...a cominciare dalle Regioni....
Per placare un pò gli animi, per ispirare un sorriso, guardiamoci questo video.

http://it.youtube.com/watch?v=oE4MTcL5VTA&mode=related&search=

 
 
 
Vai alla Home Page del blog