Creato da valencienne80 il 29/07/2005

FREEDOM

EMOZIONI SENSAZIONI SOGNI SPERANZE...SOSPIRI E RESPIRI...ANIMA NUDA..

LEMIE FOTO...ED IO!!

Click to enlarge
 



IL VULCANO

regalo di laurea, ad opera di due persone speciali

Jessica ed Erika!!

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Gennaio 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: valencienne80
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 40
Prov: AR
 

FACEBOOK

 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

ricrubbianiflaviosalicetiexceedoscarfrisonsols.kjaerpantaleoefrancazoia.simomariaisusvalencienne80valeriafarnetimlaurabartolettianastasia_steele0amante_usato_pocoLorenzaCaliariansa007
 
 

 

« BUON COMPLEANNORiassunto dell'ultimo mese! »

La Prima...

Post n°820 pubblicato il 30 Aprile 2010 da valencienne80

Stasera è La Prima, dopo due anni che non mi cimento in questo genere dicose, stasera è la Primadello spettacolo teatrale “Il Cinghiale di Caravaggio”.

La Prima ha un "qualcosa" che non so descrivere bene a parole, non che le repliche non sia importanti, ma LA PRIMA è quella dove senti davvero di essere un'altra, dove senti davvero il pubblico.

L’attesa prima di debuttare è fatta di un miscuglio disentimenti e sensazioni che ti prendono la pancia e che ogni tanto ti tolgonoil fiato. Faccio un bel respiro e riprendo a fare ciò che stavo facendo, ma latesta è sempre là. Alla storia, alle mie battute, al mio modo di stare inscena…inutile dire che certe sensazioni mi mancavano, non ci so’ stare troppolontana da certe cose.

La prima volta che ho messo piede in un teatro eropiccolissima, mi ci portava sempre la mamma, perché è lei che mi ha trasmesso questo amore.

Lei prima di me facevaparte di una compagnia di canti popolari e teatro. Io stavo dietro le quintequando facevano gli spettacoli e mi piaceva un sacco quell’ atmosfera che sirespirava..le luci, i colori, i costumi di scena, sentire gli applausi dellagente..Bello una cosa che mi emozionava un sacco..poi la mia mamma erabellissima, la più brava di tutte e la guardavo ammirata.

La prima volta che ho debuttato? Nel Pierrot, avevo 3 anni stavo sedutaaccanto a mia mamma, ed ero vestita chiaramente da Pierrot con il viso tutto truccato dibianco che se sorridevo si vedeva ancora di più che mi mancavano tutti i denti!!!

Poi c’è stata la volta del Baldaccio d’Anghiari- Storia di un capitano diVentura. Lì mi fecero annunciare la fine del primo tempo…dall’emozione forteche provai mi misi a piangere in scena!! E’ un flash di bambina che ricordoperfettamente.

Seguivo mia mamma in quasi tutti gli spettacoli che facevano.Sapevo a memoria tutte le canzoni e le battute. Memorizzare le cose è semprestato il mio forte, una mia attitudine, bastava sentirle una paio di volte chemi si fissavano nella mente, tanto che, a circa 3 anni e mezzo, feci credere atutti che sapevo leggere. In realtà non era vero!! Il mio bis nonno Vittorio mileggeva sempre un libro intitolato “Pierino e il lupo”. Avevo non solo imparatoa memoria la storia, ma sapevo benissimo quando era il momento di girare lapagina, così una sera lo lessi ai miei genitori che pensarono di avere unabambina “paranormale”…invece ero soltanto una “paracula!!!

 

Il teatro è un qualcosa che mi fa sentire viva,  mi scatena delle emozioni anche contrastanti,mi fa provare quell’adrenalina che per smaltirla poi mi ci vorrebbe di correretutta la notte.

Stasera spero di riuscire al meglio…anche se la voce non èal massimo…
Oggi volevo riposarmi un po’, ma come mi sono stesa con mia figliaaccanto che già dormiva, il mio cervello ha iniziato a ripetere tutto lo spettacolo.Così mi sono dovuta alzare…gli sto dicendo che deve smettere di chiacchieraresenza il mio permesso, ma lui niente continua a ripassare la commedia!!

La cosa che mi piace di più di tutto questo? Prima di cominciare, quando siabbassano le luci e senti che l’adrenalina è al culmine, il cuore batte semprepiù forte e un sussulto ti prende la pancia, poi entri e sei ilpersonaggio…Orsa sto arrivando!

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

MOMENTO DI POESIA

Bacio dopo Bacio

" Ti bacio sotto lo sguardo giallo del girasole,

ti bacio sotto il silenzio compiaciuto della luna piena,

che rischiara la torre della Badia.

Ti bacio, ti bacio amor mio sulle labbra di cocomero rosse,

sugli occhi di cielo riflesso,

sulla bocca che sogna dolcezza...

Bella mia bella,

ti sgualcirò la veste.

rotolandoti sui fiori del prato,

ti consumerò, bacio dopo bacio

aspettando l'aurora...."

F. Talozzi

 


 

CORPI IN SENSUALE E DOLCE MOVIMENTO

 

TI VOGLIO STARE VICINO, VICINO!

 

...PRAYER..

Lentamente muore

Lentamente muore
chi diventa
schiavo dell'abitudine,
ripetendo ogni giorno gli stessi percorsi,
chi non cambia la marcia,
chi non rischia e cambia colore dei vestiti,
chi non parla a chi non conosce.
Muore lentamente chi evita una passione,
chi preferisce il nero su bianco
e i puntini sulle "i"
piuttosto che un insieme di emozioni,
proprio quelle che fanno brillare gli occhi,
quelle che fanno
di uno sbadiglio un sorriso,
quelle che fanno battere il cuore
davanti all'errore e ai sentimenti.
Lentamente muore
chi non capovolge il tavolo,
chi e' infelice sul lavoro,
chi non rischia la certezza
per l'incertezza per inseguire un sogno,
chi non si permette almeno una volta nella vita
di fuggire ai consigli sensati.
 
Lentamente muore chi non viaggia,
chi non legge, chi non ascolta musica,
chi non trova grazia in se stesso.
Muore lentamente
chi distrugge l'amor proprio,
chi non si lascia aiutare;
chi passa i giorni a lamentarsi
della propria sfortuna o della pioggia incessante.
 
Lentamente muore
chi abbandona un progetto prima di iniziarlo,
chi non fa domande
sugli argomenti che non conosce,
chi non risponde
quando gli chiedono qualcosa che conosce.
Evitiamo la morte a piccole dosi,
ricordando sempre che essere vivo
richiede uno sforzo di gran lunga maggiore
del semplice fatto di respirare.
Soltanto l'ardente pazienza porterà
al raggiungimento
di una
splendida felicita'.

 

ULTIMI COMMENTI

Mia figlia ha avuto la sesta malattia un mesetto fa, anche...
Inviato da: chiaracarboni90
il 30/03/2011 alle 10:43
 
e' che ci manca il tempo....
Inviato da: KA_again_PUT
il 26/02/2011 alle 09:46
 
è fantastica!
Inviato da: elo7
il 17/09/2010 alle 23:31
 
Una meraviglia davvero!!!
Inviato da: elyrav
il 16/09/2010 alle 14:11
 
Guarda avrei voluto filmarla per far vedere come ci stava a...
Inviato da: valencienne80
il 12/09/2010 alle 09:30