Creato da valeria_78 il 06/01/2008
"SENSAZIONI ED ANIMO"
 

Ultime visite al Blog

 
daniel.lopez1caterina.zafforaLeCeltestrong_passionallaricercadiunsognodaunfioredeteriora_sequorIOSONOLUIvaleria_78deborabdmariavenezia2008dolceamaradgl19VEDO.TUTTOAnnaScaleraTopoCanguro
 

Contatta l'autore

 
Nickname: valeria_78
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Et: 43
Prov: PA
 

Ultimi commenti

 

Archivio messaggi

 
 
 << Ottobre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 
 

 

 
« In una stanza silenziosa...ATTRAVERSARE L'ANIMA »

L'Amore

Post n°158 pubblicato il 19 Ottobre 2010 da valeria_78
Foto di valeria_78

COS’E’    L’AMORE  ?

 Gia’ , l’amore!  Come si distingue da altri sentimenti d’affetto?L’amore non è emozione .Le emozioni vanno e vengono,sono soggette alle situazioni,hanno degli alti e bassi.L’amore segue ritmi completamente diversi, è costante , è un sintonizzarsi con sè stessi. Le emozioni,legate all’innamoramento passano, mentre l’amore  resta .Le emozioni sono proprie di una fase che precede l’amore e che si chiama innamoramento,

inteso come precisa volontà e disposizione a lasciarsi inondare dalle emozioni che l’altra persona riesce a trasmettere. L’innamoramento è una “meravigliosa malattia” che mette tutto il corpo in movimento : agitazione,insonnia,perdita dell’appetito.C’è il bisogno di raccontarsi all’altro, in un incontro che si rinnova nel tempo  e si adatta alla varie situazioni , dove possono alternarsi  piaceri e dolori, desiderio e rifiuto , unione e separazione.

Ma l’amore è un’altra cosa!  Esso vibra  con le emozioni senza lasciarsi coinvolgere,  ama la realtà così com’e’, ha la capacità di conoscere tutti i difetti  di un partner e di continuare ad amarlo.E’ un’energia priva di passioni o antipatie che conoscendo il partner nella sua interezza diventa una forza  incredibile.

L’amore è dunque un sentimento che si traduce  con la sensazione di essere completi e colmi, in pace  con noi stessi ; esso si rivolge al proprio essere nella stessa misura in cui si rivolge agli altri.Se amiamo non saremo vittime o martiri , ma semplicemente felici , perché l’amore non conosce altruismo come non conosce egoismo : li accetta entrambi !

Accettare gli altri va di pari passo con l’accettare sé stessi , stare bene con gli altri è piu’ facile per chi sa stare bene anche da solo.

In sostanza esso è la cornice della consapevolezza all’interno della quale la nostra solitudine può  trasformarsi in un profondo “stare bene con noi stessi “ che, una volta conosciuto, può essere anche condiviso.

Un buon rapporto con sé stessi prelude quindi una relazione autentica con l’altro, in un vicendevole conoscersi che è fondamentale per non creare una “illusione d’amore”.Spesso confondiamo l’amore con le aspettative che abbiamo dentro . Siamo lontani dall’amore!

Esso non è qualcosa che possiamo aspettarci di ricevere perché l’abbiamo già in noi.Il formarsi del legame affettivo implica una comunicazione reciproca , implica l’essere riconoscenti,accarezzati,guardati,ascoltati.  In questa dimensione esistenziale la relazione amorosa è la più profonda ,intima,vitale occasione di crescita e di comunicazione che la vita ci offre.

Possiamo allora dire che l’amore “abita “ dentro di noi,ci fa amare la vita, ci fa conoscere meglio noi stessi, e ci fa avvicinare all’altro con grande rispetto.L’amore ,dunque, va vissuto come espressione della gioia di vivere, come rapporto felice tra noi,gli altri e il mondo.

 

                                                                                           Dr. Francesco  Anello

                                                                           Ass.Culturale “Palermo Cult Pensiero”

 
 
 
Vai alla Home Page del blog