Le parole di ZairaT

Quello che voglio, come, quando e perchè lo voglio

 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Maggio 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 5
 

ULTIME VISITE AL BLOG

sols.kjaerarchitettomannarroZairaTsolosexxonick66it9ipreliodocMadamoiselleAnneNienteFluorescente74artemide_rpdadodavddianaveraconnie_s_talesSomeWayclaranera
 

CHI PUò SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

E una volta...

Post n°80 pubblicato il 16 Febbraio 2007 da ZairaT

E una volta c'era lui.

E lo amavo. Ed era la mia perfetta metà della mela.
Io pensavo e lui parlava. Lui parlava e io ridevo.


Era un'affinità sconvolgentemente vera.

Non mi manca lui, giuro.

Mi manca la metà della mela.

Dio, quanta voglia ho di poter di nuovo sentirmi così pienamente... completata.

Dov'è adesso la mia giusta metà? La mia...

C'è un fiume dentro me, che sta per rompere gli argini che gli ho imposto per non farmi più male.

E ho paura di questa esondazione.

 
 
 

Io credo

Post n°79 pubblicato il 06 Febbraio 2007 da ZairaT

Io credo nella lealtà.
Io credo nell'amicizia vera e profonda.
Io credo nell'amore violento.
Io credo nella rabbia e nella passione.
Io credo nel perdono, dopo aver creduto all'ira.
Io credo nella forza di volontà, dopo aver creduto all'abbandono.
Io credo in me stessa, dopo aver creduto al dubbio divorante.
Io credo nella vita.
Io credo.

 
 
 

99%

Post n°78 pubblicato il 21 Gennaio 2007 da ZairaT



I know someday you'll have a beautiful life,

I know you'll be a sun in somebody else's sky, but why

Why, why can't it be, why can't it be mine?


Beh, adesso lo so.
Finalmente adesso ho la risposta. E non poteva essere più semplice.  Universi paralleli in un universo euclideo: nessun punto di convergenza all'infinito. Nessuno.

E sono così in pace. Perchè so di meritare di meglio, perchè ho imparato a guarire dagli amori infelici più in fretta di una vita, perchè nel mondo c'è di più, molto di più di te.
E ti ringrazio, per quello che mi hai dato, per quello che mi avresti voluto dare ma alla fine non hai, per quello che hai deciso di non dare e fare, per avermi permesso di fare pace con un posto da cui troppo in fretta ero scappata, per avermi dato l'opportunità di condividere la nostra storia con persone che hanno dimostrato profonda amicizia, enorme pazienza, braccia in cui rifugiarmi e spalle su cui piangere.

Ho temuto di dover sentire la tua mancanza ancora per molto, ma, in fondo, pensando a te con una nuova mente, ridimensionando il tuo ricordo, la tua immagine di adesso, beh, al 99%, non mi manchi più. E non sento il vuoto. Ci pensi? Non sento il vuoto, quel vuoto che prima non mi faceva dormire, non mi faceva mangiare, mi lasciava solo pensare a te, a noi, mi faceva vedere il tuo viso in ogni uomo, sentire il tuo profumo in ogni odore, rivivere le esperienze più forti...

Mi sento priva di un peso, sollevata dalla tristezza e dalla speranza divoratrice.
E sono felice.

E quell' 1%?
 E' la possibilità che ti dò per tornare indietro, avvicinarti, capire quanto fantastica io sia e placidamente... spedirti al mittente!
Senza rancori ma solo con un mare di risate!

 
 
 

Pienezza

Post n°77 pubblicato il 01 Gennaio 2007 da ZairaT

Pienezza di vita, ma non sazietà.
I veri amici ti scaldano il cuore.
E io ho il cuore pieno.
Ed è davvero fantastico.

Cuore caldo per tutto il 2007 a tutti.
Prosit!

 
 
 

Non capendo

Post n°76 pubblicato il 19 Dicembre 2006 da ZairaT

Fino a qualche mese fa, convivevo con una coppia, chiedo venia per la volgarità, di stronzi: una stronza ed il suo ancor più stronzo fidanzato.

Dopodichè, ho comprato una casa, la mia casa, certo, ancora vuota e da organizzare ma.... Mia.

La stronza in questione mi ha odiato.
Sosteneva che io fossi una persona ipocrita.

Io sono una persona cordiale, un pò riservata, ma, cordiale.
E quindi scambiata per ipocrita. Da una stronza.

Come l'ho saputo?
Leggendo il suo blog. Il cui link mi era stato dato dalla stessa stronza.

Ma, come dire, acqua passata.
Ovvio.

E invece, dal nulla, la famigerata stronza, mi manda un messaggio.
Vuole vedermi.

Al che, io penso, che c... vorrà?

Effetto scenico: vuole darmi il regalo di Natale.
E me l'ha dato. Peraltro molto carino.

Non ho capito mica la questione.
Non l'ho ancora capita.

Ho ragionato con chi di fiducia del fatto, ma,  l'incomprensione dilaga.


Non capendo...  Mi sollazzo nella pace della mia casa dalle pareti arancioni.

 
 
 
 
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963