Crisalide

Uno spazio dove raccogliere le emozioni trasformarle in pensieri e condividerli attraverso immagini suoni e colori che nascono dall'infinito spazio che c'è in noi.

 

UNA POESIA ANCHE PER TE

 

n questo video trovate informazioni

basilari su questa malattia:

che cos'è, come si cura e dove in Italia.

Aiutateci a divulgare queste informazioni

perchè per questi bambini il tempo

è fondamentale e il problema di tutte

le malattie rare è che essendo poco

conosciute spesso non vengono

diagosticate alla nascita oppure

(purtroppo) i medici che non le trattano

abitualmente, danno informazioni

obsolete se non addirittura errate.

Come gruppo genitori ci proponiamo

di divulgare il più possibile informazioni

ed offrire il nostro sostegno a chi si

trova nei brutti momenti della diagnosi.

Per questo, chiunque avesse bisogno

o volesse sostenere la nostra causa

venga a trovarci nel gruppo

fb MALATTIE RARE: LE CRANIOSTENOSI.

Luisa & tutti gli altri

 

CONTRO LA PEDOFILIA

                                                  Contro la pedofilia

                                                   qualsiasi abuso verso i più deboli

 

 

CERCAMI

 

FRATELLO MARE

                

Ed ecco ce ne andiamo come siamo venuti

arrivederci fratello mare mi porto un po' della tua ghiaia

un po' del tuo sale azzurro  un po' della tua infinità

e un pochino della tua luce  e della tua infelicità
Ci hai saputo dir molte cose    sul tuo destino di mare
eccoci con un po' più di speranza  eccoci con un po' più di saggezza
e ce ne andiamo come siamo venuti,
arrivederci fratello mare. 

 Hikmet

 

 

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

FACEBOOK

 
 

AREA PERSONALE

 

A VOLTE RITORNANO

A volte ritornano

 

 

A volte ritornano

sulla soglia della memoria

evocati da suoni, immagini, profumi, sensazioni

i ricordi più dolci 

di un tempo felice.

Accolti da un ingenuo sorriso

attraversano i pensieri

e a poco a poco svaniscono nella malinconia.

Frammenti di vita

immortalati in eterno dentro di noi.

 

 Esultanza è l’andare verso il mare di un’anima vissuta sempre a terra, che supera le case, i promontori, per sprofondare nell’eternità.   Come noi, cresciuti in mezzo ai monti, può mai capire il vecchio marinaio la sovrumana ebbrezza del trovarsi la prima volta a un miglio dalla costa?

 

PARADISE

 


" PRENDI IL MIO CUORE "
Prendi il mio cuore e portalo lontano...
dove nessuno ci conosce...
dove il tempo non esiste...
dove possiamo incontrarci...
senza età e ricordi...
senza passato, ma con un futuro...
che nasce all'orizzonte...
e un domani sereno e silenzioso...
da vivere insieme...
Prendi il mio sguardo...
e portalo lontano...
dove possa vederti ogni giorno...
per accarezzarti dolcemente...
e darti mille baci...
e quindi cento...
e dartene altri mille...
e quindi altri cento...

 

SE DEVI ODIARMI


Se proprio devi odiarmi
fallo ora,
ora che il mondo è intento
a contrastare ciò che faccio,
unisciti all'ostilità della fortuna,
piegami
non essere l'ultimo colpo
che arriva all'improvviso
Ah quando il mio cuore
avrà superato questa tristezza.
Non essere la retroguardia di un dolore ormai vinto
non far seguire ad una notte ventosa
un piovoso mattino
non far indugiare un rigetto già deciso.
Se vuoi lasciarmi
non lasciarmi per ultimo
quando altri dolori meschini
avran fatto il loro danno
ma vieni per primo
così che io assaggi fin dall'inizio
il peggio della forza del destino
e le altri dolenti note
che ora sembrano dolenti
smetteranno di esserlo
di fronte la tua perdita."
(Un sonetto di William Shakespear
e)

 
Citazioni nei Blog Amici: 3
 

GABBIANO

Gabbiano

Tu che ami il mare
e ne fai parte.
Tu che voli con ali leggere
e ti lasci trasportare dal vento.
Le tue grida si confondono
con la voce del mare.
E quando sei stanco
ti adagi sulle sue acque 
e ti fai cullare.
Che voglia che avrei di seguirti.
Di volare con te,
di sentirmi libera.
Ti regalo un mio pensiero,
portalo con te 
sopra questo mare,
nel vento.
(Laura)

Dal sito la donna del mare

laura@ladonnadelmare.com

 

CAMMINARE SU LA RIVA DEL MARE

21_22m

 

QUANDO LE COSE CI SFUGONO DI MANO

5bbee655d85de785c997886e8ad04d

 

NIENTE DI PIÙ CRISTINA KHAY


 

"...Se mi perdo 
non perderti 
se cado 
non cadere. 

Perchè il mio dio parla la mia lingua, 
mi cammina nelle scarpe 
ed ha il mio nome inciso in un nulla infinito. 

Mi sento sola 
ma non sono sola, 
mi sento afflitta 
ma non sono afflitta veramente. 
Poichè c'è differenza 
tra l'essere e il sentirsi essere 

Ed ecco, io sono al di là di ciò che sento. 
E' solo ciò che non capisco 
il metro del mio dolore. 
Se mi affanno 
non affannarti, 
se piango 
non piangere. 
Sono solo gocce bollenti 
che solcano e arrossano la pelle 
reclamando attenzione....." 

Cristina Khay

 

it.funscrape.com

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

405834_366203230062185_2262107

 

 

Cercami nel silenzio

Post n°196 pubblicato il 10 Marzo 2017 da adrianastrazzullo

E ricordati, io ci sarò. Ci sarò su nell'aria. Allora ogni tanto, se mi vuoi parlare, mettiti da una parte, chiudi gli occhi e cercami. Ci si parla. Ma non nel linguaggio delle parole. Nel silenzio.
T. Terzani

L'immagine può contenere: nuvola, cielo, spazio all'aperto e natura

 

 
 
 

lo sguardo

Post n°195 pubblicato il 26 Giugno 2015 da adrianastrazzullo

foto di Ho visto un posto che mi piace si chiama Mondo.

Ho passato la vita a guardare negli occhi della gente, è l’unico luogo del corpo dove forse esiste ancora un'anima.
Josè Saramago

 
 
 

Buonanotte Mondo

Post n°194 pubblicato il 23 Ottobre 2014 da adrianastrazzullo

Buonanotte Mondooo

Non dire mai che i sogni sono inutili
perché inutile è la vita di chi non sa sognare.

- Jim Morrison

Foto: Buonanotte Mondooo  Non dire mai che i sogni sono inutili perché inutile è la vita di chi non sa sognare.  - Jim Morrison

 
 
 

Silenzi

Post n°193 pubblicato il 23 Ottobre 2014 da adrianastrazzullo

Ci sono silenzi che vanno guardati, ascoltati,
letti, provati o semplicemente accettati.

- Mena Lamb

Foto: Ci sono silenzi che vanno guardati, ascoltati, letti, provati o semplicemente accettati.  - Mena Lamb

 
 
 

Adesso

Post n°192 pubblicato il 01 Ottobre 2014 da adrianastrazzullo

C’è un luogo dove la pace della natura filtra in noi come la luce del sole tra gli alberi, dove i venti ci comunicano la loro forza e gli affanni si staccano da noi come le foglie.  Non è difficile arrivarci: basta guardarsi dentro… e avere un cuore pulito.  Romano Battaglia   Note di Emozioni
C’è un luogo dove la pace della natura filtra in noi come la luce del sole tra gli alberi, dove i venti ci comunicano la loro forza e gli affanni si staccano da noi come le foglie.

Non è difficile arrivarci: basta guardarsi dentro… e avere un cuore pulito.
Romano Battaglia

 
 
 

OTTOBRE

Post n°191 pubblicato il 01 Ottobre 2014 da adrianastrazzullo

 

VINCENZO CARDARELLI - Ottobre   Un tempo, era d’estate, era a quel fuoco, a quegli ardori, che si destava la mia fantasia. Inclino adesso all’autunno dal colore che inebria; amo la stanca stagione che ha già vendemmiato. Niente più mi somiglia, nulla più mi consola, di quest’aria che odora di mosto e di vino Poesia per sempre

VINCENZO CARDARELLI - Ottobre

Un tempo, era d’estate,
era a quel fuoco, a quegli ardori,
che si destava la mia fantasia.
Inclino adesso all’autunno
dal colore che inebria;
amo la stanca stagione
che ha già vendemmiato.
Niente più mi somiglia,
nulla più mi consola,
di quest’aria che odora
di mosto e di vino
Poesia per sempre

 
 
 

Essere

Post n°190 pubblicato il 28 Aprile 2014 da adrianastrazzullo

Ci sono Donne che sono il " piacere più audace",

quello decente fatto di tenerezza e

quello indecente fatto di passione travolgente. 

Web

 
 
 

La Musica

Post n°189 pubblicato il 28 Aprile 2014 da adrianastrazzullo

La musica ti accompagna in ogni momento, 
ti fa compagnia anche quando ti senti solo .. 

Paola Calzoni

 
 
 

Natura

Post n°188 pubblicato il 14 Aprile 2014 da adrianastrazzullo

L’unico vero viaggio, non è andare verso nuovi

paesaggi, ma avere altri occhi.

Marcel Proust 

 
 
 

Perle

Post n°187 pubblicato il 15 Marzo 2014 da adrianastrazzullo

Cogli perle di sole riflesse sulle gocce di rugiada

quando il mattino bussa all'orizzonte e nel giorno

che briciole d'oblìo offre ai sogni, leghi il raccolto

a fili di silenzio per farne una collana di emozioni.

(Web-Cit.)

 
 
 

Ama

Post n°186 pubblicato il 28 Gennaio 2014 da adrianastrazzullo

Ama, ama follemente, ama più che puoi,

e se ti dicono che è peccato,

ama il tuo peccato e sarai innocente.

 
 
 

Mare

Post n°185 pubblicato il 28 Gennaio 2014 da adrianastrazzullo

  Castello  Odescalchi  Ladispoli

 
 
 

Veduta

Post n°184 pubblicato il 28 Gennaio 2014 da adrianastrazzullo

Santa Marinella  RM

 

 
 
 

BUON NATALE AMICI

Post n°183 pubblicato il 13 Dicembre 2013 da adrianastrazzullo

 

 
 
 

Virtù...

Post n°182 pubblicato il 14 Novembre 2013 da adrianastrazzullo

Possiamo parlare francamente dei nostri difetti soltanto a coloro che riconoscono le nostre virtù.

- André Maurois

 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: adrianastrazzullo
Data di creazione: 02/05/2010
 

© Ramona R.

 

NEI GIARDINI CHE NESSUNO SA

 

ULTIME VISITE AL BLOG

emozionami1960adrianastrazzulloagriturismolaquerc1capitolato8slavkoradicIrrequietaDsoniaren77Elemento.ScostanteMa.Damegiovanni80_7cile54Smeraldo08amorino11autumninrom0lubopo
 

ULTIMI COMMENTI

siti

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

 

TRAMONTO

              

 

SKUNK ANANSIE

                                

 

GABBIANO

 

 

Tu che ami il mare e ne fai parte.
Tu che voli con ali leggere e ti lasci trasportare dal vento.
Le tue grida si confondono con la voce del mare.
E quando sei stanco ti adagi sulle sue acque
e ti fai cullare. Che voglia che avrei di seguirti.
Di volare con te, di sentirmi libera.
Ti regalo un mio pensiero,portalo con te
sopra questo mare,
nel vento.

 

                                       

Laura

 

 
 

CANTARE E D'AMORE AMEDEO MINGHI

          

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 

IL MOLO

 

GABBIANI

 

 

                     
Arabeschi nell'aria leggiadrie di volo.
Variabili ardite d'iperboli e coniche.
Ali distese e nivee fendono spazi protese
con antica perizia di maestro d'orchestra.
Lo scroscio dell'onda allo scoglio detta un magico ritmo.

Espressioni di libertà e d'insperate evasioni:
due gabbiani da tempo s'annidano in gruppo
sulle balze del tetto, che guarda a ponente.

Or uno si poggia goffo nel corpo
ingobbito col becco adunco e lungo;
stride un verso sinistro e sgraziato,
che lacera anco il frinire sordante delle cicale.
È un richiamo continuo invadente, penoso...
messaggio accorato di chi soffre, che è solo.

Il compagno è in discesa affiorando sull'acqua colla preda nel becco.
È rapida intesa:
due tuffi di nuovo in moto fendente gioioso e vibrante.

Continuano i sogni dei giovani inquieti
ignari presenti dell'anomala stasi.

(© Franco Bernardini)

 

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

             

 
Citazioni nei Blog Amici: 3
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

EL BANDOLERO STANCO ROBERTO VECCHIONI E FABIAN P

 

 

         

 

UNA LUCE DI SPERANZA

           .                  

 Tutto è solo a questo mondo.

Le stelle, i venti, i pianeti, le nubi,
l'acqua, le onde, la luna, il sole.
Siamo navigatori dell'Oceano:
crediamo di avvistare in lontananza
il punto bianco di un'altra imbarcazione,
ma ci accorgiamo che era soltanto
lo spumeggiare di un'altra onda.
Sentiamo anche il bisogno
di conoscere l'ignoto
e ci stacchiamo dalla terraferma
per essere soli."
(Charles Borden)

 

 

AMARE