Creato da africana83 il 22/08/2006
La mia vita giorno per giorno (o quasi...)

Contatta l'autore

Nickname: africana83
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 39
Prov: FI
 

Selina...

 

Giovanni Allevi - Come sei veramente

 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Gennaio 2023 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

Sto leggendo...

 

FACEBOOK

 
 

Ultime visite al Blog

sols.kjaerlo_snorkialboreteresagiuseppegaruttiAldus_rforeverflyDebol_Mentemini_dreamafricana83Toscanagnudaa10035136gplapoormaliberafatamatta_2008bad.wizard
 
Citazioni nei Blog Amici: 11
 

Ultimi commenti

mappa

 
 

 

« NO AL NUCLEARE!«Afghanistan, colpiti ba... »

Malawi, l’educazione gratuita come priorità

Post n°436 pubblicato il 23 Febbraio 2010 da africana83
 

23/02/2010

Il paese africano, tra i più poveri del continente africano, sta facendo grossi sforzi per l’educazione di base.

Scritto per noi da
Alessandro Ingaria

Il Malawi ha introdotto la gratuità dell'educazione di base nel 1994. Grazie a questo provvedimento il numero degli iscritti alla scuola primaria è rapidamente cresciuto da 1,9 milioni a 3,2 milioni.

Il piccolo stato africano sta ora affrontando un importante dibattito sull'obbligatorietà della frequenza scolastica per i propri cittadini.
Come in tutti gli stati più poveri il tema è controverso, in quanto buona parte dei bambini è impegnato nel lavoro, al fine di aiutare il sostentamento della propria famiglia, normalmente molto numerosa. Secondo le cifre del ministero dell'Educazione, circa il 20 percento dei bambini in età compresa tra sei e tredici anni non frequenta la scuola primaria.
Per questo il centro creativo per la mobilizzazione comunitaria, un'organizzazione della società civile del Malawi, sta lottando per estendere l'obbligo scolastico a tutti i bambini. Nonostante sia uno dei paesi più poveri e densamente abitati dell'area sub sahariana, il governo locale investe 167 milioni di dollari nell'educazione, pari al 12 percento della propria spesa pubblica. Solo il settore agricolo assorbe più risorse.

Attualmente vi è solo un'insegnante ogni 90 scolari, ma l'obiettivo del governo è di diminuire questo rapporto a 60 bambini nel 2013 e a 40 nel 2017.

Da: http://it.peacereporter.net/articolo/20381/Malawi%2C+l%92educazione+gratuita+come+priorit%E0

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/africana/trackback.php?msg=8471163

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
africana83
africana83 il 23/02/10 alle 19:27 via WEB
Mi sembra decisamente una buona notizia! Speriamo che non rimangano solo promesse...
(Rispondi)
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.