10:15 Saturday Night

Non è rubando la polvere magica dalle ali di una farfalla che un corpo può librarsi libero nell'aria... Blog che evolve con l'ambizione di far parlare la musica..

 

RESISTERE

 

DROGHE

Affinità e divergenze...
musica,il tremore di un passo tra le note,
melodie carezzevoli e chitarre stridenti.

Pelle sulla pelle,
seta e cotone, trasparenze. Pizzi, tessuti che lambiscono. Guanti. Trucco leggero, matita nera.

Stile, Eleganza, Charme:  nell’Animo ancor prima che nei modi.
Androginia.
Sensualità ancor prima del fascino.
Occhi.
Mani dalle dita sottili.
Il nero, la sua essenza, i suoi significati.
Le superfici assorbenti più di quelle riflettenti.
Il candore ed il rossore. Il blu oltremare, la luce del sole.

Baudelaire e Paradisi Artificiali.
Baricco e la Allende.
Paradisi Reali, Paradisi costruiti o raggiunti.
Coscienza e Incoscienza. Estetica imperfetta .

 

..ALTRE DROGHE..

Correre.
Correre sulla spiaggia, correre di notte.
Correre quando il sole brucia,
Correre sotto la pioggia.

Il profumo nell'aria
prima di una pioggia scrosciante.
L’odore della rugiada sulle foglie
più di quello dell’asfalto bagnato.

Le orme dei gabbiani sulla sabbia.
La sabbia bagnata ai bordi del costume.
I capelli di salsedine.
Le acque cristalline,
i candidi riflessi della Luna
su di un mare
che la notte rende nero come la pece.
Luna candida come i veli delle vestali,
gialla come l'oppio,
rossa come il fuoco sulla sabbia.

La pelle nuda, i morsi sulla schiena.
Tremori e tepori.
brividi liquidi,
divagazioni estatiche: dei sensi e della mente.
Erotismo celato, Malinconia latente.

Il vento che accarezza le gote.
I sospiri. Il respiro.
I profumi delicati. Rose, Magnolie, Girasoli.
I fiori del deserto.

Il corpo, le sue forme.
L’affanno,
il sudore profumo di ore d’Amore.
Il tango argentino.
Le notti stellate di fine estate.

 

 

«                   OssimoriD’indolenti Dipendenze. »

Post N° 82

Post n°82 pubblicato il 20 Marzo 2005 da butterflywings

Luci rosse, soffuse.
L’odore acre dell’erba
sembrava quasi trascendere
la psichedelia di vapori etilici sospesi a mezz’aria…

Pareti spesse a cui non appoggiarsi
ammantate di bianco polistirolo:
la piacevole quanto inutile illusione
che ad insonorizzarle
bastassero quei grigi cartoni di uova:
centinaia, migliaia
a coprire una volta troppo maestosa…

Un materasso all’ingresso;
un divano in un angolo voleva quasi ispirare accoglienza…
Amplificatori e fili elettrici ovunque.
Un Fbt valvolare
è ben più che una traccia degli anni 60:
è poesia per una chitarra mai del tutto accordata…

La Luna, sospesa tra fili di stelle,
copriva una notte di suoni di un pallido velo
su cui eran dipinte di nero
emozioni, piaceri e canzoni.

Io ero lì.
In fondo alla stanza.
La pelle nuda sfiorava
una bandiera su cui campeggiavano Kurt Cobain
ed una scritta:
“Forgive Me”.
Un sottile lembo in tessuto
a separare la pelle da quel muro coperto di carta

Io ero lì,
seduto innanzi alla mia batteria:
al rullante con la pelle ben tesa
che spesso finiva per strisciar sulle gambe;
tamburi, piatti, meccanica e grancassa:
fragori nella mente
divenivano suono, melodia,
carezza per il cuore..

Quella carezza che molti lì fuori
avrebbero apostrofato con un solo nome: Rumore.

Legno liscio, levigato
scorreva tra le mani, i calli, i pensieri, le dita..
                   ( Piccole schegge ti affondavano dentro – DOLORE)
Bacchette
che mio padre avrebbe lasciato durassero anni
divenivano il “medium” – la mia arma -
con cui lasciar cadere come bicchieri nel vuoto
cristalli di note
che volevano esser rabbia e poesia.

Perché il Grunge era questo:
era poesia della rabbia,
melodia per i violenti ed i violentati
e per chi fingeva di esserlo;
era lucida follia
per chi non aveva ancora vent’anni
e per chi nel cuore continuava a non averli…

Ho notato che su Cobain e i Nirvana
oggi ci scrivono una montagna di saggi.
Ricordo mia sorella sfogliare le pagine
di un loro libro che io stesso qualche anno prima
avevo letto e comprato.
Le chiesi di riporlo,
presi un cd con in copertina
un bellissimo bambino col pisellino di fuori
che nuota in una piscina
attratto da una banconota attaccata ad un filo…

“Ascoltalo, piccola. E’ tuo.
C’è più Grunge nei 3 accordi
di Smells like Teen Spirit
che in un’intera collana di saggi”…

Io non so se qualcuno
ha davvero avuto la forza e la voglia di leggere
tutto questo assurdo messaggio:
avevo voglia di scrivere dei miei anni nel Grunge,
quando una batteria ed un locale
erano per me vita, piacere, realtà
e sogni adolescenziali…
Volevo spiegare cosa per me è stato il Grunge.
Ma qui le parole non servono…

Se sei arrivato fin qui,
se sei arrivata fin qui,
allunga la mano verso i tuoi cd:
lì “Nevermind” dovrebbe esserci ancora…

Traccia numero uno:
due chitarre che graffiano,

                                    (bastava conoscer tre accordi per poter dire
                                                                di saper suonare i Nirvana
)
un basso che avvolge,
una batteria
che distrugge, grida, accarezza, sconvolge…
E tra loro si insinua ammantando ogni suono
una voce
che come le onde del mare
sussurra alla sabbia ed urla agli scogli
parole convulse intrise di odio, d’amore,
di gioia, di rabbia e dolore.
Questa è l’Anima del GRUNGE.
Altre parole non servono.

Scorriamo nel tempo la nostra forma
lasciandoci dietro la morte di un ombra
.

Ci sono momenti
in cui un dark che non veste di nero
sente il bisogno di voltarsi a guardare…

E tu ci sei sempre.
Grazie, Kurt….

Commenti al Post:
belanda
belanda il 20/03/05 alle 22:58 via WEB
son passata da qui..e ho pensato di lasciarti un saluto ^^
 
 
butterflywings
butterflywings il 21/03/05 alle 15:26 via WEB
Grazie Belanda.. Ricambio volentieri la tua visita ed il tuo saluto...
 
la.sirenetta26
la.sirenetta26 il 21/03/05 alle 10:43 via WEB
...mmmm.... mumble, mumble... grunge... grunge... eh eh eh :-)
 
 
butterflywings
butterflywings il 21/03/05 alle 15:27 via WEB
Buongiorno simpaticona abbronzata...
 
gomitolo_di_lana
gomitolo_di_lana il 21/03/05 alle 11:52 via WEB
"E tra loro si insinua ammantando ogni suono una voce che come le onde del mare sussurra alla sabbia ed urla agli scogli parole convulse intrise di odio, d’amore, di gioia, di rabbia e dolore."tuffo nel tempo a parole di rabbia, di odio, d'amore e gioia sussurrate alle orecchie o urlate nella stanza perchè il volume dello stereo era sempre troppo alto per poter parlare normalmente...e ne uscivano grida, richieste di un non ben precisato amore, richieste di vita, di sentirsela addosso, e un sacco di domande a cui a 16 anni è difficile rispondere... E' vita quella che traspare del tuo post, adolescenza arrabbiata,vissuta addosso senza risparmiarsi nulla come solo quando non si hanno 20 anni si è in grado di fare...tutto è al massimo gioia, dolore,ed un sacco di rabbia....è una mescolanza di colri, di quelli che si leggono negli occhi, a volte placidi altre alla ricerca di qualcosa. Grazie Butterfly, grazie per il tuffo nel tempo che hai reso possibile,è stato bellissimo rivire quei momenti con le stesse sensazioni sulla pelle...
 
 
butterflywings
butterflywings il 21/03/05 alle 15:41 via WEB
Non è stato facile tornare indietro, ripercorrere anche solo con le parole quegli anni... Anni dove tutto era vissuto con eccesso: dove anche il più piccolo evento era interiorizzato e vissuto al punto da generare sensazioni di iperbolica magnitudo: anni dove una carezza regalava un sogno di quelli che ti fanno staccare i piedi da terra, dove una parola poteva condurti alla disperazione... oscillazioni emotive convulse e improvvise... continue. Ricordo un episodio pazzesco: 8 aprile 1994, al tg1 Paolo Frajese annuncia la morte di Cobain, le sue parole scorrono sulle immagini del video di Heart shaped Box (malinconica, rabbiosa, lancinante... una delle loro migliori canzoni, per me). Giro di telefonate (allora si usava il "fisso" e pagava la mamma). Pomeriggio al locale, in silenzio, buttati per terra, visi cupi, occhi tristi. Chi ci riusciva arrivava al divano. Ragazzine che piangevano. Come se a morire fosse stato non uno di noi, ma il migliore di noi. Due giorni dopo non se ne parlava nemmeno più, e chi aveva pianto o si era intristito veniva persino deriso... Io non ho versato una lacrima: non perchè volevo fare il duro, ma proprio perchè "non mi usciva"; ricordo solo il sapore amaro che mi ammantava bocca: l'ho sentito per settimane... Poi anni di oblio (il suo), per anni non li ho nemmeno ascoltati. La loro musica sembrava quasi divenuta un ricordo sbiadito dalla memoria... Si, offuscato: dalla delusione, dall'amarezza. Dal rimpianto di non aver potuto vedere dove ci avrebbe condotto, dove saremmo andati a finire.
 
briciolabau
briciolabau il 21/03/05 alle 21:00 via WEB
bello, troppo,la tua adolescenza che riempivi con la musica , musica dura,e vera come quella dei Nirvana,fragore della mente che diventa melodia, Kurt non era melodia era una bomba che cantava la sua rabbia,il suo dolore riuscendo a scrivere testi e a diffondere messaggi....con il suo sguardo,Il grunge è ancora questo,piccole schegge che affondavano dentro ,dolore, il tuo che riversavi su una batteria, il suo, che catturava folle anime dannante come la sua,Nevermind, tre accordi...per sentire dentro di te forse il suo stesso dolore, il loro suond ,duro a volte spigoloso,ma come dici tu che avvolgeva..diventava mistero,parole fatte solo di questo, dolore,rabbia ,odio e amore..molto più di odio,e amarezza, Polly , quando è morto non riuscivo a smettere di ripetere che era solo la storia di una ragazza che si drogava e che messaggio poteva dare uno così? Se steossso? La commercializzazione, la moglie hanno fatto il resto,Kurt rimane in chi lo ha amato in te che sfogavi come lui la tua rabbia, in me che facevo radio,già la morte di un ombra,,Polly wants a ckaker..it isn't me,we have some seed. bacinotte Isa
 
 
butterflywings
butterflywings il 23/03/05 alle 12:48 via WEB
Ricordo quando mi hai parlato della Tua idea riguardo a quella canzone... Il "cracker", la disperazione indotta dalla dipendenza... niente di più vero.. Parole forse troppo grandi per il ragazzino che ero. Lo stile con cui Kurt scriveva certo non aiutava la comprensione: incrociava due o più testi diversi fino a comporne uno; voli pindarici spesso troppo rapidi per essere realmente compresi... Ma lui era capace di trasmetterti emozioni terribilmente intense anche solo urlando in modo convulso... Bacigiorno Bri...
 
francesco.campisi
francesco.campisi il 22/03/05 alle 15:41 via WEB
Se volete visitare il blog di informazione più aggiornato della comunità, allora visitate il mio. Un blog di attualità ed approfondimento dove potremo discutere insieme sugli avvenimenti più interessanti del mondo che ci circonda e non solo...
 
 
butterflywings
butterflywings il 23/03/05 alle 12:53 via WEB
Capisco... Tuttavia questo non mi sembra uno spazio pubblicitario. Ed in più un invito di uno sconosciuto è tanto più gradito quanto umile e discreto...
 
francesco.campisi
francesco.campisi il 23/03/05 alle 16:16 via WEB
Si...ma io faccio pubblicità alla cultura ed all'informazione. Credevo, (e lo credo ancora), che fossero valori rispettati ed apprezzati. Ciao.
 
 
butterflywings
butterflywings il 29/03/05 alle 13:23 via WEB
Un progetto ambizioso, dunque... Ho visitato la tua scheda, ma al blog nessun collegamento... Nel messaggio precedente volevo solo farti notare come il carattere propagandistico del tuo commento fosse assolutamente inadatto a questi spazi: come puoi vedere, questo non è un "blog di informazione" ne ha la presunzione di divulgare... è un diario che mescola pensieri e ricordi. Avresti potuto farmi notare il tuo progetto in privato, inviandomi un messaggio come avevi fatto precedentemente chiedendomi quali fossero gli argomenti che interessano i bloggers: in quel modo avresti "fatto pubblicità alla cultura e all'informazione" (non commento questa frase perchè ne verrebbe fuori un trattato) senza risultare fuori luogo in questi spazi... Mi spiace x la risposta risentita, ma ho tutto men che peli sulla lingua... Buona giornata...
 
rikolino
rikolino il 23/03/05 alle 21:37 via WEB
melange di colori su ali di una rara farfalla. cupi eppur basta un battito per respirare aria fresca. ciao ric
 
 
butterflywings
butterflywings il 29/03/05 alle 13:30 via WEB
Cupi i colori, cupe le atmosfere che permeavano quegli anni... Oscurità lambita da una luce fioca, a volte persino violentata da bagliori accecanti: scale di rosso e graffi di azzurro...
 
briciolabau
briciolabau il 23/03/05 alle 22:30 via WEB
che bella sorpresa,trovarti nei tuoi spazi cvicino eppur lontano!!! bacinotte da qui..saluta il tuo mare!!! Isa
 
 
butterflywings
butterflywings il 29/03/05 alle 13:33 via WEB
Mare grosso, aizzato da un insolito vento di scirocco... Spuma bianca più della neve di marzo, e fragore di onde che sembrano voce di una mare adirato... Cielo grigio (una novità per i miei giorni), eppure immensa serenità nel Cuore e nell'Animo...
 
briciolabau
briciolabau il 24/03/05 alle 20:08 via WEB
Grazie Fly...bacinotte, , anche se non ci sei sempre...Isa
 
 
butterflywings
butterflywings il 29/03/05 alle 13:37 via WEB
Perennemente assente: troppo incalzanti i ritmi di vita di questi giorni... Mi mancano eccome le persone che come Te rendono migliori questi spazi ed invitano alla riflessione con i loro messaggi e commenti, ma la vita che scorre qui fuori và troppo veloce...
 
lagunadgl
lagunadgl il 25/03/05 alle 14:38 via WEB
cavolo passeranno gli anni,ma rimarrà sempre un mito.spero che le successive generazioni capiscano la sua musica e nn crescino cn i deficienti di qst nuovo secolo
 
 
butterflywings
butterflywings il 29/03/05 alle 13:42 via WEB
In effetti le innovazioni nel rock alternativo sono state ben poche negli ultimi anni... Eppure credo ci sia ancora, musicalmente parlando, qualche speranza per gli anni a venire: in fondo i Nirvana sono apparsi nell'89, al tramonto di un decennio per lo più disastroso per il rock (eccezion fatta per le sue deviazioni gotico-malinconiche), illuminato da pochi artisti... Chissà che la storia non si ripeta: corsi e ricorsi sono sempre in agguato...
 
briciolabau
briciolabau il 26/03/05 alle 23:03 via WEB
ovunque tu sia Buona Pasqua, e naturalmente bacinotte Isa
 
 
butterflywings
butterflywings il 29/03/05 alle 13:43 via WEB
Come sempre in ritardo... Buona Pasqua Isa, di cuore...
 
amoildeserto
amoildeserto il 27/03/05 alle 19:04 via WEB
Buona Pasqua...un abbraccio. A
 
 
butterflywings
butterflywings il 29/03/05 alle 13:47 via WEB
Ricambio gli auguri e ti stringo forte in un abbraccio che è intreccio di pelle, di cuore e di dita...
 
briciolabau
briciolabau il 27/03/05 alle 21:54 via WEB
grazie dei tuoi auguri, Amo...mi ha fatto una acconciatura stupenda per oggi, capisco che non potrebbe interessarti, ma ci siamo diverite molto. bacinotte Isa
 
 
butterflywings
butterflywings il 29/03/05 alle 13:49 via WEB
... io non faccio altro che crescer capelli da ormai tredici anni, ma da Amo (insospettabile parrucchiera...) accetterei volentieri consigli sul taglio... :-) Felice che vi siate divertite!
 
   
amoildeserto
amoildeserto il 02/04/05 alle 10:21 via WEB
Un tempo i capelli lunghi erano espressione di creatività, ribellione e delicatezza...so che non è più così...ma per te il mio consiglio non può essere che...non cambiare!
 
     
butterflywings
butterflywings il 02/04/05 alle 12:18 via WEB
Non pensavo di tagliarli nel senso di "buttar giù più di due centimetri", Amo.. Naaaaaaaaaaaaaa, non potrei...Tuttavia vorrei cambiare qualcosa nel loro aspetto: dalla piega alle sfumature... non so... qualcosa di diverso... Bona giornata..
 
ladark
ladark il 29/03/05 alle 16:14 via WEB
eilaaaaaaaaaaaaa.........zaoooooo.......ma dove eri finitooo?????.....va bè.....bye bye
 
 
butterflywings
butterflywings il 02/04/05 alle 11:47 via WEB
Bella domanda, piccola dark... Sospeso tra taranto e bari, in continuo fervore e fermento... Giorni di mare e notti di pioggia in locali diversi, per poi riemergere nella vita ordinaria, ma questa volta (finalmente) vicino alla mia famiglia ed ai miei splendidi amici...
 
briciolabau
briciolabau il 30/03/05 alle 12:42 via WEB
un abbraccio a te, grande,di pelle di intreccio di dita e mani,si come dici tu,mi spiace che il mare sia così, ma è pur sempre il tuo mare, dove sono rinchiusi i tuoi sogni..la tua infanzia,il tuo essere,te sempre nelle mille sfaccettature della tua vita.Un mare lasciato a malincuore che è sempre dentro te,nel quale continui a perderti, lascia andare il tuo sguardo oltre...le maree,il cielo non chiaro,sai vedere oltre tutto questo e sai amare ugualmente ,oltre tutto questo, non erano in ritardo gli auguri no? Baci ovunque tu sia..nel tuo spicchio di mondo!!! Isa
 
 
butterflywings
butterflywings il 02/04/05 alle 12:14 via WEB
Buongiorno Isa... Qui le nubi si diradano: ieri il cielo era terso, e al tramonto il mare si tingeva di rosso... uno spettacolo bellissimo...
 
briciolabau
briciolabau il 31/03/05 alle 23:42 via WEB
stanca si ma non eccessivamente per darti i mieibacinotte Isa
 
 
butterflywings
butterflywings il 02/04/05 alle 12:14 via WEB
Ed eccoti un mare di bacigiorno...
 
TacchiSpillo
TacchiSpillo il 02/04/05 alle 21:49 via WEB
Grazie! buona serata.
 
 
butterflywings
butterflywings il 06/04/05 alle 11:27 via WEB
..A te del passaggio, e della traccia che hai scelto di lasciarmi...
 
briciolabau
briciolabau il 03/04/05 alle 00:32 via WEB
Lacrime amare scendono sul mio viso, da rebel ho scritto ieri sera ,stasera non ce la faccio, ti dico soltanto grazie ,il perchè lo sappiamo noi..ed è sufficente così. bacinotte ,splendore Isa
 
 
butterflywings
butterflywings il 06/04/05 alle 11:34 via WEB
Sai bene quanto mi faccia male sentirti versare lacrime amare... Mi dispiace di cuore, ma come ho avuto spesso modo di dirti secondo me riponi troppa fiducia e amicizia negli abitanti di questi spazi.. La principale controindicazione della realtà virtuale risiede nella facilità con cui si può celare la propria indole, proiettando all'esterno una migliore immagine di sè stessi.. Poi, allorchè l'amicizia si incanala nei binari della vita reale, i nodi vengono al pettine.. e non mancano le delusioni. Un abbraccio forte, buona giornata Isa...
 
briciolabau
briciolabau il 04/04/05 alle 23:15 via WEB
stanno uccidendo,me senza aggiugere altro, portami in salvo!!! Lontano con le tue ali ,Isa
 
 
butterflywings
butterflywings il 06/04/05 alle 11:36 via WEB
Rubo ancora qualche minuto alla tesi e vengo a trovarti...
 
melany.80
melany.80 il 06/04/05 alle 15:11 via WEB
Mmmmmmm.....interessante....ti terrò d'occhio...!!! ^__- Mel
 
 
butterflywings
butterflywings il 06/04/05 alle 16:23 via WEB
Mmm... non ti sarà difficile: scrivo poco, di getto... come se ogni messaggio fosse un raggio di luce che per un istante fende l'oscurità. Vediamo se, malgrado la scarsa frequenza delle mie visite, riesco a seguire il tuo blog... non vorrei mica perdermi l'occasione di restare sorpreso...
 
briciolabau
briciolabau il 06/04/05 alle 20:57 via WEB
ci sei tu a ridarmi un pò di sorriso.!!Come sempre. un'anima in salvo no, e tu sei il tutore di essa!! bacinonne spero che stanotte passi in fretta,già molto in fretta, felice di saperti felice Isa
 
briciolabau
briciolabau il 06/04/05 alle 20:57 via WEB
ci sei tu a ridarmi un pò di sorriso.!!Come sempre. un'anima in salvo no, e tu sei il tutore di essa!! bacinonne spero che stanotte passi in fretta,già molto in fretta, felice di saperti felice Isa
 
briciolabau
briciolabau il 08/04/05 alle 14:54 via WEB
mi andava solo di salutarti in un orario insolito,anche io voglio il mare,si si, lo voglio,non mi vedi ma batto i piedi in terra!!!Quando ero bimba funzionava, e mi facevano tutto!!! Provo anche con te...visto mai!!!baci giono..a stasera,si!! Isa, e ricordati sempre che mi affido alle tue ali. Isa pa.....s!!!
 
briciolabau
briciolabau il 09/04/05 alle 21:41 via WEB
non ho mantenuto promessa di ieri sera,spero tu abbia visto lo special a lui dedicato, bello, le sue canzoni, le sue grida alla folla,ma quella malinconia negli occhi, forse oggi la interpreto più come rabbia, poi hanno rifatto vedere anche il proseguo, lacrime amare, tanto per cambiare il mio Karma di questo periodo. Spero che da te il tempo sia bello, qui è solo pioggia e mi intristisce la pioggia.Bhè..rido va...bacinotte Isa
 
 
butterflywings
butterflywings il 11/04/05 alle 13:55 via WEB
Comprendere quale e quanta ascendenza la volontà abbia sul proprio karma credo sia un discorso che trascende le mia capacità cognitive... Come sempre fà male sapere che versi lacrime amare. Sì, rabbia... la rabbia era più che una vibrazione di fondo nella musica dei Nirvana: era incarnazione musicale, violenza persino carnale... Ora di pranzo, ti lascio... a dopo Bri...
 
uvaspina06
uvaspina06 il 12/04/05 alle 03:54 via WEB
ti ho conosciuto ora e già ti amo butterflywings!sei la mia condivisione che sempre ho cercato.ti ascolto e ti ammiro anima vivente
 
 
butterflywings
butterflywings il 29/04/05 alle 11:30 via WEB
...enjoy...
 
suicide_bitch
suicide_bitch il 18/04/05 alle 14:23 via WEB
nulla di piu' vero...non l'abvevo letto era una vita che non passavo di qui..ma hai detto tutto cio' che avrei potuto dire pure io...
 
 
butterflywings
butterflywings il 29/04/05 alle 11:23 via WEB
Felice di accoglierti qui dopo tanto, Piccola me... Desideroso - non posso negarlo - di vederti tornare ancora ed ancora... Buona giornata...
 
SangueImpazzitoW5
SangueImpazzitoW5 il 20/04/05 alle 19:39 via WEB
i nirvana.....quei 3 fantastici capelloni che con tre note stanno ancora accompagnando gli anni della scuola...e kurt...versare lacrime x uno così è impossibile,quando è successo io ero troppo piccola...ma so che le lacrime dovevano essere di rabbia...xchè nn si può abbandonare così... bhè nevermind...
 
 
butterflywings
butterflywings il 29/04/05 alle 11:29 via WEB
Personalmente non ho sentito lacrime rigare il mio viso: avevo i pugni chiusi, e i denti stretti.. Sì, ea proprio rabbia: la rabbia che nasceva dalla certezza di sapere che era finita, che tutti i sogni che ci somministrava come morfina nelle sue canzoni erano allucinazioni musicali.. Kurt Cobain poteva divenire davvero un'icona, per me: ero davvero arrabbiato con lui, si era negato la possibilità di tracciare un solco ancor più indelebile nella storia...
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
get free tmobile ringtones il 16/04/09 alle 06:55 via WEB
Polyphonic ringtones i want to break free ringtone and mp3 ringtones on razr wallpapers. A funny ringtones torrents bigger and taste. Some own linkin park ringtone classic rock, you didn t pickup the phone ringtone really get on me ringtone access the next to buy to buy 1 ringtone into a samsung way freak ringtone is currently the mobile downloadable ringtones gu blogspot com phone, respond by ne - player - mobile phone. So if a ringtone bollywood mp3 ringtones for mobiles which resembles more
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 
 

INFO


Un blog di: butterflywings
Data di creazione: 27/10/2004
 

..WAITING FOR THE SIREN'S CALL..

 

ALLUCINAZIONI

Armonia nel caos.
Decadenza e rinascita.
Orari improbabili.
Conversazioni con cervelli pulsanti.
Introspezione e Filosofia.
Nietzsche e Schopenhauer.
Socrate.

Ian Curtis e Robert Smith.
Depeche Mode, l'eccesso.
Joy division, glaciali.
Jimi Hendrix e Janis Joplin.
L'ultima delle "Tre J" .
I Massive Attack quasi quanto i Cure.
Chicago, I Blues Brothers.
Bologna e Milo Manara.
Roma.

I silenzi.
Paolo Conte e Marlene Kuntz.
Al Pacino e "Il grande Lebowsky".
Quentin Tarantino.
Notti insonni.
Fotografie in bianco e nero.
Frida Kahlo, la splendida e seducente Frida.

Il Rhum delle Barbados.
Il Varadero e lo Zacapa.
Compay Segundo, i Buena Vista Social Club.
Daniele Silvestri, Cohiba.
Letteratura Latino-Americana,
Ermetismo e Decadentismo.
James O'Barr, Eric Draven.

 

..IN ATTESA DEL GIARDINO PENSILE..

 

ULTIME VISITE AL BLOG

sundropbutterflywingsroseflamante.d.avenere_privata.xserpentarokalenieveline_smithStellacadente981ilariaseclimissland0stefycostantinovita.alessialuca1911