Creato da bluewillow il 31/03/2006

L'angolo di Jane

Tutto su Jane Austen e sui libri che mi piacciono!

L'ANGOLO DI JANE

Benvenuti nel mio blog!

Questo spazio è dedicato a recensioni di libri e film, ai miei racconti,  a riflessioni personali di varia natura e soprattutto a Jane Austen, una delle mie scrittrici preferite.

Sono una stella del firmamento
che osserva il mondo, disprezza il mondo
e si consuma nella propria luce.
Sono il mare che di notte si infuria,
il mare che si lamenta, pesante di vittime
che ad antichi peccati, nuovi ne accumula.
Sono bandito dal vostro mondo
cresciuto nell'orgoglio e dall'orgoglio tradito,
sono il re senza terra.
Sono la passione muta
in casa senza camino, in guerra senza spada
e ammalato sono della propria forza.

(Hermann Hesse)

 


 

 

JANE AUSTEN -RITRATTO

immagine
 

SLIME BOX

Slime adottati dal blog grafico amico Stravaganza

(clicca sul nome degli slime per leggerne la descrizione)

 

Pink Slime


 

Ink Slime

 


 

IL MIO ANIMALETTO BLOG-DOMESTICO

 

 

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 


 immagine


immagine

 

 

immagine

 

 

« Dall'altra parte del bi...Evoluzione »

Memento mori - Muriel Spark

Post n°297 pubblicato il 01 Maggio 2007 da bluewillow

Titolo: Memento mori Titolo originale: Memento Mori Traduzione: Maria Grazia Griffini Rosnati Casa editrice: Adelphi pag: 274 costo: 10 euro


immagine“Ricordati che devi morire”, con questa allegra frase uno strano molestatore telefonico inizia a perseguitare prima l'ottantunenne Dame Lettie Colston e poi un intero gruppo di anziani, tutti appartenenti allo stessa cerchia di amicizie. Identificare il mittente degli strani messaggi è molto difficile, visto che di volta in volta l'anonimo telefonatore è capace di assumere tono e voce completamente differenti. L'uomo sembra però mantenere sempre una sorta di fredda cortesia, come se avesse come unico intento quello di lasciare un moralizzante promemoria ai destinatari, piuttosto che tentare di spaventarli.
La rete di relazioni che unisce i vari anziani non è priva di ambiguità, bugie e segreti che verranno messi in luce dagli eventi generati dalla morte di una donna legata a molti dei protagonisti e dal tentativo di far luce su chi sia l'autore degli inquietanti messaggi.
A dispetto della trama apparentemente da giallo, “Memento Mori” è sicuramente molto più uno studio di caratteri nella vecchiaia che non un romanzo incentrato sul mistero. La soluzione dell'enigma è infatti appena sussurrata dall'autrice,che rivela il nome del colpevole in un modo così velato da far dubitare che abbia davvero voluto dirne il nome, lasciando nel dubbio il lettore.
Ognuno degli anziani nasconde una intera vita di cose non dette, di aspettative deluse e di inconfessate speranze e vede la propria vita da un'ottica che sembra inscindibile dal fatto di essere vecchi. Tutti in qualche modo pensano alla morte e alla vecchiaia e a quello che essa comporta: ognuno di loro ragiona in termini di anni rimasti, di capacità residue e vede le persone conosciute da tutta la vita nella strana luce dell'aureo passato e di un presente fortemente limitato. Una delle protagoniste paragona la vecchiaia al periodo della guerra, quando ogni giorno poteva portare la notizia della morte di qualcuno di caro e dove ogni anziano si sente in qualche modo un sopravvissuto.
Il tema della decadenza nella vecchiaia sembra piuttosto in voga attualmente (“Everyman” di Philip Roth o “Cosa ti aspetti da me” di Lorenzo Licalzi ne sono un esempio), ma Muriel Spark affrontò questo argomento con “Memento Mori” già nel 1959 , un romanzo che certamente precorreva i tempi, visto che l'invecchiamento della popolazione è un tema di scottante attualità ben quarantotto anni dopo la stesura di questo volume.
Nonostante la grande capacità di Muriel Spark di descrivere caratteri e dipingere alla perfezione la psicologia dei personaggi, “Memento Mori” non è a mio avviso più bel romanzo della scrittrice, forse proprio per il prevalere della descrizione dell'interiorità dei singoli caratteri rispetto allo sviluppo della trama che rimane un po' troppo indefinita, allentando il ritmo del romanzo, pur rimanendo sempre una notevole prova di scrittura.
Di Muriel Spark ho recensito anche “La vera Miss Brodie” al post n°233 (vi rimando a questo articolo per l'intera bibliografia in italiano di questa scrittrice, scomparsa l'anno scorso, che è una delle mie preferite)

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

AREA PERSONALE

 

BANNER

I miei banner

immagine
immagine
immagine

immagine

(Realizzati per me in esclusiva dal blog grafico Stravaganza)

 

ROMPERE IL VETRO IN CASO DI EMERGENZA

 

BANNER LINK

 


 

 

 

 

I MIEI PROGETTI PER IL FUTURO

 

DISCLAIMER

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

____________________


Metto questo disclaimer molto alla moda su quasi tutti i blog, già mi sento più importante solo per averlo messo! Comunque la mia personale opinione al di là della legge è che non sono una testata giornalistica perchè :
-non vedo il becco di un euro, ma in compenso a scriverlo sto andando alla neuro
-nessuno mi regala i libri
-nessuno mi regala i biglietti del cinema
-nessuno mi paga per scrivere e per dire quello che penso...
- e nemmeno quello che non penso!
- perchè se il "Giornale del Grande Fratello" èuna testata giornalistica, va a finire che io sarei la CNN! (questa l'ho quasi copiata da un altro blogger!).
Se volete leggere altre definizioni simili e più divertenti (magari vi torna comodo) potete trovarle QUI

____________________

 

 


Si fa il più assoluto divieto di utilizzare o citare il materiale contenuto in questo blog su siti di natura pornografica, illecita o immorale, pena denuncia alla polizia postale.

 

Relativamente al contenuto dell'intero blog, vale il seguente copyright:
TUTTI I DIRITTI RISERVATI.

Le citazioni da libri, all'interno delle recensioni dei libri stessi o in altri post, appartengono ai relativi autori.

 
Citazioni nei Blog Amici: 228
 

LE TRADUZIONI DI BLUEWILLOW - FREE TEXT

La maschera della morte rossa - Edgar Allan Poe

L'ingratitude (L'ingratitudine) - Charlotte Brontë 

Disclaimer
Non sono una traduttrice professionista, quindi le mie traduzioni potrebbero contenere errori. Vi raccomando di adottare riguardo a questi testi le stesse precauzioni di una installazione di Windows e cioè: non basate il software di aerei sulle mie traduzioni, non impegnate il vostro patrimonio in scommesse sul fatto che siano esatte, non usatele per delle tesi di laurea e soprattutto non spacciatele per vostre! Declino ogni responsabilità riguardo (e fate i vostri compiti onestamente, diamine!)

Anche se si tratta di traduzioni su di esse valgono gli stessi diritti di qualsiasi altra opera di ingegno. Naturalmente potete leggerle, stamparle, regalarle ai vostri amici e anche farci delle barchette di carta, ma non potete in nessun caso ricavarne un profitto o ometterne i crediti.