« ..... LOSI  ( da Il Romanista )..... ANTONELLI  ( da Il... »

..... GIOVANNELLI ( da Il Romanista )

Post n°7764 pubblicato il 16 Novembre 2008 da asrfila80

Sei anni con la maglia della Roma, 40 presenze e 1 rete. A leggerli freddamente, questi numeri non sono da calciatore di fama mondiale, né da uno che ha lasciato un segno indelebile nella storia di questa società. Ma, si sa, i numeri a volte non sono indicativi al 100% di una prestazione o di una carriera. Già, perché se quel gol, quell’unico gol, lo segni alla Lazio a pochi minuti dalla fine di un derby, risultando decisivo per la vittoria, le valutazioni cambiano. E di molto. Questa è la storia di Paolo Giovannelli, centrocampista di buona caratura tecnica, reso famoso da una realizzazione nella stracittadina del 2 marzo 1980. Anche questo vuol dire derby. Memoria.
Se lo ricorda, Giovannelli, quel momento?
«E come non lo ricordo... Anche se sono passati 28 anni, ce l’ho ancora in mente il tiro e il boato della Sud. Quel gol è l’unico mio con la maglia della Roma, non potevo scegliere occasione migliore per segnarlo. Resterà per sempre nella storia dei derby, oltre che nei miei racconti».
E la corsa sotto la curva subito dopo?
«Non capii più nulla dopo il gol, fu istintiva. Avevo 19 anni e mezzo, il massimo per un ragazzo di quell’età».
Quando torna nella Capitale, qualcuno le ricorda ancora quella marcatura?
«A Roma ci vengo di media due giorni l’anno, a volte capita con i tifosi di una certa età, ma è difficile che accada con le nuove generazioni».
Che cosa rappresentava per lei, toscano di Cecina, la partita con la Lazio?
«Sono stato sei anni a Roma, per me era una gara parecchio sentita. All’epoca Roma e Lazio non è che avessero grandi traguardi da raggiungere, la posta in palio al derby era altissima. Conta anche oggi, ma non come una volta in cui ci si giocava tutta la stagione. Ora no, ora le due squadre hanno ambizioni di scudetto o di Coppa dei campioni. È cambiato tutto».
Il derby che la vide protagonista passò alla storia anche per un altro motivo: all’andata ci fu la tragedia Paparelli. Al ritorno le misure di sicurezza adottate furono straordinarie, come mai si era visto allo stadio Olimpico.
«Non ricordo un’atmosfera particolare quel giorno. I tifosi erano venuti per la partita e basta. All’andata, invece, l’aria era pesante, il clima teso, che poi sfociò in quell’incredibile incidente».
Chi vince domani?
«Bella domanda... A rigor di logica è favorita la Roma, perché è indietro in classifica, ma questa regola non vale sempre. La squadra di Spalletti ha tutte le potenzialità per fare i tre punti e rilanciarsi».
Esiste un giocatore alla Giovannelli che potrebbe deciderla?
«Il calcio è cambiato, i ritmi sono diversi. Io ero un centrocampista non particolarmente dinamico, ma di buona tecnica. Forse per il tiro da fuori mi rivedo in Aquilani, oppure per lo stile di gioco in Pizarro. Peccato che né Alberto, né il cileno saranno in campo».
Il suo nome lo si trova raramente sui giornali sportivi. Di che si occupa attualmente?
«Da quando ho smesso di giocare, dal ’94 gestisco uno stabilimento balnerare a Cecina, vicino casa mia. In più ho una piccola impresa con un mio amico».
Ha cambiato totalmente vita.
«Sì, il calcio lo gioco solo a livello amatoriale. Ma non mi manca il professionismo, preferisco così».


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

Archivio messaggi

 
 << Agosto 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 13
 

Ultime visite al Blog

gianburrasca1979hannibal2011marifrydsandrino712008Mitico669pizzoli.luigitheshuttleOpitergium1rosaerenato.rrlachimenfiordistella3Pantaleo_52paoloaiellopaleonardo821nicparrotta
 

Ultimi commenti

Saluti da carmine
Inviato da: giovaniesereni
il 02/10/2014 alle 16:03
 
SALVE CE UN NUOVO SITO ONLINE ECCO IL LINK...
Inviato da: simona1991_2012
il 09/02/2013 alle 17:34
 
Un saluto commosso a Roberto.
Inviato da: bretpunto
il 11/04/2010 alle 00:00
 
http://www.uniroma.tv/?id_video=15385
Inviato da: uniromatv
il 26/03/2010 alle 18:23
 
NEL FRATTEMPO DUE MILANISTI NATI A ROMA...
Inviato da: nessun_50cent_siring
il 06/08/2009 alle 11:03
 
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom