Creato da assicuratriceinrosa il 18/09/2009

AssicuratriceinRosa

Polizze Senza Tabù. Una ragazza di Un Blog In Rosa crea "L'assicuratrice in Rosa": un blog assicurativo che si permette di parlare, senza peli sulla lingua e con irriverenza, sulle magagne di assicurazioni, assicuratori, assicurati, polizze assicurative, contratti assicurativi. Tremate l'Assicuratrice in Rosa è arrivata! Invia i tuoi quesiti assicurativi e le tue esperienze assicurative ad uno dei blog assicurativi più irriverenti della rete!

 

 

« Anarchie Assicurative99,9% di Sconto sull'As... »

Subagente Assicurativo Onesto???? Morire o Subire?

Post n°2 pubblicato il 28 Settembre 2009 da assicuratriceinrosa
 

Chi di voi sa  chi sia un subagente assicurativo?

Pochi vero?

Il subagente assicurativo è quell’intermediario che lavora per un agente o più agenti di assicurazione e non con un mandato diretto con la compagnia assicurativa.

Da questo mondo assicurativo sclerotizzato che si poggia su un sistema fortemente gerarchico questi subagenti vengono considerati inutili.

Se voi non ne conoscete neanche uno, quindi,  non vi preoccupate: non ha importanza, chi se frega di questi personaggi che stanno per estinguersi.

Molti subagenti fanno questa attività in modo temporaneo con l’idea e lo scopo di diventare agente assicurativo ma il  vero subagente non potrà mai diventare un agente.

Vi sono infatti tanti subagenti  che da anni continuano a fare questa attività, pur avendo, tante volte, capacità e conoscenze superiori all’agente o agenti per cui lavorano: non fanno mai il grande salto proprio per non perdere il grandissimo dono della libertà e dell’autonomia.

Quando diventi agente infatti devi sottometterti fisicamente e mentalmente alla compagnia assicurativa della cui sei suddito (anche se ci sono delle differenze tra l’essere un agente monomandatario oppure un agente plurimandatario che saranno trattate specificatamente in miei prossimi post).

Ma di chi è la colpa della fine ormai sicura dei subagenti assicurativi e nel dettaglio di chi fa questo lavoro in modo onesto da molti anni?

La colpa principale è il considerare questa professione come un’infamia indelebile, come una peste inguaribile da:

-le compagnie assicurative che considerano anzi non considerano per nulla i subagenti. Il loro ragionamento è: noi abbiamo rapporti solo con l’agente e voi non siete niente per noi. Un subagente non può assolutamente permettersi di chiamare la direzione e se ha qualcosa da dire o da chiedere, anche se lavora per quella compagnia da anni e solo per quella, deve sottostare alla più ferrea gerarchia, chiedendo all’agente, il quale se avrà voglia chiamerà per il suo sfigato subagente; assicurativa;

-le istituzioni che non considerano e non regolamentano dal punto di vista giuridico questa professione: manca nel codice civile, come anche negli accordi economici collettivi, qualunque riferimento normativo al subagente;

-i sindacati assicurativi che fingono di proteggere la categoria dei subagenti assicurativi ma invece chiedono solo il pagamento della quota sociale;

-gli organi di informazione e le società di formazione specializzate nel campo assicurativo. Molti subagenti quando frequentano corsi o workshop fanno finta di essere agenti perché relatori e formatori continuano a prendere in giro la categoria dei subagenti;

-gli stessi subagenti assicurativi che si vergognano della propria professione come succedeva a  noi figli di contadini, quando a scuola, maestri e  professori catto-comunisti ci facevano sentire tremendamente a disagio per la nostra famiglia.

 Ma chi veramente si pentirà  amaramente di aver svilito e trattato male i subagenti?Senz’altro gli agenti assicurativi, che, invece di difendere i loro collaboratori, non fanno altro che appoggiare le compagnie.

Non si interessano dei problemi dei subagenti, anzi se ne fregano.

Gli agenti assicurativi non si rendono conto di essere dipendenti dal lavoro dei subagenti, anche perché loro non sanno più mettersi in gioco e rischiare.

Non si fanno mai interpreti dei disagi e delle problematiche sub-agenziali con le direzioni assicurativi.

Attualmente non si rendono conto di quanto siano importanti certi subagenti assicurativi, che lavorano per loro da anni e che li fanno guadagnare.

Quando non ci saranno più subagenti assicurativi che faranno gli agenti?

Per saperlo non bisogna aspettare più molto tempo.

Buona visione.

 

A presto!

 

Un’Assicuratrice in Rosa

Assicuratrice in Rosa 

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://gold.libero.it/assicuratrice/trackback.php?msg=7741135

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
assicuratore.pervoi
assicuratore.pervoi il 28/09/09 alle 21:23 via WEB
Scusa se mi permetto, ma hai un brutto rapporto con il tuo agente. Il sub-agente è parte integrante dell'agenzia è il primo cliente per l'agente, senza il sub-agente il portafoglio dell'agenzia sarebbe inferiore, se il sub-agente è demotivato può appoggiare il portafoglio ad altri provocando grossi danni all'agente. Quindi non buttarti giù di morale ma nel caso cambia agenzia... vuoi lavorare con me? ehhe. Poi ricorda il sub-agente vivrà finchè vivrà il suo portafoglio. L'esisteza del sub-agente non deriva per concessione dall'alto, ma si radica nei propri clienti, che vanno coccolati ed educati.
 
bluedgl17
bluedgl17 il 28/09/09 alle 22:39 via WEB
Invece i professori laico-fascisti ti facevano sentire orgogliosa della tua condizione? Pensa fra un pò di ore di religione ce ne saranno tre... E magari Mediolanum sarà ASSICURAZIONE DI STATO, così risolti i problemi di concorrenza. Il motivo per cui in Italia non si va avanti è questo: dover dire sempre male della parte avversa.I professori catto-comunisti negli anni 80, manco nella scuola di Happy Days!! Comunque, che c'entra con i sub-agenti?
 
 
assicuratore.pervoi
assicuratore.pervoi il 29/09/09 alle 10:59 via WEB
Per completezza di informazione, Mediolanum fa solo polizze vite. E' molto più forte UGF (ex-unipol) che fa tutti i rami anche l'auto ed è emanazione del PD ex DS ex PCI. Come detto è la cassaforte rossa, infatti tutti gli enti in Emilia, Toscana e Umbria "casualmente" sono assicurati con Unipol.
 
   
assicuratriceinrosa
assicuratriceinrosa il 29/09/09 alle 13:53 via WEB
"Casualmente" sono completamente d'accordo con te caro assicuratorepervoi. Anche se non sono Berlusconiana è innegabile che tu abbia detto la sacrosanta verità.
 
 
assicuratriceinrosa
assicuratriceinrosa il 29/09/09 alle 13:10 via WEB
Prima di tutto io sono apartitica e sto cercando in tutti i modi di diventare apolitica perchè la politica mi nausea. Mi hai appostrofato di destra? Beh sai dove te la poi mettere la destra? Io sono per la moderazione: di destra o di sinistra che sia. Inoltre cosa ci posso fare se quei professori erano veramente catto-comunisti? Comunque io non ce l'ho con i catto-comunisti, ci mancherebbe. Più che altro riconduco tanti (non tutti) catto-comunisti al metodo stalinista. Tutto qui. Metodo stalinista che poi non è tanto diverso da quello fascista o quello nazista. Sai cosa ci ha lasciato il duce: uno stato fascista e tutti: politici di destra, politici di sinistra, baroni scolastici, ecc. ecc. lo difendono a tutti costi. Vogliono mantenere un'Italia suddivisa in caste, in categorie, in corporazioni in modo da imporre leggi, mettere regole ed imbrigliare così i piccoli. La maggior parte delle volte sono catto-comunista (visto che sono la maggioranza in Italia), tante volte fascisti, tante volte radical-chic che usano questo sistema fascista italiano per mantenere i loro privilegi e lasciare le persone oneste nell'ingiustizia.
 
 
ComunistaFascista
ComunistaFascista il 01/10/09 alle 14:43 via WEB
Wow!!! Evviva i Catto-Comunisti!!!
 
bluedgl17
bluedgl17 il 29/09/09 alle 12:45 via WEB
Sempre per completezza, Mediolanum, come Unipol possiede un gruppo bancario. La Mediolanum, nella distribuzione del cash-flow attraverso bancomat, usa però bancoposte, gruppo poste italiane...coincidenza? Tutto ciò che fa business in Emilia è rosso, nessuna coincidenza. ma con i professori catto-comunisti cosa c'entra?ma perchè a te a scuola ti hanno indirizzato più verso unipol che mediolanum??
 
 
assicuratore.pervoi
assicuratore.pervoi il 29/09/09 alle 14:13 via WEB
Qui nono si parlava di gruppi bancari nei quali dovresti aggiungere allora MPS (gestita da fondazioni elette da sinistra), Unicredit e Sanpaolo-Intesa (gestite da persone che hanno tessera PD). Ma anche qui stai uscendo fuori argomento si parlava di agenti - sub-agenti e assicuratori
 
bluedgl17
bluedgl17 il 29/09/09 alle 12:48 via WEB
L'argomento qui sono le assicurazioni, mi era sembrato. Se poi si vuole invece parlare di politica per indicare che le assicurazioni "di destra" sono migliori di quelle "di sinistra", allora basta dirlo. L'utente sceglie per convenienza, tanto, che tu sia di destra o di sinistra, non hai sconti speciali!
 
 
assicuratriceinrosa
assicuratriceinrosa il 29/09/09 alle 13:13 via WEB
a me non me ne può fregare di meno della sinistra o della destra. Questo post, riguardava la politica della categoria e non la politica in senso generale.
 
 
assicuratriceinrosa
assicuratriceinrosa il 29/09/09 alle 13:52 via WEB
Comunque, evidentemente come tutti gli amici di Franceschini e co, hai fatto finta di non leggere il mio primo post in cui criticavo sia il governo Prodi, sia il governo Berlusconi. Se lo avessi letto, avresti evitato di darmi della fascista.
 
 
assicuratore.pervoi
assicuratore.pervoi il 29/09/09 alle 14:15 via WEB
Veramente la politica l'hai tirata in ballo tu. Per precisazione assicurazioni di destra non esistono perchè nessuno gruppo ricollegato al centro-destra fa polizze RCA e Rami Elementari (Mediolanum fa solo vita). Per quanto riguarda gli sconti invece segnalo che la CGIL ha accorto guarda caso proprio con Unipol per fare sconti agli associati. Questo è per avere completezza di informazione, che difficilmente viene data a chi è al di fuori del settore.
 
   
assicuratriceinrosa
assicuratriceinrosa il 29/09/09 alle 16:58 via WEB
Wow!!!! Sei il mio difensore civivo!! :-)
 
ringosardo
ringosardo il 29/09/09 alle 17:02 via WEB
Anche se sei socio Coop hai sconti Unipol, e tutte le assicurazioni fanno sconti alle forze armate, impiegati statali etc etc... da sinistroso qual io sono, fa veramente pena che sia proprio il governo Prodi che non abbia tutelato i consumatori. Ma non mi sembra nessuno ti abbia dato della fascista, sei te che hai citato i professori catto-comunisti. Alla CGIL si possono iscrivere tutti/e. Poi, che Mediolanum faccia solo il ramo vita, beh, qualcuno ha fatto le leggi sulle riforme pensionistiche...e non è stato Prodi. Poi che male c'è ad essere fascisti?
 
 
assicuratriceinrosa
assicuratriceinrosa il 29/09/09 alle 17:06 via WEB
Ripeto: per professori catto-comunisti intendo il metodo che hanno usato con me e con tanti alunni. Quello di inquadrarti e ti metterti in una categoria. Tutto qui. Questa è storia ragazzi.
 
 
assicuratriceinrosa
assicuratriceinrosa il 29/09/09 alle 17:08 via WEB
Ognuno è libero di pensarla come vuole, ci mancherebbe. L'importante è che comunisti, fascisti, democristiani, radicali, socialisti non rompano le palle agli altri. Tutto qui! A me i professori catto-comunisti mi hanno rotto ed è per questo che li ho citati.
 
 
assicuratore.pervoi
assicuratore.pervoi il 29/09/09 alle 17:23 via WEB
Assolutamente non tutte le assicurazioni fanno sconti alle forze armate (solo due ne conosco che lo fanno) e tantomeno a dipendenti statali. Si ma anche Unipol fa il ramo vita... eheh. Comunque la riforma per agevolare le pensioni integrative inalzando la detraibilità è stata fatta da D'Alema.
 
bluedgl17
bluedgl17 il 29/09/09 alle 17:12 via WEB
Salve, allora. la politica non l'ho tirata io in ballo ma te con i catto-comunisti. Non sono stato offensivo nei tuoi confronti, posso anche infilarmi la destra dove te vuoi, ma questo non cambia il mio modo di pensare. Da comunista,amico di Franceschini, ho idee diverse dalle tue ma non ti offendo. E' la sottile differenza tra opinione ed imposizione. Poi, che la sinistra, abbia affari più o meno puliti con le assicurazioni e le banche (MPS) non è segreto di stato. Ma quando l'antitrust anni fa, ha accusato e condannato le assicurazioni per la violazione della legge sulla concorrenza, te non hai organizzato nessuna protesta a favore dei consumatori o sbaglio??? Hai aperto un blog sulle assicurazioni, sarebbe stato carino fare informazione su tutto quel mondo SOMMERSO che per anni è stato nascosto, e non la difesa della tua categoria...che non ne ha bisogno.
 
 
assicuratore.pervoi
assicuratore.pervoi il 29/09/09 alle 17:29 via WEB
Quella sentenza grida vendetta. Se mi segui ti spiego cosa è accaduto visto che frequentavo spesso la direzione. Prima c'era una tariffa di Stato, ma le assicurazioni erano in forte perdita (ogni 100 incassato ne spendevano almeno 150). Con la liberalizzazione si rischiava che da un giorno all'altro tutte le compagnie aumentassero del 50& il costo. Hanno deciso di fare un'indagine di mercato per capire ogni compagnia come era messa (esiste in tutti i settori), ed hanno spalmato l'aumento in più anni. Infatti hanno avuto ancora due o tre anni di perdita fino a poi stabilizzarsi. Per completezza di informazione negli ultimi due anni 2006-2007 le compagnie hanno fatto molti utili, nel 2008 invece alcune hanno chiuso in perdita ecco il motivo degli aumenti che ci saranno per le più grosse compagnie in questi mesi. Gli agenti ed i sub-agenti tranquillo non gli interessa difendere le compagnie, prendono i soldi dai clienti e difendono loro consigliandogli anche legali quando serve, però ci vuole anche onestà intellettuale per dire le cose come stanno.
 
 
assicuratriceinrosa
assicuratriceinrosa il 29/09/09 alle 18:45 via WEB
Difendere la categoria? Prima di tutto spiega cosa intendi per categoria degli assicuratori. Eppoi rileggiti bene i miei post. Non mi sembra di aver parlato a favore delle assicurazioni, casomai ho difeso gli intermediari assicurativi. Sei un pò confuso
 
bluedgl17
bluedgl17 il 29/09/09 alle 17:32 via WEB
unipol, con cui non sono assicurato perchè antieconomica, ha pure quella telefonica. Ci sono compagnie che hanno molti rami, allora?
 
 
assicuratore.pervoi
assicuratore.pervoi il 29/09/09 alle 17:54 via WEB
L'ex Unipol (ora UGF dopo fusione con aurora), ha anche la Navale e la compagnia telefonica Linear. I rami invece in termini tecnici sono due: Vita e Rami danni (divisi quest'ultimi in auto e Rami elementari). UGF Navale Operano in tutti i rami, mentre Linear per ora fa solo auto ma farà anche altro. Ti dico poi che non è vero che l'Unipol è antieconomica, ma sarà poco conveniente l'agenzia a cui ti sei rivolto, come già detto dall'ottobre 2008 è cambiata la normativa ed il singolo agente può scontare fino al 99% il costo del premio RCA. Quindi puoi trovare due agenzie Unipol una che ti fa 1000 euro ed una 500. Sul mio blog ho scritto alcuni post per spiegare questa nuova normativa e di conseguenza come approfittarne per i clienti
 
ringosardo
ringosardo il 29/09/09 alle 17:38 via WEB
Ah! quindi, le compagnie assicurative possono fare aumenti fuori dal target stabilito dall'inflazione? E quando darete la notizia su scala nazionale, per correttezza? Cioè, per trasparenza, voi farete dei comuincati stampa?
 
 
assicuratore.pervoi
assicuratore.pervoi il 29/09/09 alle 17:50 via WEB
Chi ti ha detto che devono aumentare in base all'inflazione? Anzi è uscito su tutti i giornali che negli ultimi anni sono diminuite invece del 3%. Sul fatto degli aumenti di quest'anno è pieno di articoli sulle pagine economiche. Le compagnie aumentano o diminuiscono in base agli utili ed al mercato della concorrenza.
 
 
assicuratriceinrosa
assicuratriceinrosa il 29/09/09 alle 18:47 via WEB
Magari aumentassimo noi le tariffe. Magari
 
ringosardo
ringosardo il 29/09/09 alle 18:04 via WEB
E per onestà intellettuale, secondo te, l'utente medio quanto le legge le pagine economiche? Si ho letto ma tra i miei conoscenti, nessuno ne ha usufruito, nel senso che, il passaggio di categoria non ha influito sulla tariffa. Scusa l'ignoranza, ma secondo me trasparenza significa che tutti gli aumenti presunti andrebbero pre-avvisati all'utente. Voi agenti o subagenti date per scontato che l'utente abbia la vs cultura tecnica. Te conosci tutte le normative degli impianti termo-idraulici? Ma ti aspetti che il tuo idraulico le rispetti e te le spieghi, magari per farti avere il miglior rapporto qualità prezzo. O no?
 
 
assicuratore.pervoi
assicuratore.pervoi il 29/09/09 alle 18:09 via WEB
Capisco che magari molti non leggano le pagine economiche, ma tu mi hai chiesto dove era scritto e a tale domanda ho risposto, certo difficilmente si trovano notizie delle assicurazioni sulla cronaca rosa. I clienti vengono avvisati prima e possono dare disdetta quando vogliono ormai sull'auto se il premio non gli va bene. Assolutamente non do per scontato che i clienti abbiano conoscenza tecnica, altrimenti non avrebbe senso il blog che ho fatto (ho visto che sei andato a vederlo), dove mi propongo di aiutare i clienti informandoli. In genere con i miei fornitori io scelgo la persona e di lui mi fido e mi affido, e non cambio fintanto che non vedo tradito il mandato che gli ho dato. E' la stessa cosa che spiego ai clienti, devono scegliere la persona dell'agente o sub-agente è quello che fa la differenza vera.
 
ringosardo
ringosardo il 29/09/09 alle 18:17 via WEB
Scusate e scusatemi, forse non ve ne rendete conto, ma da questo blog sembra quasi che tutto quello che per voi è naturale, per gli utenti è inevitabile. Aumenti delle tariffe nelle pagine economiche, antitrust violate ma per uno studio di mercato (quindi leggittimo?), compagnie che rischiano di chiudere per colpa di chi??Nostra? Ma secondo te, dimmi, ha senso che la compagnia X faccia una tariffa, la stessa compagnia, senza personale, con meno costi, la chiami xtel, e costi un terzo?? Ma i fondi di copertura di chi sono??
 
 
assicuratore.pervoi
assicuratore.pervoi il 29/09/09 alle 18:28 via WEB
Aspetta non mischiare troppi argomenti. scrivo a punti per esser schematico. 1) sappiamo che non c'è cultura assicurativa ed ecco perchè di questi blog 2) sull'informazione di ho risposto e ovviamente certe cose non le trovi sulle pagine di cronaca rosa 3) Ho spiegato che gli aumenti sono stati spalmati per non far aumentare tutto in un anno se non ti è chiaro posso riformulare il concetto diversamente 4)La compagnia se paga di più di quello che incassa chiude ovvio e la colpa è degli amministratori 5) Non ho capito la tua affermazione sul personal e i fondi di copertura... posso dirti che ormai la differenza non è più solo tra compagnia e compagnia ma anche tra agente ed agente della stessa compagnia (questo prevede la legge Bersani).
 
bluedgl17
bluedgl17 il 30/09/09 alle 12:04 via WEB
La mia confusione nasce dalla poca trasparenza, non mia da utente. Vi sfugge un concetto fondamentale: l'assicurato stipula una polizza con la compagnia PINCO PALLO, e con essa si rapporta. Quindi se la mia tariffa è antieconomica, io dico che la compagnia è antieconomica. l'utente non sa che l'agente può applicare il 99% di sconto, voi quando proponete una polizza lo dite? Il mio agente/subagente non mi ha mai detto che mi fa pagar tutto perchè non vuol farmi gli sconti. Ma voi che siete trasparenti sicuramente applicate il 99% di sconto su tutte le polizze. Io sarò confuso ma a te mancano le basi dell'educazione.
 
 
assicuratore.pervoi
assicuratore.pervoi il 30/09/09 alle 14:03 via WEB
Si può applicare fino al 99%, ma è giusto che tu sappia che la quantità di euro di sconti da applicare è limitata. Quindi se uno applica il 99% solo a te quasi sicuramente non potrà fare neanche l'1% agli altri. E' questa la nuova capacità che deve avere l'agente del futuro. Applicare sconti giusti a clienti giusti.
 
aquilasolitariadgl
aquilasolitariadgl il 30/09/09 alle 13:24 via WEB
scusate l'intromissione ma il 99% di sconto dove lo trovi???? io tratto con molte compagnie ma non esiste... sai oggi con un pc puoi farti mille preventivi in un attimo e ti posso garantire che si discostano di poco e non solo per un operazione di "cartello" ma anche per problemi di copertura... perchè poi non si va ad analizzare le varie truffe fatte alle società assicuratrici forse per questo ora sono piu oculate ps per i messaggi sopra ma l'ina cos'era??? quanto ha buggerato la gente con le polizze vita??? ciao a tutti
 
 
assicuratore.pervoi
assicuratore.pervoi il 30/09/09 alle 14:06 via WEB
Scusa in che veste tratti? Non pensi che sei un operatore altrimenti sapresti che è legge. Lo sconto può esser applicato solo dall'agente e non dalla Compagnia, quindi le Compagnie On-Line o telefoniche non possono farlo. L'Ina non penso abbia mai buggerato qualcuno, semmai ci può essere qualche agente che ha lavorato male, perchè non nascondiamoci molti agenti Ina e Alleanza per sopravvivere vendevano polizze prottendo guadagni da superenalotto, quando invece la situazione è diversa.
 
aquilasolitariadgl
aquilasolitariadgl il 30/09/09 alle 14:30 via WEB
ma il monte sconti che ora la legge bersani ti obbliga a denunciare e a mettere in bilancio cos'è forse ci siamo persi qualche aggiornamento o sbaglio?????
 
 
assicuratriceinrosa
assicuratriceinrosa il 30/09/09 alle 15:12 via WEB
Non sono una brutta gli sconti commerciali: anzi! Il problema che non sono fissi, è per questo che un agente deve cercare di giostrali a favore della propria clientela (con il plurimandato è più semplice e riveste un carattere consulenziale). N.B. Forse non sei al corrente del monte sconti perchè essendo broker non ne hai diritto? E' anche normale visto che tu le provvigioni dovresti chiederle al cliente, se è così?
 
 
assicuratore.pervoi
assicuratore.pervoi il 30/09/09 alle 15:13 via WEB
spiegati
 
   
assicuratriceinrosa
assicuratriceinrosa il 30/09/09 alle 15:20 via WEB
mi riferivo ad aquilasolitaria: credo che sia broker e quindi non "dovrebbe" aver diritto ad ottenere sconti commerciali, come gli agenti, per i suoi clienti? Almeno suppongo
 
aquilasolitariadgl
aquilasolitariadgl il 30/09/09 alle 15:29 via WEB
no rientriamo anche noi nel monte sconti
 
 
assicuratriceinrosa
assicuratriceinrosa il 30/09/09 alle 15:39 via WEB
Ah ecco. scusami. Non lo sapevo
 
ComunistaFascista
ComunistaFascista il 01/10/09 alle 14:46 via WEB
Uela collega li ha fatti arrabbiare questi ometti! Statte carma!
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
assicurare@libero.it il 24/02/10 alle 17:47 via WEB
Secondo me la professione dei subagenti avrebbe bisogno di un sindacato dedicato come quello che hanno i subagenti INA (Ansaina)volto a tutelare i nostri interessi. Si sono anch'io un subagente e mi rendo conto che molte delle cose che dici sono vere. Avere una associazione ci servirebbe a non rinchiuderci nei nostri egoismi e a fare squadra.
 
 
UnSubagentesullaLuna
UnSubagentesullaLuna il 26/02/10 alle 15:41 via WEB
Ciao ho provato a mandarti un'email ad assicurare@libero.it ma il messaggio non parte. Boh? Volevo dirti questo: sono d'accordo con te. Bisogna fare sistema. Noi subagenti siamo veramente usati eppoi considerati sempre di secondo livello. Ci saranno dei disonesti però ci sono anche tanti subagenti assicurativi onesti. Tu cosa consigli di fare? Dobbiamo unirci e creare un punto di incontro e di riferimento nazionale.
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Sillablabla il 26/01/12 alle 00:33 via WEB
Esisteva (nel 2009, data di questo post era appena nata) una compagnia che dava peso ai subagenti, tant'è che organizzava incontri anche con i soli subagenti: l'Arca assicurazioni. Purtroppo per noi se l'è comprata l'UNIPOL e tanti saluti a tutte le belle cose che portava Arca. Cmq gli agenti sanno benissino l'importanza dei subagenti che spesso, al contrario di quanto scritto, non conoscono il loro mestiere quanto dovrebbero (più che altro perchè lo fanno come seconda attività). Da quello che scrivi (qui) sembra una categoria in via di estinzione onesta e non assoggettata alla compagnia, invece non è affatto così. Poi che molti subagenti non diventano agenti per paura del grande salto è divertente in realtà la quantità di studio necessaria per fare il salto fa cambiare idea...
 
 
assicuratriceinrosa
assicuratriceinrosa il 26/01/12 alle 19:43 via WEB
Ehi sillaballainpalla, io stavo parlando dei subagenti assicurativi onesti. Comunque io ritengo che la professione dei subagenti sia da eliminare proprio per eliminare chi ci marcia in questa situazione di ibrido.
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Luca il 21/11/14 alle 21:37 via WEB
Dunque....da dove comincio? Ahaha beh Sì, sicuramente dall'informare del fatto che sono un subagente assicurativo monomandatario UnipolSai, ovvero che il contratto di subagente mi permette di intermediare polizze solo della compagnia Unipol e di poter emettere contratti solo per mezzo del mio agente. Come si lavora in qualità di Subagente? Io, personalmente, sto da Dio! Non è vero che non posso chiamare la direzione...in realtà se c'è urgenza posso farlo, altrimenti esiste l'ufficio tecnico dell'agente dove due persone con più autonomia della mia possono autorizzare una buona parte delle cose che io non posso fare, per poi chiedere alla direzione solo i casi limite a loro spettanti. Non mi vergogno di essere subagente ne disprezzo questa posizione e difficilmente vorrei essere agente...mi piace il rapporto con le persone, creare la rete, i contatti, un circuito di persone che si fida e che è felice di avere qualcuno che si occupa di loro per questo determinato ambito. Resto dell'idea che questa posizione arriva dove l'agente non può arrivare...
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Patrizia Chiappino il 28/10/15 alle 18:36 via WEB
Ciao cara assicuratrice in rosa, ho letto il tuo intervento con piacere. Hai sintetizzato molto bene il reale rapporto tra un subagente cazzuto e un agente. Quello che hai scritto rispecchia i miei pensieri e a un certo punto si deve arrivare a un bivio: rimanere subagenti cazzuti in continua competizione con l'agente di turno, oppure cambiare registro e fare il salto di qualità. Quale sarebbe però? Forse Broker? Ci sto pensando...
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

UN BLOG APERTO A TUTTI

Assicuratrice in Rosa non è un blog contro le compagnie assicurative

Molte volte sono gli stessi intermediari assicurativi a fare le vittime ed i frignoni senza motivi

Assicuratrice in Rosa è aperto a tutti e quindi anche a commenti e critiche costruttive delle società di assicurazione

assicuratriceinrosa@libero.it

 
 

MANIFESTO DI RESISTENZA DELL'INTERMEDIARIO

Care intermediarie assicurative

cari intermediari assicurativi

è giunto il giorno di alzare la testa,

basta seguire pedissequamente ciò che vi viene impartito dalla compagnia assicurativa per cui lavorate.

Basta eseguire gli ordini delle compagnie assicurative che ci impongono di fare delle cose a favore delle compagnie assicurative senza considerare le esigenze dei clienti.

Basta stare zitte o stare zitti  e non esprimere la propria opinione per la paura di essere revocate o revocati.

Basta con l'omertà che le compagnie assicurative ci hanno insinuato nella mente rendendoci sempre più degli automi.

Basta con la burocrazia che le compagnie assicurative ci riversano sulle nostre spalle per risparmiare sui loro costi.

Basta con la gerarchia che le compagnie assicurative vogliono mantenere per mantenere i loro privilegi e quelli dei loro raccomandati mentre le persone migliori, più capaci ed oneste sono sempre più emarginate.

E’ arrivato il momento di mettere in gioco il nostro posto da agente o da subagente di assicurativo in nome della nostra dignità di donna o uomo e di professionista onesto.

 

P.S. Molte intermediarie assicurative e molti intermediari assicurativi stanno già seguendo questo nostro manifesto di resistenza,  stanno discutendo anche aspramente con le proprie compagnie, stanno rischiando, in nome della continuazione di questa professione. Anche tu fai qualcosa e passa la voce.

 

 

 

 

Cari intermediari assicurativi ricordate, però, che la colpa non è delle vostre compagnie assicurative: loro, giustamente, fanno i loro interessi.

Ma la colpa è vostra, cari intermediari assicurativi, se continuate a tacere.

 

 

CARA ASSICURATRICE IN ROSA TI SCRIVO.....

Racconta le tue esperienze assicurative da pubblicare su questo blog.

Inviale alla mia casella di posta:

 assicuratriceinrosa@libero.it

 

COPYRIGHT ASSICURATRICE IN ROSA

Copyright © Assicuratrice in Rosa - Tutti i diritti sono riservati ed è vietata anche la riproduzione parziale.

Assicuratrice in Rosa

 

 

 

RACCONTA LA TUA ESPERIENZA ASSICURATIVA

A questo blog assicurativo, oltre agli assicurati, possono partecipare, con le proprie esperienze assicurative: agenti, subagenti, collaboratori/dipendenti di agenzia assicurativa, brokers assicurativi e loro collaboratori, dipendenti/dirigenti di compagnie assicurative, liquidatori uffici sinistri, periti assicurativi, avvocati ed altri soggetti che lavorano in ambito assicurativo.

Quindi l'Assicuratrice in Rosa aspetta di ricevere i vostri contributi e di sentire le vostre esperienze lavorative e non, nel settore delle assicurazioni.

Assicuratrice in Rosa

 

LA TUA VOCE SU QUESTO BLOG ASSICURATIVO

Nel blog assicurativo de l'Assicuratrice in Rosa, che tratta di  assicurazioni, intermediari assicurativi, polizze assicurative, assicurati,  i tuoi suggerimenti, i tuoi consigli, le tue richieste di informazioni, i tuoi commenti, le tue critiche, le tue opinioni, le tue idee sugli argomenti qui trattati inerenti ad assicurazioni, polizze, assicuratori sono BEN ACCETTE.  Ti ringrazio in anticipo se vorrai partecipare al dialogo sui temi trattati in questo blog di assicurazioni.

Grazie

L'Assicuratrice in Rosa

Assicuratrice in Rosa

 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Settembre 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 5
 

ULTIME VISITE AL BLOG

banulablombardi.tommyFabiano26ggeom.musumarrainfaticabile2sabrinadegiorgipaolo.73.69Spitamafabio83saA.Manu81maschiobramafemminaantonellograsso1987gheorge06martinapicconeHeaven_master81
 

ULTIMI COMMENTI

La sensualita e la fiamma della vita non trovi? Ciao da...
Inviato da: chiarapertini82
il 05/02/2016 alle 18:58
 
https://www.facebook.com/Lalbero-della-verità-A11e-1660935574175243/
Inviato da: eb eb
il 04/01/2016 alle 02:46
 
Ciao cara assicuratrice in rosa, ho letto il tuo intervento...
Inviato da: Patrizia Chiappino
il 28/10/2015 alle 18:36
 
In realtà il mercato è sempre più dinamico e poi la...
Inviato da: Marco
il 25/04/2015 alle 12:45
 
Scusa ma che centra? Anche i bambini sanno che i top...
Inviato da: Michele
il 25/04/2015 alle 12:35
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

IL TUO NUOVO BLOG SULL'ASSICURAZIONE

Eccoti pronto e preparato il tuo nuovo blog che parla di assicurazione in Italia e di assicurazioni in generale, uno dei blog assicurativi più irriverenti e sinceri che ti racconta chiaramente le verità su assicurazioni  nascoste e  furbescamente sottaciute.

Apri gli occhi con "L'Assicuratrice in Rosa" e raccontaci le tue esperienze assicurative che pubblicherò anche in modo anonimo oppure inviami i tuoi quesiti assicurativi e cercherò di rispondere in modo chiaro ed esauriente su questo blog assicurativo.

Se vuoi inserisci un commento nei post di questo blog su assicurazioni oppure inviami una e-mail alla seguente casella di posta: assicuratriceinrosa@libero.it

Raccontaci le tue esperienze su assicurazioni tramite questo blog! Dai voce alle tue inquietudini.

A presto!

L'Assicuratrice in Rosa ti aspetta

 

Assicuratrice in Rosa

 

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Settembre 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30