Un blog creato da paghe_contributi il 19/06/2007

Paghe e contabilità

Scienze naturali ed economiche

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I LIBRI DI WALTER CAPUTO

LA PIZZA AL MICROSCOPIO (con Luigina Pugno) - 1° edizione 2016 (rassegna stampa)

L'ANALISI PER FLUSSI E IL RENDICONTO FINANZIARIO - 2° edizione 2011

CASI SVOLTI DI CONTABILITA' E BILANCIO - 1° edizione 2007

CORSO BASE CONTROLLO DI GESTIONE - 2° edizione 2009

PAGHE E CONTRIBUTI - 6° edizione 2011

CASI SVOLTI DI PAGHE E CONTRIBUTI - 3° edizione 2008

CORSO BASE DI CONTABILITA' E BILANCIO - 6° edizione 2011

T.F.R. 2007 - COSA CAMBIA E COSA FARE - 1° edizione 2007

 
 
 
 
 
 
 

AREA PERSONALE

 
 
 
 
 
 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

 

COME SI LEGGE LA BUSTA PAGA 2020 IN EDIZIONE CARTACEA

Post n°828 pubblicato il 21 Luglio 2020 da paghe_contributi
 

"Come si legge la busta paga 2020" è già stato scelto da molti lettori. Finora era disponibile solo in versione elettronica, ma da oggi lo potete acquistare anche in versione CARTACEA.

Il prezzo, rispetto a simili pubblicazioni, ed anche in assoluto - dato il lavoro necessario per produrre un'informazione così organizzata, sia teorica e pratica - è davvero molto, molto basso. E' insomma alla portata di tutti; d'altronde non è stato scritto solo per gli operatori paghe e contributi o gli uffici paghe nelle aziende, ma anche per formatori, consulenti e tutti i dipendenti che vogliono capire di più, naturalmente partendo dalle basi.

Per chi fosse interessato a tutto il settore paghe e contributi e non solo alla busta paga, c'è invece "Corso base di paghe e contributi 2019". Chi invece avesse bisogno solo di una panoramica generale sulla normativa del lavoro, può leggere: "Legislazione e contrattualistica del lavoro 2020".

Buona lettura e buono studio a tutti!

Walter Caputo (Walter l'Aziendalista su Telegram, con Shop di tutti i libri ed ebook)

 
 
 

COVID-19 E SICUREZZA SUL LAVORO

Post n°827 pubblicato il 23 Giugno 2020 da paghe_contributi
 

Nella mia attività di formatore per la sicurezza, in questo periodo sto seguendo diverse aziende per i corsi di aggiornamento. In tutti i corsi viene richiesta una parte sulle misure di prevenzione e protezione relative al COVID-19. Tale parte è più corposa per i corsi per RLS (ad esempio) e meno per quelli inerenti le attrezzature (ad esempio i corsi per i carrellisti), ma c'è sempre.

Ho quindi realizzato delle slide, le ho commentate e corredate di riferimenti bibliografici e test di valutazione finale. Dato che ormai avevo fatto il lavoro, ho deciso di renderlo disponibile per gli altri formatori, consulenti, datori di lavoro, dirigenti, rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza, preposti e lavoratori.

Sul sito dell'Associazione ECO trovate due versioni: il pdf con slide e commenti e - in alternativa - solo le slide modificabili su powerpoint. Queste ultime sono molto utili come strumenti di lavoro in quanto possono essere modificate, integrate, ridotte, incrementate e - ovviamente - aggiornate (le mie sono aggiornate al 31 luglio 2020). In ogni caso è prevista una condizione di favore per chi ha bisogno sia del pdf che delle slide.

Trovate l'ebook "Covid-19 e sicurezza sul lavoro" anche su Amazon.

Walter Caputo – formatore per la sicurezza sul lavoro: generale, specifica, carrelli elevatori, piattaforme di lavoro elevabili, rischio chimico e cancerogeno, rischio biologico, HACCP. 

 

 
 
 

SUPER IMU 2020: BASE 8,60 PER MILLE

Post n°826 pubblicato il 11 Maggio 2020 da paghe_contributi
 

Addio all'IMU e alla TASI, da quest'anno arriva la SUPER IMU. Le scadenze di versamento sono le stesse: acconto entro il 16 giugno 2020 e saldo entro il 16 dicembre 2020. Le nuove regole sono contenute nella circolare del Ministero dell'Economia e delle Finanze, la n. 1/DF del 18 marzo scorso.

Le esenzioni relative alla vecchia IMU restano in vigore, quindi non verrà colpita l'abitazione principale (a meno che si tratti di una villa o di un castello). La base imponibile è unica e l'aliquota di base è 8,60 per mille: i Comuni potranno aumentarla al massimo di 2 punti, quindi fino al 10,60 per mille. Quest'ultima aliquota è esattamente la somma (massima) di IMU e TASI che avete già pagato l'anno scorso: ciò significa che quest'anno non ci saranno aumenti. E' anche possibile che qualche Comune decida di fissare un'aliquota molto al di sotto dell'8,60 per mille, addirittura zero.

Cambia il metodo di calcolo dell'imposta: entro il 16 giugno 2020 bisognerà versare - come acconto - metà di quanto versato a titolo di imposta IMU e TASI per tutto l'anno 2019.

Le aliquote saranno sempre pubblicate sul sito www.finanze.gov.it. E sotto i 12 euro non si paga.

Walter Caputo - autore del nuovo "Corso di analisi e controllo dei costi" (ebook a 9,99 euro su Amazon). 

 

 
 
 

ECCO COME OTTENERE L'INDENNITA' DI 600 EURO PER I LAVORATORI AUTONOMI

Post n°825 pubblicato il 31 Marzo 2020 da paghe_contributi
 

Se siete professionisti o comunque lavoratori autonomi iscritti all’INPS, ecco cosa dovete fare per ottenere l’indennità di 600 euro. Innanzitutto, in questa prima categoria di aventi diritto, rientrano anche i co.co.co. iscritti alla Gestione Separata INPS e coloro che sono iscritti alle seguenti gestioni: artigiani, commercianti, coltivatori diretti, coloni e mezzadri. Sono compresi anche gli agenti di commercio. 

L’indennità riconosciuta a tutti i soggetti sopra citati, pari a 600 euro, non è tassata e viene erogata dall’INPS, ma dovete fare domanda (telematica), in fretta (dal 1° aprile 2020), perché vi è uno stanziamento di spesa per il 2020 e quindi i soldi a disposizione non basteranno per tutti.

Se invece siete professionisti o comunque lavoratori autonomi iscritti a casse private, quindi versate i contributi previdenziali allo specifico ente della vostra categoria, dovete seguire queste indicazioni. Innanzitutto, tenete conto che ci sono 200 milioni di euro in tutto, e quindi non aspettate neanche un minuto ad attivarvi (peraltro le indennità verranno erogate secondo l’ordine cronologico di presentazione). Vi spetta l’indennità di 600 euro (non tassata) sia che il vostro reddito complessivo (individuato, come di consueto, per mezzo del principio di cassa)  sia stato – nel 2018 – non superiore a 35.000 euro (e la vostra attività sia stata limitata dai provvedimenti restrittivi anti-coronavirus), sia nel caso in cui il vostro reddito complessivo (sempre nel 2018) sia compreso fra 35.000 e 50.000 euro solo se però avete cessato o ridotto o sospeso la vostra attività a causa dell’emergenza in corso. Requisito comune a queste due situazioni è aver adempiuto a tutti gli obblighi contributivi nel 2019. Se, quindi, non l’avete fatto, non perdete tempo nel tentativo di ottenere l’indennità. 

Attenzione: cessata attività significa chiusura della Partita Iva fra il 23 febbraio e il 31 marzo 2020; invece per riduzione o sospensione si intende che il vostro reddito relativo al 1° trimestre 2020 deve essersi ridotto di almeno il 33% rispetto al 1° trimestre 2019. Inoltre, controllate se per caso non avete già ricevuto dei benefici che non sono compatibili con questa indennità di 600 euro (e ciò vale per TUTTI i lavoratori autonomi, sia iscritti all’INPS che a casse previdenziali del loro ordine professionale). 

Per ottenere l’indennità di 600 euro, a partire dal 1° aprile, dovete richiederla all’ente previdenziale al quale siete obbligatoriamente iscritti, secondo la modalità che l’ente predisporrà. In ogni caso, dovete autocertificare il possesso dei requisiti necessari per ottenere l’indennità, allegando alla domanda le coordinate bancarie o postali, la copia del documento di identità e del codice fiscale. Non saranno ammesse le domande prive dei requisiti necessari e nemmeno le domande pervenute dopo il 30 aprile.  

Walter Caputo

Autore di pubblicazioni giuridiche, contabili, del lavoro e fiscali 

 
 
 

CONTABILITA' ONLINE: DA 10 ANNI AL SERVIZIO DELLO STUDENTE

Post n°824 pubblicato il 29 Marzo 2020 da paghe_contributi
 

Collaboro da molti anni con l'Accademia Telematica. Nel 2010 abbiamo cominciato insieme un bel progetto: un corso base di contabilità fruibile online, ma con il contatto del docente più vicino possibile. Abbiamo realizzato le videolezioni sulla parte fondamentale del metodo della Partita Doppia, che non cambia - più o meno - dal 1493. Abbiamo corredato il corso con delle slide e degli esercizi che vengono aggiornati ogni anno, per essere in linea con le novità contabili e fiscali.

La struttura stessa del corso, che ha già dato, ormai in un decennio, soddisfazioni a molti studenti, è particolarmente idonea per questo periodo, in cui dobbiamo restare a casa a causa dell'emergenza coronavirus. 

Una volta iscritti al corso (chiedete info qui), potrete comodamente seguire le videolezioni dal vostro pc di casa in qualunque momento. Avrete le slide, che offrono una comoda sintesi dei concetti principali e in più dovrete svolgere una serie di esercizi per ogni modulo, che manderete a me per la correzione.

E' questo il punto di forza del corso: non risponderete a quiz preconfezionati, ma svolgerete scritture contabili, che saranno corrette da me in modo personalizzato, e potremo anche vederci via skype per risolvere i passaggi più impegnativi. Per i problemi più lievi basteranno la mail o il telefono. Insomma, non farete un corso con il computer, ma lo farete con me, che vi seguirò passo per passo.

Walter Caputo

Docente di Contabilità

 
 
 
Successivi »
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

FACEBOOK

 
 
 
 
 
 
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
 
 
 
 
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

luprano.simonapaghe_contributis.amoricosogrametsrlxxx250raffaella.savatteriemanuela.gigliettianiello_tontarostudiosopranigianmoratfortunatodgl7u2beautifuldayverso_seraanatraselvaggia
 
 
 
 
 
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi e commenti in questo Blog.
 
 
 
 
 
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
 
 
 
 
 

L'AUTORE DEL BLOG: CHI E' WALTER CAPUTO ?

Ha un diploma universitario in Amministrazione Aziendale, con specializzazione in Finanza. E’ laureato in Economia e Commercio e in Scienze Statistiche. Insegna sia materie matematico - fisico – statistiche che economico - giuridico - fiscali. Su questi temi: contabilità, controllo di gestione, paghe e contributi, divulgazione scientifica ha scritto decine di libri. Inoltre ha pubblicato più di 300 articoli di divulgazione scientifica. Da giugno 2016 è coautore del blog Cibo al microscopio. Da novembre 2012 è cofondatore di Risparmiare Fare Guadagnare. Da novembre 2008 è science writer per Gravità Zero, corporate blog di divulgazione scientifica. Da giugno 2007 è autore di un Blog di Scienze naturali ed economiche.

I suoi articoli si leggono qui.

Il suo profilo Linkedin, Facebook, Twitter .

Qualcosa di divertente sull'autore di qusto blog.