Blog
Un blog creato da blogdinapoli il 09/05/2013

ti presento napoli

un viaggio per napoli tra passato presente e futuro

 
 

Per condividere la napoletanità che è un modo di vivere, un modo di concepire la vita e realtà , un modo di nuovo di concepire l'altro e noi stessi, da persone libere e nello stesso tempo legate al destino di questa meravigliosa città. La napoletanità non ha carta d'identità, perchè essere napoletani non significa essere nati a Napoli ma amare questa città che apre le porte al mondo , sorride e chiede di amarla e rispettarla. Una città bella come i suoi vicoli, il suo mare, il suo orizzonte che fa tutt'uno con questo popolo semplicemente straordinario che è lo specchio del suo popolo. Noi siamo napoletani ma siamo convinti che in ogni abitante del mondo c'è traccia di napoletanità, una traccia che si ricerca in se stessi ed una luce che una volta trovata ci regala una speranza migliore per un futuro migliore.

alessandro tullio

 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 

FACEBOOK

 
 

I MIEI BLOG AMICI

Citazioni nei Blog Amici: 2
 

 

« ORDINARIO RAZZISMOautostrade,rincari razzi... »

IL MIO PAESE.....

Post n°8 pubblicato il 21 Gennaio 2014 da blogdinapoli

http://youtu.be/JDiU-7xlkpU

Uno al giorno.... Ciò vuol dire 365 malati di tumore ogni anno solo a Casoria!!!
Ps le immagini che si vedono, sono praticamente le zone adiacenti al campo rom nelle vicinanze dell'ikea, via Cantariello ...

Casoria .....L'abitato presentava un nucleo storico, riconducibile alle attuali Via San Benedetto, Via Padre Ludovico, Via Santa Croce e Via San Mauro, da cui dipendevano masserie e casali, in particolare sulle strade di collegamento verso la vicina Napoli.Il centro abitato, oggi è uno dei maggiori della Campania (la popolazione è quasi quadruplicata tra il censimento del 1951 e quello del 1991), con 80000 abitanti ha conosciuto la maggiore espansione demografica negli anni anni 1960, quando divenne il principale polo industriale del Mezzogiorno, oggi interamente dismesso. Tra gli anni settanta e gli ottanta la città di Casoria era detta «la Sesto San Giovanni del Sud» per la presenza di molte industrie di rilievo nazionale, tra cui spiccavano la Rhodiatoce, che vi produceva il terital, la Resia, le Acciaierie del sud, la Calcobit. Quella che come nome ha per significato "casa d'oro": casa, abitazione rurale; e oro, riferito alla fertilità del territorio. Nel 1815 divenne capoluogo di un circondario del Regno delle Due Sicilie nel quale erano ricompresi 19 comuni. Nell'organizzazione ecclesiastica apparteneva alla diocesi di Napoli e dipendeva dall'arciprete di Afragola.


Quella che come nome ha per significato "casa d'oro": casa, abitazione rurale; e oro, riferito forse alla fertilità del territorio. Nel 1815 divenne capoluogo di un circondario del Regno delle Due Sicilie nel quale erano ricompresi 19 comuni. Nell'organizzazione ecclesiastica apparteneva alla diocesi di Napoli e dipendeva dall'arciprete di Afragola.

Il territorio paludoso venne bonificato agli inizi del XIX secolo. Quella che era stata una landa malsana divenne terra fertilissima, in grado di fornire fino a 5 raccolti l'anno, grazie alla fertilità della terra vulcanica, della superficialità e abbondanza della falda freatica e della laboriosità dei contadini. Fino agli anni 1950 fu un centro prevalentemente agricolo, con un'economia fondata principalmente sulla produzione e commercializzazione del vino e della pasta e della lavorazione della canapa e della mela annurca. E invece oggi...

cos'è oggi!?

VIVA L'ITALIA....

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/blogdinapoli/trackback.php?msg=12618100

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
Nessun commento
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

fra67cciropic66blogdinapolipink815turismodiocesinapolilaurafanopit1961milone.martinaGiuseppeLivioL2fforteprofguevara55linodellamarisa.paciliopiazzaitalia007amoon_rha_gaio
 

ULTIMI COMMENTI

auguri ciacions
Inviato da: amoon_rha_gaio
il 26/02/2014 alle 11:02
 
ehhh lo so, neppure io... ma mi innervosisce troppo che...
Inviato da: blogdinapoli
il 12/02/2014 alle 14:47
 
io con quell'omofobo non perderei neppure tempo a...
Inviato da: amoon_rha_gaio
il 12/02/2014 alle 12:11
 
vai toro :-)
Inviato da: blogdinapoli
il 05/02/2014 alle 16:24
 
quello che č accaduto a bologna č vergognoso come al solito...
Inviato da: amoon_rha_gaio
il 05/02/2014 alle 15:18
 
 

CHI PUŅ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom