Blog
Un blog creato da ciao.manuciao il 01/08/2007

Un poco de todo.

Esta soy yo.

 
 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 11
 

CHI PUò SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

ULTIMI COMMENTI

ULTIME VISITE AL BLOG

overeverinfolog0rais6pasquycerullogi.mosaalonso_03zclaudia1974LACOCCINELLALILLIElenazaffettounamamma1foxyfoxybello_massimiliano10Tinacucc86silviofenobion_da
 
 

ODE ALLA VITA

Lentamente muore chi diventa schiavo dell'abitudine, ripetendo ogni giorno gli stessi percorsi, chi non cambia la marca, chi non rischia e cambia colore dei vestiti, chi non parla a chi non conosce.
Muore lantamente chi evita una passione, chi preferisce il nero su bianco e i puntini sulle "i" piuttosto che un insieme di emozioni, proprio quelle che fanno brillare gli occhi, quelle che fanno di uno sbadiglio un sorriso, quelle che fanno battere il cuore davanti all'errore e ai sentimenti.
Lentamente muore chi non capovolge il tavolo, chi è infelice sul lavoro, chi non rischia la certezza per l'incertezza, per inseguire un sogno, chi non si permette almeno una volta nella vita di fuggire ai consigli sensati.
Lentamente muore chi non viaggia, chi non legge, chi non ascolta musica, chi non trova grazia in se stesso. 
Muore lentamente chi non  distrugge l'amor proprio, chi non si lascia aiutare; chi passa i propri giorni a lamentarsi della propria sfortuna o della pioggia incessante.
Lentamente muore chi abbandona un progetto prima di iniziarlo, chi  non fa domande sugli argomenti che non conosce, chi non risponde quando gli chiedono qualcosa che conosce.
Evitiamo la morte a piccole dosi, ricordando sempre che essere vivo richiede uno sforzo di gran lunga maggiore del semplice fatto di respirare.

 
VOLONTA' DI PACE

Il discorso pare audace,
noi parliamo qui di pace.
Anche se siamo bambini
ci sentiam tutti vicini
contro chi mostra violenza 
anziché portar pazienza.
La saggezza è virtù rara
se si vuol però s'impara.
Basta aver cuore sincero
e ispirarsi sempre al vero,
che è da sempre assai distante
dallo spirito arrogante.
Se proviamo ad ascoltare
chi con noi vuole parlare,
alla fin ci capiremo
e assai meglio noi vivremo.
Troppo grande la faccenda,
perchè un bimbo se ne intenda?
NO: è question di volontà,
e per questa non c'è età!

 

 

« Messaggio #128Messaggio #130 »

Post N° 129

Post n°129 pubblicato il 05 Aprile 2008 da ciao.manuciao
 

Strudel de alcachofas

E'iniziata la stagione dei carciofi (da marzo a maggio) ed io, che i carciofi li adoro, sono pronta per ricche scorpacciate....in pinzimonio o in insalata, stufati o al forno o come in questa ricetta avvolti da una soffice pasta sfoglia.

Una breve presentazione per dire che questo fiore, perchè proprio di ciò si tratta, è ricchissimo di ferro e fibra, oltre che di calcio, potassio, fosforo e sodio, e che è un ottimo digestivo e un eccellente protettore del fegato, grazie anche alla cinarina, un principio attivo che stimola la secrezione biliare, abbassa la produzione di colesterolo e aumenta la diuresi (ossia, tanta plin plin!). Attenzione solo alla cottura, fritto o sott'olio perde parecchi dei suoi benefici.

Ingredienti per 6 persone

1 foglio di pasta sfoglia
6 carciofi
1/2 bicchiere di panna liquida
4 cucchiai di olio extravergine d'oliva
3 cucchiai di formaggio grattuggiato
2 uova 
1 bianco d'uovo
2 denti d'aglio
una cucchiaiata di prezzemolo tritato
sale e pepe

Mentre portiamo ad ebollizione una pentola di acqua salata, puliamo i carciofi eliminando le foglie esterne più dure e la parte superiore più scura poi mettiamoli a bollire per 5 minuti, scoliamoli e tagliamoli a spicchi.
Peliamo i denti d'aglio e schiacciamoli con l'aiuto di una forchetta, facciamoli dorare leggermente in una padella con un pochino d'olio, aggiungiamo i carciofi e lasciamoli cuocere per una decina di minuti a fuoco basso.
Nel frattempo sbattiamo le uova con la panna, il prezzemolo tritato, il formaggio grattuggiato e un pizzico di sale e pepe, poi rovesciamo il tutto nella padella con i carciofi saltati e lasciamo cuocere per 5/7 minuti, finchè la preparazione non si inspessisce.
Stendiamo la pasta sfoglia in un contenitore da forno rettangolare, distribuiamoci sopra il ripieno e avvolgiamo la pasta su se stessa, chiudendo le estremità; sbattiamo il bianco dell'uovo e lo spennelliamo sulla superficie dello strudel.
Inforniamo per 20 minuti a 200° nel forno già caldo e a cottura terminata lasciamo riposare per 10 minuti. Serviamo lo strudel tagliato a fette e

Buon Appetito!

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/buscando/trackback.php?msg=4436034

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
viola.15
viola.15 il 07/04/08 alle 10:24 via WEB
Quindi in spagnolo "carciofo" si dice "alcachofas"!!! Che cosa interessante... pens ache ins ardo si chiama "cancioffa"... praticamente uguale! ehehhehehehe Un bacione Manu, come stai? E' da un sacco di tempo che non ci sentiva! ^_^
 
micina700
micina700 il 07/04/08 alle 21:04 via WEB
wow deve essere buonissimooooooooooooo.. proverò a farlo heheheheh smack
 
DolceAmaraMelannas
DolceAmaraMelannas il 11/04/08 alle 01:05 via WEB
Accipicchia Manuuuuuu! Mi fai venire l'acquolina in bocca anche se è ora di andare a dormireeeeeeeee! -____0 Bacioniiii!
 
eleanor81
eleanor81 il 13/04/08 alle 21:57 via WEB
baciooooone manu!
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 

UTILITY

LA FOTO DEL DÍA, DEL MES, DEL AÑO Y DEL SIGLO

 

 

[quando avrete abbattuto
l'ultimo albero,
 pescato l'ultimo pesce
e avvelenato l'ultimo fiume,
vi accorgerete
che non si può mangiare
il denaro
]

LIFEGATE radio

 

Colori

Colores

Colors

...el color es vida y el blanco y negro solo es una etapa nada mas...

 

MUSICA, MAESTRO.....

 

COOKBOOKS

 

THE NAKED CHEF

www.jamieoliver.com

SPAGHETTI CON CIPOLLE ROSSE, POMODORI SECCHI, ACETO BALSAMICO E BASILICO

Spaghetti with Red Onions, Sun Dried Tomatoes, Balsamic Vinegar and Basil
Serves 4

455g/1lb dried spaghetti, the best you can get
1 red onion, peeled and finely chopped
Olive oil
2 handfuls of sun-dried tomatoes in oil, chopped
3 tablespoons balsamic vinegar
Salt and freshly ground black pepper
2 handfuls of basil, torn
1 small handful of Parmesan or pecorino cheese, grated

While cooking the Spaghetti in plenty of salted boiling water until al dente, slowly fry the onion in a couple of lugs of olive oil, for 5 minutes until soft and tender. Stir in the drained tomatoes and vinegar, and throw in your drained pasta. Season and toss together with the basil, serve with grated Parmesan or Pecorino.

 

 

BOOKSTORE

 
 
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963