Creato da follia_ordinaria il 05/11/2007

LE CANZONI DEI FOLLI

Spegni la luce e aspetta

 

 

« Messaggio #93Messaggio #95 »

Post N° 94

Post n°94 pubblicato il 25 Febbraio 2008 da follia_ordinaria


Ha notato che soltanto la morte ci ridesta i sentimenti? Ma lo sa perché siamo sempre più giusti e generosi con i morti? È semplice. Verso di loro non ci sono obblighi. […] Se un obbligo ci fosse, sarebbe quello della memoria, e noi abbiamo la memoria corta. No, nei nostri amici amiamo il morto fresco, il morto doloroso, la nostra emozione, noi stessi insomma insomma.

Albert Camus

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 

Corpo avvolto

in un abbraccio infuocato

Onda

che si infrange su uno scoglio

che ti vede nascere istante dopo istante

fino all'infinito

Tu

invisibile

Tu

respiro

Tu

pioggia di stelle

Tu

mia lacrima

 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 

Quel bar

non lo aveva
mai visto

così pieno.
Sulla via

per l'inferno
c'é sempre

un sacco

di gente,
ma é comunque

una via
che si percorre

 in solitudine.

da Niente canzoni d'amore

 

ULTIMI COMMENTI

 

ULTIME VISITE AL BLOG

q_w_e_r_t_y_u_i_o_peliodocanimafragilexchitarrista87gorilla690unamamma1Franny_ABARI_INFOSTRADAfrasciodgladoro_il_kenyanazaro0stef_aniasmartinagabrielliluxaiiiclaudio_capasso