Creato da follia_ordinaria il 05/11/2007

LE CANZONI DEI FOLLI

Spegni la luce e aspetta

 

 

« Messaggio #98Messaggio #100 »

Post N° 99

Post n°99 pubblicato il 31 Marzo 2008 da follia_ordinaria

Per il mio cuore

Per il mio cuore basta il tuo petto,
per la tua libertà bastano le mie ali.
Dalla mia bocca arriverà fino in cielo
ciò che stava sopito sulla tua anima.
E' in te l'illusione di ogni giorno.
Giungi come la rugiada sulle corolle.
Scavi l'orizzonte con la tua assenza.
Eternamente in fuga come l'onda.
Ho detto che cantavi nel vento
come i pini e come gli alberi maestri delle navi.
Come quelli sei alta e taciturna.
E di colpo ti rattristi, come un viaggio.
Accogliente come una vecchia strada.
Ti popolano echi e voci nostalgiche.
Io mi sono svegliato e a volte migrano e fuggono
gli uccelli che dormivano nella tua anima.

[neruda]

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 

Corpo avvolto

in un abbraccio infuocato

Onda

che si infrange su uno scoglio

che ti vede nascere istante dopo istante

fino all'infinito

Tu

invisibile

Tu

respiro

Tu

pioggia di stelle

Tu

mia lacrima

 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 

Quel bar

non lo aveva
mai visto

così pieno.
Sulla via

per l'inferno
c'é sempre

un sacco

di gente,
ma é comunque

una via
che si percorre

 in solitudine.

da Niente canzoni d'amore

 

ULTIMI COMMENTI

 

ULTIME VISITE AL BLOG

q_w_e_r_t_y_u_i_o_peliodocanimafragilexchitarrista87gorilla690unamamma1Franny_ABARI_INFOSTRADAfrasciodgladoro_il_kenyanazaro0stef_aniasmartinagabrielliluxaiiiclaudio_capasso