Creato da stelladelmar2010 il 22/10/2010

Intorno al mondo

camminando piano

 

Think, think, and...'rithink' !!!

Post n°26 pubblicato il 15 Novembre 2010 da stelladelmar2010

 

 

THINK !!!!

 

BEFORE... ???

 

Ditelo voi!

 

A questo giro, io passo:)))

 

Buona serata (chissa'...)


 
 
 

Profumo di note

Post n°25 pubblicato il 15 Novembre 2010 da stelladelmar2010

 

Musica fatta di petali.

Sceglietene uno,

la melodia che piu' e' nel vostro cuore.

Quella che amate,

che desiderate stanotte...

Accostate quel petalo al vostro orecchio...

E che le note vi possano cullare,

fino all'alba.

Dolcemente...:)


Serena notte a tutti


 
 
 

Riflettendo

Post n°24 pubblicato il 13 Novembre 2010 da stelladelmar2010

Dopo un post di zanna, giorni fa, mi e’ venuto in mente questo libro, molto attuale anche ora.

 

 

 

‘La fattoria degli animali’, e’ un romanzo di G.Orwell. Orwell lo scrisse evidenziando che alla fine, anche dopo una Rivoluzione, in questo caso quella Sovietica, gli stessi uomini che la guidarono, diventarono in un secondo tempo degli oppressori loro stessi. Chi arriva al potere, difficlmente poi sara’ a disposizone del popolo. L’avidita’ conduce a molti cambiamenti. Qui gli animali che si erano rivoltati contro lo sfruttamento dell’uomo, alla fine , raggiunto il potere, nn riusciranno ad essere equi e diventeranno come era prima l’uomo che li sfruttava. Bellissima la parte finale, dove gli altri animali della Fattoria, mentre osservano i maiali che avevano guidato la rivolta e che erano diventati i capi, vedono che si stanno trasformando in uomini, e la differenza ormai e’ minima. E’ un libro piccolo, che si puo’ leggere in breve tempo. Ve lo consiglio, perche’ c’e’ tanta verita’. Orwell nn era un anti comunista, ma solo uno, uno dei tanti che aveva creduto nella Rivoluzione, e da essa venne tradito. Ci fa comprendere che ogni forma di totalitarismo, da qualunque parte esso provenga,  porta solo a delle gravi conseguenze.

E nn sto inneggiando ne’ alla destra, ne’ alla sinistra. E’ solo una realta’ da accettare. Gli estremismi, nn portano mai a nulla di buono.

 

Eccovi un breve riassunto

La fattoria degli animali e’ una parodia della riuscita iniziale, del graduale tradimento e del definitivo fallimento della rivoluzione sovietica. Nella favola di Orwell gli animali di una fattoria vivono in una miserabile e amara esistenza di sfruttamento, maltrattamento e umiliazione sotto il dominio di un padrone avido e crudele. Finalmente un giorno, gli animali, sotto la guida dei maiali, si ribellano e combattono affinche’ la fattoria si trasformi in una societa’ giusta senza sfruttati ne’ sfruttatori. In un’epica lotta cacciano il padrone (il sig. Jones ), e per un certo periodo riescono a condurre da se’ la fattoria, rispettando gli antichi ideali. Ma ben presto emerge tra loro una nuova classe di burocrati sfruttatori, formata dai maiali (gli stessi che avevano incitato il “popolo” a ribellarsi dall’oppressore), che con la loro astuzia, il loro egoismo e la loro cupidigia si impongono in modo prepotente e tirannico sugli altri animali piu’ ingenui e semplici. Tra questi i piu’ potenti sono Napoleon e Palla di Neve, i quali aspirano a concentrare tutto il potere nelle loro mani. Napoleon si circonda di un gruppo di cani che, come sue milizie, scacciano Palla di Neve, e uccidono chi non e’ d’accordo con lui. Il dittatore con furbizia fa poi ricadere tutte le colpe sull’esiliato Palla di Neve e si attribuisce invece tutti i meriti (come ad esempio, il progetto della costruzione del mulino, che poi fallisce miseramente, e anche in questo caso il crollo dell’edificio viene fatto passare come un atto terrorista di Palla di Neve). Inoltre tradisce anche i suoi sostenitori come Gondrano, il cavallo, che conduce al macello quando non e’ più utile ai suoi progetti. Gli ideali di uguaglianza e fraternita’,  proclamati al tempo della rivoluzione sono traditi da un unico comandamento che si sostituisce agli altri sette: “TUTTI GLI ANIMALI SONO UGUALI, MA ALCUNI SONO PIU’ UGUALI DEGLI ALTRI”. La frase che conclude il racconto “…le creature di fuori  -ossia gli altri animali-  guardavano dal maiale all’uomo, dall’uomo al maiale e ancora dal maiale all’uomo, ma gia’ era loro impossibile distinguere fra i due”,  e’ un modo ironico di Orwell per sottolineare l’utopia (in questo caso) del comunismo, in quanto nessun uomo riuscira’ mai a debellare il desiderio di potere.

 

Buon fine settimana a tutti:)

 

 

 

 

 
 
 

POVERA GENTE

Post n°23 pubblicato il 12 Novembre 2010 da stelladelmar2010

QUESTO POST LO SCRIVO IN MAIUSCOLO, PERCHE' DAVVERO SONO FURIOSA. DIFFICILMENTE LO DIVENTO, MA BISOGNA IN QUESTO CASO DIRE QUALCOSA.

NN AVREI MAI FATTO COSI', MA MI GIRANO TALMENTE VORTICOSAMENTE, CHE CREDO POTREI LIBRARMI NEL CIELO.

DI GENTE MATTA QUI, CE NE STA PROPRIO TANTA, MA VA BENE COSI'.

NN VA PER NULLA BENE, PERO', QUANDO SI INCONTRANO PERSONE CHE NN HANNO UN MINIMO DI EDUCAZIONE, DI RISPETTO E SI CREDONO DI ESSERE UNICI SOLO LORO.

UNA PERSONA, MI AVEVA INVIATO UNA RICHIESTA DI 'AMICIZIA'. IO, GLI AVEVO ALLORA INVIATO UN MESSAGGIO, DOVE GLI SPIEGAVO, MOLTO EDUCATAMENTE, CHE MI SAREBBE PIACIUTO RICEVERE PRIMA ALMENO DUE PAROLE, SPIEGANDO IL MOTIVO DI TALE RICHIESTA, DATO CHE CON LUI NN AVEVO MAI SCAMBIATO MEZZO PENSIERO. AGGIUNGENDO POI CHE, SEMPRE EDUCATAMENTE, RIFIUTAVO IL SUO INVITO. MA CHE SAREI ANDATA VOLENTIERI NEL SUO BLOG (VISTO PER UN SECONDO AL VOLO), APPENA AVREI AVUTO UN PO' DI TEMPO.

MI RISPONDE DICENDO CHE MI RINGRAZIAVA PER LA MIA SINCERITA', MA SI MERAVIGLIAVA DI COME TANTE PERSONE QUI PRENDONO SUL SERIO L'AMICIZIA. 

GLI HO RISPOSTO, METTENDO BENE IN EVIDENZA CHE LA PAROLA AMICIZIA L'AVEVO VIRGOLETTATA, E CHE NN MI ANDAVA ANCORA UNA VOLTA DI SPIEGARGLI NUOVAMENTE IL MIO PENSIERO. DICENDO ANCHE CHE, DATO IL TIPO DI BLOG CHE HA, NN CREDEVO FOSSE UNO STUPIDO, TERMINANDO CON 'NEANCHE IO PERO' LO SONO.

BEH... HO OFFESO QUALCUNO?  MI SEMBRA  PROPRIO DI NO. POI, NN E' NEANCHE NELL MIE CORDE FARLO, ALMENO SENZA UN GIUSTO MOTIVO.

BENE, PREMETTO CHE QUESTA PERSONA HA PIU' DI 7OO 'AMICI', CHE NEL SUO PROFILO DICE DI NN SOPPORTARE LA GENTE STUPIDA E QUINDI IGNORANTE. HA ANCHE LA STELLINA DI GOLD BLOGGER...

ORA, VADO NEL SUO BLOG PER LEGGERE,  VOLEVO INSERIRE UN COMMENTO ALL'ULTIMO SUO POST.

MI HA MESSA IN LISTA NERA... HO PROVATO A MANDARGLI UN MESSAGGIO, MA ANCHE LA' SONO IN LISTA NERA.

'CARO' IL MIO GLOD BLOGGER... A ME NN IMPORTA SE SONO IN LISTA NERA, FIGURATI!!! PRIMA DI TUTTO, PERO', VORREI DIRTI UNA COSINA, DATO CHE NN MI E' PERMESSO FARLO DIRETTAMENTE E PRIVATAMENTE. SEI UN GRANDE IGNORANTE, MA SAI PERCHE'???  PERCHE', PRIMA DI TUTTO, SI DOVREBBE DARE SPAZIO A TUTTI, A MENO CHE NN SIANO PERSONE CHE OFFENDONO O VANNO OLTRE. E QUESTO NN E' PROPRIO IL CASO MIO. POI... NN TUTTI SONO ALLA TUA 'ALTEZZA', QUINDI, CHE FAI... METTI IN LISTA NERA ANCHE QUELLI CHE NN HANNO 38474622525 LAUREE??? MA ABBASSA LE PENNE, POVERO STOLTO... IMPARA A VIVERE MEGLIO, AD AFFRONTARE LE PERSONE SE DICONO QUALCOSA CHE NN TI VA GIU'... E, DATO CHE, QUANDO ENTRAI PER POCO NEL TUO BLOG, LEGGENDO ALCUNI COMMENTI, AVEVO ANCHE NOTATO CHE A CERTI AVEVI RISPOSTO PROPRIO SCHIFOSAMENTE, SENZA MOTIVO ALCUNO, SOLO PERCHE' NN AVEVANO LE TUE STESSE IDEE, O AVEVANO SCRITTO SEMPLICEMENTE, SENZA TANTI ORPELLI, MI SONO DETTA, MA CHI SI CREDE DI ESSERE? PENSARE CHE, IN UN PRIMO MOMENTO, AVREI VOLUTO ANCHE INSERIRE IL TUO BLOG TRA QUELLI CHE  FREQUENTO, DATO CHE, IN OGNI CASO, E' UN BLOG FATTO BENE. MA SARO' SCEMA IO? DA UNOA DIECI... DI PIU'!!!

PER ME, SEI ZERO... MA COME PERSONA, NN QUI DENTRO. SOLO PERCHE' TI HO DETTO COME LA PENSAVO? OPPURE... SCUSA, ME L'ERO ANCHE DIMENTICATA... PERCHE' IL CULETTO CHE HO NEL MIO PROFILO NN TI STA A GENIO? PERCHE' REPUTI CHE CHI HA UNA FOTO COSI' SIA UNA EMERITA COGLIONA O UN QUALCOSINA DI PIU? MA IL COGLIONE SEI INVECE TE...

 

UMILTA'... PAROLA A TE SCONOSCIUTA.

CORAGGIO... PAROLA A TE SCONOSCIUTA.

RISPETTO... PAROLA A TE SCONOSCIUTA.

CONFRONTO... PAROLA A TE SCONOSCIUTA.

EDUCAZIONE... PAROLA A TE SCONOSCIUTA.

 

EGOCENTRISMO... PAROLA A TE PERVENUTA.

'SO TUTTO IO'... PAROLA A TE PERVENUTA

ASSENZA DI IRONIA... PAROLA A TE PERVENUTA.

 

COGLIONAGGINE... IN FRONTE CE LHAI:)))

 

CON QUESTO HO FINITO, CARO MASSIMOCOPPA. COME VEDI, TU USI BLOCCARE LE PERSONE, IO SCRIVO SEMPRE QUELLO CHE PENSO. MI PRENDO OGNI RESPONSABILITA'. SEMPRE. TU SEI UN MESCHINO E CODARDO.

 

AHHHHHHH... MI PARE DI AVER DETTO PROPRIO TUTTO.

 

NN MI PIACE MOLTO QUESTO POST, MA NN SONO SANTA NEMMENO IO.

 

UNA COSA SIA BEN CHIARA... NN SONO FURIOSA PERCHE' MI HAI MESSO IN LISTA NERA, E LO RIPETO. MA SOLAMENTE PERCHE' UNA PERSONA COME TE, SINCERAMENTE, NN ME L'ASPETTAVO PROPRIO.

IO SO DI NN ESSERE NESSUNO, SONO PICCOLA QUI E UGUALE NELLA MIA VITA. MA, QUANDO'INCONTRO' QUESTO TIPO DI PERSONE, MI SENTO TANTO GRANDE... NN USATE IL PC PER SENTIRVI ONNIPOTENTI, PERCHE' SE LO FATE QUI, SI VEDE CHE NELLA VOSTRA VITA SIETE DAVVERO PICCOLISSIMI. MA, SE VI AGGRADA FARE COSI', PER ME VA BENE, CONTENTI VOI...

E, SE PER CASO UN DOMANI VERRAI A CONOSCENZA DI QUESTO MIO INTERVENTO, O PERCHE' VERRAI A CURIOSARE, O PERCHE' QUALCUN ALTRO CHE PASSERA' DI QUI TE LO FARA'SAPERE, BENE... IO NN METTO E NN HO MAI MESSO NESSUNO IN LISTA NERA. LO SENTO COME UN ABUSO VERSO GLI ALTRI, CHIUNQUE ESSI SIANO. POTRAI REPLICARE QUANDO LO VORRAI. DIMENTICAVO... MI REPUTI STUPIDA:) SCUSA... VERO. MI INCHINO ALLA TUA MAESTOSITA'. LUNGA VITA AL RE!!!:)))  MA RICORDATI... DOPO UN RE, NE VIENE SEMPRE UN ALTRO. REGGITI FORTE...:)))

 

BUONA VITA, UOMO PICCOLO PICCOLO.

CRESCI...:)

 

L'INGIUSTIZIA, I SOPRUSI MENTALI O FISICI, NN LI HO MAI TOLLERATI. DA QUALSIASI PARTE ESSI PROVENGANO, NN MI METTO PAURA, NE' FACCIO UN PASSO INDIETRO. MAI!!! SARO' SEMPRE IN PRIMA LINEA PER AFFRONTARLI. FINCHE AVRO' VITA.

 

STELLA

 



 
 
 

Volando

Post n°22 pubblicato il 11 Novembre 2010 da stelladelmar2010

 

 

Ho trovato questo video e mi ci sono tuffata dentro...

Volando, nuotando, sorvolando con la mente in ogni dove... provate anche voi!

Ah... dimenticavo!

Ci sono anche io:))) La pinguina che sta cercando di volare. Goffamente, ma almeno ci provo sempre! Nn sapevo di essere ripresa, altrimenti avrei sfoderato il migliore dei miei sorrisi!!!

Ovviamente... questo lo capiranno solo quelli che seguono quello che scrivo. Per gli altri, per chi (forse) leggera'... nn ci capira' una mazzetta :)))

 

"Intorno al mondo, camminando piano"   vi da' la buona notte :)


 
 
 

Pensierino pomeridiano

Post n°21 pubblicato il 10 Novembre 2010 da stelladelmar2010

 

 

 

 

 

Spesso i ‘grandi’ considerano noi giovani abbastanza scemi. Continuano a dire che siamo cosi’ perche’ abbiamo poca esperienza, nn conosciamo ancora cosa sia realmente la vita, nn sappiamo cosa siano i sacrifici, nn abbiamo la testa sulle spalle, prendiamo tutto alla leggera, nn siamo responsabili, nn abbiamo rispetto per gli altri e, se continuassi, nn finirei piu’.

Ma nn e’ cosi’, o almeno nn lo e’ per tutti. Mi irrito sempre quando si tende a generalizzare, perche’ e’ come quando ero a scuola, alle elementari. Uno combinava un guaio, nn aveva il coraggio di dirlo, e la maestra, poi, ci metteva tutti in punizione. Io mi stavo zitta, nn andavo di certo a fare la spia (mica sono la figlia di Maria, eh!), ma ero sempre piu’ convinta che, alla fine, sarebbe meglio essere spia che vigliacchi. Chi sbaglia dovrebbe prendersi le sue responsabilita’, specialmente quando poi mette tante altre persone nei guai. Poi sono cresciuta, e la prima cosa che ho imparato, e’ che il mondo va proprio cosi’... i vigliacchi si moltiplicano alla grande, come i conigli. In tutti i campi, nessuno escluso!

Si dice  “eh si’, ha 20 anni, ma che vuoi che ne sappia...”

Indubbiamente, meno anni si hanno, meno capacita’ ci sono, comprese quelle intellettive. Nn lo nego, ne’ lo metto in dubbio. Ma nn e’ un dato di fatto che nn si possa comunque avere abbastanza cervello per capire molte cose. C’e’ chi cresce in fretta, e c’e’ chi invece, continua a crologiarsi nel limbo della sua eta’. Dipende dai casi e i fattori di variazione sono molteplici. Nn tutti i ventenni si ubriacano ogni volta che escono, nn tutti si fanno le canne e nn tutti vanno in giro strafatti. Nn tutti sono degli emeriti cretini.

Ovviamente, l’eta’ porta esperienza, anche questa e’ verita’, ma noto a volte che molti adulti, quelli che elogiano le loro esperienze come saggezza divina, poi nn la mettono mai in pratica. Cattivo esempio per noi ragazzi? Allora diteci, spiegateci, fateci comprendere, invece di ergervi sempre sulla cattedra della vita, che purtroppo spesso si possono fare gli stessi errori, che nulla e’ assoluta verita’.

Probabilmente avrete scordato i vostri 20 anni, e’ come se la memoria vi fosse stata cancellata. Capisco anche che, col crescere, aumentano le responsabilita’, che una volta che diventate genitori, vi sentite in dovere di trasmetterci i vari passaggi della crescita, che siete responsabili del nostro cammino, mentale e fisico. Ma per un momento, cercate di ricordare cosa voglia dire essere giovani. Nn e’ questo un mondo facile, nn lo e’ per voi, immaginate cosa possa essere per noi, allora. E’ un mondo di persone troppo grandi. In politica, sono tutti dei vegliardi. Di giovani, se ne vedono ben pochi. Forse perche’ nn li ritengono attendibili, o perche’ il fondoschiena dei ‘potenti’ e’ troppo incollato alle loro sedie? Questo nn vuol dire che queste persone nn possano essere ancora in gamba per guidare un Paese (Oddio...), nn e’ questo il punto, ma solo che sarebbe anche bello e giusto, lasciare il passo a idee e azioni piu’ ‘fresche’. Nn e’ neanche detto che queste poi funzionerebbero meglio delle precedenti, ma se nn si comincia mai e nn si prova...

Siete voi grandi che spesso ci sottovalutate. Fate di tutta l’erba un fascio, senza mai soffermarvi sulle nostre potenzialita’. Nn guardate il singolo, ma date una occhiata veloce alla massa. Ed e’ talmente veloce, che andate oltre in un nano secondo. Vi sembra giusto questo vostro modo di agire?

Nn so, a volte mi sento davvero scema, ma nn perche’ io lo sia, ma solo perche’ siete voi che mi  fate sentire cosi’. Io rimango nella mia posizione, certa di quello che sono e conscia anche che, quando gli anni passeranno, saro’ sempre migliore. Almeno ci voglio credere. Abbiamo tanti sogni, tanti desideri... nn tarpateci le ali, perche’ vogliamo ancora volare. Nn disilludeteci solo perche’ voi nn siete riusciti ad arrivare dove volevate. Magari capitera’ anche a noi, un domani, ma lasciateci sognare, anche se in fondo al nostro cuore sappiamo bene che nulla e’ facile, che niente viene dato per nulla. Nn siamo stupidi...

Avremo anche noi i nostri muri da abbattere, andremo a sbattere contro l’ottusita’ di questo mondo e delle persone che ci vivono dentro, contro le ingiustizie, contro l’aridita’ della specie umana. Nn saremo immuni da niente, dovremo lottare per rimanere a galla e per superare gli ostacoli che ci troveremo davanti. Ci troveremo faccia a faccia con la cattiveria, con esseri permalosi, ottusi, egoisti... basta? Ma nn siamo cosi’ sprovveduti come voi pensate. Queste cose noi le vediamo, le conosciamo, le abbiamo gia’ sentite e viste attraverso i vostri occhi, le vostre lacrime e le vostre insoddisfazioni. I vostri silenzi e le vostre rabbie.

Ma abbiamo 20 anni... considerateci un po’ di piu’, cominciate a credere in noi. Ricordate per un secondo cosa eravate voi alla nostra eta’... tornate per un attimo indietro nel tempo, e sperate in noi. Credete di piu’ in noi. E fate uno sforzo, ogni tanto!

 

Ecco... il pensierino pomeridiano e’ giunto al termine. Se tanto mi da’ tanto... nn voglio nemmeno pensare a quello che sara’ quello serale:). No, tranquilli... nn sono cosi’ perfida. Nn ancora :)))

 

Amen :)

 

 

(La storia, le situazioni, i luoghi, i fatti e i personaggi sono completamente inventati, e ogni loro somiglianza o riferimento a storie, situazioni, luoghi e persone effettivamente esistenti o magari esistiti, o a fatti effettivamente accaduti, e’ una coincidenza assolutamente casuale e imponderabile. Ahahahahah, meglio precisare, altrimenti in tanti, poi, si sentiranno messi in causa!!!  PREVENIRE E' MEGLIO CHE CURARE)

 

 

 

 

 
 
 

Il cassetto

Post n°20 pubblicato il 10 Novembre 2010 da stelladelmar2010

 

Tutti noi mettiamo via qualcosa...

A volte ce ne dimentichiamo.

Altre, invece no.

Allora riescono fuori.

il problema e'...

come rimetterle via?

Della serie:

"essere o nn essere, questo e' il problema!"

 

Serena notte



 
 
 

Per noi donne

Post n°19 pubblicato il 08 Novembre 2010 da stelladelmar2010

 

 

 

“…On and on the rain will fall like tears from a star… how fragile we are…”

 

Per tutte le donne ...

Maltrattate, derise, offese, picchiate, nn rispettate, nn capite, nn protette, oltraggiate, nn amate, uccise…

Perche’ noi nn siamo fragili, ma certi ‘uomini’ usano solo la forza fisica, la loro vigliaccheria., la loro prepotenza...

Se noi potessimo usare la forza della nostra mente in ogni situazione estrema, li annienteremmo.  Ma nn sempre ci e’ concesso farlo.

 

Stendo allora le lacrime di tutte le stelle,

come foto in una camera oscura.

Al riparo, un giorno, si asciugheranno.

 

Buona serata

 

 

 

 
 
 

I can fly

Post n°18 pubblicato il 06 Novembre 2010 da stelladelmar2010

 

Si', posso volare.

Insomma...

Ci provo! :)

 

Ninna Nanna...

In parole povere...

 

Buona notte!

 
 
 

Il principe azzurro? Naaaaaa!!!

Post n°17 pubblicato il 05 Novembre 2010 da stelladelmar2010

PARTE PRIMA

 

(la parodia e’ molto carina, ma il codice e’ stato disattivato. Per vederla: http://www.youtube.com/watch?v=PSZsmE5drd0&feature=watch_response)

 

 

PARTE SECONDA

 

Ero una stellina nel cielo splendente,

poi un giorno, sfortunatamente,

in una nuvoletta inciampai

e giu’ scivolai.

Caddi nel mare di sotto,

e ci fu un gran botto!

Tutti i pesci vennero a salutarmi,

e il loro benvenuto, a darmi.

Nn riuscivo a respirare,

nn sapevo come fare...

Di corsa il pesce principe arrivo’

e con un bacio mi aiuto’.

Nn era azzurro il suo colore,

ma era bello e pieno d’amore.

Era saggio e ben educato,

ma voleva che facessi per lui il bucato.

Io gli dissi che nn ci stavo,

lui rispose che allora nn l’amavo.

Triste storiella di una stellina splendente,

che un giorno, per un incidente,

nel mare cadde, malauguratamente.

Ma Nettuno le ando’ vicino,

e con un piccolo calcino, (piccolo, ho detto, eh!)

lassu’ la rimando’.

E’ una stellina ancora splendente,

nel suo cielo di nuovo brilla soavemente.

La lezione l’ha imparata,

deve stare attenta a nn essere impacciata.

Perche’ se nn lo fara’,

di nuovo giu’ cadra’.

E, come andra’ a finir, nn si sapra’!

 

E' ben evidente che sono in una fase demenziale...:)

 

Buona giornata a tutti!

 

 
 
 

Per te... da me

Post n°16 pubblicato il 04 Novembre 2010 da stelladelmar2010

 

 

   Ciao, papa'...:)

I miss you

 

 
 
 

La magia delle emozioni

Post n°15 pubblicato il 03 Novembre 2010 da stelladelmar2010

 

 

Camminando lungo la strada dei miei pensieri, mi imbatto in una stanza con tre angoli. In ognuno di questi c’e’ una sedia, una diversa dall’altra, con una propria anima.

Mi avvicino alla prima, e scopro che la sedia e’ forte, robusta, priva di braccioli. E’ invitante, da lei si sprigiona come un richiamo, mi incuriosisce, e decido di sedermi sopra. L’incanto della stanza comincia ad avvolgermi. Capisco in un istante a chi appartiene quella sedia.

E’ di un ometto, a volte serio e talora anche buffo nelle sue esternazioni. Ma si’, e’ sicuramente di Church, fiero delle sue origini, che scherza sempre ma che sa anche bene come diventare profondo quando le situazioni lo esigono. E’ giocherellone, a volte fin troppo ma, conoscendolo a poco a poco, si intuisce che oltre la scorza che si e’ creato, c’e’ dell’altro. Ogni tanto diventa brontolone, ma senza mai annoiare o dar fastidio. Nel suo blog trovo sempre qualcosa di nuovo, di accattivante, quel ‘nn so che’, che ti porta a riflettere, a pensare un po’ di piu’. E’ un luogo quindi di paragone, di mettersi un tantino a nudo e intavolare piccoli ‘battibecchi’, che sono poi la ninfa vitale delle nostre menti.

(ps: per il 'commentino' che hai lasciato da zanna, mi sto seriamente adoperando per trovare corda e macigno e... per il ponte, ci pensi te? E mica posso sempre fare tutto da sola, eh! Prrrrrrrrrr)

Grazie, Church...

 

La seconda sedia... e’ comfortevole, con un grande e morbidissimo cuscino appoggiato delicatamente. Appena mi siedo, entrano in me tanti pensieri. I suoi. Piccoli frammenti di una vita delicata, come lo e’ lei. E’ la sedia di Zanna. Certa dei suoi pensieri, nel suo blog riesce a travolgere il cuore di chi la segue. Il suo scrivere e’ a volte forte ma denso di verita’. Trasmette quello che e’ lei, i suoi timori, la sua determinazione, la sua voglia di cambiare le carte in tavola, anche quando i giocatori nn ne hanno per niente intenzione. Le sue paure e incertezze, frutto sicuramente di una iniziale lotta per rimanere a galla, le espone sempre e ovunque, senza mai vacillare, chiaramente. Delicate sono le sue parole, ti conducono poco a poco nel suo mondo, nella sua mente. Ci si siede e la si ascolta, sempre con immenso piacere e curiosita’.

Grazie Zanna...

 

Mi alzo e, curiosa di andare avanti, mi avvicino alla terza sedia. E’ la piu’ colorata, con braccioli imbottiti di note, che ogni tanto escono dalla loro dimora e ti prendono per mano, convincendoti a soffermarti per un istante. Mi siedo anche qui per un attimo, e quel che provo e’ semplicemente tanta serenita’. La musica mi circonda, e mi lascio cullare dal suo suono. E’ la sedia di Musica, nn vi sono dubbi alcuno. E’ una sedia a dondolo, ovviamente... e mi ritrovo all’improvviso con una tazza di cioccolata calda in mano, come se fosse uscita dal nulla, o che le note che mi danzano intorno, l’abbiano creata apposta per me. Nn e’ facile bere una cioccolata calda mentre vieni dondolata, ma la magia di questa stanza, permette anche questo. Il blog di Musica, quell’angolo di rilassatezza di cui, alla fine di una giornata, ne hai proprio un gran bisogno. Socchiudi gli occhi e vieni immediatamente trasportato dalla sua musica, quella che attentamente sceglie ogni giorno, e la fa sposare con le parole. Poche, ma sempre molto efficaci. Del resto,  in questo suo angolo, nn ne servirebbero poi cosi’ tante. Sarebbero inutili, perche’ ti senti gia’ colma di cio’ che ti trasmette. E’ la musica che porta avanti il gioco, e lo fa con grande maestria. Il suo blog e’ rilassante, ma impetuoso in certi momenti. E’ sempre un piacere entrarvi, e far perdere i propri  pensieri al di la’ del tempo.

Grazie Musica...

 

Mi alzo e mi metto al centro della stanza. In ogni suo angolo c’e’ luce, c’e’ quel posto del ristoro dove ognuno di noi desidererebbe trovarsi in certi momenti della giornata. Sono i tre diversi ritiri della mente, i tre porti dove attraccare con calma, con la consapevolezza di trovare quel che si cerca.

Sono i miei punti preferiti, ognuno con la sua importanza. Sono le mie ‘calamite’, impossibile resistervi. Ti portano a loro delicatamente, ma con la decisa e forte intenzione di far parte, almeno per un po’, di quello che sono. Ed  io mi ci soffermo sempre sorridendo, certa di trovare quel che sto cercando, sicura di essere accolta a braccia aperte, perche’ sono le mie tre oasi nel deserto. Quando ho sete, loro appaiono,  nn sono miraggi.

Si dice che questo sia solo un mondo virtuale. Ma quando si esprimono sentimenti, le emozioni allora escono fuori e, se nascono emozioni, il virtuale fa un passo indietro, e le lascia passare avanti.

Perche’ anche questa e’ la realta’, e come tale va tenuta in considerazione.

 

Grazie a tutti e tre... di quello che riuscite a trasmettere, ognuno di voi a modo vostro, ma con semplicita’, intelligenza e delicatezza. E con un sorriso, a volte velato, e altre no.

E' il bello di quello che gli altri definiscono ‘mondo virtuale’. Ma nn sempre e’ cosi’. E, come dico io spesso... importante e’ saper andare oltre, oltre l’orizzonte dei nostri occhi e cuore.  Ma nn a tutti e’ permesso farlo. Peccato per loro...

Esco piano dalla stanza, lascio la’ le tre sedie, ma nn per molto. So che le ritrovero’ ogni volta che lo vorro’. Riprendo la strada dei miei pensieri e cammino, cammino, fino a quando saro’ nuovamente stanca. Allora, in quel preciso istante, come per magia, la stanza riapparira’, con i suoi tre angoli e i suoi meravigliosi incanti.

 

Sono stata troppo melensa, noiosa, ripetitiva o sempliciotta? In questo caso, chiosero’ rubando le parole di uno che e’ stato grande, su questa terra. Sicuramente, piu’ di me. (in effetti, nn e’ che ci vorrebbe molto...)

“Cosi’ e’, se vi pare...!”

 

Buon pomeriggio a tutti

 

 

 

 

 
 
 

Pensierino serale

Post n°14 pubblicato il 02 Novembre 2010 da stelladelmar2010

Sottotitolo: Quando la sera scende e il cervellino incamera acqua...

 

 

Qui una stella, la’ un'altra stella.

Qualcuno smarrisce la via!

Qui una nebbia, la’ un'altra nebbia.

Poi, il giorno!

 

Emily Dickinson

 

I pensieri sono piume...  

Ondeggiando lentamente, incantano lo sguardo proteso lontano.

Il silenzio osserva la loro pacata discesa, fino a quando rimangono immobili.

Nulla puo’ fare la mente, se nn assecondare l’oblio dell’attesa.

I pensieri sono piume...

Leggeri e delicati, nn si possono allontanare,

Basterebbe un soffio e si perderebbero...

Ne varrebbe la pena...?

 

 

 

 
 
 

Halloween: festa delle zucche vuote

Post n°13 pubblicato il 31 Ottobre 2010 da stelladelmar2010

ESEMPIO DI ZUCCA VUOTA

 


 
 
 

:(

Post n°12 pubblicato il 31 Ottobre 2010 da stelladelmar2010

 

 

 

 

 

 

 

 

 
 
 

Per chi sta giu' :)

Post n°11 pubblicato il 30 Ottobre 2010 da stelladelmar2010

QUEEN - SOMEBODY TO LOVE

 

Dato che questa stramaledetta tonsillite nn mi vuole lasciare... (si fosse innamorata di me???), la noia mi assale, e allora, per allontanarla...

 

A tutta pallaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!

 

Batteria pronta.................................................................................!!!

Chitarra elettrica? Eccomi..........................................................!!!

 

Queennnnnnnnnnnnnnnnnnnnnnnnnnn.... a tutto volume e di piu'!!!

 

Musica stratosferica, video idem e voce... inimitabile!!!!!!!!!

 

Evvai....senza sosta, senza respiro.... Cantando a squarciagola (ahia, ahia e ahia...), senza fermarsi mai, anche quando la gola protesta!

 

Music is all around the world, in your heart and in your mind, isn't it???

 

L'amore nn si cerca, si trova cosi'... all'improvviso... perche' ti passa accanto....

Importante e'... accorgersene!

 

Inutile farsi progetti, percorsi e aspettative... arriva quando arriva ma, nel frattempo...

 

MAI DIMENTICARE CHE LA MUSICA POTREBBE ESSERE UN BUON AMANTE...

 

Nn ti lascia mai sola e nemmeno ti tradisce!

 

Buon sabato, buona serata di sabato e... perche' no... buona notte di Sabato! E ci aggiungo anche... Buona domenica mattina!!!

 

Cosi'... nn ci penso piu':)))

 
 
 

La Sensualita'

Post n°10 pubblicato il 30 Ottobre 2010 da stelladelmar2010

 

 

 

 

Hey little girl is your daddy home?
Did he go and leave you all alone?
I got a bad desire
I'm on fire

Tell me now baby is he good to you?
Can he do to you the things that I do?
I can take you higher
I'm on fire

Sometimes it's like someone took a knife, baby, edgy and dull
and cut a six-inch valley through the middle of my soul

At night I wake up with the sheets soaking wet

and a freight train running through the
middle of my head
Only you can cool my desire
I'm on fire

 

La Sensualita', con la 's' maiuscola, e' molto piu' fine e preziosa dall'essere sexy. C'e' un abisso tra le due.

La Sensualita', nn e' un vestito, ma come lo porti.

La Sensualita' e' come cammini, come ti muovi, e' nei gesti.

La Sensualita' e' anche nel voltarsi per salutare.

La Sensualita' e' come parli, come guardi.

La Sensualita' risiede nei minuscoli frammenti di quel che sei.

La Sensualita' nn sta semplicemente in un fondo schiena...

 

La Sensualita' e' la musica che ti abbraccia mentre l'ascolti.

Questa canzone, questo video, sono Sensualita'...

 

Buona notte a chi passera' di qui e... se nn passa nessuno...

Beh... saranno anche affari loro, no?

 

(anche io ho il mio spazio temporale alterato... per me e' ancora il 29...

Nel frattempo mi sto mangiando una super ciambella caldissima... Anche in questo c'e' Sensualita'... )



 
 
 

L'orizzonte degli occhi

Post n°9 pubblicato il 29 Ottobre 2010 da stelladelmar2010

 

 

 

Ci sono films che ti entrano nel cuore, e la’ rimangono. Si trovano il posticino piu’ adatto, si sistemano ben bene e decidono di nn andare piu’ via.

Questo e’ uno di quelli. Nn avra’ avuto sogni da Oscar, nn ha alcuna pretesa di gloria, ma nel suo piccolo, e’ gradevolissimo. Cosi’ l’ho trovato io. Ogni volta che e’ in programmazione, cerco sempre di rivedermelo e, tutte le volte, quando poi finisce, mi fa nascere le stesse identiche emozioni.

Emozioni che e’ bello averle, sono segno di vita e di speranza. Eh si’, per me questo e’ un film sulla speranza. Quella semplice, quella che si sogna e che nn si dimentica mai. Quella che poi, alla fine, anche se lo si nega, e’ racchiusa dentro di noi.

La trama del film, pur semplice, ha un che di fantastico. Due persone, che si conoscono tramite una casa sul lago, che e’ il loro punto di partenza. Ma sono su due piani temporali diversi, come se il tempo giocasse con loro una partita a scacchi abbandonata in un angolino della loro vita e, ogni tanto, uno dei due arriva a trovarla e lascia la sua mossa, andandosene poi via e aspettando che l’altro, in un secondo tempo, faccia la sua.

La forza, la voglia di sconfiggere questo lasso temporale li unisce e la speranza di incontrarsi un giorno, nn si sa dove, nn si quando, li tiene irrimediabilmente uniti. Ecco... la speranza ritorna come desidero di sconfiggere quel che e’ la realta’, cio’ che sembrerebbe nn poter essere mai scavalcato.

Chi spera nn e’ un perdente in partenza, ha semplicemente quella voglia di vivere sapendo che qualcosa di diverso, di piu’ bello, potra’ accadere. Perche’ inaridirsi e lasciarsi scivolare addosso i sogni senza neppure cercare di realizzarli? Anche quando tutto il resto ti rema contro, quando senti che nn ce la potresti fare, quando ti accorgi che tu rimani un puntino fermo, immobile in questo mondo, mentre tutto scorre. Nn si puo’ e nn si dovrebbe aspettare che sia quel che ti circonda a cambiarti la vita, a fare quello che tu nn riusciresti o nn sapresti mai attuare. Solo noi siamo gli artefici di quel che saremo, perche’ siamo i primi attori delle nostre vite. Tentare nn nuoce, e allora, perche’ nn farlo? Poi, se nn riusciremo nei nostri intenti, vorra’ dire che almeno ci abbiamo provato. Nn si mai quel che capitera’, e nn sappiamo mai nemmeno quello che ci perderemo, se decideremo di fare di noi dei burattini appesi ad un filo, dove sono gli altri che ci ordinano i movimenti.

I due protagonisti lottano per il loro amore, per il desiderio di vincere la mancanza che li unisce. E alla fine, come nei migliori films romantici, ce la faranno. Nn dopo tante peripezie, delusioni e dolori. Questo volevo dire. Quando si ‘gioca’ una partita, c’e’ sempre una parte di sofferenza, la si deva mettere in conto. Ma importante e’ sapere andare oltre, stringere i denti e continuare a sperare, senza vacillare, mai. Puo’ darsi che alla fine di questo percorso si possa arrivare al premio finale. Quello che poi ti riempie tutti vuoti, che ti faccia comprendere quanta forza un essere umano possa avere, che lasci alle spalle tutto cio’ che nn vorresti piu’ portare con te.

Nn sempre la speranza e’ una utopia, e’ quella parte di noi che spesso, purtroppo, dimentichiamo di averla. Ma c’e’, anche quando nn ce ne accorgiamo.

Questo e’ il significato del film, per me. Nn e’ la solita storiella, ‘io ti amo’, ‘tu mi ami’, ma il destino nn vuole... E’ molto di piu’. Basta saperlo scorgere oltre le righe, anche quando rimangono offuscate alla nostra vista. E’ quello che potremmo essere, anche quando nn lo sappiamo.

"Scegli un posto, e io ci saro' "... Questo la vita ci sussurra, ascoltiamola...

 

Una buona serata a chi passera’ di qui :)



 

 
 
 

Smile...!

Post n°8 pubblicato il 27 Ottobre 2010 da stelladelmar2010

 

 

 

 

Alla sera, prima di addormentarsi,

bisognerebbe entrare  nel mondo dei sogni...

con un sorriso.

 

Sempre!!!

 

Serena notte a tutti:)

 

(Tutti, tutti? Naaaaaaaa )

 
 
 

Felice risveglio

Post n°7 pubblicato il 26 Ottobre 2010 da stelladelmar2010

 

 

 

Il lento tramonto che rimane sonnolente negli occhi,

porta con se’ la speranza di scorgere

le prime gocce di rugiada del mattino.

Nn lacrime appese ai rami,

ma la consapevolezza di un nuovo giorno.

Lento e’ il risvegliarsi,

ma rapido l’abbandonarsi alla vita che continua.

Nulla muta al di fuori dei tuoi pensieri,

ma sai che quel che conta sei te.

Impercettibile sensazione,

imperdibile momento.

 

Felice risveglio a tutti voi :)

 

Stella

 

(a ‘te’...un po’ di piu’ )

 
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

patrizia2007_1968fabiomaccjamy2006gdg_1964f.daggianoraffy5504poeta.72zanna1999musamilunawleformosenaturaliangelatelclash.08danila_1982lady_GiorgiePrince.DickHardon
 

ULTIMI COMMENTI

^_^
Inviato da: zanna1999
il 28/10/2014 alle 21:45
 
Mancano solo pochi giorni e poi sarà un anno che manchi da...
Inviato da: sen.man
il 31/03/2012 alle 05:23
 
Un abbraccio...
Inviato da: jamy2006
il 05/03/2012 alle 13:26
 
Non ti ho dimenticato.........
Inviato da: zanna1999
il 25/02/2012 alle 10:58
 
Stella è quasi Natale, fai un regalo immenso a tutti...
Inviato da: sen.man
il 20/12/2011 alle 05:22
 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Maggio 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

AREA PERSONALE

 

 

PER LE DONNE. CONTRO LA VIOLENZA

 

 

 

UN PENSIERO DA ZANNA, PER ME...

Grazie di cuore:)

 

 
Citazioni nei Blog Amici: 2
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom