Creato da cool.ONE il 12/09/2012

coolONE

donne che non temono lo specchio

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Dicembre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

 

QUELLO CHE LE DONNE DICONO

Post n°17 pubblicato il 07 Ottobre 2012 da cool.ONE

 

Questa notte  soffrivo d'insonnia. Alla tele un film in lingua francese, niente di interessante da leggere e lo smalto perfettamente laccato.Mi sono messa a leggere blog altrui.E ho cercato di immaginare un pò le persone che ci stavano dietro.

Noi donne parliamo quasi sempre di sentimenti, amicizia, figli, mariti, amanti, delusioni, gioie, dolori e rabbie.Siamo noiose, forse sì, alla fine cambiano un pò le trame, cambiano a volte i protagonisti, ma le storie restano le stesse, ma credo che siano storie uguali per tutta l'umanità e da sempre.Alcune le trattano con ironia e irriverenza, quasi a prendersi anche un pò in giro, altre, certo per loro carattere, lo fanno più seriosamente, ma ciò che si capisce è che parlano di cose vere.Magari un pò amplificate dall'umore o dal mezzo, ma sempre cose vere.Le donne parlano, si raccontano, si confrontano, provocano le reazioni di altre donne  ( e uomini ) che  rispondono e sulla base dei loro commenti e suggerimenti possono confermare o rivedere la propria posizione e visione delle storie.

I maschi sono spesso diversi, i loro blog e i loro interventi ( generalizzo ma è chiaro che esistono le eccezioni ) sono spesso improntati al sesso.Di quello che fanno, di quello che han fatto e spesso di quello che vorrebbero fare.E sapete cosa mi ha colpito? Che per questa nostra capacità, per la nostra voglia e bisogno e capacità di raccontarci e confrontarci, alcuni di loro ci disprezzano, ci vedono inferiori.

Domanda : il narrare ( vero o immaginario che sia) di mirabolanti promiscue imprese sessuali, il leggere blog che sono spesso spot (magari ingannevoli) della propria virilità e che vengono usati in maniera palese per "rimorchiare",è da ritenersi più "meritevole" o interessante di qualcuna che ci racconta  delle sue ultime 48 ore di sentimenti che sembra di leggere di uno yo-yo emotivo?

Si, forse è un delirio, forse può risultare noioso e ripetitivo, ma là dietro c'è una donna che sta sentendo qualcosa e ce lo racconta.Liberi noi di trovarlo meritevole di lettura o meno.Ma chiedo: è forse meno  interessante di  qualcuno che racconta dove l'ha messo e a chi e come questo/a ce l'ha preso?

Parlo così perchè mi ha colpito leggere sul un blog di un tizio( che ha certo tutto il diritto di pensarlo e di scriverlo)frasi del tipo:" .mi sono sinceramente rotto le palle di sentire erigere a protagonisti del web alcuni uomini di una mediocrità incredibile che moltissime di voi donne rendete eroi dei poveri...Così la donna evidenzia la sua inferiorità e dipendenza dall'uomo." oppure:"VOI PER PRIME li fate passare da coglioni, ve ne prendete gioco, gli fate scherzi, e ne misurate l'intelligenza sulla base dei cm che hanno in mezzo alle gambe".

Quanto gratuito disprezzo...brutto, veramente brutto.

E diciamola tutta, a certi uomini serve una donna che li descriva  in maniera irriverente o sincera per farli passare da coglioncelli, ad altri basta manifestarsi un pò fuori dal terreno preferito per scoprirsi, per autodefinirsi, e senza tema di smentita, dei veri coglioni.

Forse io non so ben leggere, ma non ho letto blog di femmine che dicono: ce l'ha 21 cm perciò è intelligente.

Però ho letto cose che tradotte suonavano come: me l'ha data subito, e poi ha avuto la gentilezza di sparire e non rompere più le palle perciò LEI sì che è intelligente.

Il mio motto di oggi è una frase di Shakespeare , da "As you wish" e dice:"Do you not know that I am a woman? When I think, I must speak" ( non lo sai che sono una donna? quando penso , devo parlare ).

Noi siamo così.

 

 
 
 

VERO O FALSO?

Post n°16 pubblicato il 04 Ottobre 2012 da cool.ONE

L'amore ha diritto di essere disonesto e bugiardo. Se è sincero. (Marcello Marchesi)

 
 
 

razza NON in via di estinzione

Post n°15 pubblicato il 01 Ottobre 2012 da cool.ONE

 

01/10/2012  12:21:14  fabrizio fabrizzi  P. V.  ciao piccolina 

01/10/2012  12:21:22  fabrizio fabrizzi  P. V.  come stai? 

01/10/2012  12:28:19  fabrizio fabrizzi  P. V.  xkè non rispondi? 

01/10/2012  12:30:55  P. V.  fabrizio fabrizzi  ehi 

01/10/2012  12:30:59  P. V.  fabrizio fabrizzi  sono a lavoro 

01/10/2012  12:32:34  fabrizio fabrizzi  P. V.  a ke ora smonti? 

01/10/2012  12:35:45  fabrizio fabrizzi  P. V.  sai ke ti desidero? 

01/10/2012  12:45:46  P. V.  fabrizio fabrizzi  eh? 

01/10/2012  12:46:00  P. V.  fabrizio fabrizzi  inutile che fai squilli, tolgo l'audio 

01/10/2012  12:46:02  fabrizio fabrizzi  P. V.  sei sola? 

01/10/2012  12:46:12  P. V.  fabrizio fabrizzi  che significa che mi desideri? ma se neanche mi conosci

01/10/2012  12:46:24  fabrizio fabrizzi  P. V.  ke ho voglia di te 

01/10/2012  12:46:40  fabrizio fabrizzi  P. V.  mi dovevi mandare una tua foto ricordi? 

01/10/2012  12:46:55  P. V.  fabrizio fabrizzi  no, io non ti dovevo mandare nulla 

01/10/2012  12:47:19  fabrizio fabrizzi  P. V.  allora te la kiedo ora e x me sarebbe un bellissimo regalo 

01/10/2012  12:47:21  P. V.  fabrizio fabrizzi  sappi che ti cancello e ti blocco, trovo noiosissimi i segaioli da chat 

01/10/2012  12:47:44  fabrizio fabrizzi  P. V.  io non lo sono ma sono fra i tuoi amici 

01/10/2012  12:47:52  fabrizio fabrizzi  P. V.  cmq sono io a cancellarti 

01/10/2012  12:48:01  P. V.  fabrizio fabrizzi  bravo 

01/10/2012  12:48:02  fabrizio fabrizzi  P. V.  xkè secondo me il segaiolo sei tu 

01/10/2012  12:48:13  P. V.  fabrizio fabrizzi  così mi levi anche il fastidio di clikkare sul tuo nome 

01/10/2012  12:48:22  fabrizio fabrizzi  P. V.  stronzo  

01/10/2012  12:48:25  P. V.  fabrizio fabrizzi  addio idiota 

 

ma questa specie di idioti non si estingue mai? notare che ci avevo parlato sì e no 5 minuti due settimane fa.
ora, uomini, noi ce la mettiamo tutta a pensare che non siete tutti uguali, ma anche voi, diobonino....

 

 
 
 

Com'ero buffo quand'ero burattino...

Post n°14 pubblicato il 01 Ottobre 2012 da cool.ONE

 

Com'ero buffo quand'ero burattino...

Perchè questo titolo? Sono le ultime parole del libro. Pinocchio ormai superato mille peripezie, diventa bimbo, si guarda indietro, pensa a come era e dice: Com'ero buffo quand'ero burattino..

E' una frase che anche io ho pronunciato e mille altre persone, donne ( io parlo di donne, permettetemi un tantinello di pertigianeria) l'hanno fatto e lo faranno.

Ecco, adesso tocca a me di fare quella saggia, sono bravissima nella teoria e soprattutto quando tocca alle altre...

Avete mai provato ad avere un'amica in grave crisi d'amore?. In piena fase nella quale lui la schifa, si rende irreperibile e non risponde ai messaggi ?

Capita. E capita che ciò che lui fa sia lampante e dica come un'insegna al neon accesa in una notte buia : SPARISCI! NON MI FREGA PIU' NULLA DI TE! CERCA DI CAPIRLO DA SOLA E FAMMI LA CORTESIA DI EVITARMI ANCHE LA SCOCCIATURA DI DIRTELO, COSI' SE UN GIORNO MI ANDASSE DI RIAGGANCIARTI POTRO' SEMPRE PROPINARTI UNA DELLE SEGUENTI BALLE:

1-avevo finito il credito del cellulare

2-mi avevano diagnosticato una grave malattia e io non volevo che tu soffrissi con me.

3-ti amavo così tanto ma non sono degno di te , perchè io sono stronzo , inaffidabile e bla bla bla...

4-il mio corpo, e la mia mente erano stati invasi ( UDITE UDITE!!!! ) da un alieno, non ero più io!

E la lei (ma anche io eh )ci casca sempre!!!

FEDE: le donne sono dotate di una fede incrollabile, pensano che sotto lo spesso strato di cacca di ogni stronzo ( badate che non sto dicendo tutti eh, parlo dello stronzo di turno ! ) ci sia un delicato principe azzurro col nobile cuore che un giorno verrà a prenderle col cavallo bianco.

SPERANZA: di fronte ai comportamenti di cui sopra, le donne sperano, sperano, sperano sempre che le amiche cattive ( quelle che dicono: bimba sveglia!!!) si sbaglino, che millenni di storie come questa non valgano se applicate al loro principe, sperano che la legge dei grandi numeri dia alfine loro ragione e PER UNA VOLTA il principe sia veramente azzurro e che lui non le abbia chiamate perché il cellulare era VERAMENTE caduto nel cesso.

CARITA' : e noi? le amiche cattive di turno , che dobbiamo fare? avallare il delirio del quale siamo già passate TUTTE e nel quale non è detto che non ripasseremo, o dobbiamo continuare a urlare forte :SVEGLIA!!!!!! soffri ora, una volta per tutte! non sai che un cadavere annegato prima di venire a galla deve toccare il fondo? non sai che prima di rinascere come l'Araba Fenice , devi morire di dolore nel VEDERE la verità???

Io ci provo, come noi tutte, ad aiutare queste amiche in crisi, ma so che non posso fare nulla, dovranno patire e morire...poi si vedrà.

Posso solo aspettare e posso solo ascoltare quando posso, e tentare di alleviare un pò la loro pena.

Quanto è bella queta follia, questo mondo femminile che si rotola e annoda sul suo dolore, pieno di fede incrollabile e di totale mancanza di logica.

Quanto somiglia a una me ormai antica quella mia "amica" che adesso si sta macerando e quanto mi intenerisce.

Mi chiedo, se ci fosse il vaccino per l'amore e quindi per questi dolori e queste follie, lo userei?

Preferirei il limbo al Paradiso di quando viviamo il delirio illogico dell'amore pur sapendo che probabilmente poi verrà l'Inferno del dolore e della delusione?

 

 

*Rosalina*

 
 
 

i mondi paralleli

Post n°13 pubblicato il 26 Settembre 2012 da cool.ONE

c'è un mondo , Lucaland, in cui tutto quello che LUI ha fatto è colpa mia, e a riprova di ciò che dico, lo cito :

"Scrivo queste righe per una mera questione di civiltà, e perché non ho alcuna intenzione di parlare con te. Desidero liberarmi di pesi che non è giusto per nessuno che io mi porti dentro. Io ho la colpa di essermi lasciato vivere addosso una scelta a cui avrei dovuto immediatamente dire di no, cosí come avevo sempre detto no in passato. Avrei dovuto non acconsentire solo per mancanza di forza nell'intavolare una discussione che non avevo la forza di sostenere, cosí come non ho avuto la forza di tornarci sopra prima, lasciandomi rotolare in modo ambivalente ed ambiguo per mia sola debolezza. Questa cosa senza dubbio evidenzia problemi che sarà mia cura risolvere."

quindi, nel suo mondo, la sua unica colpa è stata quella di essere debole, di non essersi saputo opporre a qualcosa che IO ho deciso e imposto. preciso che a voce ha detto che praticamente mi sono approfittata della sua fragilità derivante dallo stress della sua inattività lavorativa.

in Lucaland avrei dovuto ritirarmi graziosamente (in fondo ti sei sentita amata-ha detto), grata del privilegio di essere stata amata (?) da lui, avrei dovuto uscire di scena in silenzio, piangente, ferita, sanguinante, ma, per favore, avere la cortesia di non sporcare intorno col mio sangue.

Poi c'è il mio mondo, quello in cui ho preso il telefono e ho detto tutto a sua moglie:dei 7 anni, dei viaggi, delle cene, della casa che abbiamo avuto assieme per 4 anni, del suo venire a casa a conoscere i miei figli, delle sue promesse, del fatto che suo marito (giusto perché lo sappia) ha il vezzo di spergiurare il falso sul loro figlio e che quel pezzo d'uomo ha avuto la finezza di fare sesso con me quando sono andata a Cork nello stesso letto in cui 7 giorni dopo ha fatto dormire lei e suo figlio( ma il figlio non era sacro?).

Poi c'è il loro mondo, quello in cui nelle 2 ore di scalo tra londra e cork hanno risolto questa faccenda, non so come , ma quando è atterrato mi ha mandato il seguente sms :non è successo nulla.

una cosa mi consola, adesso non può più fingere di essere il padre e il marito perfetto che gli piace ostentare, adesso lei sa chi è lui, se lo tenesse pure, se le piace il genere, ma almeno tra di loro smetteranno di fingere di essere la famiglia del mulino bianco.

*rosalina*

 
 
 
Successivi »
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

cassetta2okki_azzurri99kiwaiotellotregaza64ciniglia_e_popcornK.foreverTEOF14giulianina1981blu_cangiantenonsolo_musicaspeedmatrixcris1578DolceCurvyalexcolombaioni
 

ULTIMI COMMENTI