Creato da EnricoDC_gallery il 15/12/2006
ma porca miseria, è mai possibile che bisogna urlare in questa casa?!? appunti di un artista vicentino

Area personale

 

Contatta l'autore

Nickname: EnricoDC_gallery
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Et: 9
Prov: VI
 
 

Ultime visite al Blog

o.declementevita.perezrolochmacorilla.opellaccesymphony.1samantha.Ghironilaura.intrainaminarossi82luiso.sturlasexydamilleeunanottekamikazetalorenzo205felixbravoselvaggi_sentieri
 

FACEBOOK

 
 

 

« vedere il bello - arteparalleli col cinema »

dov' l'Arte in quell'urinatoio?

Post n°206 pubblicato il 22 Dicembre 2010 da EnricoDC_gallery
Foto di EnricoDC_gallery

Quell’urinatoio, quel ready made, che diventa arte..
Dovè lì l’arte? Si richiama all’attenzione e si spiega che lì l’importante è individuare l’oggetto dell’arte. Cioè non l’urinatoio ma l’idea in un certo contesto.
Ma, a parte le definizioni, se quell’urinatoio fosse stato messo in un diverso contesto l’arte forse sarebbe sparita?
Non penso. Semplicemente non si sarebbe più vista. L’arte sta nell’ideazione, non nella trasposizione e leggibilità dell’opera. Cioè, se a me non interessa vendere o vantare la mia arte, che necessità ho di dimostrarla? Come possono essere obiettivi i giudizi se l’arte non si vede? Spesso l’arte diventa visiva solo per coincidenza … Oppure diventa visibile quando l’uomo vuole farla vedere. Ma se vuole far vedere la forza della propria arte, il prodotto non potrà che essere paradossalmente... indebolito, mentre il pensiero dovrebbe essere solo quello di fare arte.
Forse è per questo che la tecnica deve diventare perfetta per far trasparire l’arte, perché l’artista non dovrà curarsi della forma ma solo del contenuto.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog