Creato da ildiariodellalinda il 05/04/2006
 

il senso della vita

per chi crede nella vita, anche quella più piccola nella pancia di una donna. Questa è la mia storia, un esperienza attraverso interruzioni di gravidanza, una morte perinatale e due splendide bambine.

 

 

« Una nuova prospettivaParticolari londinesi »

Fotografando

Post n°387 pubblicato il 21 Novembre 2009 da ildiariodellalinda

E' successo tutto così in fretta che non ho avuto nemmeno il tempo di metabolizzare quello che avevo perso questa estate, l'affetto di mia nonna è stato riportato alla realtà dall'infortunio di mio babbo, ed ora i tempi sono sempre meno, anche per mettersi davanti ad un pc, per scrivere quello che ho dentro e sono davvero tanti i pensieri di questo periodo, che coincidono con le mie date ricorrenti, con i miei mesi no, fatti di "strani" anniversari che mi portano ogni anno indietro nel tempo alla ricerca di vecchi desideri.
E' così in mezzo a tutto questo turbinio di emozioni, in mezzo a questa velata tristezza, arriva sempre il messaggio positivo, quello che mi riporta alla vita, ad amarla fino in fodo per la bellezza dell'amore che conserva, sempre, anche dalle persone che ormai non ci sono più.
Così una piccola crocetta avuta in eredità che è andata a finire nel mio braccialetto, mi ha dato quell'energia e mi ha guidato a riconquistare un pezzetto di serenità, sì, questa volta mi è venuta in soccorso lei, la mia nonnina, che da lassù continua a farmi regali, compreso la realizzazione di un mio sogno di sempre, una reflex digitale, con cui ho passeggiato nel luogo che amo di più, quello che mi ha visto rialzare da tutte le mie prove, quello luogo su cui ho riversato i miei passi di corsa e in cui ho lasciato nel suolo le orme della mia paura, li ritrovo sempre quella pace e quella serenità per andare avanti.
Ed è proprio così che voglio inaugurare la seconda parte di questo blog, iniziando a parlare meno ed immaginare di più, sempre alla ricerca della felicità.

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

IO ...

 

IL LIBRO

immagine

Della serie "tutti possono pubblicare un libro", ecco la mia storia e quella della mia bambina che è iniziata con un diario della gravidanza, diventato poi una terapia al dolore del tutto personale, passata dopo 4 anni e 1/2 su una pagina web ed ora un libro. Così uno può leggere tutto su internet, oppure con due pagine sul divano. Senza nessuna pretesa quello che con una parola un po' grossa posso chiamarlo:

 

Il mio libro: "il diario della Linda"


Support independent publishing: Buy this e-book _n Lulu.

 

TUTTA LA MIA STORIA

immagine

... la mia storia e quella della Linda, la bambina che mi ha cambiato la vita con il suo breve e luminoso passaggio !  

 

ESPERIENZE D'ABORTO

La parola alle donne che hanno fatto l'IVG, che hanno avuto un raschiamento, che hanno rinunciato per sempre al loro figlio.
Basta chiacchiere e giudizi Ŕ ora di leggere.
 

RICORDI MUSICALI

 
 

counter

 

Free counters
 

NON CI CREDO!!!

G r a z i e  ! ! !

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Maggio 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

ildiariodellalindapoeta_semplicesono.uhaioeclissi72karma580dolcesettembre.1tekilallubopociaobettina0impelgiocomunicazioni2000mauriziocamagnaSPECIALE404amabed_2016theothersideofthebed
 

TAG

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
Template creato da STELLINACADENTE20