Creato da ildiariodellalinda il 05/04/2006
 

il senso della vita

per chi crede nella vita, anche quella più piccola nella pancia di una donna. Questa è la mia storia, un esperienza attraverso interruzioni di gravidanza, una morte perinatale e due splendide bambine.

 

Messaggi di Marzo 2020

So esattamente dove si trova il cuore

Post n°556 pubblicato il 24 Marzo 2020 da ildiariodellalinda

So esattamente dove si trova il cuore,

perchè l'ho sentito stretto in un pugno, 

carico di dolore,

sembrava quasi avesse smesso la sua corsa

e il respiro, era soffocato da un pianto inconsolabile.

So esattamente dove si trova il cuore,

perchè lo sentivo piano piano tornare alla vita 

sentivo che le lacrime scioglievano il dolore,

portandolo via goccia dopo goccia.

Poi un giorno arrivò la speranza e la gioia

era mite e soffocata dalla paura, ma ho vinto 

il mio sogno, i miei desideri, erano tra le mie braccia

e il mio cuore batteva forte, quasi ad uscire dal petto.

La vita e gli anni insegnano che il cuore ha memoria, soffre, gioisce,

e mette tutto quello che provi lì da una parte, ma non dimentica,  

vorrei un cuore buono, non per vivere a lungo, 

ma per poter vedere sempre con i suoi occhi.

 
 
 

Il silenzio di una cittÓ e la coscienza dei cittadini

Post n°555 pubblicato il 16 Marzo 2020 da ildiariodellalinda
 

Non siamo abituati a sentire la città silenziosa e la sera questo silenzio diventa assordante, niente macchine, nemmeno i motorini che passano, solo i piccoli rumori casalinghi, le luci in casa sono accese e penso che in ognuna di queste case ci sono persone che come me, cercano di passare la giornata.

Ci siamo riappropriati del tempo e questo lo spendiamo per la casa, per la famiglia e perchè no, abbiamo allacciato anche nuovi rapporti con i nostri vicini di casa, quando passiamo la mezz'ora sul terrazzo a cantare e a ballare, a cercare di farci forza a vicenda.

E' strano, spesso mi fermo e mi chiedo se tutto questo è realtà, non faccio altro che ripetere "che situazione assurda" e la cosa che mi terrorizza di più è che qualcuno a cui voglio bene possa ammalarsi, non sono pronta a rimanere lontana è terribile anche il solo pensiero di non aver la possibilità di accudire e non sono pronta a perdere nessuno e allora prego, chiedo e spero "andrà tutto bene" e diventa come un mantra che cerca di rassicurare il mio cuore inquieto.

Tutto passa, così come è passata la guerra, le carestie e tutto quello che il mondo ha subito negli anni passati, la nostra generazione è stata privilegiata e ora questi sacrifici toccheranno anche a noi, forse eravamo andati troppo avanti? Dovevamo avere qualcosa che ci ridimensionasse, che frenasse il nostro delirio di onnipotenza? Che ci facesse riflettere sul valore della vita?

Cosa posso fare?

Stare a casa e sperare che la coscienza delle persone sia come la mia, perchè la tristezza maggiore sarebbe che il mio sacrificio fosse vanificato da quelle persone superficiali che continuano ad uscire e pensare che la passeggiata è innocua, che continuano ad avere il delirio di onnipotenza "tanto a me non succede".

Pensate a voi stessi, non uscite perchè potreste prendere questo terribile virus

Pensate a chi amate perchè inconsapevolmente potreste attaccarglielo

Pensate anche alle persone che non conoscete

24.747 casi e 1.809 morti. Il bollettino del 15 marzo

Quei numeri che ogni giorno vediamo alla televisione, non sono numeri ... sono persone e dietro ogni numero, ogni persona, c'è una famiglia che soffre, 24.747 famiglie che soffrono, fate la cosa giusta restate a casa.

#iorestoacasa

 
 
 

Due righe a promemoria di questa giornata storica

Post n°554 pubblicato il 10 Marzo 2020 da ildiariodellalinda

Non siamo abituati a tutto questo, siamo nati e cresciuti nel benessere, qualche rinuncia, qualche sacrificio, ma niente che ci facesse avvicinare al periodo vissuto dai nostri nonni e dai nostri genitori piccoli in tempo di guerra.

Questo ci sorprende, ci spiazza perchè sono nuove modalità di comportamento, ma dobbiamo categoricamente pensare al prossimo, dobbiamo avere un comportamento responsabile, perchè il nostro atteggiamento potrebbe influire sulla vita stessa, non solo delle persone che non conosciamo, ma anche nei confronti di quelle che amiamo.

I nostri "anziani", si dimostrano i più fragili e forse anche i più soli in questo momento di isolamento e il mio pensiero va proprio a loro e ai miei nipoti che vivono lontani.

Quindi forza e coraggio, la forza di un popolo che nelle difficoltà si è sempre dimostrato meraviglioso e il coraggio nell'affrontare, un giorno per volta, le problematiche che incontreremo ... perchè tutto passa, tutto si risolve.

 
 
 

IO ...

 

IL LIBRO

immagine

Della serie "tutti possono pubblicare un libro", ecco la mia storia e quella della mia bambina che è iniziata con un diario della gravidanza, diventato poi una terapia al dolore del tutto personale, passata dopo 4 anni e 1/2 su una pagina web ed ora un libro. Così uno può leggere tutto su internet, oppure con due pagine sul divano. Senza nessuna pretesa quello che con una parola un po' grossa posso chiamarlo:

 

Il mio libro: "il diario della Linda"


Support independent publishing: Buy this e-book _n Lulu.

 

TUTTA LA MIA STORIA

immagine

... la mia storia e quella della Linda, la bambina che mi ha cambiato la vita con il suo breve e luminoso passaggio !  

 

ESPERIENZE D'ABORTO

La parola alle donne che hanno fatto l'IVG, che hanno avuto un raschiamento, che hanno rinunciato per sempre al loro figlio.
Basta chiacchiere e giudizi Ŕ ora di leggere.
 

RICORDI MUSICALI

 
 

counter

 

Free counters
 

NON CI CREDO!!!

G r a z i e  ! ! !

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Marzo 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

ildiariodellalindapoeta_semplicesono.uhaioeclissi72karma580dolcesettembre.1tekilallubopociaobettina0impelgiocomunicazioni2000mauriziocamagnaSPECIALE404amabed_2016theothersideofthebed
 

TAG

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
Template creato da STELLINACADENTE20