Un blog creato da Dr.Sadix il 30/03/2006

Dr.Sadix Lab

Il piacere della scienza estrema

 
 
 
 
 
 

AREA PERSONALE

 
 
 
 
 
 
 

TAG

 
 
 
 
 
 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Febbraio 2023 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28          
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

FACEBOOK

 
 
 
 
 
 
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 4
 
 
 
 
 
 
 

 

 
« Il motivo di tanta assenzaBlocco delllo scienziato »

Il ritorno di Mr.Masok

Post n°17 pubblicato il 21 Ottobre 2006 da Dr.Sadix
Foto di Dr.Sadix

Rieccomi sul mio blog di scienza estrema, sono qui a portare notizie sul mio assistente Mr.Masok e comunico che è uscito da pochi giorni dall'ospedale. Il medico mi ha detto che il mio assistente non dovrà più portare l'ingessatura per le varie fratture che ha avuto, ma mi ha raccomandato di non fargli fare movimenti bruschi perchè le sue ossa sono fragili.

Tutto contento, ho preso per i capelli Mr.Masok e l'ho trascinato per tutto l'ospedale, per poi portarlo in macchina e tornare a casa, dove gli ho preparato una sorpresa. Durante il tragitto, non ho potuto trattenere la mia contentezza e ho guidato facendo delle curve brusche, ma siccome non ho messo la cintura al mio assistente, veniva sballonzolato a destra e a sinistra. Siccome mi preoccupo per la sua salute, gli ho subito detto "non fare movimenti bruschi!", ma lui non mi ha dato ascolto e continuava. Allora per punizione ho accellerato e ho fatto una brusca frenata, e Mr.Masok è volato fuori sfondando il parabrezza (che mi importa, tanto la macchina è sua!).

Tornati a casa, ho messo Mr.Masok a letto per farlo riposare e gli ho portato il regalo che gli avevo promesso, ovvero una famiglia di tarantole, mettendogliele tutte su di lui. Gli ho fatto questo regalo, perchè so che il mio assistente ha paura dei ragni, e siccome ci tengo a lui, ho voluto fargli passare questa paura attraverso una forte emozione. Infatti era così emozionato di avere tutte quelle tarantole addosso, che si agitava per la contentezza ed io gli ho detto "non fare movimenti bruschi!". Siccome non mi ha dato ancora ascolto, l'ho calmato rompendogli una sedia in testa.

Sapendo che il mio assistente era rimasto per tanti giorni ingessato e a letto, ho deciso di fargli fare un bagno e gli ho chiesto come voleva l'acqua. Lui ha detto che gli piaceva tiepida, ma poi ho pensato: "se l'acqua tiepida gli piace, allora quella calda gli piacerà ancora di più, ma siccome voglio renderlo felice, riempirò la vasca con acqua bollente!". Infatti, appena ho messo il mio assistente in acqua, si è messo ad urlare (suppongo di felicità) e si è agitato tutto in preda alla gioia. Io gli ho ricordato nuovamente di non fare movimenti bruschi, ma siccome non mi ha ascoltato, l'ho dovuto calmare buttando nella vasca un asciugacapelli collegato alla corrente (come potete benissimo notare nella figura, in cui è rappresentato un cactus).

Successivamente l'ho portato a tavola perchè gli ho voluto preparare un pranzo speciale e siccome non volevo fargli fare movimenti, l'ho imboccato direttamente io. Però vedendo l'orario, sono andato un po' di fretta, perchè altrimenti mi perdevo una trasmissione altamente scientifica che si stava per fare in tv, ossia Tom & Jerry. Dato che il videoregistratore si è rotto durante un esperimento (l'avevo innaffiato per vedere se cresceva), ho velocizzato il pranzo, mettendogli primo, secondo, frutta, formaggio, dolce e caffè tutto in un piatto e l'ho imboccato molto rapidamente. Durante questa operazione, ho visto il mio assistente che aveva una mano alla gola e con l'altra si batteva il petto, mentre in viso diventava tutto rosso, e ho capito che si era parecchio emozionato del mio gesto, però si dimenava ed io gli ho ricordato che non doveva fare movimenti bruschi. Siccome non mi ha dato ancora ascolto, gli ho rotto una bottiglia sulla testa e sono andato a vedere Tom & Jerry.

Ora il mio assistente l'ho lasciato dormire in camera sua, il suo letto l'ho sostituito con quello di chiodi di un fachiro, mentre al posto del suo peluche gli ho messo un porcospino. Però ho notato che ha un sonno un po' agitato e l'ho sentito dire "no Dr.Sadix, non farmi del male!"... chissà cosa stia sognando.

Concludo questo post, comunicando ai lettori di aver fondato un'associazione di scienziati di cui mi sono autoeletto presidente. L'organizzazione si chiama S.E.S.S.O., che in questo caso non significa quella cosa che si fa in due o più persone (ed ultimamente ho scoperto che si fa anche per far nascere i bambini, cosa che mi ha lasciato alquanto sbalordito), ma che vuol dire Super Extreme Sadistic Science Organization. Ed io, in quanto presidente del S.E.S.S.O., propongo ai lettori di esprimere un desiderio e se ne ho voglia, lo realizzo facendo uso della Scienza Estrema.

Con questo, saluto tutti voi appassionati di scienza e vi dò appuntamento a quando mi pare!

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 
 
 
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
 
 
 
 
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

giovannifio_1977maxi1947BIRRINO982tommy39BariItaliaschicio1gnoseologoPirlaDiSaggezzasabimat80cp19bllizzz1ZAFIRA86toorresalottergspsicologiaforenseultimoni
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
 
 
 
 
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom