Creato da danypi1984 il 12/07/2008

Cazziamari

Ma se io avessi previsto tutto questo, dati, causa e pretesto le attuali conclusioni....

AREA PERSONALE

 

NOMADI MONTEMILETTO 07/08/2008

 

FACEBOOK

 
 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Febbraio 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29      
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 5
 

 

« Già pensava al futuro....L'Inglese.... (lingua ambigua) »

DICIAMO NO! ALLA POVERTA'

Post n°86 pubblicato il 16 Ottobre 2009 da danypi1984

stand up

Restano solo sei anni al 2015. Sei anni per raggiungere gli obiettivi del Millennio. Sappiamo che gli obiettivi possono essere raggiunti , ma solo con l’impegno politico.

Non accetteremo scuse. Non permetteremo che i poveri subiscano ingiustamente le conseguenze della crisi economica, climatica e della fame di cui non hanno alcuna responsabilità.

In particolare l’Italia deve rispettare i propri impegni per aumentare e migliorare l’efficacia dell’aiuto Pubblico allo Sviluppo a partire dalla Legge Finanziaria 2010 attualmente in discussione al parlamento.

Chiediamo inoltre che l’Italia assuma un ruolo attivo e coerente nei negoziati sul cambiamento climatico in vista del Vertice di Copenaghen di dicembre.

Chiediamo che gli impegni presi non restino ancora una volta solo parole.

Noi ci alziamo oggi in Italia insieme a milioni di persone che stanno compiendo lo stesso gesto nelle altre parti del mondo.

Persone che credono in un mondo in cui la fame e la povertà debbano essere eliminate;

dove madri non muoiono più durante il parto, ed i diritti delle donne siano assicurati; dove i bambini non muoiano più di malattie prevenibili; dove ogni bambino abbia il diritto all’istruzione ;

dove l’ambiente sia protetto;

dove i leader non prendano decisioni solo in difesa dei loro interessi, ma che difendano anche gli interessi di chi è emarginato dalla povertà e dall’esclusione.

Ai leader dei paesi ricchi noi diciamo: Non pensate che i problemi nazionali come la disoccupazione, l’instabilità finanziaria e l’insicurezza ci distraggono da altre importanti sfide dei nostri paesi.

È chiaro oggi più che mai che viviamo in un mondo fatto di interdipendenze. Vi chiediamo di mantenere le vostre promesse e quindi di cancellare il debito dei paesi poveri, di aumentare l’Aiuto Pubblico allo sviluppo e di migliorarne l’efficacia, di modificare le regole del commercio internazionale in modo che siano più eque e a

supporto delle economie più fragili a partire dalla eliminazione delle distorsioni dei sussidi all’agricoltura.

Ai leader dei paesi poveri diciamo: La vostra priorità deve essere quella di salvare la vita dei vostri cittadini più poveri. Vi chiediamo di combattere tutte le forme di disuguaglianza,, di essere trasparenti e responsabili nei confronti dei vostri cittadini, governare in modo equo e giusto, porre fine alla corruzione

e garantire i diritti umani.

A tutti i leader diciamo:

Agite subito per raggiungere gli Obiettivi del Millennio.

Impegnatevi a firmare un accordo coerente ed equo sul cambiamento climatico entro la
fine dell’anno.

Assicurate e mantenete la pace e la sicurezza.

Finché non vedremo arrivare quel giorno, sarà nostro dovere quello di alzarci oggi e tutti i giorni per denunciare queste ingiustizie.

Dobbiamo agire per raggiungere gli obiettivi del Millennio. Il messaggio ai

nostri leader è semplice: NIENTE SCUSE, STOP ALLA POVERTA’ E AI CAMBIAMENTI CLIMATICI!

Per saperne di più: http://www.standupitalia.it/

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/elleeelledueo/trackback.php?msg=7836398

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
Nessun commento
 

NOMADI VISCIANO 23/07/2008

l'arrivo di Beppe

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

TAXIDOortcampmoonlightrapsodyTurboPlus2000shalinoglo1988angelasanvitofiorentinoiperclubpuccioalessia.77enzo.santarcangeloCONtattoAnimalepippo73pg.chiriatticirodinosanoebello
 

ULTIMI COMMENTI

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963