Creato da: alysa22 il 19/01/2012
le favole?

L'araba fenice

 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Agosto 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 1
 

Ultime visite al Blog

PikoloFioreste.giosrlci_li_e_gi_aStayin_alivelucage77sidopaulvioletta14fin_che_ci_sonogas.comlaraadalysa22williams30sawij.1WIDE_RED
 

Chi puņ scrivere sul blog

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

 

delusione

Post n°7 pubblicato il 28 Febbraio 2012 da alysa22

Il vuoto,ecco che cosa mi stai lasciando.Il  v u o t o.

Ti credevo come una sorella... ti ho aperto il mio cuore... Ti ho aperto le porte dei miei armadi,facendoti vedere tutti i miei scheletri. Mi sono lasciata andare a confidenze importanti,perchè...perchè pensavo che i legami,quelli non fatti da solo sangue fossero i legami pià forti e indissolubili,quei rapporti che durano non una vita,ma due,tre,quattro... 

10 anni buttati nel cesso!

Mi sono rotta di chi fa la morale e giudica,soprattutto conoscendo alla perfezione me...la mia vita e tutto quello che ho vissuto fino ad ora.

Mi sono veramente rotta di chi non è mai capace di puntare quel dito un pò anche verso se stesso.

Mi sono rotta sempre di dovermi giustificare per delle cose che non esistono,solo per non avere mai problemi.

Adesso basta!! 

Nel mio piccolo credo di aver dato tanto. E sentirmi dire che non è cosi,rasenta veramente l'assurdo.

Inutile dire che sono sempre le persone da cui non ti aspetti una delusione che ti deludono..... da chi te lo aspetti non ci fai nemmeno caso.

"Io da te mi aspettavo,Io da te credevo,Io da te volevo,Io Io Io.........." 

Ma possibile che in tutto questo ci sia invidia o gelosia? Eppure a te non manca nulla...Non manca nulla di tutto quello che manca a me,e non si tratta di cose materiali...  

In tutti questi anni tu non ti sei mai aperta completamente con me... me lo dici dopo dieci anni.... e poi la colpa è la mia di quella che tu chiami amicizia a metà. 

Vuoto,vuoto,e confusione... 

Non ti piace come sono,la mia vita,come mi comporto,con chi esco,ti voglio bene sai, ma prego, quella è l'uscita. 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

io,cosi...

Post n°6 pubblicato il 09 Febbraio 2012 da alysa22

 

Io sono quella che sono. Avevo dimenticato che prima degli altri vengo io. Dopo aver scritto tre post qualcuno che aveva una gran voglia di rompere le palle mi ha insultato e io stupida stavo per dargli la soddisfazione di smontare tutto. Sono un'isicura,non di certo un'ipocrita come mi ha definito tale tizio. Sono stata forse si,un pò patetica,ma me stessa. Una me stessa,che al di fuori di qua difficilmente tiro fuori. A voce non riesco a esprimere quello che davvero sento,e quando scrivo a volte tendo anche a esasperare certi concetti,che risultano forse anche piuttosto pesanti... Ma io prima di tutto scrivo per me. Per poter buttare fuori quello che ho dentro,e me ne devo fregare di come risulto agli altri. Io sono quella che sono, devo solo capire bene ancora chi sono davvero. Qua sfogo tutti i pensieri,che la mia vita non mi permette di tirare fuori normalmente. Faccio di una pagina bianca e una tastiera i miei confidenti...  Mi sono stufata dei finti moralisti,che poi nella loro vita si comportano ancora peggio di me! E' vero,non sono perfetta,e nemmeno voglio esserlo. Voglio sbagliare per poter imparare,e voglio scrivere,perchè solo cosi rileggendomi riesco a cogliere le sfumature.... e se agli occhi degli altri appaio inopportunamente patetica,me ne fotto! questo spazio è mio,e ho già dato fin troppo adito in precedenza a persone che non lo meritavano....perchè dovrei chiudere un'altra volta uno spazio tutto mio? Non faccio mica male a nessuno in fondo.... Scrivo solo per me,per capirmi.....e se baso tutto sull'amore,sui rapporti è perchè io vivo anche e soprattutto di questo per poter andare avanti...almeno nel mio mondo dentro...e non ho niente di cui vergognarmi,io.

 

 

 sono solo quella che sono... in via di miglioramento....sempre.

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

inquieta

Post n°5 pubblicato il 28 Gennaio 2012 da alysa22

Vorrei alzarmi alla mattina,mettere giù i piedi dal letto e cercare di essere un pochino migliore rispetto a ieri.

Vorrei essere in grado di tramutare tutte le mie ansie,i miei stati d'animo negativi,le mie preoccupazioni,in qualcosa che mi facesse smuovere da questo stato di apatia.

Una volta riuscivo a reagire,a dare un senso vero alle mie giornate. Adesso sembra che tutto quello che faccio sia inutile. Inutile per me,inutile per chi mi sta vicino...

Non si tratta solo di "mal d'amore". No,questa volta non c'entra l'amore. 

C'entra la mancanza. La mancanza di mia mamma. 

Sono passati due anni. Due maledetti anni,e io a questo non posso porre rimedio.

Dovrei alzarmi alla mattina e cercare di essere un pochino migliore rispetto a ieri,e certi giorni riesco ad impegnarmi che quasi quasi sembra di riuscirci. Vedo a colori. Altre volte è come se tornassi indietro di dieci giorni.
Retrocedo in serie C....anche D..... 

Quel vuoto,quella sensazione di mancanza totale è qualcosa che va al di la di me stessa... va al di la della mia forza interiore. E' una mancanza,dove ne il tempo,ne la vita,riusciranno mai a colmare.

Forse per questo sono cosi morbosa negli altri rapporti,forse per questo vivo cosi male "gli allontanamenti" , forse per questo mi sento morire quando non so come stanno davvero le cose. La mia paura più grande sono gli abbandoni.

E' vero...ci sono abbandoni e abbandoni... ma implicano sempre una sofferenza.Grande o piccola è sempre una sofferenza. 

Sono stanca.

Non è bello essere cosi sensibili.

Vorrei alzarmi alla mattina,mettere giù i piedi dal letto,e avere la forza di affrontare ogni cosa,ma mi rendo conto di pretendere un pò troppo da me stessa. Per ora....forse anche dagli altri inconsapevolmente.

E quella luce che è a intermittenza sta cominciando a scocciarmi.

Questa settimana mi ha messo a dura prova... ho avuto anche paura ad aprirli gli occhi alla mattina per non dover vedere che cosa sarebbe accaduto durante la giornata. Se questa mancanza sarebbe stata "fissa" oppure se qualcosa mi avrebbe fatto distogliere il pensiero almeno per un pochino .

No questa volta nn c'entra l'amore. [parolone per adesso...]. Ma se ci fosse stato,forse questa settimana sarebbe stata migliore.Anzi sicuro.

Odio dover dipendere da questo in parte. Odio dover attribuire il mio umore a questo.

La scossa fortissima di ieri ha scatenato in me un malessere che oggi non riesco proprio a togliermi di dosso. Mi sono ritornate in mente troppe cose che mi hanno mandato decisamente in confusione. Mi sento inquieta oggi.

Vorrei tanto che apparisse magicamente quella lucina... ma ne dubito. 

Sono sicura che se apparisse però, mi sentirei meno sola.

Oggi dovrebbe essere migliore di ieri,ma non c'è certo stando a  g u a r d a r e  che lo diventa... 

Il tempo che c'è poi non aiuta.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

in attesa,come dal mio dottore quando non arriva. I m" p a z i e t e "

Post n°4 pubblicato il 24 Gennaio 2012 da alysa22

Non basta.

Non basta impegnarmi a fare quelle milleduecentotrenatsei cose che mi distolgono dal pensarti.

Non basta per fare in modo che nella mia testa non sorgano le solite stupidissime perplesse domande.

Non basta perchè io vivo costantemente in attesa. In attesa di sapere quando ci rivedremo,in attesa di un tuo "ciao bimba,come stai?",in attesa di sapere se mi chiederai di vederci ancora. In attesa per la paura che possa esserci un'altra che è diventata la tua novità di cui io non sapro mai niente. In attesa di vedere se mi cercherai,o se lascerai scemare tutto quanto. In attesa di vedere se avrò il coraggio di dirti le cose che penso,ma sorpattutto se avrò il coraggio di ascoltare quello che pensi tu di questa situazione. In attesa se avrai le palle di dirmi la verità,oppure se troverai qualche scusa. Ma prima di tutto in attesa di te.

 

Dio quanto sono patetica.

 

Non ci sono solo i rapporti "uomo donna" eccchhheeeccccavoloooo.
[Ma da quando sei spuntato nella mia vita ho perso completamente il lume della ragione.]

Mi spiazza stare cosi.

Mi spiazza non riuscire a concentrarmi perchè ogni secondo (esagerando......................) controllo il telefono per vedere se mi hai scritto.

Non mi posso essere rimbambita cosi,seriamente. Non posso.

Ma chi me l'ha fatto fare. Il tuo modo di fare mi fa innervosire non poco.

Sono in attesa. In attesa di vedermi la prossima volta che starò con te. In attesa se ci sarà la "prossima".

In effetti ora che ci penso,me ne devo proprio fottere mio caro se ci sarà o meno.

In effetti tutte quelle canzoni che ho messo sulla penna usb per te,le ho messe anche per me,sai? Meglio per me senza "anche".

Probabilmente,anche domani,dopodomani e dopodomani ancora sarò in ansia.......ma poi passa. Eccome se passa.

............ però............

 

Scrivimi,cazzo! s c r v i m i , non sai da quale tortura mi potresti salvare.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

disorientata

Post n°3 pubblicato il 23 Gennaio 2012 da alysa22

L'incertezza mi uccide!

Non sapere cosa pensi mi manda fuori di testa. Ma me lo ripeto in continuazione.["E' presto"]

Da una parte sento che è troppo presto. Le nostre situazioni,la MIA più che altro........ non mi da modo di fare certe domande.Non me lo permette affatto. E' che quando stiamo insieme avverto sensazioni positive,sento che c'è qualcosa. Il problema è dopo. Quando vado via. Mi rassicura il tuo messaggio che arriva dopo poco però è capace che poi per un giorno intero non ti sento. Penso e ripenso al perchè di certi comportamenti,ma non riesco a capirli.

 TU MI DISORIENTI.

Ok,hai avuto poco tempo fa la tua fregatura...  pago già abbastanza situazioni che non dipendono da me.

Dovrei riuscire a vivermela come "se ti sento e vedo bene,altrimenti amen"   Ma non ci riesco... non riesco a controllare le emozioni.

Sarebbe molto meglio se riuscissi a fregarmene!

La percezione che ho io delle cose non necessariamente sempre si avvicinano alle percezioni degli altri. Per questo dovrei imparare a stare più tranquilla,ma ci sono persone che ti attirano...che ti entrano dentro in poco tempo e ti fanno perdere l'equilibrio.

Tu mi parli sempre di equilibrio.

Dici di essere riuscito quasi a raggiungerlo,ma stai riusciendo a distruggere quasi il mio. [maledizione]

Vedo sempre le cose troppo negative... sarà questo il mio problema,vero?

 

 

Amo le cose semplici,ma mi ritrovo sempre coinvolta in cose complicate accidenti!

 

e vorrei scriverti......ma  R E S I S T O. 

dopo le mie commissioni,shopping per distrarmi. Ci vuole...  

[Sono anche vicino a te pensa un pò.]

ma  R E S I S T O.  Non lo saprai.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
« Precedenti Successivi »