Creato da Pinturicchio94 il 16/07/2012

FOOTBALL SCOUT

UNA LENTE D'INGRANDIMENTO SU GIOCATORI POCO CONOSCIUTI E CAMPIONI DI IERI, OGGI E SOPRATTUTTO DOMANI, MA ANCHE UN FOCUS SU TUTTE LE NOVITA' DEL MONDO DEL CALCIO; PER FINIRE ANCHE UNA FINESTRA SULLE NOSTRE ESPERIENZE CALCISTICHE

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 

FACEBOOK

 
 
 

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

BlueVelvet69orsetto86albertogiov.siciliasolonoidgl11milan53tesdan.dcontarina5gabriel.burlatabacchi_aldodott.raffaelerusso0iocinquealeparentedeslinegeronimo5dgl0annitospera
 

ULTIMI COMMENTI

Sto preparando alcune cose e vado ci rileggiamo giovedi 27...
Inviato da: ROMA_SPQR
il 21/12/2012 alle 21:40
 
grazie per il bellissimo articolo :)
Inviato da: matteo montorsi
il 05/10/2012 alle 18:51
 
buona serata e un...... buon inizio...
Inviato da: ginevra1154
il 01/10/2012 alle 00:43
 
ciao ragazzo dove sei a cena a piazza venezia??? ahahah a...
Inviato da: ROMA_SPQR
il 24/09/2012 alle 21:01
 
ahahha grazie per la visita!! tanto tu non ci sei xD...
Inviato da: Pinturicchio94
il 21/09/2012 alle 23:29
 
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: Pinturicchio94
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 30
Prov: PZ
 

PAGINA FACEBOOK:

Vincenzo Aregall Gazzaneo

PROFILO TWITTER

GazzaElPelado

 

 
Citazioni nei Blog Amici: 3
 

I MIEI LINK PREFERITI

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 

 

« NON MOLLA NESSUNORAPHA MARTINHO - BEATO C... »

ISCO - SOLO UNA CONFERMA

Post n°19 pubblicato il 19 Settembre 2012 da Pinturicchio94
 

La prima giornata di Champions League è, come sempre, sinonimo di spettacolo: lo spettacolo che hanno regalato Real Madrid e Manchester City, nella partita più attesa, e sorprendentemente la meno spettacolare fino al 70esimo, ossia fino al momento in cui Dzeko, Marcelo, Kolarov, Benzema, Ronaldo, Mourinho e tutti gli altri 22 in campo sono saliti in cattedra, e hanno come sempre rivoluzionato le leggi del calcio con un 3-2 mozzafiato; lo spettacolo che ancora una volta non ha regalato il Milan, che da quando è iniziata la stagione in 4 ore e mezza di partite giocate in casa non ha ancora segnato una rete: è spettacolare pure questo, in un certo senso. Ma la Champions, è sinonimo anche di emozioni, e di novità. Per molti può essere considerata una novità la prestazione di Francisco Alarcon, meglio noto come Isco, calciatore spagnolo del 1992 attualmente in forza al Malaga, squadra che acquistata due anni fa da uno dei tanti sceicchi che hanno fatto intrusione nel mondo del calcio, sembrava potesse subito avviare lo stesso progetto che ha visto affermarsi negli ultimi anni nel mondo del calcio Chelsea, Manchester City e PSG, a suon di quattrini, ma che, pur frenata da forti problemi finanziari, proprio nel momento in cui sembrava potesse affondare, ha scoperto di avere una rosa ricca di ottimi giocatori e di giovani talenti, pronti a stupire alla loro prima apparizione in Champions. Tranquilli, non è Mariano Izco, il mediocre centrocampista del Catania conosciuto dalla Serie A, ma il calciatore in questione non è neanche una novità assoluta per i conoscitori di calcio. O quantomeno per me, che sono stato sorpreso per la prima volta dalla tecnica di questo calciatore osservando varie partite del Malaga, e in Liga e nei preliminari di Champions, e che più che sorpreso mi posso ritenere stregato dalla sua padronanza tecnica e dalla sua agilità. Lui e Joaquin sono i pilastri della squadra l'anno scorso arrivata a sorpresa di tutti quarta in Liga, ma mentre Joaquin oltre alla classe fornisce una gran dose di esperienza, Isco è invece l'emblema della freschezza, dell'imprevedibilità, del colpo a sorpresa. Proveniente dalla cantera del Valencia, dopo una stagione (la scorsa) di apprendistato, quest'anno il 21enne talento spagnolo sembra essere finalmente esploso, a suon di giocate e gol. E Isco non è una sorpresa neanche per i vari mister delle nazionali spagnole, dato che sin dall'under 16 stanno puntando ininterrottamente su di lui, e la scalata sembra non fermarsi, dal momento che per lui si stanno aprendo le porte della nazionale maggiore, bicampione d'europa e campione del mondo in carica. Attaccante, seconda punta che ama svariare però su tutto il fronte d'attacco, uno che dà del tu al pallone e ama giocare la palla sempre, forse fin troppo, ma quando c'è da scaricarla comunque non esita affatto. Capace di fare sempre la giocata giusta, si fa sempre trovare tra le linee, ma anche a destra e a sinistra, per giocare più palloni possibili. E come li gioca! Tecnica sublime, abbinata ad una discreta velocità, un po' nelle movenze ricorda David Silva, uno che, guarda caso, appena ieri è uscito da avversario al Bernabeu con una standing ovation di tutto lo stadio (gli unici che ricordo abbiano avuto tale onore fino ad ora sono stati Messi e Del Piero, non due qualunque). Formidabile nell'assist, nel passaggio filtrante, ma soprattutto nel dribbling. Ne hanno avute abbastanza di dimostrazioni i giocatori dello Zenit di Spalletti ieri, non si sa se più abbagliati o frustrati dal vedere il suo talento. E non chiedetegli di calciare in porta, perchè il suo destro, potente e preciso, è uno dei più interessanti di tutto il panorama europeo, e le sue traiettorie sono spesso imprendibili. Ma credo che non solo per il tiro, ma per tutto il suo repertorio tecnico, oggi Isco sia considerato uno dei talenti emergenti del calcio internazionale, e soprattutto, uno dei più concreti, che sicuramente, indipendentemente dal palcoscenico in cui si trovano di fronte, non stenteranno a crescere e migliorare ancora di più, fino a diventare uno dei giocatori più forti al mondo e raccogliere l'eredità di campioni come Iniesta, Villa e, per l'appunto, Silva. Le big europee, approfittando appunto della crisi finanziaria del Malaga, stanno già alle porte. Ma per il momento difficilmente interromperanno la bellissima favola, sua e della sua squadra, capaci di sorprendere sempre di più partita dopo partita. 

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/footballscout/trackback.php?msg=11588093

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
ROMA_SPQR
ROMA_SPQR il 19/09/12 alle 19:23 via WEB
che bel giocatore quel ragazzo ha fatto magie ieri sera... ce la farai a diventare come lui?? provaci!! eheheh Ciao Pintu
 
Pinturicchio94
Pinturicchio94 il 20/09/12 alle 01:28 via WEB
Non oso immaginarlo nella roma di zeman o nella juve di conte ;D comq i miei modelli sono altri :D barzagli baresi maldini chiellini :D e oltre a cio io gioco per passione e divertimento ;) un saluto fabri!! :)
 
retrogustoamaro1
retrogustoamaro1 il 20/09/12 alle 12:20 via WEB
io sono napoletana ma come hai constatato ''in casa mia'' si tifa juve.Vedere Alex indossare una maglia azzurra per noi è stato un segno di lutto:( Non posso che accettare la tua richiesta di essere blog amici:)))))
 
Pinturicchio94
Pinturicchio94 il 20/09/12 alle 14:20 via WEB
Grazie!! :D alex restera sempre bianconero :D
 
elisabetta.alviti
elisabetta.alviti il 20/09/12 alle 19:03 via WEB
Ciao! ti lascio un saluto.
 
 
Pinturicchio94
Pinturicchio94 il 20/09/12 alle 22:18 via WEB
grazie elisabetta!! presto verrò a ricambiare :)
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
Get the Ultime notizie sportive - La Gazzetta dello Sport widget and many other great free widgets at Widgetbox! Not seeing a widget? (More info)
 

 

 

 

 

BlogItalia - La directory italiana dei blog

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963