Creato da forddisseche il 03/01/2008
Un sorriso , un po di musica per pensare un pò.
 

MUSICA ITALIANA

 

Benvenuti :)

.

 

Contatta l'autore

Nickname: forddisseche
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 60
Prov: FG
 

Peschici 24/lug/2007 per non dimendicare

 

Pizzomunno con gerani rossi.

 

 
Pizzomunno

Lungo il tratto meridionale della costa viestana, ritroviamo una piccola spiaggia che deve il suo nome all’ imponente faraglione che dalle acque cristalline si erge sovrano a sorvegliare la città ed i suoi abitanti: la Spiaggia del Pizzomunno.

Qui sembra aver avuto luogo un’ interessante e fantastica vicenda che ha come protagonisti due giovani innamorati , entrambi originari di Vieste .

Pizzomunno , giovane ed attraente pescatore, e Cristalda , ragazza bellissima dai lunghissimi capelli color dell’ oro, si amavano teneramente e vivevano nella convinzione che nulla al mondo potesse intaccare un sentimento tanto forte e sincero.

Ogni sera, Cristalda scendeva in spiaggia per salutare il suo bel Pizzomunno prima che con la sua barca andasse incontro al mare aperto.

Ogni notte, in mare, Pizzomunno riceveva la visita delle sirene che cercavano di ammaliarlo con i loro canti soavi. Le regine del mare desideravano ardentemente che Pizzomunno diventasse il loro re ed amante.

Il giovane, però, non cedette mai alle avance delle sirene tentatrici , avendo già donato il suo cuore alla candida Cristalda.

I reiterati rifiuti del giovane, scatenarono la furia delle sirene .

Una sera, le sirene raggiunsero i due amanti sulla spiaggia ed aggredirono Cristalda con grande ferocia, inghiottendola nelle profondità del mare.

Pizzomunno
fu colto da un dolore devastante, talmente grande da pietrificarlo per sempre.

Il giorno seguente, i pescatori di Vieste trovarono Pizzomunno pietrificato sulla roccia che oggi porta il suo nome.

La leggenda vuole che, ogni cento anni, Cristalda riemerga dalle profondità del mare per incontrare Pizzomunno e rivivere con lui l’ emozione di una notte d’amore sulla spiaggia che li fece incontrare.

 

 

Archivio messaggi

 
 << Giugno 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
LA LEGGE
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'.

Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Le immagini usate sono prese dalla rete
Per qualsiasi esigenza di copyright contattatemi privatamente.
 
 

Premio

premio

Premio brillante Weblog

(perché valorizza la sua terra, il Gargano).

premiato da,

http://digiland.libero.it//profilo.phtml?nick=ferrarazzo

 

<iframe src="http://www.radiorai.rai.it/dl/portaleRadio/popup/player_radio.html?v=1" width="580px" height="380px" scrolling="no" frameborder=0 style="padding:25px;"></iframe>

 

Tarantella del Gargano - Stupenda versione

 

Meteo Gargano

 

ondaradio la radio del Gargano

http://5.63.145.172/mobile?port=7108

http://ondaradio.info/

 

Programmi tv

 

tv.zam.it

 

 

Ultime visite al Blog

laboratoriotvforddissechefrancesca632ANGELOBIS64wimmerfletcherafabrizi.fabrizigabri02010mollicasimonaavvgiuiltuocognatino1Don.Kamillo19marieledgl0elioenricosassanoanna.lamacchia1973
 

Promontorio del Gargano

Il più delle volte si pensa che la storia antropologica ebbe inizio sul promontorio del Gargano con l'apparizione dell'Arcangelo Michele più di sedici secoli or sono quando ancora il Cristianesimo conviveva con le allora attuali religioni pagane. Ma se analizziamo le carte romane si nota che gli insediamenti sedentari sono precedenti all'apparizione dell'Arcangelo e si trovavano sulla costa e ai piedi del sontuoso monte (Ergitium ,Sipontum ,Merinum ,Teanum , ,Apulum ,Urium).
Si trovano degli insediamenti umani persino precedenti a questi ultimi, ma bisogna risalire addiritturà all'età del bronzo, tanto è vero che lungo la provinciale che collega Foggia con San Marco in Lamis, a qualche chilometro da Borgo Celano, in zona"Chiancata La Civita-Valle di Vitturo"  è stato ritrovato la necropoli più antica della intera Europa. Altre testimonianze sono date dagli insediamenti rupestri e dalla innumerevole presenza di oggetti litici e di mura megalitiche che si sono scoperti nel corso degli anni sul Gargano.
 

Area personale

 


Listener

 

San Giorgio protettore di Vieste.

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
Citazioni nei Blog Amici: 13
 

Toro seduto

 

Per noi i guerrieri non sono quello che voi intendete. Il guerriero non è chi combatte, perché nessuno ha il diritto di prendersi la vita di un altro. Il guerriero per noi è chi sacrifica sé stesso per il bene degli altri. È suo compito occuparsi degli anziani, degli indifesi, di chi non può provvedere a sé stesso e soprattutto dei bambini, il futuro dell'umanità.

Toro seduto

 

Archivio messaggi

 
 << Giugno 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
 
 

Messaggi del 01/05/2019

Dopo il verbo “amare” il verbo “aiutare” è il più bello del mondo. Aiutiamo la CASA DI RIPOSO GESU’ MARIA DI VIESTE.

Post n°23579 pubblicato il 01 Maggio 2019 da forddisseche

Dopo il verbo “amare” il verbo “aiutare” è il più bello del mondo. Aiutiamo la CASA DI RIPOSO GESU’ MARIA DI VIESTE. Dona il 5 X mille 

 
Dopo il verbo “amare” il verbo “aiutare” è il più bello del mondo. Aiutiamo la CASA DI RIPOSO GESU’ MARIA DI VIESTE. Dona il 5 X mille
 
 

Ciò che abbiamo fatto solo per noi stessi muore con noi. Ciò che abbiamo fatto per gli altri resta, è la spinta ad aiutare la CASA DI RIPOSO GESU’ MARIA DI VIESTE. La Casa di riposo Gesù e Maria nasce nel 1929 per volontà di uomini generosi, e sorge nel posto più bello di Vieste, di fronte alla spiaggia compresa tra le penisolette di Santa Croce e San Francesco. La CASA è protagonista nel settore assistenziale dove da tempo garantisce ai suoi ospiti e residenti un elevato livello di assistenza nel pieno rispetto della dignità, dell’autonomia e della riservatezza personale, gestite attraverso l'altissima qualità dei servizi resi e l'estrema competenza di uno staff selezionato e qualificato. Da sempre in religioso silenzio dalla parte dei più deboli. Per questo vi chiediamo un atto d’amore. Ci basta il Vostro 5X MILLE. Le persone possono dimenticare ciò che hai detto, le persone possono dimenticare ciò che hai fatto, ma le persone non dimenticheranno mai come le hai fatte sentire. Donateci una goccia del Vostro amore. DATECI IL VOSTRO AIUTO!

 
 
 

Vico del Gargano/ Scuola Manicone, campioni di Legalità.

Post n°23578 pubblicato il 01 Maggio 2019 da forddisseche

Vico del Gargano/ Scuola Manicone, campioni di Legalità. 

 
Vico del Gargano/ Scuola Manicone, campioni di Legalità.
 
 

L’Istituto comprensivo ad indirizzo musicale -Manicone Fiorentino- di Vico del Gargano vince, come migliore scuola secondaria di primo grado della Regione Puglia, il concorso nazionale “Follow the money da Giovanni Falcone alla Convenzione ONU di Palermo contro la criminalità organizzata transnazionale”, indetto dal Ministero della Pubblica Istruzione, dell’Università e della Ricerca e dalla fondazione Falcone.

 

La Dirigente, Prof.ssa Donatella Apruzzese, sempre sensibile al tema dell’educazione alla legalità nella sua Scuola, ha fortemente voluto la partecipazione dei suoi alunni all’importante concorso, incaricando le insegnanti Cinzia Fanelli, Simona Valente, Emilia Tavaglione e Maria Fini di coordinare i 18 studenti partecipanti, delle classi II e III. Durante il seminario sulla legalità tenuto dall’esperta, Avv. Antonella Laganella, i ragazzi, con impegno e voglia di approfondire il fenomeno mafioso hanno seguito le lezioni tramite piattaforme digitali, video, letture, disegni, ricerche e questionari. Il lavoro multidisciplinare che ne è seguito e che è risultato vincente, è un video musicale in cui gli studenti “Legality Follower”, in composizione orchestrale diretta dal prof. Mario Manicone, con il supporto dei docenti di strumento musicale, Pasquale Manobianco e Michele Pacilli, cantano su musica del prof. Emanuel Castelluccia un testo, divenuto un inno commemorativo, realizzato dall’avv. Antonella Laganella con le frasi celebri del giudice Falcone, selezionate dagli studenti. Il lavoro, montato da Giulia Ciccomascolo si è arricchito di fumetti realizzati da 9 alunni del ciclo primario, con il coordinamento dell’esperto dr. Marco Lepore.

 

Il 23 maggio, dopo il saluto del Presidente della Repubblica, i vincitori saliranno orgogliosamente sulla Nave della Legalità che giungerà a Palermo, presso la Fondazione Falcone, in occasione dell’anniversario della strage di Capaci per celebrare il “Magistrato eroe” e la sua rivoluzionaria intuizione di seguire i flussi finanziari delle mafie globali attraverso la cooperazione investigativa e giudiziaria tra gli Stati, ratificata attraverso la Convenzione ONU di Palermo.   La Dirigente, Prof.ssa Donatella Apruzzese ha dichiarato: “E come nelle storie più belle, di fatica e di cuore, arriva poi il lieto fine, che nel nostro caso è sì un traguardo, ma anche un’ennesimapartenza,l’avvio per altre fantastiche avventure. Ci piace vivere l’esperienza scolastica, e farla vivere ai nostri ragazzi, da esploratori alla ricerca di cose nuove da conoscere e fare, di emozioni da vivere, di relazioni da costruire, di storie da raccontare… La scuola è tutto questo... e l’occasione della partecipazione al concorso per il XXVII Anniversario delle stragi di Capaci e via D’Amelio, indetto della fondazione Falcone e dal MIUR, su temi che ci sono cari, ha consentito di organizzare una squadra di alunni, docenti, collaboratori e un’esperta, appassionata e coinvolta sui temi dell’educazione e della legalità, che ha animato per alcuni mesi i nostri pomeriggi scolastici. Sono fiera e orgogliosa del fantastico risultato che ci porta sulla nave della legalità il prossimo 23 maggio e, quindi, a Palermo, per ricordare Giovanni Falcone, Francesca Morvillo, Paolo Borsellino e le rispettive scorte, e insieme a loro chi ha dato la propria vita per la giustizia e la libertà. Sono fiera e orgogliosa di aver voluto, proposto e sostenuto fortemente la partecipazione al concorso di quest’anno, un sogno rincorso per anni e realizzatosi con grande soddisfazione per tutta la comunità scolastica. La scuola che ci piace è quella dove si impara facendo, dove ogni alunno può sperimentare se stesso con compiti sfidanti e coinvolgenti, la scuola che include anche quando è difficile “starci dentro”, che racconta e si racconta ogni giorno...

 

Non possiamo più solo indignarci per quello che accade intorno a noi, è tempo di agire e osare di più per contrastare la cultura mafiosa, quella che si annida e si mimetizza nei comportamenti quotidiani ogni volta che si utilizza il "potere" sostantivo, invece del "potere" verbo... quello che ci piace! La speranza è là dove vi sono le voci, i colori, i pensieri di chi vuole costruire ponti... là siamo anche noi!”

 

L’esperta referente del progetto legalità, Avv. Antonella Laganella ha concluso: “Perché il fenomeno mafioso ed ogni forma di illegalità sociale, siano debellate è fondamentale implementare la pedagogia anti mafia e l’educazione impartita nella Scuola, a partire dalla prima infanzia. La mafia non vince e non si globalizza se le Istituzioni e soprattutto la Scuola sono provvisti di quella forza suggestiva ed emozionale che educa le giovani menti, emancipandole al rispetto delle regole in ogni contesto sociale e privato. Ogni giorno, noi tutti siamo chiamati all’imperativo morale di sensibilizzare i giovani alla democrazia, all’onestà e alla libertà, per non dimenticare.”

 

L’Assessore alla Cultura e Pubblica Istruzione, Rita Selvaggio:” Ho provato una grande emozione nell’apprendere questa sensazionale notizia. Complimenti a tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione di questo meraviglioso progetto – questa è la scuola che mi piace – brevi, bravi, bravi!

 

Il sindaco, Michele Sementino:” Orgogliosi di voi

 

L’Istituto comprensivo Manicone Fiorentino di Vico del Gargano (FG) è stato giudicato come la migliore scuola secondaria di primo grado della #Puglia, di tutta la Puglia, al concorso nazionale “Follow the money da Giovanni Falcone alla Convenzione ONU di Palermo contro la criminalità organizzata transnazionale”.

 

Un plauso alle ragazze e ai ragazzi, ai loro professori, alla dirigente scolastica, a tutte le persone che hanno collaborato al progetto. Siete il nostro #orgoglio, la nostra certezza di un futuro migliore. La Comunità di Vico del Gargano vi ringrazia e si complimenta con ognuno di voi.

 

Michele Angelicchio

 
 
 

L’unica BANDIERA BLU del Gargano sventola a Peschici. Dopodomani la consegna a Roma. Il Comune è anche tra le 100 mete

Post n°23577 pubblicato il 01 Maggio 2019 da forddisseche

L’unica BANDIERA BLU del Gargano sventola a Peschici. Dopodomani la consegna a Roma. Il Comune è anche tra le 100 mete ECCELLENTI D’ITALIA 

 
L’unica BANDIERA BLU del Gargano sventola a Peschici. Dopodomani la consegna a Roma. Il Comune è anche tra le 100 mete ECCELLENTI D’ITALIA
 
Scenderanno da due ad una le Bandiere Blu sul Gargano nell'estate 2019: sventolerà solo a Peschici. Niente da fare per Rodi Garganico che non ha bissato la conquista del 2018. “Abbiamo avuto qualche problema Ci riproveremo Tanno prossi¬mo” è la sconsolata ammis¬sione del sindaco Carmine D'Anelli. “In anteprima una buona notizia per il nostro Gargano e, nello specifico, per la mia Peschici che, an¬cora una volta, grazie all'alta qualità della sua offerta turistica viene insignita della Bandiera Blu 2019” è invece il soddisfatto commento del sindaco Franco Tavaglione. Quest’ultimo è stato convocato a Roma il prossimo 3 maggio presso la sala convegni del CNR – Consiglio Nazionale delle Ricerche - per la conferenza di presentazione. Il sindaco, accompagnato da Donato Di Milo, ritirerà l'ambito e prestigioso riconoscimento venerdì. “A quanti si prodigano per la tutela dell'ambiente - ha sottolineato ancora il sindaco - partecipo i sentimenti della mia gratitudine e dell'intera amministrazione comunale. A tutti grazie”. Come si ricorderà l’assegnazione del riconoscimento avviene ad opera della FEE, (organizzazione danese no profit Foundation for Environmental Education) che ricorre all’esame di ben 32 criteri ambientali per assegnare le bandiere alle località che ne fanno richiesta quali l’efficienza nella depurazione delle acque reflue e della rete fognaria, la raccolta differenziata e la corretta gestione dei rifiuti pericolosi, la presenza di ampie aree pedonali, piste ciclabili, arredo urbano curato, aree verdi ed infine servizi delle spiagge, compreso il personale per il salvataggio e l'accessibilità per i disabili.La cittadina di Peschici oltre a bissare la conquista della Bandiera Blu, ha -di recente- incassato anche un altro prestigioso riconoscimento ovvero l’inserimento del Comune tra le 100 mete eccellenti d’Italia per “aver - è la motivazione vergata sull'attestato dall’osservatorio preposto - l’attività sportiva e artistica del territorio”.Francesco Trotta

 
 
 

S. Giovanni Rotondo/ Domani una messa per ricordare i 25 anni della beatificazione di Padre Pio

Post n°23576 pubblicato il 01 Maggio 2019 da forddisseche

S. Giovanni Rotondo/ Domani una messa per ricordare i 25 anni della beatificazione di Padre Pio 

 
S. Giovanni Rotondo/ Domani una messa per ricordare i 25 anni della beatificazione di Padre Pio
 
Domani due maggio, presso la chiesa di Santa Maria delle Grazie a San Giovanni Rotondo, alle ore 18,00, sarà celebrata da Monsignor Franco Moscone, arcivescovo di Manfredonia-Vieste e San Giovanni Rotondo, una solenne messa per ricordare i 25 anni della beatificazione di Padre Pio da Pietrelcina. Alla fine della liturgia eucaristica sarà scoperto un prezioso altorilievo in bronzo eseguito dall’artista, nato a San Giovanni Rotondo, Michele Miglionico raffigurante Monsignor Valentino Vailati.

 
 
 

Vieste - "FIERA PERMANENTE DI PRODOTTI AGRICOLI" DAL 22 GIUGNO AL 3 AGOSTO

Post n°23575 pubblicato il 01 Maggio 2019 da forddisseche

Vieste - "FIERA PERMANENTE DI PRODOTTI AGRICOLI" DAL 22 GIUGNO AL 3 AGOSTO 

 
Vieste - "FIERA PERMANENTE DI PRODOTTI AGRICOLI" DAL 22 GIUGNO AL 3 AGOSTO
 
 

Dal 22 giugno al 3 agosto, presso l’area antistante l’ex Pescheria al Piazzale Kennedy,  sarà organizzata una “Fiera permanente dei prodotti dell’agricoltura” con la partecipazione delle aziende agricole presenti nel territorio, mediante l’ installazione di una struttura a servizio delle aziende stesse. Lo ha deciso la Giunte comunale con apposita delibere lo scorso 29 aprile.

 

L’assessore comunale all’Agricoltura Dario Carlino ha evidenziato che il Comune di Vieste è uno dei maggiori comuni ad economia turistica della Puglia e che ha conservato la primaria economia agricola con la presenza di aziende che producono olio di oliva, ortaggi ecc.. Tali attività costituiscono un’importante peculiarità del territorio garganico e possono avere un positivo riscontro fruendo della presenza di turisti sul territorio. Da qui l’idea di organizzazione una “Fiera permanente dei prodotti dell’agricoltura” da parte delle aziende presenti nel territorio comunale dal 22 giugno al 3 agosto 2019; presso l’area antistante l’ex Pescheria comunale al piazzale Kennedy. Potranno partecipare tutte le aziende agricole in possesso dei requisiti di legge che vorranno promuovere i prodotti di propria produzione (olio di oliva, frutta, ortaggi freschi, ecc.) mediante comunicazione di interesse nei termini stabiliti, a turnazione, con periodi che saranno determinati in base al numero delle aziende partecipanti. A tale scopo sarà pubblicato un avviso per la manifestazione di interesse per la partecipazione alla iniziativa.

 
 
 

La Polizia Locale di Sassuolo gemellata con quella di Vieste Il Nucleo Operativo Tutela e Benessere Animale

Post n°23574 pubblicato il 01 Maggio 2019 da forddisseche

 
30 Apr - 15:00:06
 La Polizia Locale di Sassuolo gemellata con quella di Vieste 
Il Nucleo Operativo Tutela e Benessere Animale della polizia locale di Sassuolo offre un servizio sempre più apprezzato, tanto da essere imitato oltre i confini cittadini. La polizia locale di Sassuolo, infatti, ha stretto un gemellaggio con quella di Vieste, che ha deciso di creare un nucleo come quello presente sul territorio sassolese, anche grazie al sostegno di Ramona Soli, che si occupa del servizio a Sassuolo…

 
 
 

Vieste – SANTA MARIA, L’INTRONIZZAZIONE [Video] Come è tradizione secolare, questa mattina a Vieste

Post n°23573 pubblicato il 01 Maggio 2019 da forddisseche

30 Apr - 14:50:33
Vieste – SANTA MARIA, L’INTRONIZZAZIONE [Video]
Come è tradizione secolare, questa mattina a Vieste nella Cattedrale si è svolta la cerimonia dell’intronizzazione del simulacro della Madonna di Merino. Dalla cappella posta sulla navata destra della chiesa, la statua lignea è stata portata sull’altare maggiore, dando il via così al periodo delle novene celebrate ogni sera fino all’8 maggio. Qui di seguito il report video della fasi salienti della cerimonia.