MEMORIE DI UNA GEISHA

Il cuore muore di morte lenta. Perdendo ogni speranza come foglie. Finché un giorno non ce ne sono più. Nessuna speranza. Non rimane nulla.

 

Area personale

 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Agosto 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 35
 
 
Creato da: gameplayer il 26/08/2006
un percorso nell'anima

 

 
« Resta vivaCambiamento »

Invecchiando

Post n°817 pubblicato il 01 Agosto 2021 da gameplayer
 

Più invecchiamo, meno cose o persone sopportiamo nella nostra vita.
Ad una certa età appare tutto un pò più chiaro: non abbiamo bisogno di drammi e legami inutili nella nostra vita. L’unica cosa che vogliamo è essere sereni ed in pace con noi stessi.
Sono passati gli anni dei grandi dilemmi. Non abbiamo più la forza, né il tempo di correre dietro a chi non ci apprezza. Non sopportiamo più laddove in passato mettevamo una pietra sopra.
I macigni sul cuore pesano e fanno sprofondare sempre più in basso, quando invece noi vogliamo volare… Volare liberi e leggeri da ogni turbamento.
Ad una certa età maturi la consapevolezza che anche se non piaci a tutti va bene, anche se le cose non vanno sempre come vorresti va bene lo stesso.
Non piacere a tutti non significa essere sbagliato, semmai significa non essere ‘addomesticabile’ ai rigidi schemi di una società che esigendo la perfezione, ci rende tristi e spenti.
Quando qualche progetto non va secondo i nostri piani non è più un dramma. Abbiamo capito che ogni sconfitta è semplicemente un trampolino di lancio verso splendidi nuovi orizzonti.
Il mondo è ricco di sfumature che nemmeno immaginiamo. E’ ricco di occasioni ed opportunità che aspettano solo di essere colte.
E non sarà sicuramente restando negli ‘schemi’ che faremo cose grandi ed inimmaginabili. Bisogna essere diversi. Unici, anche se questo dovesse significare non piacere alla gente.
Ad una certa età, l’unica cosa che conta è piacere a se stessi. Con i propri lividi.. Le proprie botte ed i propri errori. Quelli che ti hanno portato a maturare questa consapevolezza.
Quelli che oggi ti fanno rendere conto di che persona magnifica e speciale tu sia e di quanto adesso, per essere felice, tu non abbia bisogno di nulla se non di ciò che già hai raggiunto con così grandi sacrifici nella vita.
( Cit.)

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

floydsoundthe_namelessstufissimoassaigameplayerSeguendo.1.sognosfacciato2.0lucia1958DoNnA.Sgiovanni.poloni2015Arianna1921pasquale.pato7AngeloSenzaVeliDesert.69endoke
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi e commenti in questo Blog.
 

DAL WEB

Perso in riva la mare
Contare innumerevoli tracce
A ciascuna una vita
Diversa, sconosciuta
Io uomo curioso
Io granello di sabbia
Intravedo mille volti
Mentre l'acqua ricopre
Cancellando le realtà
Io curioso granello di sabbia
Tra l'immensità della spiaggia

 

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom