Blog
Un blog creato da giulia_770.it il 15/01/2008

A R T E

.... e arte....

 
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: giulia_770.it
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 40
Prov: MI
 

ULTIME VISITE AL BLOG

camile73_cbgianbrandiangela.lvanitadil_itnarconon_70sergio_410.itcassandra_70bsvololowagnese_740simona_780carpassavodiqui_1974modi_1973marcoste_itkandy_77
 
 

GIULIA...

 Alcune foto sono reperite sul web, se l'autore le riconosce come sue, basta chiederlo e verranno rimosse al più presto...

Grazie! G/G


 

 

« Da non perdere a Pavia...Arriveranno in autunno a Pavia.. »

Voglio capire il senso di ciò?

Post n°7205 pubblicato il 11 Giugno 2019 da manu78_it

Crocifisso coperto con il nastro adesivo nel seggio a Signa (Firenze): le immagini che hanno scatenato le polemiche...

Nessuna descrizione della foto disponibile.

La presidente, che è anche la moglie di Fossi, in via preventiva viste le polemiche delle passate elezioni e anche del 26 maggio scorso quando alcuni elettori avevano chiesto la copertura del crocifisso nel seggio, lo aveva fatto coprire con dello scotch. Prima aveva chiesto un parere alla prefettura. Nel pomeriggio una persona è entrata nel seggio e ha scattato una foto postandola su facebook e scatenando le ire di alcuni esponenti della Lega, prima fra tutti la commissaria della Toscana Susanna Ceccardi. "Follie elettorali toscane. A Signa (Firenze) siamo al ballottaggio. La moglie del candidato sindaco del PD fa la presidente di seggio non pensando minimamente per opportunità politica di rinunciare" ha scritto Ceccardi sotto la foto. "In compenso, ha deciso di coprire con lo scotch il crocifisso, sia mai che possa offendere qualcuno dei suoi elettori... E per l'offesa all'intelligenza e al buonsenso, cosa copriamo con lo scotch? .follia .pdinToscana". I rappresentanti di lista hanno protestato...

Gli autori dovrebbero coprirsi la faccia con il nastro adesivo e fare più di qualche giro intorno ad essa...

di la tua..

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 

Chiedo a chiunque passi di qua di mantenere un tono basso, qui non si urla nè si offende nessuno. Ogni vostro pensiero è ben accetto, come ogni critica, ma sempre nel rispetto reciproco.

Grazie!