Blog
Un blog creato da giulia_770.it il 15/01/2008

A R T E

.... e arte....

 
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: giulia_770.it
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 40
Prov: MI
 

ULTIME VISITE AL BLOG

vololowspeedy.72Segreti.d.Sussurrarealise77copperfield54rosa.vingianicamile73_cbagnese_740narconon_70mi_piaci15orsi.soniamauro.colaiacomosimona_780carvigorito.mariajose
 
 

GIULIA...

 Alcune foto sono reperite sul web, se l'autore le riconosce come sue, basta chiederlo e verranno rimosse al più presto...

Grazie! G/G


 

 

« Donne, corpo e immagine!Mi è venuta la cervicale... »

Tutto quello che non sapete del Van Gogh Museum

Post n°7029 pubblicato il 04 Febbraio 2019 da simona_780car
 

Il Van Gogh Museum di Amsterdam è uno dei musei più importanti e visitati al mondo e la caratteristica che lo rende unico è quella di contenere la quasi totalità delle opere del grande pittore olandese. Infatti da vivo Van Gogh aveva l'abitudine di inviare i suoi quadri al fratello Theo affinché questi li vendesse, ma a causa del fatto che all'epoca le sue opere non venivano apprezzate e che Theo le custodisse gelosamente, questi capolavori rimasero nelle sue mani che li lasciò in eredità dapprima alla moglie e successivamente a suo figlio (nipote di Vincent), Vincent William Van Gogh .... Il museo, che si trova nel Palazzo Rietveld , progettato dall'omonimo architetto alla fine degli anni '60 e ampliato recentemente grazie all'opera del giapponese Kurokawa , è stato inaugurato nel 1973 nella zona del Museumplein di Amsterdam, dove si trovano anche il Rijksmuseum e lo Stedelijk Museum , i due principali musei olandesi, e raccoglie circa 200 dipinti e 500 disegni dell'artista...-All'interno del museo vi sono due piani in cui sono esposte le opere del grande pittore olandese, che nacque nel 1853 a Groot Zunder , nel sud dell'Olanda, e che trascorse la sua difficile esistenza tra Parigi, Arles (dove visse una tormentata amicizia col pittore Gauguin ) e la cittadina di Auvers-Sur-L'Oise , dove morì in miseria nel 1890. Nel museo si possono visitare, oltre ad alcune delle principali opere di Van Gogh e a sale dedicate a pittori che hanno legato la loro attività a quella del pittore, anche mostre temporanee.

Commenti al Post:
mi_piaci15
mi_piaci15 il 04/02/19 alle 12:58 via WEB
Si fa comunque un po' di fila per vedere le singole opere perché di gente ce n'è veramente tanta e Van Gogh, che non ha goduto di fama in vita, è giusto che almeno ora abbia tutto l'apprezzamento che merita. Molte delle opere esposte le avevo già viste in varie Mostre in Italia, è un pittore che, per le sue eccezionali doti, non stanca mai. Molto bella anche la struttura del museo.
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
sonodipassaggio il 04/02/19 alle 13:08 via WEB
Se ami Van Gogh o la pittura in genere è un museo da non perdere. Nessuna foto o nessun filmato potrà rendere la luminosità dei 'gialli' del pittore olandese!
 
mimma_serena
mimma_serena il 04/02/19 alle 13:31 via WEB
Non occorrono particolari raccomandazioni...visitare Amsterdam significa visitare il Museo di Van Gogh...
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Aurora il 04/02/19 alle 13:33 via WEB
opere inestimabili e di grande bellezza
 
manu78_it
manu78_it il 04/02/19 alle 13:35 via WEB
In ogni tela il gioco di luci e ombre tra gli alberi e il terreno è dei più suggestivi, anche per un occhio poco avvezzo all’arte.
 
akemi_1976
akemi_1976 il 04/02/19 alle 13:39 via WEB
Ho ammirato molto i mangiatori di patate ... Il quadro ritrae una famiglia di umili contadini intenti a consumare il loro sommesso pasto, guadagnato con il proprio sudore. A illuminare la scena una sola, fioca lampada da soffitta. Vita contadina e scene paesane sono protagonisti nelle prime rilevanti opere realizzate dal maestro dell’impressionismo. Si riflette in tali capolavori tutto l’impegno sociale dei suoi anni da predicatore, precedenti alla svolta artistica.
 
gabriele1970_it
gabriele1970_it il 04/02/19 alle 13:44 via WEB
Ad Amsterdam ci sono stato con la mia famiglia l'anno scorso a Pasqua...Non sono un esperto d'arte ma, a differenza di altri musei, dove all'uscita tra mille opere esci stanco è confuso e forse dopo un po' scordi tutto, in questo caso ti concentri su un solo artista, e, con l'aiuto delle audio guide, capisci la vita di Van Gogh ma soprattutto abbiamo ammirato delle opere veramente uniche con dei colori che lasciano senza fiato.
 
agnese_740
agnese_740 il 04/02/19 alle 13:50 via WEB
Ci sono stata con Kikka e Simona...Un mazzo di girasoli fa mostra ..I Girasoli, come tutti gli altri dipinti della serie, sono dominati da varie tonalità di giallo. Il giallo più saturo e luminoso è riservato allo sfondo e mette in risalto I Girasoli.Spiccano i gambi verdi e una zona di blu acceso nel girasole di destra.
 
kandy_77
kandy_77 il 04/02/19 alle 14:08 via WEB
che dire l'interesse di van Gogh per l’arte giapponese e l’influenza che questa ebbe sulla sua inventiva pittorica.Il Paese del Sol Levante aveva esercitato molto fascino su van Gogh, il quale lo aveva però conosciuto soltanto in maniera indiretta, ovvero attraverso le stampe che aveva acquistato...
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Giovanni il 04/02/19 alle 14:11 via WEB
Un artista senza tempo... Nel mondo esistono migliaia di musei , ma forse quelli dedicati ad una singola persona sono veramente pochi . E' il caso del museo di Van Gogh che merita di essere visitato assolutamente, se si va ad Amsterdam , i quadri sono fantastici , e colpiscono nel cuore anche se non si è un amante della pittura.
 
marcoste_it
marcoste_it il 04/02/19 alle 14:17 via WEB
A parte il complesso architettonico veramenete interessante- d'altronde chi ha firmato il progetto è Rietveld , l'allestimento è espositivo è estremamente curato. Infatti qui non si trovano soltanto le pitture Di Van Gogh ma anche quelle degli artisti che hanno influenzato il pittore olandese lungo tutta la sua complicata carriera. Si parla quindi di opere naturaliste di Millet, veriste di Courbet, impressioniste di Monet...ma ci sono anche le opere che presero le mosse dall'espressionismo di Van Gogh: Seurat, Signac,Redon. Veramente bello
 
alex_it_ab1
alex_it_ab1 il 04/02/19 alle 14:24 via WEB
Meravigliosamente stupenda tutta la raccolta di Van Gogh.... Conoscevo alcune delle sue opere a livello scolastico, ammirarle da vicino è stata un'incredibile emozione. I suoi girasoli, iris, la camera da letto, i mangiatori di patate...
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Fredy il 04/02/19 alle 14:29 via WEB
Sono stato nella pinacoteca nel maggio 2010, in quel periodo c’era anche una temporanea con opere di Gauguin e altri impressionisti Il museo contiene circa 300 capolavori dell'artista, esposti in grandi sale, tra i capolavori più noti,l’inquietante Campo di grano con corvi, le opere sono ordinate praticamente in ordine cronologico per poter seguire l'evoluzione della sua arte e la sua vita attraverso le opere (da non perdere).
 
camile73_cb
camile73_cb il 04/02/19 alle 14:42 via WEB
Un museo che permette non solamente di vedere i quadri di questo fantastico pittore ma anche, attraverso le lettere e le spiegazioni sulla vita ed il suo travaglio, di capire meglio l'uomo e l'artista. Esperienza da fare.
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Adriana il 04/02/19 alle 14:47 via WEB
Museo bellissimo, unica pecca è che non si può fare le foto alle opere.
 
narconon_70
narconon_70 il 04/02/19 alle 14:49 via WEB
Una tappa irrinunciabile per tutti gli amanti di Van Gogh! Il museo ha soddisfatto appieno le mie aspettative. L’intera mostra è studiata e organizzata nei minimi dettagli, ogni bozzetto ed informazione non viene lasciato al caso, tutto è armonizzato in un percorso organico che vi permette di seguire passo passo l’evoluzione di Van Gogh come artista e come persona. All’interno del museo vi sono delle opere di inestimabile valore artistico tra cui diversi ritratti dell’artista e l’ultimo quadro che si pensa Van Gogh abbia dipinto prima della sua morte.
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 

Chiedo a chiunque passi di qua di mantenere un tono basso, qui non si urla nè si offende nessuno. Ogni vostro pensiero è ben accetto, come ogni critica, ma sempre nel rispetto reciproco.

Grazie!