esiste una medicina?

... per il mal d'amore

 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: Glass_lsb
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 41
Prov: MI
 

AREA PERSONALE

 

ULTIME VISITE AL BLOG

nessuna.comemerbfinancialamistad.siempreoscardellestelleOurLittleSecretgabriel611Elemento.ScostantelubopobbcocoGlass_lsbspiekeroogandrea.petrellichi176perverso_e_felice_io
 

FACEBOOK

 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 10
 

TAG

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

NICK ... GLASS AND FLAME

 

NANA

 

NOTE LEGALI

NOTE LEGALI: L’autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti dai lettori. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi all’autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro utilizzo violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione.
 

 

Le ferite rimarginate

Post n°413 pubblicato il 02 Maggio 2016 da Glass_lsb
 

Ho riletto, a distanza di sei anni, gli ultimi post che ho scritto su questo blog.

Un blog che devo ringraziare per avermi permesso di conoscere persone straordinarie e per avermi aiutato a sfogare tutte le frustrazioni e tutta la tristezza.

Ora, a distanza di tanto tempo, posso dire di non riconoscermi più in quella ragazza. Ho  dei ricordi, che porterò sempre con me ed ho, soprattutto delle consapevolezze ormai radicate e chiare.

In questa "nuova vita" nella quale posso dire di essere diventata quello che volevo diventare, o per meglio dire, quello che sapevo di essere, non ho bisogno di questo angolo per sfogarmi o per urlare.

Ma non voglio cancellarlo. Non voglio dimenticare e vorrei che la mia esperienza potesse essere in qualche modo di aiuto per quelle persone che vivono tormenti simili ai miei.

Sono affezionata a questo diario. E mi sono sorpresa di ritrovarlo ancora qui... Inalterato dal tempo se non in qualche dettaglio legato ai collegamenti virtuali.

Quindi non ho nessuna intenzione di sbarazzarmene. Magari tornerò a breve o magari tornerò fra altri 6 anni... chi può dirlo?

 
 
 

Si. Esiste.

Post n°412 pubblicato il 29 Marzo 2010 da Glass_lsb

Che bello tornare... dopo tutti questi mesi.

Che bello rileggere gli ultimi post e scoprire quante cose sono cambiate.

Quel capitolo così lungo e tormentato della mia vita sembra essere finito per sempre.

Ora nella mia vita è arrivata una piccoletta fantastica che mi regala sempre tanti sorrisi e che mi riempie la vita di emozioni nuove, che credevo di aver dimenticato.

Ora mi sveglio con il suo odore addosso e mi addormento pensando a lei, ai suoi occhi dolci e a quelle labbra morbide che posso baciare ogni volta che voglio.

Non mi sembra vero. Non avrei mai creduto possibile di poter stare con una ragazza più giovane di me. Non avrei mai scommesso nemmeno un centesimo sul fatto di voler costruire qualcosa con una ragazza di quasi 10 anni più giovane di me.

Eppure... E' successo.

Questo facebook può fare davvero miracoli. E' proprio il caso di dirlo.

Forse la risposta alla domanda del mio blog è semplicemente. SI.

 

 
 
 

Scusa ma .. non ti chiamo più Amore

Post n°411 pubblicato il 15 Settembre 2009 da Glass_lsb

In pochi mesi molto è cambiato...

Ho preso delle decisioni importanti ed ora mi sembra tutto diverso.

I sentimenti non sono facili da cancellare ma prendere le distanze aiuta.

Le abitudini sono cambiate, ora ho molto più tempo per me stessa... spesso sono sola però sto bene. Ho la mia casa e nuove abitudini...

Certo... non è facile. In certi momenti mi sento così vuota e triste che vorrei scappare o telefonarle o andare sotto casa sua ... Ma poi non saprei cosa dire.

Non potrei umiliarmi ancora. Non potrei supplicarla di amarmi o almeno di provarci. Ho rinunciato a troppo per Lei. Per qualcuno che non può capire e che non vuole me ma solo una parte di quello che sono. E' molto comodo tenersi stretti qualcuno che prova tutto questo affetto... e non lo chiamo amore apposta.

Basta chiamarlo amore.

Sarà amore solo quanto troverò qualcuno capace di ricambiarlo.

 
 
 

Scelta

Post n°410 pubblicato il 29 Luglio 2009 da Glass_lsb

Ancora qui... Speravo di non dovermi più fermare per strappare le parole che ho dentro e renderle visibili a tutti ma ... non ci riesco.

Non posso farne a meno.

Non voglio tornare dall'analista. Non mi è servito molto la prima volta e credo che anche stavolta sarebbe un fallimento.

Lunedì ho deciso di chiudere definitivamente il rapporto più importante della mia vita.

Non ce la faccio più.

Ho detto basta e ho chiuso quella porta.

E' stata la scelta più difficile, la più sofferta e, qualcuno dice, la più coraggiosa. In realtà il vero coraggio lo dovrò dimostrare mantenendo questa decisione.

Mi sento vuota, come se mi mancasse una mano, una gamba... Mi sento sola, anche se ho degli amici che si preoccupano per me. E mi viene solo da piangere.

Ho cancellato la sua amicizia da Facebook e insieme a lei quella di tutte quelle persone che mi fanno stare male o che mi farebbero stare male.

Voglio pensare al MIO bene. Alla mia felicità.

Non posso accettare un rapporto a metà. Un amore platonico che non ha futuro.

Non voglio più sapere niente di lei, di quello che fa, di chi frequenta, con chi esce, cosa dice... 

Però...

Mi manca così tanto...

 
 
 

Basta

Post n°409 pubblicato il 25 Giugno 2009 da Glass_lsb

E' da un mese e mezzo che non scrivo più qui!

ed eccomi di nuovo... torno all'ovile perchè ho bisogno di sfogarmi. Perchè è arrivato il momento di cambiare e perchè è così difficile parlarne con le persone in carne ed ossa, guardandoli negli occhi... Mentre provano a capire quello che stai provando... Ma che purtroppo non capiranno mai fino in fondo la realtà.

Ho preso una posizione. Ed è la stessa che prende un alcolizzato quando prende coscienza del suo stato e decide di fare qualcosa per se stesso.

Ho capito che devo essere diversa. Che il tempo della tranquillità, della pseudo vita di coppia è finita.

Devo farla finire per il mio / nostro bene.

Ora riesco a vedere solo le difficoltà e la sofferenza di una scelta del genere ma poi credo che ne sarò orgogliosa. O almeno, è quello che spero con tutta me stessa.

Ho deciso di staccarmi, di riconquistare i miei spazi, di guardare il mondo fuori da quella porta, fuori dalla Sua porta.

Anche se è un nido caldo ed accogliente, anche se sto bene come sempre con lei, sul suo divano... è ora di affrontare la realtà.

Domenica sono andata al concerto delle Amiche per l'Abruzzo e lei non è voluta venire perchè non le piacciono le cantanti. Anche se le regalavo il biglietto.

E alla fine lei ha invitato un nostro collega a vedere la partita.

E ovviamente luici ha provato.

Questa è stata la classica goccia che mi ha fatto scattare lo squallore e la molla per dire: BASTA!

 
 
 

Piove sul bagnato

Post n°408 pubblicato il 15 Maggio 2009 da Glass_lsb

La mia avventura con l'Assicurazione è finita male. Ho perso tutto quello che potevo perdere. E ora devo solo calmarmi.

A parte questa, che è stata la notizia peggiore, due giorni fa mi sono arrivate 3 multe da 85 euro l'una per il passaggio in una zona a traffico limitato (la famosa via Paolo Sarpi di milano)... Tutte dell'08 febbraio, le prime 2 a distanza di due minuti una dall'altra... e l'ultima alle 23.

Ero andata a cena con gli amici e, ovviamente, non trovando parcheggio, ho fatto un paio di giri e non ho notato la segnaletica. Ed ecco fatto... 255 euro da regalare al comune.

Che nervoso!!!!

E' proprio vero che piove sempre sul bagnato.

Proprio adesso che sto mettendo su casa, che devo fare il tagliando all'auto, devo imbiancare, devo pagare il mutuo...

Uff... meglio che non ci penso!

 
 
 

Errore o segno

Post n°407 pubblicato il 27 Aprile 2009 da Glass_lsb

Ieri sono andata a trovare L. ... Era già da un mese che dovevo portarle il regalo per il compleanno... E finalmente sono riuscita a passare da lei.

Ho visto i suoi figli... In pochi mesi sono cresciuti molto.

Devo ammettere che quando lavoravamo insieme allo studio legale avevo una cotta per lei. Non potrei definirla diversamente. Mi piaceva e mi affascinava.

Con il tempo ho scoperto che la mia attrazione nasce, oltre che da determinate caratteristiche fisiche, anche dalla profonda ammirazione che provo per queste donne.

L'ammirazione fa nascere l'interesse, l'interesse si trasforma in "altro" se provo attrazione fisica... e lei è ... il "mio" tipo. Alta, capelli castani, sorriso dolce e belle mani affusolate...

Mi piaceva stare con lei, parlarle... Ascoltarla. Mi imbarazzava un pò e allo stesso tempo mi incuriosiva.

Poi, quando ho lasciato lo studio mi è spiaciuto molto... perchè non avrei più potuto vederla.

Una classica cotta... non posso definirla adolescenziale perchè superavo già i 19 anni però... somigliava molto a qualcosa del genere.

Ora che siamo nel pieno dell'età adulta (lei ha 7 anni più di me), che ha 2 figli e un marito, quando la vedo non posso fare a meno di ricordare le farfalle nello stomaco.

Ieri c'è stata una specie di telepatia... Stavo tornando a casa e mi è venuta in mente... E lei mi ha scritto un messaggio per ringraziarmi dei regali e della compagnia... E poi ancora stamattina... Pensavo al pomeriggio passato con la sua famiglia e con lei e ... mi è arrivato un messaggio da lei ... vuoto.

Probabilmente un errore.

O forse un segno... Non potrò mai saperlo.

 
 
 

Serata di ... tendenza

Post n°406 pubblicato il 10 Aprile 2009 da Glass_lsb

Questo è un periodo un pò turbolento. Ho molti pensieri, varie preoccupazioni e, per distrarmi, cerco di pensare a qualcosa di bello. Cerco di trovare una via di fuga per non farmi venire l'ulcera.

Venerdì scorso ero a cena da Lei, con un paio di colleghi. Ci siamo divertiti e abbiamo bevuto un pò troppo. E' stata una bella serata. Poco prima che arrivassero gli ospiti ho ricevuto una telefonata. Era G. Dopo una vita che non si faceva sentire mi dice: "Sei libera stasera?" le rispondo che sono a cena con i colleghi e lei mi dice di farmi viva quando ho finito così magari ci incontriamo e mi presenta le altre sue amiche.
Le rispondo che mi piacerebbe molto ma che non so a che ora finirà la cena.

Durante la sera mi manda qualche messaggio per chiedere a che punto sono. Ed io le rispondo che non me ne posso andare appena finito di mangiare, anche se è tardi.

All'una e mezza esco da casa Sua e chiamo G che mi dice dove sono e che mi aspettano.

Non credevo di essere ubriaca, stavo abbastanza bene da decidere di raggiungerle sui navigli. Quindi mi metto in macchina e mi dirigo verso il locale... Dopo 20 minuti mi rendo conto di aver allungato troppo la strada quindi prendo il navigatore e lo imposto. Quando arrivo in zona mi accorgo di avere la vista appannata e che il mio stomaco non è per niente in forma... anzi...

Accosto e do "il meglio" di me. Era da anni che non stavo così male.

Appurato di essere completamente ubriaca decido di tornare indietro ma prima avviso G. con un messaggio. Le scrivo quello che mi è successo e che sarà per la prossima volta.

Lei non risponde. Erano le 02:15 ed io ero a 20 km da casa, da sola, con lo stomaco in rivolta e un tasso alcolemico da disintegrazione patente.

Arrivo a casa, abbraccio ancora un pò il wc, con conseguente risveglio di mia madre che mi chiede come sto. Da DIO direi!

La mattina seguente riprovo a scrivere a G. chiedendo scusa per non essere riuscita ad andare da loro e spiegando cos'era successo.

Ancora il nulla. Nessuna risposta.

Ed io ci rimango sempre male quando fa così. Eppure non è la prima volta.

Forse perchè le voglio bene, perchè è una mia amica delle superiori, perchè ha avuto il coraggio e la fiducia di dirmi di essere gay... E di farmi altre confidenze molto personali... Forse per tutto questo adesso non so come comportarmi.

Non mi sembra giusto il suo atteggiamento però so che poi le passa. Magari fra qualche mese...

L'idea di una serata con lei e le sue amche mi attirava... Perchè è da molto tempo che non mi concedo una serata di... "tendenza". E perchè avevo proprio voglia di rivederla.

 
 
 

Fantasia

Post n°405 pubblicato il 06 Aprile 2009 da Glass_lsb

Lasciando da parte per un attimo le preoccupazioni economiche... Ieri pomeriggio sono andata in palestra. Avevo bisogno di sfogarmi un pò... Avevo bisogno di uscire.

S. mi ha scritto. Voleva uscire, mi ha chiesto se in questo periodo frequento qualcuno... Sono stata un pò vaga...

Finita la mia ora in palestra mi sono fatta una bella doccia... Ero sola nello spogliatoio e ... mentre lasciavo scorrere l'acqua sulla fronte ho sentito la porta aprirsi ed il rumore di tacchi avvicinarsi...

Ecco, in quel momento ho pensato ad una fantasia molto eccitante... La stessa situazione, spogliatoio deserto, rumore di tacchi mentre sono nuda e mi faccio accarezzare dall'acqua...

I suono dei tacchi di ferma davanti alla porta della mia doccia e... la porta si apre...

Quella che vedo davanti a me è una figura mitologica... una donna bellissima, con lunghi capelli neri... un misto tra Sabrina delle Charlie's Angels, Edison di Grey's Anatomy e Angelina Jolie (in base ai gusti del momento!)... I suoi occhi sono magnetici e le sue labbra così invitanti da farmi dimenticare tutto... si avvicina ed io, bagnata ed eccitata la bacio. Ed è il momento più intenso che io abbia mai vissuto.

Poi quello che viene dopo è un delirio di mani intrecciate, la sua gonna che si alza e lascia intravedereil pizzo delle autoreggenti, la sua camicia che vola per terra, la mia lingua sul suo collo e poi più giù...

Fantastico. Era da secoli che non avevo una fantasia del genere.

Forse sono pronta a tornare al mondo.

 
 
 

Truffe legalizzate

Post n°404 pubblicato il 20 Marzo 2009 da Glass_lsb

Lunedì ho avuto una cattiva notizia da un'assicurazione.

Ci sono di mezzo i miei interessi e l'eredità di mio papà, casini che ha fatto la banca e soldi che andranno persi... In più mi parlano della nuova legge nata a seguito della crisi alitalia e quelli dell'assicurazione mi vengono a raccontare che i soldi di mio padre vengono vincolati per pagare le cassaintegrazioni alitalia e i "buchi" nei fondi dello stato... MA SIAMO PAZZI!!!!

Per fortuna ho un'amica avvocato che sta cercando di aiutarmi ... però la vedo molto difficile.

Non è il mio periodo fortunato. Speriamo che passi.

 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: Glass_lsb
Data di creazione: 02/08/2006
 

PREMIO AMICIZIA

a jolie_inlove

grazie

 

PREMIO D ECI E LODE

grazie a iulialocusta
 

PREMIO WEBLOGLIVE

grazie a jolie_inlove