IGNOTA VERITAS

MISTERI - ENIGMI - RIVELAZIONI

 
 

TAG

 

UN VANGELO SPIRITUALE

Gesù disse: "Colui che cerca, non smetta di cercare finchè non trova e quando troverà sarà commosso e quando sarà commosso contemplerà  e  regnerà  su  tutto"    Vangelo di Tommaso

  

 

LA PORTA ALCHEMICA

La Porta Alchemica, detta anche Porta Magica o Porta Ermetica o Porta dei Cieli, è un monumento edificato tra il 1655 e il 1680 da Massimiliano Palombara marchese di Pietraforte (1614-1680) nella sua residenza, villa Palombara, sita nella campagna orientale di Roma sul colle Esquilino. La villa che ora non esiste più, si trovava vicino piazza Vittorio, dove oggi è stata collocata la strana porta. La Porta Alchemica è l'unica sopravvissuta delle cinque porte di villa Palombara, sull'arco della porta perduta sul lato opposto vi era un iscrizione che permette di datarla al 1680, inoltre vi erano altre quattro iscrizioni perdute sui muri della palazzina all'interno della villa.

 

AFFRESCO CON CAVALIERI CROCIATI A CLERMONT

 

PASTORI IN ARCADIA DI N. POUSSIN.

 

L'ULTIMA CENA,DI LEONARDO DA VINCI

 
 

CHI E'?

 

MARIA MADDALENA, ATTRIBUITO A LEONARDO DA VINCI

 

SAN MICHELE ARCANGELO

 

MADONNA DEL PILERIO, COSENZA

 

LA DEA ISIDE CHE ALLATTA HORUS

 
Questo blog non è a scopo di lucro, le immagini e il contenuto degli articoli presenti, sono dei rispettivi proprietari.
 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 

I MIEI BLOG AMICI

Citazioni nei Blog Amici: 21
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Gennaio 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

 

« Catacombe "ad decimum"Le grandi madri »

Recensione

Eccomi, sono  dietro al computer che cerco di trovare le parole per presentarvi un libro di cui ho appena terminato la lettura e che consiglio di leggere a chi non l'avesse ancora fatto. Il libro in questione è "La storia segreta di Lucifero" stampato nel 2005 per la Newton & Compton editori, l'autrice è Lynn Picknett la quale da sempre si occupa di eresie cristiane e cospirazioni storiche. Tra i suoi libri più famosi troviamo "Maria Maddalena: la Dea occulta del cristianesimo" che io ho già avuto il piacere di leggere in precedenza. Ora voglio parlarvi di questo libro "La storia segreta di Lucifero",  che ha scosso ulteriormente la mia coscienza di studioso di storia e di appassionato delle religioni confermando alcune mie conclusioni su molte questioni religiose e accadimenti storici. La Picknett purtroppo non evidenzia prove scientifiche o storiche su molte delle sue affermazioni e congetture, che comunque  forniscono  spunti di riflessione affascinanti.  Questo testo straordinario spazia dal peccato originale, (la leggenda di Adamo ed Eva), il culto della grande madre fino alle origini della massoneria e dei culti satanici e messe nere, passando per il cristianesimo delle origini e le contaminazioni gnostiche, ripercorrendo le vicende di Giovanni Battista e  indagando i vangeli gnostici fino a definire il ruolo di Maria Maddalena, attraversando la storia dei Catari e dei cavalieri dell'ordine del Tempio, il tutto  in un turbine di avvenimenti legati da un'unico filo conduttore "l'inganno".  Lucifero è visto non solo come il male oscuro ma anche come una fonte di vita, un percorso antico e abbandonato, il cammino iniziatico dell'uomo che all'origine brancola nel buio  ma poi guidato da una luce, "la luce della coscienza" ritrova se stesso, la sua dimensione, la sua divinità. Riporto un passaggio del testo che racchiude il senso di questa ricerca: "Sebbene gli egiziani trascorressero l'intera vita e spendessero intere fortune tentando di sfuggire alla morte - che chiamavano "abominio" - un aspetto essenziale del loro credo era che il dio Osiride, morto e risorto, avesse salvato l'umanità dalla morte attraverso un processo di rinascita. Nel mondo occidentale, il concetto e l'iconografia dell'inferno si sono dimostrati a lungo utili per tenere la vulnerabile razza umana nel timor di Dio." 1]
Lucifero, il diavolo, il separatore, colui che separa l'uomo da Dio, non è altro che la faccia oscura della mente umana, quella parte che separa il bene dal male e che sceglie di conseguenza la strada più utile al suo unico scopo "sopravvivere". Non esistono bene e male, universalmente riconosciuti, ma sono soltanto una convenzione, una sovrastuttura adatta a favorire e migliorare la sopravvivenza del genere umano. E' in questa nuova costruzione sociale che si inserisce "l'inganno", cioè la separazione tra il giusto e sbagliato ma senza un confine condiviso, (quindi  non  separati) una detenzione di verità inconfutabili create per poter governare quella sovrastruttura,  il vertice è ambito e la storia ce lo ricorda continuamente, guerre, rivoluzioni, persecuzioni, complotti, cospirazioni ecc. ecc. Uno sguardo al passato, per tessere nuovamente la trama della nostra storia. Questo libro lo consiglio a tutti gli appassionati di misteri storico/religiosi, per fare chiarezza su tante vicende controverse che ancora oggi sono fonti di polemiche. Mettere in discussione tutte le verità "convenzionali" per intraprendere la ricerca della conoscenza è il compito degli studiosi e di coloro che vogliono esercitarsi a separare (il bene dal male, il giusto dallo sbagliato, il peccato dalla virtù, ecc. ecc.) senza che ci sia qualcuno a farlo al loro posto,  perchè solo la conoscenza rende veramente liberi. Dopo la lettura probabilmente i vostri dubbi non si chiariranno e forse da quel momento inizierà la vostra ricerca.

1] Lynn Picknett La storia segreta di Lucifero Newton & Compton editori 2005 pag. 27

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/ignotaveritas/trackback.php?msg=6726681

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
peppinocaio
peppinocaio il 19/03/09 alle 18:34 via WEB
Ciao Alessio, ho letto la tua recensione. Conosco l'autore ma il libro mi è sfuggito. Appena posso, sarà nella mia libreria e ti farò sapere. L'argomento è molto interessante e sono d'accordo con te sullo spirito della ricerca che deve animare, sopra tutti, noi ricercatori indipendenti. Quando vuoi, ti aspetto con una bella rubrica sulla rivista elettronica di Paleoseti "Tracce d'eternità". A risentirti.
 
lunasola4
lunasola4 il 19/03/09 alle 19:07 via WEB
trovo che per dare un giudizio sul libro dovrei prima leggerlo anche se il tuo sunto è molto ben fatto, ma sfuggono le sensazioni private della mia coscienza e conoscenza delle teorie dell'autrice. appena possibile andrò a cercare questo libro per poterlo leggere e ti farò sapere cosa ne penso. volevo inoltre farti notare che ognuno di noi si sia giò fatto un quadro del bene e del male, dell'esistenza di dio e del diavolo, io credo in dio e lo credo talmente al di sopra del male che il diavolo sia stato messo fuori gioco da tempo, o almeno lo spero ardentemente, la cattiveria è insita nell'uomo ma non in tutti gli uomini.
 
Lare_il_silenzio
Lare_il_silenzio il 19/03/09 alle 20:35 via WEB
Ciao Alessio.
Il genere umano nasce con il male e il bene dentro. Il cattolicesimo hanno influenzato le coscienze dicendo che solo ocn il battesimo questo veniva separato distintamente. In verità nulla di tutto questo è vero: effettivamente qnche quando noi diciamo che agiamo a fin di bene, è solo il nostro metro di giudizio sul bene o sul male. Per dirla tutta ci illudiamo che il nostro egoismo resti addormentato. L'inganno è la vicessitudine con cui il genere umano ha giustificato le sue azioni, e che ha impregnato tutto il nostro esistere. Non esistono confini: noi siamo entrambi e il confine è solo il modo in cui mettiamo a tacere il nostro egoismo o la nostra coscenza!
 
 
lunedi.bs
lunedi.bs il 19/03/09 alle 21:01 via WEB
Io supporto la "religione" egiziana al tempo dei faraoni, che proclamava sì il faraone come l'incarnazione degli Dei, ma egli doveva comunque rispettare la legge di Maat per essere giusto. E Maat cos'è se non una bilancia d'equilibrio tra bene e male? Nasciamo con il libero arbitrio, è nostra scelta decidere come vivere la nostra vita. Vero è che, prima o dopo, queste scelte chiederanno pegno, esattamente come di fronte alla bilancia di Maat...
 
virginialupo_1966
virginialupo_1966 il 19/03/09 alle 21:38 via WEB
Ciao Alessio, è davvero interessante quello che hai riportato dal libro appena letto. Effettivamente più che come immagine individuale, il male è sempre da cercare dentro di noi. D'altronde consociamo sia il bene che il male, ed entrambi sono dentro di noi. Sono numerose le letture in proposito: Dr Jeckill a Mr Hyde, il Ritratto di Dorian Gray,... Romanzi ma con un fondo di verità. Io stessa, sento in me questa duplicità incoerente ma necessaria ad un nostro pseudo equilibrio. Il libro che hai appena letto mi incuriosisce e credo che presto lo leggerò. Grazie. Un bacio. Ciao.
 
squinzisquanzi
squinzisquanzi il 19/03/09 alle 23:41 via WEB
Penso sia molto interessante la lettura del libro da te recensito, penso esista una energia intelligente che ha generato l'universo, non credo esista una fonte del male, ma come il sole rischiara il giorno, la notte è la mancanza del sole e non una fonte d'oscurità. Sono comunque sempre interessata a scoprire e discutere nuove teorie e opinioni diverse, la mia ricerca della verità è all'infinito come la perfezione nell'evoluzione del creato.
 
acquilablu1967
acquilablu1967 il 20/03/09 alle 00:34 via WEB
ciao,ho letto il tuo commento.un libro davvero interessante.sicuramente lo leggerò.mi intrigano queste storie.io amo molto il mistero.sono curioso di leggerlo.grazie.complimenti per le tue conoscenze letterarie,storiche.il tuo blog è molto affascinante e misterioso.ottima musica,si addice molto.ancora i miei complimenti.ciao a presto.
 
AlessioFerrazzoli
AlessioFerrazzoli il 20/03/09 alle 08:42 via WEB
Grazie per i complimenti e per i vostri preziosi commenti. La conoscenza è l'obiettivo dell'uomo e noi studiosi appassionati siamo i pionieri di questa ricerca. Un saluto e a presto Alessio
 
atisha0
atisha0 il 20/03/09 alle 08:49 via WEB
Buona fortuna, buon Lavoro e buon Cammino.. :)
 
selia46
selia46 il 20/03/09 alle 11:13 via WEB
Ciao Alessio,il libbro lo compero sicuramente.......non importa se mi insinua altri dubbi,adoro questo genere di letture. Credo nel Diavolo come Angelo caduto in contrapposizione all'Angelo in grazia di Dio...non potrebbe esiste il bene senza il male d'altronte! Sai per quanto riguarda la Chiesa penso abbia esageato col suo "fare e disfare" a proprio piacimento......ora,in un momento in cui la gente non e' piu' accecata dall'ignoranza,perde la sua credibilita'. Ad esempio non credo che ci siano piu' separazioni perche' c'e' una perdita di fede ma solo perche' ci si rende conto che l'uomo ha il diritto di essere felice e che e' lecito riparare a degli errori fatti anche se poi significa annullare un'unione. La gente e' stanca di sentire sulla propria testa la spada di Damocle che i signori di chiesa hanno da sempre posto sulla loro testa. Ma dai....quanto sangue ha versato la chiesa per proprio tornaconto? Non sono atea....credo in Dio, ma non vado in chiesa a farmi dire da un prete cosa fare! Mi sono dilungata,scusa ma.......la musica e' stupenda! Un bacio Miriana.
 
selia46
selia46 il 20/03/09 alle 11:15 via WEB
P.S. scusa del libro con due b!!!!!!!!
 
fatamorgana.ma
fatamorgana.ma il 20/03/09 alle 17:52 via WEB
..ciao..interessante..molto..appena avrò tempo lo leggerò..inutile dire che il male, in qualsiasi forma essa si possa presentare esiste..dentro, fuori, nell'inconsci..nel passato e in ciò che avverà..colpisce i momenti deboli, la parte scoperta del genere umano..le anime senza una luce..e senza un vero scopo nella vita..che si presenti con le corna e il fumo ntorno, o sottoforma di "lato oscuro della mente", fa danni..e le conseguenze non le pegheremo solo noi..ma le generazioni che non sapremo difendere..bisogna lasciare un segno, una sorta di insegnamento..per questo..esistono questi libri..buona serata..
 
oltre.le.righe
oltre.le.righe il 21/03/09 alle 21:28 via WEB
Ciao, sinceramente non sono particolarmente attratto dall'argomento. Tuttavia, anche in Lucifero credo si possano nascondere segreti poco conosciuti che hanno condizionato in modo rilevante il comportamento degli uomini. Credo però che Lucifero sia solo la personificazione del male utilizzata dall'uomo come capro espiatorio per le proprie malefatte: è più facile dare la colpa ad una entità esterna piuttosto che a sè stessi. E' il male che ha creato Lucifero e non viceversa. Questo almeno è il mio modesto parere da persona che non ha mai approfondito l'argomento...
 
AlessioFerrazzoli
AlessioFerrazzoli il 21/03/09 alle 22:07 via WEB
Lucifero, deriva dal latino lucifer composto di lux (luce) e ferre (portare) quindi il portatore di luce, ed è un'immagine speculare di se stesso, il diavolo, (dal greco "diaboloi") "il separatore". cioè colui che separa la luce dalle tenebre o che separa Dio dall'uomo. Questo essere così controverso è un prodotto del bene che cerca di affermare se stesso cercando di separarsi dal male, evidentemente con scarsi risultati. Da sempre la storia ci impone di trovare un confine condiviso, tra il bene ed il male. Questo confine non è mai stato rispettato per la grande smania di potere dell'uomo. La possibilità di fare il male è all'interno di ognuno di noi, il confine è troppo facile da oltrepassare, perciò che s'impone la ricerca inteririore della nostra reale dimensione, la divinità che da sempre ci appartiene e per troppo tempo ci è stata nascosta.
 
fatamatta_2008
fatamatta_2008 il 22/03/09 alle 16:33 via WEB
ciao Alessio, ho letto attentamente il tuo interessante post...non conoscevo il libro che certamente leggerò,mi interessano questi argomenti..... grazie per avermelo segnalato... a presto LIlly
 
lunasmastros_ls
lunasmastros_ls il 25/03/09 alle 10:50 via WEB
un saluto alessio .... ho finito da leggere ...mi trovo qui e mi hai dato spunto per una nuova lettura e credo molto interessante grazie e coplimentii e sempre interessante venire a leggerti si va via sempre con una conoscenza in più e lo stimolo di cercare ancora ...ancora un caro saluto Luna
 
paralotti
paralotti il 28/03/09 alle 15:32 via WEB
Ciao Alessio ho appena scritto un post sul comprendere... il bene ed il male! Vieni a trovarmi... Lucifero? una specie di vento di cui non possiamo farne a meno... Per ritrovare noi stessi. Buon fine settimana:-) Otto
 
joyboySS
joyboySS il 30/03/09 alle 19:01 via WEB
l' ho letto alessio, molto bello, anche se come luciferiano (non lo sapevi eh?) ho notato alcune imprecisioni. ma é un lavoro di ricerca eccezionale. Ottima scelta.
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 
 

INFO


Un blog di: AlessioFerrazzoli
Data di creazione: 25/11/2007
 

TORRE MAGDALA, RENNES-LE-CHÂTEAU

 
 

CHIESA DELLA MADDALENA, RENNES-LE-CHÂTEAU

 

CHIESA DELLA MADDALENA, RENNES-LE-CHÂTEAU.

Il demonio Asmodeo, sostiene l'acqua Santa
 

LABIRINTO, CATTEDRALE DI CHARTRES

 
 

SAN GALGANO, SIENA

L'abbazia di San Galgano, dalle marcate caratteristiche architettoniche gotico-cistercensi, fu costruita a partire dal 1218 e poco lontano dalla Rotonda. L'edificio è imponente e testimonia, così, la diffusione ed il grande seguito del culto di san Galgano. L'abbazia raggiunse, nel XIV secolo, una grande potenza, anche grazie alle immunità ed ai privilegi concessi da vari imperatori, tra i quali Federico II, ed alle munifiche donazioni ricevute; a ciò si aggiunse l'esenzione dalla decima da parte di papa Innocenzo III. La ricchezza raggiunta nel Cinquecento fu tale da scatenare una contesa tra la Repubblica di Siena ed il Papato, che portò nel 1506 ad un interdetto del papa Giulio II contro Siena, che resistette ordinando ai sacerdoti la celebrazione regolare di tutte le funzioni liturgiche.

 

CATTEDRALE DI SANTIAGO

 

CHIOSTRO, CATTEDRALE DI SANTIAGO DE COMPOSTELA

 

ABBAZIA DI CASAMARI

 

L' Abbazia di Casamari è uno dei più importanti monasteri italiani di architettura gotica cistercense. Fu costruita nel 1203 e consacrata nel 1217. Si trova nel territorio del comune di Veroli, in provincia di Frosinone.

 

CORO DELL'ABBAZIA DI CASAMARI

 
 

BASILICA DI COLLEMAGGIO, L'AQUILA.

 

INTERNO DELLA BASILICA DI COLLEMAGGIO,(AQ)

 

PIETRA DEI COSTRUTTORI, COLLEMAGGIO, (AQ)

 

SAN PIETRO AD ORATORIUM, CAPESTRANO, (AQ)

La chiesa di San Pietro ad Oratorium, si trova nel territorio di Capestrano, a sinistra del fiume Tirino, nella valle Tritana, fu fondata da Desiderio, ultimo re dei Longobardi verso la fine del 756 d. C. Il re Desiderio, donò all'abate di allora, Attone, molti beni e possedimenti perchè vi edificasse anche un monastero da dare ai monaci. La chiesa che oggi vediamo, è un rifacimento del 1100 come si legge dall'iscrizione sul portale. Nell' VIII secolo fu uno dei principali monasteri di tutto l'Abruzzo e godeva di particolari privilegi, rinconfermati successivamente anche da Carlo Magno nel 775 e da re Pipino, Ludovico, Lotario I e II. Pochi monasteri, furono così celebri, Papi, imperatori, re, cardinali, granduchi e in specialmodo i Medici di Firenze, lo resero celebre con la loro protezione e questo condizionò profondamente la vita delle popolazioni della valle Tritana.

 

SATOR, SAN PIETRO AD ORATORIUM, CAPESTRANO (AQ)

 

ARCHEOLOGIA E MISTERI

EGITTO 2007

 

ULTIME VISITE AL BLOG

lactranslunasmastros_lsfede.ale2005cristi700antoninodicolaill.mocatsergintgigici20ospite100Ri.emersakingianeecosiarch.antoniolombardotheSaint74m.ricc69
 

ULTIMI COMMENTI

Nadir certo che si possono fare ipotesi sul significato...
Inviato da: Ettore
il 02/10/2017 alle 02:47
 
P.S.: la traduzione da me prospetatta spiega anche perché...
Inviato da: Nadir
il 21/04/2017 alle 15:32
 
Salve, ROTAS non significa "le ruote" bensì...
Inviato da: Nadir
il 21/04/2017 alle 15:23
 
bello questo post. Buona giornata da Artecreo
Inviato da: sexydamilleeunanotte
il 10/09/2016 alle 11:12
 
Ciao mi chiamo luca e per lavoro cammino molto,un giorno...
Inviato da: luca
il 20/04/2016 alle 09:01
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom