lei

Post n°324 pubblicato il 18 Giugno 2012 da sonosaffitrina

Quasi 50 anni. Divorziata Senza figli. E in più, brava, buona, bella, unica e speciale...  E allora, mi chiedo, come mai non trova nessuno che la trascini fuori dal quel suo mondo fantastico, illusorio, inesistente?
Sarà che la verità è molto diversa?? Mah!...

Sulla bellezza non mi esprimo: sono  una donna e non potrei valutare.  Dico solo che se non avesse occhi così piccoli, così inespressivi e spenti, potrebbe tranquillamente essere un Cavallo. Per carità, nulla a togliere ai cavalli che sono animali splendidi!
Un cavallo con una bellezza da cavallo è un bel cavallo.   Ma una persona col volto da cavallo...  Beh, parliamone!
Anzi no, non ne parliamo.
Parliamo piuttosto di tutte le altre sue "qualità":
di una bontà che sembra un finto buonismo;
di una bravura che invece è un mix di falsità, ipocrisia, immodestia, presunzione e tanto altro (di negativo) ancora...
E per fortuna che è unica e speciale, perché due così sarebbero veramente troppe!

Ebbene, questa buona, brava, bella, unica e speciale 50nne, divorziata e senza figli, è single ormai da anni. Anzi no, è sola. Sì perché singletudine e solitudine non sono esattamente sinonimi. Si può essere single ma non soli e, al contrario, molto soli ma non single. Questa donna qua,  sembra essere entrambe le cose. Rinchiusa in un mondo virtuale dove trascorre ore e ore del suo tempo, scopiazzando qua e là le frasi altrui (forse perché incapace di esprimere qualcosa di suo? O forse perché quando lo fa, appare scontata, banale e ridicola?). Frasi che, sinceramente, la maggior parte di noi scriveva nel diario quando aveva 12 anni... Forse non si è accorta che il tempo sta segnando anche la sua, di pelle?? O forse preferisce vivere in quella dimensione fanciullesca che le impedisce il duro contatto con la realtà? Fatto sta che da lì non si schioda... Il suo regno! Senza sudditi, beninteso! Una lista amici che sembra una collezione di figurine: circa 250 individui, dei quali solo quattro o cinque (sempre gli stessi) interagiscono regolarmente con lei. Ah, ma allora? Una donna realmente brava, buona, bella, unica, speciale, dovrebbe avere un certo seguito, no? Invece neanche quello. Però lei insiste. E resta lì. Forse perché il suo "personaggio" non reggerebbe alla prova con la Vita? Mah!
Si è anche innamorata, in quel suo castello di illusioni. Sì, di un uomo che non ha mai visto se non in foto e mai "sentito" se non al telefono. E ho detto tutto.
Anzi no, non vi ho ancora detto che con quel suo "amore" virtuale, io, ancora ignara dell'esistenza di lei, ebbi una storia reale. Bella. Intensa. Coinvolgente .
Quando ella lo seppe, finse indifferenza. Disse che non gliene fregava niente, perché tanto loro due erano solo "amici", per di più di chat. Certo: un amico di chat con cui faceva anche sesso virtuale. Vabbé, stendiamo un velo pietoso e torniamo a bomba: la sua indifferenza, dicevo... Credo che l'abbia millantata anche con lui, dicendogli più o meno le stesse cose. Solo che da quel momento, laddove prima c'erano solo messaggi d'amore, d'amicizia, d'affetto, iniziarono magicamente a comparire messaggi di delusione, di amarezza, di sfiducia (rigorosamente copiati anche quelli).

"Ah, ma allora?" ribadisco!

Un giorno, parlando con me, ebbe perfino l'ardire di affermare che lui, mentre faceva l'amore con me, pensava a lei.
"Ah, ma allora -e aggiungo- si' tutta scema proprie!?"

Forse a un certo punto dovette rendersi conto che ciò non era possibile e, preso atto che lui l'aveva "tradita", in un eccesso di ira sapete cosa fece? Lo cancellò dal suo spazio amici! La sua motivazione a cotanta reazione (rido) fu (cito, testuali parole):

"molte persone non hanno valori...non sanno cosa sono..!poverini!vivono solo di apparenze...quando escono dalla nostra vita.....è un miracolo x noi... ci sporcano! sporcano tutto ciò che toccano..." E ancora, non paga:
"Spazziamo via l'ipocrisia dalla ns vita!"

Ah, ma allora, bella, dovevi cancellare te stessa non lui! Visto che dopo un po', pentita, lo hai rimesso nella tua collezione di figurine! E cos'è questa, se non ipocrisia??

Forse le mancava, chissà... Eh sì, perché lui è tra quei quattro o cinque individui del suo nutrito non-seguito che se la calcola. Tolto lui, sarebbero rimasti in pochi e lei questo, in cuor suo, credo che lo sappia.

Ma volete saperne un'altra, di questa brava-buona-bella-unica-e-speciale-cinquantenne-senza-figli? Una volta disse (a me!) che forse loro due un giorno decideranno "di vedersi... Per guardarsi negli occhi".

Già, e magari quel giorno lui arriverà con un destriero bianco e con un bacio in fronte... TE SCETA RO SUONNO!!

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

. ..

Post n°323 pubblicato il 16 Giugno 2012 da sonosaffitrina


Il mio è un viaggio silenzioso e solitario... Un percorso che devo fare solo io, io da sola... Ma ogni tanto occorre fermarsi a riposare... e sarebbe stupendo se in quei momenti, in quei brevi e rari momenti, insieme a me ci fosse qualcuno...

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Sigh...

Post n°322 pubblicato il 15 Giugno 2012 da sonosaffitrina

A chi mai potrei raccontare il grande dolore che porto dentro e che mi trafigge con la forza di cento spade?
A chi potrei raccontare la delusione che sento nel cuore, cocente come ferro arroventato?
A chi potrei raccontare della rabbia che preme con la forza dell'acqua contro le pareti di una diga diroccata? E del dispiacere di essere coinvolta, anche solo con questa rabbia, in una vicenda tanto assurda da sembrare ridicola? A parte che io stessa apparirei ridicola. ma poi... con chi mai potrei parlarnei? I miei figli non capirebbero... Mia madre, neanche mi ascolterebbe... I miei amici, non mi riconoscerebbero...

E allora mi tengo tutto dentro, anche se mi sento scoppiare...
E pur avendo la consapevolezza che una mongolfiera non può alzarsi in volo se prima non si mollano le zavorre...

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

la cassetta degli attrezzi...

Post n°321 pubblicato il 13 Giugno 2012 da sonosaffitrina

Ho impiegato tutti gli anni che ho per farmi la mia bella cassetta degli attrezzi (ovvero la mia personale dotazione per affrontare la vita)... Dentro ci ho messo impegno e determinazione; grinta e coraggio; voglia di vivere, di sperimentare, di apprendere e migliorare; fiducia in me stessa e nel futuro; accoglienza e altruismo; sorrisi, positività e gentilezza; saggezza, serietà, onestà e affidabilità; capacità di mettermi in gioco, ma anche in discussione...
e poi ci ho messo molto altro ancora.. .
tutto mio, nessuno m'ha regalato niente. .. e tutto libero da gravami e ipoteche, giacché acquistato in contanti con lacrime e sangue, sudore e fatica.


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

"Se sapessi" - gabriel garcia marquez

Post n°320 pubblicato il 13 Giugno 2012 da sonosaffitrina

Se per un istante Dio si dimenticasse che sono una marionetta di stoffa e mi facesse dono di un pezzo di vita, probabilmente non direi tutto ciò che penso, ma penserei a tutto ciò che dico.
Valuterei le cose, non per il loro valore, ma per ciò che significano.
Dormirei poco, sognerei di più, essendo cosciente che per ogni minuto che teniamo gli occhi  chiusi, perdiamo sessanta secondi di luce.
Andrei avanti quando gli altri si ritirano, mi sveglierei quando gli altri dormono.
Ascolterei quando gli altri parlano e con quanto piacere gusterei un buon gelato al
cioccolato.
Se Dio mi desse un pezzo di vita, mi vestirei in modo semplice, e prima di tutto butterei me  stesso in fronte al sole, mettendo a nudo non solo il mio corpo, ma anche la mia anima.
Dio mio se avessi un cuore, scriverei il mio odio sul ghiaccio e aspetterei l’arrivo del sole.
Sulle stelle dipingerei una poesia di Benedetti con un sogno di Van Gogh e una canzone di
Serrat sarebbe la serenata che offrirei alla luna.
Annaffierei le rose con le mie lacrime per sentire il dolore delle loro spine e il rosso bacio
dei loro petali.
Dio mio se avessi un pezzo di vita, non lascerei passare un solo giorno senza dire alle persone che amo, che le amo. Direi ad ogni uomo e ad ogni donna che sono i miei prediletti  e vivrei innamorato dell’amore.
Mostrerei agli uomini quanto sbagliano quando pensano di smettere di innamorarsi man mano che invecchiano, non sapendo che invecchiano quando smettono di innamorarsi!

A un bambino darei le ali, ma lascerei che imparasse a volare da solo. Ai vecchi insegnerei
che la morte non arriva con la vecchiaia, ma con la dimenticanza.
Ho imparato così tanto da voi, Uomini... Ho imparato che ognuno vuole vivere sulla cima
della montagna, senza sapere che la vera felicità sta nel come questa montagna è stata
scalata.
Ho imparato che quando un neonato stringe per la prima volta il dito del padre nel suo piccolo pugno, l’ha catturato per sempre.
Ho imparato che un uomo ha il diritto di guardare dall’alto in basso un altro uomo solo per aiutarlo a rimettersi in piedi.

Da voi ho imparato così tante cose, ma in verità non saranno granchè utili, perchè quando mi metteranno in questa valigia, starò purtroppo per morire.
Dì sempre ciò che senti e fa’ ciò che pensi.
Se sapessi che oggi è l’ultima volta che ti guardo mentre ti addormenti, ti abbraccerei
fortemente e pregherei il Signore per poter essere il guardiano della tua anima.
Se sapessi che oggi è l’ultima volta che ti vedo uscire dalla porta, ti abbraccerei, ti darei un bacio e ti chiamerei di nuovo per dartene altri.
Se sapessi che oggi è l’ultima volta che sento la tua voce, registrerei ogni tua parola per
poterle ascoltare una e più volte ancora.
Se sapessi che questi sono gli ultimi minuti che ti vedo, direi “ti amo” e non darei
scioccamente per scontato che già lo sai.
Sempre c’è un domani e la vita ci dà un’altra possibilità per fare le cose bene, ma se mi
sbagliassi e oggi fosse tutto ciò che ci rimane, mi piacerebbe dirti quanto ti amo, che mai ti dimenticherò.
Il domani non è assicurato per nessuno, giovane o vecchio. Oggi può essere l’ultima volta  che vedi chi ami. Perciò non aspettare oltre, fallo oggi, perchè se il domani non arrivasse, sicuramente compiangeresti il giorno che non hai avuto tempo per un sorriso, un abbraccio, un bacio e che eri troppo occupato per regalare un ultimo desiderio.
Tieni chi ami vicino a te, digli quanto bisogno hai di loro, amali e trattali bene, trova il tempo per dirgli “mi spiace”, “perdonami”, “per favore”, “grazie” e tutte le parole d’amore che conosci.
Nessuno ti ricorderà per i tuoi pensieri segreti. Chiedi al Signore la forza e la saggezza per esprimerli. Dimostra ai tuoi amici e ai tuoi cari quanto sono importanti.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

piccola riflessione

Post n°319 pubblicato il 13 Giugno 2012 da sonosaffitrina

E poi quando lavori in certi posti capisci tante  cose...

  Ad esempio che l'amore non ha età; che regalare un sorriso e una parola buona possono davvero rendere migliore la giornata di chi li riceve; che riuscire a restare sereni anche nella sofferenza è proprio una gran bella qualità e che la dignità umana è un bene irrinunciabile e non barattabile...        

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Vero

Post n°318 pubblicato il 13 Giugno 2012 da sonosaffitrina

“Le persone più belle che abbiamo conosciuto sono quelle che hanno conosciuto la sconfitta, la sofferenza, lo sforzo, la perdita, e hanno trovato la loro via per uscire dal buio. Queste persone hanno una stima, una sensibilità, e una comprensione della vita che le riempie di compassione, gentilezza e un interesse di profondo amore. Le persone belle non capitano semplicemente; si sono formate.”

(E. K. Ross)

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

-

Post n°317 pubblicato il 12 Giugno 2012 da sonosaffitrina

 Se lotto e perdo, avrò un  buon motvo per sentirmi  triste;  
ma se rinuncio a lottare,  avrò due buoni motivi per sentirmi  sconfitta.                                                

...Sì però lotto domani, ché ora sono stanca...

 ORA RIPOSO

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Istruzioni per rendersi infelici

Post n°316 pubblicato il 12 Giugno 2012 da sonosaffitrina

è una sorta di manuale scritto in chiave molto ironica, tanto da apparire quasi come uno sfottò, un derisorio "elogio" alla stupidità umana... 
 
Poche ore di attenta lettura per  avere pensieri illuminanti circa la nostra capacità  di renderci infelici, mediante la messa in atto di dinamiche comportamentali e relazionali...


 "Tutti possono essere infelici, ma è il rendersi infelici che va imparato, e a ciò non basta certamente qualche sventura personale"

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Cara Giusi,

Post n°315 pubblicato il 11 Giugno 2012 da sonosaffitrina

Ti auguro bel tempo, anche quando fuori piove.
Un tempo intenso e ricco come un buon caffé,
da gustare con gli amici che ami.
Un tempo bello per te stessa e per gli altri,
per ascoltare e per raccontarti...

Ti auguro la voglia di sorridere sempre
la forza di reagire sempre
il desiderio di amare sempre.
anche quando intorno a te
tutto è triste e difficile
e l'odio e il rancore la fan da padroni...

Ti auguro affetto e di saperlo sempre coltivare
affinché il suo profumo ti rincuori di continuo...

E ti auguro spazio in cui conservare i tuoi sogni
per non doverne buttar via neanche uno.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
« Precedenti
Successivi »
 
 

I miei link preferiti

Ultimi commenti

5 Ottobre 2008

Ops!!!... Ti aspettavi forse di trovare una CUFITECA???
Eh no, direi che hai proprio sbagliato indirizzo web!
Qui non c'è nessuna CUFITECA, solo pagine di vita VISSUTA, emozioni, pensieri e sensazioni, musica e, qualche volta, anche poesia... E c'è interazione col prossimo, confronto, scambi di idee e di vedute... Il tutto nella massima semplicità possibile.
Non amo i fronzoli e, qui dentro come nella vita reale, prediligo l'essere, non l'apparire!... Inoltre non sopporto l'ostentazione, in qualsiasi forma essa venga espressa...
D'altra parte, quando ricevi un regalo, tieni forse la confezione, buttando via il dono?
Io non credo proprio!
Comunque, se non approvi questo mio modo di essere, puoi sempre cliccare su Esplora, in alto a destra...
Chissà che tu non sia più fortunato, trovando al primo colpo la CUFITECA che vai cercando!
Io te lo auguro di cuore e ti ringrazio lo stesso per essere entrato, seppure sbadatamente o per puro caso... Ma quelli che restano, li ringrazio ancor di più, perché mi donano la cosa più preziosa che abbiano: il loro tempo! Ed io non posso che apprezzare :-)

 
Citazioni nei Blog Amici: 18
 

Ultime visite al Blog

dottor.thomas1967sunshineraymaxbinda0musician.worldsilvana.granitielisabetta.unicinghiale20070la.cozzaradiana777yanksGiorgione29giovanna_051992barbaradentoneviviana.marzanocb14
 

Archivio messaggi

 
 << Giugno 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
 
 

Assegnatomi da tonylum

 

...e da fiumecheva

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Tag