Creato da Billieholiday il 23/12/2004

jazzando

Una donna e il suo jazz

 

« AppuntamentoCromatica »

Consigli

Post n°519 pubblicato il 21 Marzo 2013 da Billieholiday

Ognuno ha la sua droga

Per me lo sono i libri

Ne sono stata lontana un bel po', ma il richiamo mi è arrivato alle orecchie

Quella libreria è il luogo della mia perdizione, così pieno di umanità, di abbracci e baci, a volte evitati, ma a volte desiderati

Una persona può definirsi povera, quando non ha i soldi per comprarsi un libro

Questo è quello che ho capito in questi tempi di ristrettezze, ed è per questo che ho evitato di entrarci

Ma come ogni droga, infida e tentatrice, ha riacceso il mio desiderio

Ho compreso bene che da quel luogo traggo soddisfazione, non solo intellettuale, ma proprio fisica

Liberata da un ennesimo abbraccio mi avvicino al banco dei libri, senza un'idea precisa, li amo tutti in fondo

Lo sbandato di turno, si avvicina a me, stasera l'ho reso felice, confessandogli che da giovane, anni fa, era un gran figo e che tutte lo amavano

Ora così lontano da quel tempo e più vicino all' ennesima birra come dall'ennesima pista, mi confessa che stasera l'ho reso felice

Mi dice, dopo il giro di bevuta offerta

che no, non è possibile che io non l'abbia ancora letto

Io ho reso felice lui, nel ricordo di antichi fulgori come lui ha reso felice me nel consiglio prezioso

L'ho comprato

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 
 

AREA PERSONALE

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
immagine
 
 
immagine
 

FACEBOOK

 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

enrico_r0diogene51soniaren77Gilgameschout_of_rangeperurgenzabobcic0dorusBillieholidayumamau0ventodamareescapefromthepassionIlGrandeSonnoBellamore1
 
Citazioni nei Blog Amici: 58
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.