Creato da LaMuccaSbronza il 14/04/2005

La Mucca Sbronza

ricette e racconti dalla mia cucina...

 

 

« Messaggio #6Messaggio #8 »

Post N° 7

Post n°7 pubblicato il 17 Aprile 2005 da LaMuccaSbronza
Foto di LaMuccaSbronza

Inizia il viaggio...
Stamattina mi sono svegliata già in ansia.
Ho un colloquio di lavoro con l’ennesimo call center,sembra che ormai una 26enne non laureata e neanche gnocca possa sperare solo in questo!
Con gli occhi ancora gonfi ho aperto la porta per prendere il maglione che ho steso ad asciugare ieri sera e…
Oh Dio! una luce,aiuto gli Ufoooooooooooooooo!!!
Macché era soltanto il sole del mattino.
Incredibile come sia bella l’aria quando ci si alza presto,io che dormo sempre fino all’ora di pranzo nn ci sono abituata.
Mi sono seduta un minuto sullo sgabello di legno che mia mamma usa per appendere le lenzuola al filo + alto,col sole che mi scaldava tiepido le guance…mi sono guardata intorno,è da un pezzo che non lo faccio perché sto sempre tappata in casa o in viaggio su un grigio autobus
(di solito di fianco a qualche anonimo signore di mezza età con la forfora che gli prude e la puzza di sudore del giorno prima).

L’erba è verde.
Si,brava,hai fatto la scoperta dell’America,direte voi.
No, io intendevo un’altra cosa…
L’erba è ridiventata verde,di quel particolare verde brillante che vedi soltanto all’inizio della primavera,un verde ricco,turgido,vivo.
Il verde delle gemme.

E’ una così bella giornata che vorrei restarmene a casa e fregarmi di tutto,stare seduta sulle mie chiappotte in qualche ameno praticello a fare braccialetti di pratoline e mangiucchiare un filo d’erba come si conviene ad una brava mucca.
Vi siete mai sdraiati sull’erba a guardare il cielo in un posto che nn sia la grande città?
E’ di un azzurro così intenso che ti rinfresca la mente.
Non lo so quando mi sono così attaccata alla natura e ai luoghi in cui vivo.
All’inizio sti posti mi facevano pure schifo…
Volevo tornarmene a Roma,alla mia vita,agli amici di sempre,ai palazzi familiari,alla stradina dove giocavo a nascondino e alla fontanella dove riempivo i gavettoni.
Poi il tempo è passato ed ho cominciato a capire l’amore di mio padre per questo posto,per i boschetti,il fiume,l’orto…
Che vi devo dire,forse è una questione di geni,sono nipote di due coppie di agricoltori!!!!
Sono iniziate le passeggiate,i pomeriggi estivi passati a guardare una fronda d’albero muoversi al vento,sdraiata su un sasso in mezzo al fiume e ascoltando il rumore dell’acqua.
Ho la mia vita sociale,esco,spesso mi organizzo con le amiche e vengo in città,vado al pub,cazzeggio e civetto.In tutto questo sono normalissima.
Ma ormai questa cosa mi è entrata dentro,e non so se riuscirei a tornare indietro tra i casermoni di cemento e le macchine.

Ho delle immagini nella testa che credo mi porterò fino alla tomba e che nn baratterei con niente al mondo,son cavolate ma mi hanno emozionata tanto da toccare qualcosa di così profondo che neanche io volendo riesco a raggiungere.

Una sera d’estate,giravo in macchina per non stare in casa a fare niente,ho preso una stradina che porta ad una fonte e al pomiciatolo del paese (non sono una guardona,ero in dolce compagnia!),lui ha visto una lucciola (è di città,per lui sono cose da Quark) e si è agitato tutto,ha cominciato a contarle “guarda quante!!!!”
Ho accostato,ho fermato l’auto,spento le luci e siamo scesi…

Li per li ho solo pensato :

“Mio Dio! Questo è il cielo in terra!”

Una miriade di stelle pulsanti,ovunque volgevamo lo sguardo,tutte intorno a noi,sopra,sotto,sui capelli!!!
E’ stata un’emozione così forte che non saprei descriverla.
Un’atmosfera incantata,un momento unico ed irripetibile.
Non ne ho mai + viste così tante,sembrava il paese delle fate.

E quella volta che ho scoperto il posto degli anemoni?
Quella strada nn l’avevo mai fatta fino in fondo,camminavo con la musica nelle orecchie rincorrendo me stessa come al solito,ovviamente senza riuscire a raggiungermi…a un certo punto ho alzato lo sguardo da terra , ho messo a fuoco….e mi sono ritrovata davanti a un tappeto di fiori!
Non c’era quasi spazio per camminare!
Tutte le gradazioni dal bianco,all’azzurro carico al violetto…
Di solito non raccolgo i fiori se nn uno ogni tanto per metterlo fra le pagine delle mie agende,quella volta ne feci una mazzo gigantesco,e più coglievo più sembrava ce ne fossero di + belli.
Sono appassiti in una notte,ma l’immagine di quella bellezza,della VITA che c’era dentro ogni corolla m’è rimasta dentro.

E la neve????? Quella che si posa sui rami degli alberi spogli,fin sugli stecchi + sottili.
Ai lati della stradina dietro casa mia ci sono dei noccioli che hanno le chiome che si allungano formando una specie di tunnel,e quella mattina erano scintillanti di una luce così pura che sembravano fatti di diamanti! Ci sono passata dentro come in un sogno,in silenzio,perché quando nevica le cose sembrano essere inghiottite in una qualche strana dimensione dove i suoni sono attutiti.

Ma cavolo! Mi sono persa per strada!
Stavo parlando di questa mattina…
Ho il maglione sulla sedia pronto per essere stirato,sono rimasta appiccicata qua e tra tipo 50 minuti devo prendere quel maledetto bus….devo fare la doccia! Mi devo truccare!
Vedi Ciccino? Tutta colpa tua! Tu lo sai che io scrivendo mi perdo,che ti è saltato in mente di propormi un Blog…se manco il colloquio sarà solo colpa tua,e ti sentirai così male che sarai costretto ad offrirmi un lavoro li da te…
Potrei fare la Sexy segretaria Milka,col mio maglioncino che mi fa sembrare una mucchina gradevole e distoglie l’attenzione dal culone mettendo in mostra la latteria…
Sai com’è…una volta con le tette c’ho evitato la multa,magari un filino di erotismo aiuta anche ai colloqui (e con la mia fortuna mi ritroverò a parlare con una arcigna elegante signora di 50 anni,con una prima scarsa e il complesso del seno da quando ne aveva 16….).
Devo staccare,il tempo stringe e nn posso certo scrivere dei post così lunghi,un conto è stordire di parole te (che ti fa bene e ti distrae dalla tua maniacale ossessione per il sesso,un po’ come il bromuro insomma…), un altro è rincoglionire i poveretti che mi hanno conosciuta solo ieri!
Ti bacio,al solito,gironzolando dalle parti del tuo orecchio…ma nn di + che poi ti viene mal di pancia! H h h h h h hhh….

Ultima riga al volo x tutti

Ragazzi stanotte sono passata nei vostri Blog,ce ne sono alcuni che mi fanno sognare!
Continuerò a leggervi sicuramente :-)

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Gennaio 2023 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 7
 

ULTIME VISITE AL BLOG

smarty13phieroarrigoniweblilly583silvanomarcoromina.barbato1973LaMariaaaaaLillythebestonettigennaroclem81Z.monicdiletta.castellichefrenchefrenlara62.m