Blog
Un blog creato da vocedimegaride il 09/11/2006

La voce di Megaride

foglio meridionalista

 
 

UN MUSEO NAVALE STORICO PER NAPOLI

FIRMA E DIVULGA LA PETIZIONE
 
www.petitiononline.com/2008navy/petition.html 

UN MUSEO NAVALE STORICO PER NAPOLI

"mamma" della MARINA MILITARE ITALIANA


 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Dicembre 2018 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

FAMIGLIE D'ITALIA

"ARGO" (dim.di LETARGO) il caporedattore de "LA VOCE DI MEGARIDE"/blog, coraggioso foglio indipendente, senza peli sulla lingua... ne' sullo stomaco!
ARGO

Il social family project di Umberto Napolitano
http://famiglieditalia.wordpress.com/

 

IL BLOG DI ANGELO JANNONE

LE NOSTRE VIDEO-NEWS

immagine
L'archivio delle video-news e delle interviste filmate per "La Voce di Megaride" è al link http://www.vocedimegaride.it/Fotoreportages.htm

********* 

 

SFIZIOSITA' IN RETE

 Il traduttore online dall'italiano al napoletano
http://www.napoletano.info/auto.asp

*********

Cliccando http://www.box404.net/nick/index.php?b  si procede ad una originalissima elaborazione del nickname ANCESTRALE di una url. "La Voce di Megaride" ha ottenuto una certificazione ancestrale  a dir poco sconcertante poichè perfettamente in linea con lo spirito della Sirena fondatrice di Napoli che, oggidì, non è più nostalgicamente avvezza alle melodie di un canto ma alla rivendicazione urlata della propria Dignità. "Furious Beauty", Bellezza Furiosa, è il senso animico de La Voce di Megaride, prorompente femminilità di una bellissima entità marina, non umana ma umanizzante, fiera e appassionata come quella divinità delle nostre origini, del nostro mondo sùdico  elementale; il nostro Deva progenitore, figlio della Verità e delle mille benedizioni del Cielo, che noi napoletani abbiamo offeso.
immagine

 

FACEBOOK

 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 23
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

AREA PERSONALE

 

 

« FANTAMONNEZZACamilla: prime news dall... »

Giornalai d'assalto e connivenze

Post n°691 pubblicato il 03 Giugno 2008 da vocedimegaride
 

di Marina Salvadore

E’ innegabile che l’ingerenza della stampa in campo giudiziario è spesso responsabile degli sviluppi anomali delle medesime “cronache” giudiziarie, soprattutto quando travalica arrogantemente, in delirio d’onnipotenza, i capisaldi dell’etica di comodo della libertà d’espressione, strumentale non alla libertà di stampa fine a se stessa ma alla dittatura di pensiero di viscidi figuri, manovratori dell’opinione pubblica. E’ letale, poi, quando certo travestitismo giornalistico è suffragato da spirito giustizialista, accanimento terapeutico di morbosità scandalistica ed autentica cattiveria umana, da parte di chi, munito dell’unica arma di una “penna”… di pavone… nasconde sotto le piume un coltello. Michele Orsi, l’imprenditore assassinato dalla Camorra a Casal di Principe l’altr’ieri è l’ultimo caso emblematico del terrorismo giornalistico. Responsabili della sua “esecuzione” non sono solo i “casalesi” dalle mani lorde di sangue ma quei meschini mentalmente disturbati che, per anni, dalle pagine delle cronache locali, ne hanno costruito l’esasperata immagine di “camorrista” eppoi di “pentito”. Con un po’ di buonsenso chiunque avrebbe stabilito da se’ che se Michele Orsi fosse stato inteso dalla Procura quale “collaboratore di giustizia” avrebbe avuto tutto il diritto d’essere ammesso al “programma di protezione” previsto per gli squallidi eroi del “pentitificio nazionale”; sarebbe stato immediatamente trasferito con la famiglia in località segreta, gli si sarebbe garantita una vita civile per se’ e per i suoi, avrebbe goduto di una scorta ed altri benefici. In mancanza di questi elementi, in assenza di quest’iter giudiziario, come hanno fatto i “giornalai d’assalto”, peraltro ignoranti in materia, a spedirlo con leggerezza che si può solo definire cretinismo alla pubblica gogna quindi nelle mani dei killer? Perché non esiste censura per costoro, corresponsabili della morte di un uomo? Quanto Orsi fosse una persona onesta o disonesta questo non c’è dato saperlo ma che fosse un imprenditore, probabile anello di congiunzione tra la politica e la camorra, che aveva chiesto aiuto alle forze dell’ordine perché spaventato da precedenti “avvertimenti” di stampo camorrista lo si evince, come già detto, dall’assenza di misure cautelative nei suoi confronti ed anche dal tipo di reato imputatogli di Truffa ai danni dello Stato, nel processo che il 17 giugno l’avrebbe visto come imputato e teste e dal quale sarebbero probabilmente sortite preziose indicazioni per meglio delineare la preziosa ed astratta mappa dell’ECOMAFIA sul territorio. Non potrà più parlare, Michele Orsi, con grave danno per la Giustizia e la Società Civile. Ora, alla corresponsabilità in quest’ennesimo omicidio, ai “giornalai” di cui sopra non andrebbe imputato anche il famoso “spurio giurisprudenziale” ad uso di disinvolti magistrati del “concorso esterno in associazione mafiosa”, valutando il profittevole aiuto che costoro hanno fornito all’ecomafia casalese, indicandogli pure il bersaglio?… Da tempo immemore il mediocre giornalismo italiano si ciba di carogne, di lerciume, di sospetti, di malanimo, di becero inciucio, sull’onda intellettuale della munifica corrente del TRAVAGLISMO alla Robespiérre. Cresce a dismisura la pletora dei poveracci di redazione emuli del più celebre personaggio che sta togliendo il pane di bocca persino ai magistrati… non solo, persino a DIO giudice supremo… questi poveracci che si sentono tutti agenti segreti, intelligenti 007, ridicolmente proprio in questo Paese, dove i Servizi si coniugano ai Segreti di Pulcinella! La tuttologia giustizialista di stampo illuminista e rivoluzionario, preordinata sulla vigliacca delazione – e non possiamo fare a meno, in questa sede, di citare il CASO per eccellenza di Bruno CONTRADA – andrebbe perseguita per Legge perché è lampante come il rimescolare continuo di illazioni e diffamazioni serva a distrarre l’opinione pubblica e – spesso – la medesima magistratura dal problema fondamentale della Lotta alla Mafia. Ciò che abbiamo compreso, assistendo impotenti ad un sensazionalismo che non fa più presa sulla gente comune, laddove l’autentica trasgressione parrebbe consistere nell’invocata “normalità”, è che senza rendersene conto il giornalismo scalpitante, questo yuppismo sfrenato nell’informazione, profumato di terrorismo e di catastrofismo, finisce con l’essere il miglior alleato della malavita organizzata e la tomba della lotta alla mafia! Cio' ch'è più grave è che la Magistratura e la Politica lascino fare e non si avvedano che il bubbone anti-ANTIMAFIA se lo covano in seno, come una serpe! Peraltro, non si staglia all'orizzonte, mai, un coraggioso italiano autorevole che denunci queste occulte complicità criminali, temendo l'isolamento o... qualcosa di più. L'omertà di tutti favorisce il lavoro dei boia di regime!   

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

PREMIO MASANIELLO 2009
Napoletani Protagonisti 
a Marina Salvadore

Motivazione: “Pregate Dio di trovarvi dove si vince, perché chi si trova dove si perde è imputato di infinite cose di cui è inculpabilissimo”… La storia nascosta, ignorata, adulterata, passata sotto silenzio. Quella storia, narrata con competenza, efficienza, la trovate su “La Voce di Megaride” di Marina Salvadore… Marina Salvadore: una voce contro, contro i deboli di pensiero, i mistificatori, i defecatori. Una voce contro l’assenza di valori, la decomposizione, la dissoluzione, la sudditanza, il servilismo. Una voce a favore della Napoli che vale.”…

 

PREMIO INARS CIOCIARIA 2006

immagine

A www.vocedimegaride.it è stato conferito il prestigioso riconoscimento INARS 2006:
a) per la Comunicazione in tema di meridionalismo, a Marina Salvadore;
b) per il documentario "Napoli Capitale" , a Mauro Caiano
immagine                                                   www.inarsciociaria.it 

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

versione integrale

 

DEDICATO AGLI EMIGRANTI

 

NOMEN OMEN

E' dedicato agli amici del nostro foglio meridionalista questo video, tratto da QUARK - RAI 1, condotto da Piero ed Alberto Angela, che documenta le origini della Nostra Città ed il nome del nostro blog.

 

IL MEZZOGIORNO CHE DIFENDIAMO

immagine

vuoi effettuare un tour virtuale e di grande suggestione tra le numerose bellezze paesaggistiche, artistiche ed architettoniche di quel Mezzogiorno sempre più obliato dalle cronache del presente?
per le foto:
http://www.vocedimegaride.it/html/Articoli/Immagini.htm
per i video:
http://www.vocedimegaride.it/html/nostrivideo.htm

 

VISITA I NOSTRI SITI

 

I consigli di bellezza
di Afrodite

RITENZIONE IDRICA? - Nella pentola più grande di cui disponete, riempita d'acqua fredda, ponete due grosse cipolle spaccate in quattro ed un bel tralcio d'edera. Ponete sul fuoco e lasciate bollire per 20 minuti. Lasciate intiepidire e riversate l'acqua in un catino capiente per procedere - a piacere - ad un maniluvio o ad un pediluvio per circa 10 minuti. Chi è ipotesa provveda alla sera, prima di coricarsi, al "bagno"; chi soffre di ipertensione potrà trovare ulteriore beneficio nel sottoporsi alla cura, al mattino. E' un rimedio davvero efficace!


Il libro del mese: