Blog
Un blog creato da vocedimegaride il 09/11/2006

La voce di Megaride

foglio meridionalista

 
 

UN MUSEO NAVALE STORICO PER NAPOLI

FIRMA E DIVULGA LA PETIZIONE
 
www.petitiononline.com/2008navy/petition.html 

UN MUSEO NAVALE STORICO PER NAPOLI

"mamma" della MARINA MILITARE ITALIANA


 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 

FAMIGLIE D'ITALIA

"ARGO" (dim.di LETARGO) il caporedattore de "LA VOCE DI MEGARIDE"/blog, coraggioso foglio indipendente, senza peli sulla lingua... ne' sullo stomaco!
ARGO

Il social family project di Umberto Napolitano
http://famiglieditalia.wordpress.com/

 

IL BLOG DI ANGELO JANNONE

LE NOSTRE VIDEO-NEWS

immagine
L'archivio delle video-news e delle interviste filmate per "La Voce di Megaride" è al link http://www.vocedimegaride.it/Fotoreportages.htm

********* 

 

SFIZIOSITA' IN RETE

 Il traduttore online dall'italiano al napoletano
http://www.napoletano.info/auto.asp

*********

Cliccando http://www.box404.net/nick/index.php?b  si procede ad una originalissima elaborazione del nickname ANCESTRALE di una url. "La Voce di Megaride" ha ottenuto una certificazione ancestrale  a dir poco sconcertante poichè perfettamente in linea con lo spirito della Sirena fondatrice di Napoli che, oggidì, non è più nostalgicamente avvezza alle melodie di un canto ma alla rivendicazione urlata della propria Dignità. "Furious Beauty", Bellezza Furiosa, è il senso animico de La Voce di Megaride, prorompente femminilità di una bellissima entità marina, non umana ma umanizzante, fiera e appassionata come quella divinità delle nostre origini, del nostro mondo sùdico  elementale; il nostro Deva progenitore, figlio della Verità e delle mille benedizioni del Cielo, che noi napoletani abbiamo offeso.
immagine

 

FACEBOOK

 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 23
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

AREA PERSONALE

 

 

« Tora! Tora! Toga!Napoli ADDIO ! »

'O Paese 'e Pullecenella

Post n°786 pubblicato il 30 Agosto 2008 da vocedimegaride
 

Raffica di scarcerazioni choc
(Dal quotidiano Roma del 30/08/2008 )

Si sono macchiati di reati gravi ma ciò non è bastato a trattenerli in carcere. Nel giro di poche ore dal loro fermo sono stati già liberati i due babyboss che hanno scatenato una rivolta per impedire il loro arresto e un rapinatore che dopo uno scippo ha tentato di investire un agente per sfuggire al controllo. È scoppia la polemica sulle scarcerazioni facili. Nel primo caso il gip non ha convalidato il fermo per Raffaele Amato, 18 anni, detto “Lelluccio” e nipote dell’omonimo ras scissionista, e Francesco Ferro, 26 anni, suo complice nella fuga e nella resistenza. Nel secondo caso, il giudice monocratico, ha scarcerato dopo la condanna a nove mesi il 26enne Antonio Cavaliere. L’uomo ha prima cercato di rapinare una giovane donna a Chiaia e poi per sfuggire all’arresto ha preso in pieno un poliziotto con il suo scooter.

Esposito (la DESTRA): l'immediata scarcerazione degli arrestati di Melito demotiva le Forze dell'Ordine


La pressocchè immediata scarcerazione dei due delinquenti, uno dei quali nipote del boss locale, il cui arresto a Melito era stato contrastato in maniera estremamente violenta da un centinaio di amici e famigli è una di quelle notizie che non avremmo mai voluto leggere- Lo afferma in una nota Bruno Esposito- dirigente nazionale de LA DESTRA-la formazione politica che fa capo al senatore Storace-Le Forze dell'Ordine, prosegue la nota, fanno il loro dovere, ma se lo sforzo ed i rischi ai quali vanno incontro per svolgere il loro dovere vengono vanificati da provvedimenti permissivi del magistrato di turno, si rischia di demotivare in maniera grave chi  è quotidianamente in prima fila  per il rispetto della giustizia. Ci saremmo aspettati, il giorno dopo, afferma l'esponente della Destra, non certo la scarcerazione dei due criminali, ma l'incriminazione e se del caso l'arresto di quanti avevano aggredito i Carabinieri, causando danni e ferite, per impedire che potessero fare il loro dovere. Ci auguriamo che, nello specifico,  il provvedimento possa essere presto revocato e, per il futuro, che i Responsabili degli Uffici Giudiziari facciano in modo che Forze dell'Ordine e tutta la Magistratura possano combattere la criminalità con lo stesso rigore, tenendo conto del contesto "associativo" in cui sono maturati i comportamenti così gravemente lesivi dell'ordine pubblico e della legalità. (rif 333 2400397) 

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://gold.libero.it/lavocedimegaride/trackback.php?msg=5329360

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
>> Identify amoxicillin 500 tab. su Bleeding and amoxicillin.
Ricevuto in data 01/01/09 @ 08:23
Buy amoxicillin without prescription. Amoxicillin rx655. Amoxicillin. Amoxicillin anti-inflammato...
>> Phentermine. su Buy cheap phentermine.
Ricevuto in data 04/01/09 @ 03:28
Low cost phentermine. Adipex phentermine vs. Phentermine. How does phentermine work. Get phenterm...
>> Does ambien cause fetal birth defect. su Ambien.
Ricevuto in data 06/01/09 @ 02:20
Ambien withdrawal dangers. Ambien message board. Ambien. Generic ambien. Ambien overnight.
>> Buy percocet online without office visit. su Percocet.
Ricevuto in data 18/02/09 @ 16:55
Pharmacokinetics of percocet. Buy percocet online. Percocet. Soldier s percocet addiction. Percoc...
>> Ephedra. su Ephedra.
Ricevuto in data 28/02/09 @ 18:26
Wyoming ephedra attorney. Ephedra pills. Ephedra lafayette la. Ephedra liquid gel products. Ephedra.
>> Amoxicillin safe when pregnant. su Allergies amoxicillin.
Ricevuto in data 28/02/09 @ 20:04
Amoxicillin order mexico mexican. Amoxicillin 500 mg facts.
>> Phentermine. su Cheap phentermine.
Ricevuto in data 21/03/09 @ 09:53
Cheapest phentermine. Phentermine online. Order phentermine. Xenical hgh phentermine quit smoking...
>> Viagra. su Viagra sale.
Ricevuto in data 15/03/09 @ 00:56
Viagra. Viagra prescription price. Benifit of viagra. Viagra england. Generic viagra american exp...

 
Commenti al Post:
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 30/08/08 alle 22:43 via WEB
La mia sara' una domanda molto ingenua, forse sciocca, eppure..... io me la faccio ( e ve la faccio ) lo stesso.
Ma, visto che tutto il popolo italiano, ogni qualvolta si assiste ad un episodio del genere e cioe' quasi tutti i giorni, si scandalizza e vorrebbe che si ponesse un freno alle scarcerazioni facili e che ci fosse davvero la certezza della pena.....ebbene, io mi domando PERCHE' coram populis i nostri politici, il parlamento, non si decia ad eliminare una buona volta tutte quelle norme che permettono ai giudici di scarcerare delinquenti acclarati come questi nella notizia in oggetto ???
Ma e' cosi' difficile far si' che, nonostante i fermati siano incensurati, si possano applicare le pene previste (esattamente come i gia' censurati ) ???
E non penso solo alla notizia in oggetto, penso anche alle rapine nelle ville del Nord, agli episodi di inusuale violenza e ferocia, penso alle reiterate rapine alle tabaccherie, oreficierie, etc. ......
La gente, tutto il popolo italiano, si aspetta che i politici provvedano.
Tutti i politici, di DX e di SX, perche appunto, tutti lo gridano a gran voce !
Ambro
 
 
vocedimegaride
vocedimegaride il 30/08/08 alle 23:25 via WEB
Caro "Ambro" ma cosa vuoi che se ne freghino i politici delle emergenze sociali... della qualità della vita dei sudditi...!?!?... La gran Loggia tratta SOLO grandi affari: appalti, bustarelle, alta finanza... ed in qualche maniera deve tenere buono il popolino, ormai composto da gente che... se non delinque è costretta ad arrangiarsi, per sopravvivere... Loro, i "dux"... siano di destra o di sinistra... mirano alla Pulizia Etnica, fomentando le masse nella Guerra tra Poveri... che finiranno per autocombustione... lasciando "LORO" liberi e belli di farsi i cacchi propri. DIVIDE ET IMPERA! marina
 
vocedimegaride
vocedimegaride il 30/08/08 alle 23:26 via WEB
Dulcis in fundo: 2008-08-30 16:16 Folla aggredisce il sindaco di Torre del Greco Perche' i vigili multavano un motociclista senza casco (ANSA) -TORRE DEL GRECO (NAPOLI), 30 AGO- Il sindaco di Torre del Greco e' stato aggredito dalla folla perche' i vigili stavano multando un motociclista senza casco. Secondo quanto appreso, Borriello stava partecipando ai controlli della polizia municipale. La presenza del sindaco ha scatenato la reazione del giovane, che si e' scagliato contro di lui aiutato da un gruppo di persone giunte sul posto. I vigili hanno allora fatto salire il sindaco sull'auto di servizio presa a calci e pugni mentre si allontanava
 
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 31/08/08 alle 01:56 via WEB
Porca miseria ! non ho parole.
Mi verrebbe voglia di spazzarli via a colpi di kalashnikov ....... ma questo non si puo' dire, oltretutto bisogna essere political correct......
e quindi bisogna parlare di "rieducazione" di "recupero dell'individuo", di assistenza sociale e di supporto con qualche psicoterapeuta, di mancanza di senso civico da parte dei giovani, di mancanza di impegno da parte dei docenti nella scuola e delle parrocchie,..... e di tutte queste stronzate (care specialmente alla SX)
E intanto i cittadini di Torre del Greco si dovranno accollare anche le spese di riparazione per la carrozzeria della macchina dei V.V.U.U. danneggiata !
U kalashnikov aro' sta' ????
Ambro
 
terranuova0
terranuova0 il 31/08/08 alle 03:39 via WEB
TUTTO QUESTO E' VOLUTO: E' COSI' PALESE.
 
kuskus0
kuskus0 il 31/08/08 alle 06:49 via WEB
Non siamo più in uno STATO DI DIRITTO ma in uno stato DI-STORTO . Tutto va come dite a Napoli "da sott a n'coppa e viceversa". Delinquenti e criminali pluriomicidi....fuori; e premiati al valor incivile. C'è una qualche speranza che il nuovo Ministro Angelino Alfano possa cambiare qualcosa? C'è speranza che proprio Alfano possa, per il nostro obiettivo, nominare una commissione d'inchiesta sul caso Contrada? Se non ci si arriva di diritto, ci si potrebbe arrivare di traverso, alla revisione del processo. Ormai è inutile scandalizzarsi se i delinquenti sono fuori,non slo impuniti ma anche gratificati; occorre darsi da fare per tirare fuori dalle carceri le persone oneste. Agnesina Pozzi
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 31/08/08 alle 10:51 via WEB
Conosco molto bene la realtà di altri paesi dell'Europa, ma quella vera, (vedi Austria, Germania ecc.), dove situazioni del genere non sarebbero nemmeno pensabili. Gli italiani credono di essere in Europa perchè maneggiano l'Euro, in realtà il nostro paese è degno di far parte dei paesi del quarto mondo, in tutti i sensi. Se qualcuno crede ancora che esista una giustizia giusta, o è uno stupido oppure un sognatore. Buona domenica a tutti
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 31/08/08 alle 10:51 via WEB
Come sempre dimentico la firma. Patty Ghera
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 31/08/08 alle 11:41 via WEB
... ancora: 30/08/2008 - Teppisti assaltano autobus Ancora un assalto ai danni di un bus urbano dell’Anm e sempre a Secondigliano, quartiere preferito dai teppisti per questo tipo di scorribande. Si tratta dell’ennesimo episodio di danneggiamento di pullman. Ieri pomeriggio, verso le 15, un gruppetto di giovani, tutti in sella a ciclomotori, hanno approfittato di una sosta effettuata dell’automezzo a causa di un rallentamento ed hanno cominciato a lanciare pietre contro un vetro laterale. Almeno tre i sassi scaglati, uno ha preso in pieno il bus, un altro è giunto debole al bersaglio, il terzo è andato a vuoto. Sono entrati in azione in via Fratelli Cervi Il risultato dell’atto vandalico è stato lo spavento per i passeggeri, alcuni minuti di stop forzato al mezzo urbano e la consueta relazione finale del conducente alla propria azienda. Naturalmente sono partite le indagini delle forze dell’ordine, destinate probabilmente a terminare come le altre volte: con un nulla di fatto e con la mancata identificazione dei teppisti. Non è facile identificare successivamente i microdelinquenti, bravissimi e velocissimi nel fuggire velocemente sui motorini. (Dal quotidiano Il Giornale di Napoli del 30/08/2008 )
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 31/08/08 alle 14:23 via WEB
Vivo personalmente e tutti i giorni la difficle situazione della periferia nord di Napoli, e con precisione Scampia e Don Guanella, dove abito. Bande di ragazzini spadroneggiano ed incutono timore. Colpa dell'ignoranza, della poca presenza della famiglia e del vivere civile, o di altro? La certezza dell'impunità, la debolezza delle istituzione e la poco presenza delle forze dell'ordine. In un clima di preparazione al conseguimento del potere, al mantenimento di clientele ed altro, si vanifica ogni sforzo. Pochi i mezzi, poche le certezze, poca o nulla la sicurezza. I ragazzi di poco o più di quattordici anni, sono quelli più temibili. Devono essere perseguiti alla stregua di tutti. Mi diceva qualcuno" O zio, non voglio lavorare, tanto se rubo, guadagno di più e poi se mi pigliano esco - Dopo mi lasciano in pace ". Fermezza e certezza e pene serie ed a tutti i livelli. I ragazzini non esistono più.Bisogna trattarli al livello di tutti. Intanto Contrada muore lentamente e la gran massa dei politici tacciono. Tutti da destra e sinistra. Quando suonerà la sveglia per il nostro martoriato Sud. Secessione.Roma è lontana. Mimmo Di Renzo
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 31/08/08 alle 15:03 via WEB
Cara Megaride, ho bisogno di te. L'area nord di Napoli, Scampia, Miano,Don Guanella, sono preda della piccola criminalità. Si parla di spiegamento dell'esercito, dei vigili urbani,della Polizia, però per me sono perfetti sconosciuti, per me e pr coloro che vivono nei quartieri più a rischio della città. Ancora impossibilitato a scrivere sul sito di Senza Barriere, cosa da me già denunciata, con il tuo aiuto desidererei invitare tutti i politici eletti nell'area nord, la chiesa, a voler partecipare ad un incontro pubblico, senza distinzione alcuna di appartenenza, da destra a sinistra, per discutere dei problemi che ci interessano. Alla stessa dovrebbero partecipare i sindaci di Melito e di Casoria ed i rappresentanti delle associazioni. Tu Megaride con la tua Telecamera. a Bruno Esposito, mio compagno di scuola da quando avevo 13 anni, raccomando di non mancare. Mimmo Di Renzo.
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 
 

PREMIO MASANIELLO 2009
Napoletani Protagonisti 
a Marina Salvadore

Motivazione: “Pregate Dio di trovarvi dove si vince, perché chi si trova dove si perde è imputato di infinite cose di cui è inculpabilissimo”… La storia nascosta, ignorata, adulterata, passata sotto silenzio. Quella storia, narrata con competenza, efficienza, la trovate su “La Voce di Megaride” di Marina Salvadore… Marina Salvadore: una voce contro, contro i deboli di pensiero, i mistificatori, i defecatori. Una voce contro l’assenza di valori, la decomposizione, la dissoluzione, la sudditanza, il servilismo. Una voce a favore della Napoli che vale.”…

 

PREMIO INARS CIOCIARIA 2006

immagine

A www.vocedimegaride.it è stato conferito il prestigioso riconoscimento INARS 2006:
a) per la Comunicazione in tema di meridionalismo, a Marina Salvadore;
b) per il documentario "Napoli Capitale" , a Mauro Caiano
immagine                                                   www.inarsciociaria.it 

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

versione integrale

 

DEDICATO AGLI EMIGRANTI

 

NOMEN OMEN

E' dedicato agli amici del nostro foglio meridionalista questo video, tratto da QUARK - RAI 1, condotto da Piero ed Alberto Angela, che documenta le origini della Nostra Città ed il nome del nostro blog.

 

IL MEZZOGIORNO CHE DIFENDIAMO

immagine

vuoi effettuare un tour virtuale e di grande suggestione tra le numerose bellezze paesaggistiche, artistiche ed architettoniche di quel Mezzogiorno sempre più obliato dalle cronache del presente?
per le foto:
http://www.vocedimegaride.it/html/Articoli/Immagini.htm
per i video:
http://www.vocedimegaride.it/html/nostrivideo.htm

 

VISITA I NOSTRI SITI

 

I consigli di bellezza
di Afrodite

RITENZIONE IDRICA? - Nella pentola più grande di cui disponete, riempita d'acqua fredda, ponete due grosse cipolle spaccate in quattro ed un bel tralcio d'edera. Ponete sul fuoco e lasciate bollire per 20 minuti. Lasciate intiepidire e riversate l'acqua in un catino capiente per procedere - a piacere - ad un maniluvio o ad un pediluvio per circa 10 minuti. Chi è ipotesa provveda alla sera, prima di coricarsi, al "bagno"; chi soffre di ipertensione potrà trovare ulteriore beneficio nel sottoporsi alla cura, al mattino. E' un rimedio davvero efficace!


Il libro del mese: