Bibliodiario

Libri, film e non solo...

 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

I MIEI BLOG AMICI

 
Citazioni nei Blog Amici: 2
 

ULTIME VISITE AL BLOG

vamm.vendingcecicocribenso20violetta54nicoletta.polliottoannacristina.gallotylerwrooddefrancesco.danielaRicky6877rosanna.chinegoziosatricoevamastroliacris83_cnicoladipasquale1983bibliofilis
 

STATISTICHE

 

CHI PUŅ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

 

« La vita che vorrei di Fabio VoloIncontro con Carlos Ruiz Zafon »

Amicizia...

Post n°345 pubblicato il 15 Marzo 2012 da bibliofilis
 
Foto di bibliofilis

Ci sono giorni così....  passi una bellissima serata con persone che definire amiche é troppo ma con le quali comunque ti diverti e riesci a stare serena, e arriva la pugnalata. Magari é solo uno spillino, però colpendoti ha preso proprio quel nervo scoperto da anni che ignori ma é lì, lo sai che é lì e torna immediatamente a fare male.

Dopo quanto tempo si può definire una persona "amica"? Bastano 6 mesi? 1 anno? Basta aver condiviso momenti duri ed esserci stata? Basta aver cercato di superare le incomprensioni e averti fatto sorridere quando volevi piangere? Bastano pensieri, sms, regalini, attenzioni?

No, no, no, no, no, no.

Non bastano perché il giorno che ci gira male, sembra che ci godiamo a infierire sulla persona che ha un momento di debolezza o ha commesso un'ingenuità, o é caduta un attimo dalle nuvole. Ma basta quell'attimo per rovinare tante tante cose.

Io resto della mia idea: quando c'è affetto e serenità, passi il momento di rodimento, ma appena rispunta il sereno basta un sorriso per far pace e sentirsi mortificati da entrambe le parti.

Io devo solo imparare a non tormentare le persone per avere un chiarimento, una spiegazione, un incontro, un rinnovo di amicizia... ne ho bisogno per soddisfare le mie insicurezze ma é appunto un mio problema. La mia parte l'ho fatta: scuse e spiegazioni.

Ora basta così.

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

INFO


Un blog di: bibliofilis
Data di creazione: 21/10/2007
 

READING

IN LETTURA

 

 

READ

LETTI DI RECENTE

  

 

 

  

 

 

PROMEMORIA

PROSSIMI IMPEGNI:

Mirò

Dalì

Guggheneim