Bibliodiario

Libri, film e non solo...

 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

I MIEI BLOG AMICI

 
Citazioni nei Blog Amici: 2
 

ULTIME VISITE AL BLOG

vamm.vendingcecicocribenso20violetta54nicoletta.polliottoannacristina.gallotylerwrooddefrancesco.danielaRicky6877rosanna.chinegoziosatricoevamastroliacris83_cnicoladipasquale1983bibliofilis
 

STATISTICHE

 

CHI PUŅ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

 

« Fahrenheit 451 di Ray BradburyAmicizia... »

La vita che vorrei di Fabio Volo

Post n°344 pubblicato il 12 Marzo 2012 da bibliofilis
 
Foto di bibliofilis

E lo so che non é il mio genere... che mi sono sempre detta che non avrei perso tempo su libri così commerciali ma con grande affetto me l'ha regalato mia sorella grazie alla quale la casa in cui sono cresciuta é sempre stata piena di libri. Anche solo per queste due chicche ne é valsa la pena leggerlo...

"...sappi che leggere mette in moto dentro di te fantasia, emozioni e sentimenti. E' un'apertura dei sensi verso il mondo, è un vedere e riconoscere cose che ti appartengono e rischiano di non essere viste. Ci fa scoprire l'anima delle cose. leggere significa trovare le parole giuste, quelle perfette per esprimere ciò a cui non riuscivi a dare una forma....E poi leggere è bello, punto. Io a volte dopo aver letto un libro mi sento sazio, appagato, soddisfatto e provo un piacere fisico."

 A volte porto ai miei qualcosa di speciale ma, dopo aver spiegato tutta la particolarità di quel formaggio o di quel vino o di quel miele, loro subito mi dicono <Non dovevi disturbarti per noi...> Mia madre fa due spese, compra delle cose buone solo per me. Per esempio il prosciutto di Parma: quando mi srotola il pacchetto del prosciutto crudo mia madre ha negli occhi la luce dell'angelo dell'annunciazione. Tutta contenta mi dice: <Questo é quello buono, l'ho preso per te>

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

INFO


Un blog di: bibliofilis
Data di creazione: 21/10/2007
 

READING

IN LETTURA

 

 

READ

LETTI DI RECENTE

  

 

 

  

 

 

PROMEMORIA

PROSSIMI IMPEGNI:

Mirò

Dalì

Guggheneim