Creato da ilcorrierediroma il 16/10/2012

Emozioni Vitali

Libero di Me

CIT

 

il corriere di roma

 

 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: ilcorrierediroma
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Et: 43
Prov: RM
 

GRAZIE SIFIN.

 

ULTIMI COMMENTI

...
Inviato da: astratta5
il 01/08/2020 alle 13:27
 
Grazie,sono d'accordo l'errore stato fatto...
Inviato da: ilcorrierediroma
il 01/08/2020 alle 09:52
 
Lascia fare,David lascia fare,non esiste nessuno da salvare...
Inviato da: CLOVEWOOD
il 01/08/2020 alle 08:04
 
Farvi dei nuovi profili per passare subito da me, davvero...
Inviato da: ilcorrierediroma
il 27/07/2020 alle 09:29
 
no-note-grazie
Inviato da: ilcorrierediroma
il 26/07/2020 alle 15:23
 
 

 

« Prima della fine.Comunity »

Solitudine .

Post n°690 pubblicato il 31 Luglio 2020 da ilcorrierediroma
 

 

 

 

 

 

 

 

 


A proposito di cadere e rialzarsi.

per fallire e ricominciare da capo...

per seguire un percorso e devono torcerlo,

per trovare il dolore e avere a che fare con esso ...

Non chiamate queste avversità, chiamatele saggezza.

Per fissare un obiettivo e deve seguirne un altro,

per scappare da un test e devono affrontarlo...

Per pianificare un volo e doverlo tagliare,

di succhiare e non essere in grado, di volere e non sapere,

per andare avanti e non arrivare...

Non chiamarla punizione, chiamala insegnare.

A questo, per trascorrere giorni insieme raggiante,

Giorni felici e giorni tristi...

Giorni di solitudine e giorni di compagnia...

Non chiamare quella routine, chiamala esperienza.

Questo è ciò per cui lavora il tuo cervello e le tue mani lavorano,

e la tua anima si irradia, e la tua sensibilità si sente,

che i tuoi occhi guardino e le tue orecchie sentono...

E il tuo cuore ama.

A questo, non chiamatelo potere umano, chiamatelo Miracolo Divino...

 

 

 

 

 

 

 

 

 

.

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

CIT

 

il corriere di roma

 

 

MUSICA

 

E..

"Il male è il più puro: non troverai mai persone completamente buone, ma umani puramente cattivi"

 

 

 

 

Sono poesia senza saperlo
poeta, dice che lo sono,
ma non oso nemmeno essere
perché sento solo [il discorso]
per non conoscerlo

comunque,
umano sono così tanto
per cercarlo
e
scriverlo coraggiosamente

[anche senza sapere come
definirlo]

Poesia? Cosa sarebbe?
Sono solo un'anima fuggitiva
che si
allevia nelle lettere

[e si nasconde a lungo]