Creato da lucanegro il 25/07/2007
xo il mio male qual è ?!?
 

 

Noi=plurale maestatis

Post n°50 pubblicato il 30 Settembre 2008 da lucanegro

Perchè la vita non può essere come una videogame?!? Livelli, vite, scudi, armi, mostri finali. Nella vita reale abbiamo i "mostri", ma molte volte vincono loro, quando invece dovremmo sempre vincere noi.
Abbiamo le armi, ma non possiamo usarle. Abbiamo scudi, fatti di carta. Abbiamo vite uscite dal tunnel, recuperate solo per la gioia di farle ancora una volta fuori.
E a chi ci guarda indichiamo solamente dove andare, poi prendiamo la rincorsa cercando di sputare il più lontano possibile ma finiamo sempre con lo sputarci sulle scarpe. Cercando di bestemmiare sempre più forte, sempre più ad alta voce, riuscendo a non farci sentire nemmeno da noi stessi.
Ci sono battaglie perse in partenza, ci sono vite buttate in un campo, in mezzo a bestie senza cervello ma con tante orecchie fatte di pulci e di cereali sbricciolati. Mangiano a comando, cagano a comando, trombano a comando... e noi, noi... li imitiamo. Impariamo con pazienza orefice a comportarci da barbuti, ma a dimostrarci deboli, fragili, stupidi, inutili. Noi=plurale maestatis. In realtà, noi=me.
Abbiamo imparato a stare belli dritti su due zampe, a scondinzolare per avere un osso da ridare indietro senza averlo mangiato, a girare intorno al padrone e a portargli pantofole che sanno di detersivo e giornali che sanno di petrolio non appena poggia il culo sulla poltrona. Proprio quando ci aspettiamo un bel "bravo", una bella carezza,,, arriva il calcio nel culo.
Ma noi non impariamo, non impariamo ad imparare. Nessuno ce lo insegna. A noi "egoisti", a noi "stranieri". Amanti dell'amore, ingegnosi nel proprio perduto ingegno.
Illusi della vita, vita buttata in illusioni perse, perdute e sconfitte contro quel calcio nel culo che fa sempre cosi male.

 
 
 

Post N° 49

Post n°49 pubblicato il 13 Settembre 2008 da lucanegro

siamo tornati, siamo di rientro. E'terminata la settimana piu bella che potessimo chiedere, che potessimo vivere. E'finita e probabilmente nemmeno ce ne siamo accorti, continuando a cercaci. Ho continuato a vagare la mattina presto cercandoti in cucina, ma ne te, ne la splendida colazione che preparavi c'erano. C'era solo il gatto, che vedendomi si dava il giro facendomi scappare uno svogliato sorriso.
Ti ho cercato anche nel letto, prima di addormentarmi, dopo essermi svegliato e durante il sonno, inconsapevolmente: ti cercavo anche dormendo, lo dicevi sempre anche tu.
Ti ho cercato, ti cerco e continuo a cercarti xke ho bisogno di te, xke sento il bisogno di avere qualcuno accanto che sappia guidarmi ed ogni tanto essere guidata, qualcuno che si incastri perfettamente insieme a me divenendo una cosa sola, qualcuno che sappia affrontare i problemi grandi e piccoli nella stessa sbalorditiva semplicità. Ho bisogno di te.

ora che non ci sei piu, adesso che tutto è tornato stupido: ora non ti sento piu, ora ci sono i tuoi, ora è semplicemente una merda di vita. Rivoglio la mia vita.

 
 
 

L'uomo con la pistola

Post n°48 pubblicato il 09 Agosto 2008 da lucanegro

Gli uomini con la pistola sono sempre i più temuti. Nei vecchi western guardano l'orizzonte rosso con sprezzante senso del pericolo, con lo sguardo truce, spento...distaccato. Sono gente cool.
Gli uomini con il cavallo sono sempre li, sempre al centro del campo. Si divertono con niente, di niente sono contenti. Vagano, vagano, vagano.
Sperando di trovare i rimasugli già masticati da qualche avvoltoio, sperando di non essere impallettati da una impallettatrice, sperando. E poi tutti lo sanno che "chi vive sperando...", ma lasciamo stare va.
Nei film l'uomo con la pistola vince sempre, oh ma dico!! Sempre... sem-pre!!
Ci fosse una volta che ne so, vincesse quello che porta il latte, un giornalista (a parte spiderman ma quello non vale eh!), un postino, un impiegato... vince sempre l'uomo dalla pistola. Non precisiamo nemmeno quale pistola. Indifferente.
Agli altri occorre capire che non si salveranno mai.
Nei film degli anni'60/'70 si vede una bella Italia, sembravano finiti gli uomini con la pistola. Solo più carabinieri, divise, gente per bene che tentava di mettere insieme i pezzi di un Italia andata distrutta durante una guerra, ma poi e ma però (chissene della grammatica, lo  messo apposta perchè è sbagliato!!) salta fuori che gli uomini con la pistola ci sono ancora e sono piu che mai numerosi.
Ed allora ho deciso, se rinasco mi compro una pistola.

 
 
 

Una giornata di agosto

Post n°47 pubblicato il 06 Agosto 2008 da lucanegro

Quante sorprese riserva una giornata di pieno agosto? Una mattinata afosa persa nel ritmo serrato di un pezzettino meccanico che non ne vuole proprio sapere di fare il suo maledetto "tic-tic", un pomeriggio annegato in una temporale torrenziale, una serata insieme all'amore della mia vita che non sarà lunghissima ma almeno è un inizio. Non vedo l'ora che queste due stra-infinite due settimane trascorrino nel piu breve tempo possibile, facendo il meno peggio dei danni che sono capaci di fare.
Siamo allo stremo e la tensione accumulata in mesi di stress di genitori, fratelli, amici, cognati, parenti, ermellini, pinzillacchere ecc ecc si fa troppo sentire rendendo pensanti i respiri, annebbiando la testa. Tutto sembra una montagna insormontabile, anche una stupidaggine.
So che divento terribilmente stupido, incomprensivo ed incomprensibile, difficile da capire anche per me stesso, ignorante delle basilari norme di convivenza civile, coglione... xo giuro che non lo faccio apposta. Sono purtroppo avvitato male, sn fatto cosi. Cercherò di crearmi pressioni su me  stesso sempre maggiori fino a correggere questo fastidioso mio problema, nel frattempo non mi lasciare.

Ti amooo

 
 
 

Agosto

Post n°46 pubblicato il 05 Agosto 2008 da lucanegro

-2 settimane all'alba.. il giorno che tanto stiamo aspettando è dietro l'angolo. Finalmente... non vedo l'ora di vedere arrivare il pullman che ci porterà al mare, di sentire il rumore deciso e prepotente del motore che ci porta lontano da tutti e da tutto. Per una intera settimana a vivere e dormire sotto lo stesso tetto e le stesse coperte senza sensi di colpa... ho proprio bisogno di questa settimana. Credo che se ora me la togliessero ci morirei perchè ne ho troppo bisogno.
Ho troppo bisogno di svegliarmi prima di te, vedere come sei bella anche mentre dormi, scendere dal letto piano piano e uscire per andare a comprare una brioches x te e venire a portarti la colazione in camera. Ho bisogno di vedere i tuoi splendidi occhi riempirsi di gioia non appena vedranno il mare. Ho bisogno dei tuoi splendidi occhietti verde smeraldo.
Sei tutta la mia vita amore. Contiamo i giorni, che passano sempre troppo lentamente.
Tra poco si parte.

 
 
 
Successivi »
 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Novembre 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 1
 

I miei link preferiti

Ho ancora la forza - L.Ligabue

Ho ancora la forza che serve a camminare,
picchiare ancora contro per non lasciarmi stare
ho ancora quella forza che ti serve
quando dici: "Si comincia !"

E ho ancora la forza di guardarmi attorno
mischiando le parole con due pacchetti al giorno,
di farmi trovar lì da chi mi vuole
sempre nella mia camicia...

Abito sempre qui da me,
in questa stessa strada che non sai mai se c'è
e al mondo sono andato,
dal mondo son tornato sempre vivo...

Ho ancora la forza di starvi a raccontare
le mie storie di sempre, di come posso amare,
di tutti quegli sbagli che per un
motivo o l'altro so rifare...

E ho ancora la forza di chiedere anche scusa
o di incazzarmi ancora con la coscienza offesa,
di dirvi che comunque la mia parte
ve la posso garantire...

Abito sempre qui da me,
in questa stessa strada che non sai mai se c'è
nel mondo sono andato,
dal mondo son tornato sempre vivo...

Ho ancora la forza di non tirarmi indietro,
di scegliermi la vita masticando ogni metro,
di far la conta degli amici andati e dire:
" Ci vediam più tardi ..."

E ho ancora la forza di scegliere parole
per gioco, per il gusto di potermi sfogare
perché, che piaccia o no, è capitato
che sia quello che so fare...

Abito sempre qui da me,
in questa stessa strada che non sai mai se c'è
col mondo sono andato
e col mondo son tornato sempre vivo...

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

Sprofondo.Rossopao.89sidopaulspagnolosanmar05salentodonne1Eppur.mi.SonScordatoAshramOscuropaperoga87giosi1969dimaio3dlorenzoefrancescaparerieconsiglinirvana65rmR_M_love
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e i membri possono pubblicare commenti.
I commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom