Maqotil il guerriero

tutte le riflessioni del guerriero

Creato da Maqotil il 29/12/2006

Area personale

 

Blog del giorno

Grazie a tutti

 

Archivio messaggi

 
 << Maggio 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

Il Personaggio del mese

 

La pi¨ giusta delle lezioni di vita

Due amiciátifosi ,uno juventino e un interista si incontrano. Lo juventino fa: "Per quale squadra tieni?
"Tengo per l'Inter. Mio bisnonno era interista, mio nonno era interista, mio padre era interista e cosi' anche io sono interista!".
"Ma che discorsi sono questi?! E se tuo bisnonno fosse stato un farabutto, tuo nonno un farabutto, tuo padre un farabutto, allora tu cosa saresti?".
L'altro ci pensa un attimo, colpito dal ragionamento dell'amico. Poi ammette: "Beh, credo che allora sarei JUVENTINO!".

 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 12
 

Tag

 

 

Buone vacanze a tutti

Post n°269 pubblicato il 10 Agosto 2009 da Maqotil

Divertitevi!!!

 
 
 

dalla nota di Stefano Massaron su Facebook

Post n°268 pubblicato il 05 Marzo 2009 da Maqotil

Ieri eravamo sull'orlo dell'abisso. Da allora, abbiamo fatto un grosso passo avanti.
Mario Balotelli mentre viene portato fuori dal campo privo di sensi subissato di fischi dai tifosi della Sampdoria



IERI VI VENIVA DA VOMITARE? IN CONFRONTO A OGGI, ERA DIVERTENTE

La vergogna razzista senza pari che ieri si è abbattuta non solo sul mondo del calcio, ma su tutta la civiltà e la cultura italiane (sì, perché, anche se è molto difficile, ricordiamoci sempre che l'Italia possiede sia civiltà che cultura), invece di essere digerita nella notte dal nostro Stomaco Collettivo (che ormai dovrebbe essere tristemente asseufatto agli orrori del berlusconismo e del neorazzismo caciarone e padellaro che calpestano da anni i nostri cervelli) e dimenticata orwellianamente il giorno dopo, ha ricevuto oggi una spinta ulteriore e infinitamente più grave perché non dettata da empiti hitleriani astiosi e livorosi (che comunque non sarebbero stati giustificabili in alcun modo), ma freddamente istituzionalizzata e ratificata da organi disciplinari.

Di fatto non solo legittimando un comportamento criminale che in ogni altra parte del pianeta viene considerato alla stregua di un delitto penale, ma addirittura ponendo le basi per comminare una pena a chi del razzismo è stato vittima.

Nell'assenza totale di stupore di una buona parte d'Italia, e nello stupore assoluto del resto dell'Italia per l'assenza di stupore della prima buona parte, oggi la Procura Federale (organo di giustizia sportiva) ha deciso di deferire Mario Balotelli, che ora rischia nel migliore dei casi una multa, nel peggiore dei casi una squalifica.

Mentre il resto del mondo calcistico europeo, nel suo massimo organo rappresentativo, la UEFA, prende posizione contro il razzismo sui campi di calcio, l'Italia dei berluschini e degli intrallazzatori, delle "prostitute intellettuali" e delle caste giornalistiche instaura una campagna di Autodifesa Del Marciume e va in direzione diametralmente opposta.

E' utile, utilissimo, a questo punto, riportare le notizie così come sono apparse. Vederle una dopo l'altra, e constatare che sono state espresse nel medesimo giorno, fa capire ancor meglio in quale fogna miasmatica e putreolente ci troviamo giocoforza a dover sguazzare.

Prego, leggete:

VARSAVIA - Partita sospesa, 0-3 a tavolino e un punto di penalita' per le squadre i cui tifosi si renderanno colpevoli di comportamenti razzisti nel corso di un incontro. Questa la posizione che la UEFA ha espresso ufficialmente oggi a Varsavia durante la conferenza "Unite against racism" (Uniti contro il razzismo). "Sappiamo che il razzismo non e' un fenomeno che si possa sconfiggere da un giorno all'altro - ha detto il portavoce della Uefa, William Gaillard - noi opporremo delle misure drastiche a comportamenti drastici" (ANSA)

ROMA - La procura federale deferirà Mourinho, De Rossi e Balotelli. Il procuratore Stefano Palazzi ha preso tempo per mettere nero su bianco il rinvio alla Disciplinare di Josè Mourinho e Daniele De Rossi, per le loro dichiarazioni, ma anche di Mario Balotelli, per il suo comportamento. Sotto accusa le affermazioni nella scoppiettante conferenza stampa di martedì del tecnico dell'Inter, le parole pronunciate dal centrocampista della Roma subito dopo il 3-3 di San Siro contro i nerazzurri, e le provocazioni (linguaccia e gesti) di Balotelli dopo il gol del 2-2 sul contestatissimo rigore concesso dall'arbitro Rizzoli. Ventiquattro ore ancora, per approfondire l'inchiesta aperta dalla Figc e per questioni formali legate anche alle notifiche agli interessati. Poi i deferimenti arriveranno. [...]
La sanzione va da un'ammenda (tra i 2.500 a 50 mila euro) alla squalifica. [...] Balotelli dovrebbe essere punito per "atteggiamenti irriguardosi". Ieri frattanto la Roma era stata multata con un'ammenda di 8mila euro per i cori razzisti dei suoi sostenitori nei confronti di Balotelli [...] (RCS - CORRIERE - GAZZETTA DELLO SPORT)

Fa effetto, vero, vederle di seguito?

Viene voglia di cercare un antiemetico in farmacia. Dicono che il migliore sia il Plasil.

Uno dei risultati di questa campagna d'odio si è potuto tristemente constatare questa sera, quando il Criminale Mario Balotelli, dopo un incidente fortuito nel corso della partita persa dall'Inter contro la Sampdoria per 3 a 0, ha perso i sensi e, cosa senza precedenti nello sport italiano, mentre veniva portato fuori in barella privo di conoscenza, è stato accompagnato dai fischi assordanti di tutto lo stadio.

Sapete cosa vi dico? Bravi, coglioni e criminali. Sì, dico a voi, dispensatori di consigli morali: Francesco Totti, Daniele De Rossi, Luciano Spalletti, Bruno Conti e varia popolazione circense, e dico a voi, giornalisti indegni di questo nome che, per salvaguardare il vostro circo di prostituzione intellettuale, avete fomentato odio sacrificando la faccia e il culo alle esigenze della tiratura e ai capricci calcolati dei vostri padroni.

Un giocatore che esce privo di sensi in barella viene subissato di fischi. Mai, nemmeno con i peggiori rivali sportivi che la mia storia di interista ricordi (juventini, milanisti, romanisti) - e viceversa a parti invertite - avevo assistito a un simile spettacolo di esasperazione e di ignoranza alla Rollerball.

Bravi. Ora deferitelo, stronzi criminali. Mentre il resto del mondo civile si esprime secondo regole ormai accettate dalla quasi totalità delle Nazioni Unite, voi multate o squalificate chi il razzismo l'ha subìto (metto l'accento in caso siate anche voi criminali a leggermi, sia mai che vi sfugga il significato della parola, ignoranti).

Ma questa mia nota sarebbe del tutto inutile e priva di senso se non contenesse anche un seppur piccolo e patetico, minuscolo e insignificante tentativo di riportare le cose non alla giustizia, ma a un seppur vago e flebile accenno di normalità.

Per questo vi prego di continuare a leggere e di seguirmi, per quanto potete, in questa iniziativa, diffondendola ovunque vi sia possibile e coinvolgendo il maggior numero di persone possibili.


_________________________________


APPELLO ALLA SOCIETA' FC INTERNAZIONALE E AL SUO PRESIDENTE MASSIMO MORATTI

Signor Presidente,

in merito a quanto accaduto nei giorni scorsi, agli episodi di razzismo nel corso della partita Inter-Roma e dell'assurdo e inspiegabile deferimento da parte della Procura Federale della vittima di tali episodi, le chiediamo di prendere adeguate iniziative, come è nello spirito e nello stile della società FC Internazionale Milano, al fine di lanciare al mondo mediatico e istituzionale una ferma risposta all'orrore a cui stiamo assistendo impotenti, garantendoLe fin da ora il nostro appoggio.

Chiediamo a Lei e alla Società FC Internazionale che Lei rappresenta:

- di non schierare la squadra in occasione del prossimo match di sabato 7 marzo contro il Genoa FC. Non di mandare in campo la squadra Primavera come fece già Suo padre nel 1961 per motivi meno gravi di questo ma a questo comparabili, ma proprio di non mandare i suoi giocatori in campo e di sostenere il Suo diritto a farlo in risposta a quanto accaduto.

Se questo dovesse comportare, oltre alla ovvia perdita dei tre punti in palio, anche penalizzazioni o eventuali sanzioni, Le chiediamo:

- di non accettare tali sanzioni e di combatterle in sede legale in ogni ordine di grado e di giudizio, se necessario coinvolgendo anche la magistratura ordinaria.

Sappiamo quanto ciò possa costare, soprattutto in termini di "affetto" per qualcosa che non solo Lei, ma tutti noi milioni di tifosi sentiamo come nostro, e capiremmo se Lei non dovesse dar seguito a questa nostra richiesta.

In ogni caso, e quale sia la Sua decisione in merito, comunque Le chiediamo:

Qualora il giocatore Mario Balotelli dovesse essere multato per aver risposto con un semplice cenno ai cori razzisti della tifoseria avversaria:

- di non pagare in nessun modo e per nessuna ragione l'eventuale multa, devolvendola invece, con atto palese e dichiarato, a una associazione antirazzista di Sua scelta, rendendone pubbliche le motivazioni con ogni mezzo a Sua disposizione.

Qualora il giocatore Mario Balotelli dovesse essere squalificato per i motivi di cui sopra:

- di non rispettare la decisione degli organi federali e di rivolgersi all'UEFA affinché vengano presi provvedimenti a livello mondiale ed europeo contro la Federazione Italiana Giuoco Calcio e i suoi rappresentanti.

Inoltre, a prescindere dall'entità dell'eventuale multa o squalifica del giocatore Mario Balotelli, Le chiediamo:

- di intraprendere ogni azione legale possibile affinché l'ammenda di 8000 euro comminata alla società AS Roma, responsabile oggettiva del comportamento dei suoi tifosi, venga corretta in aumento e adeguata alle normative internazionali e inoltre chiedendo ed esigendo la vittoria a tavolino e la penalizzazione della squadra AS Roma come da recenti disposizioni UEFA e, in seconda istanza, di rivolgersi agli organi competenti della magistratura ordinaria affinché i responsabili firmatari della suddetta sanzione vengano rimossi dai loro incarichi in seno alla Federazione Italiana Giuoco Calcio.

Se tutto ciò non fosse possibile, Le chiediamo infine di adoperarsi in ogni modo e con ogni mezzo a Sua disposizione affinché questa situazione venga portata a conoscenza delle Istituzioni Internazionali preposte al monitoraggio e alla lotta al razzismo in tutto il mondo.

La ringraziamo con affetto e esprimiamo a Lei, alla Societa FC Internazionale, allo staff tecnico e al giocatore Mario Balotelli tutta la nostra ammirazione e solidarietà.

________________________


OKAY... GRAZIE DI AVER LETTO FIN QUI

Scusate, ragazzi. E' tale il mio disgusto che, per arrivare in fondo, ho dovuto pipparmi Glenn Gould in cuffia per quaranta minuti. :)

Se volete, diffondete questo messaggio in ogni sito, blog, forum, gruppo anti-razzista di vostra conoscenza. Il limite dei tag imposto da FaceBook alle note mi obbliga a lasciar fuori moltissimi di voi, quindi prego tutti quelli che sono "taggati" in questa nota, se lo ritengono opportuno, di farla girare e farla pervenire.

Lo stesso chiedo a tutti i miei colleghi scrittori interisti (e non) che fossero d'accordo con me, e che con il loro autorevole appoggio possono dare una voce più concreta a quanto da me espresso.

Yeah. Ora mi sento un po' meglio. :)

Alla prossima puntata dell'Abisso (sì, perché non hanno ancora finito...)

 
 
 

da interistiorg.org

Post n°267 pubblicato il 04 Marzo 2009 da Maqotil

"[su Balotelli] Ma Totti accusa: 'Noi giocatori abbiamo un codice, lui non lo ha rispettato' 
 
...la scatarrata a Poulsen in che articolo del codice si trova?
"

 
 
 

bruno conti....chiiiii????

Post n°266 pubblicato il 02 Marzo 2009 da Maqotil

Bruno Conti su Balotelli: "Mourinho deve avergli insegnato anche l’educazione". Ipocrisia e piagnisteo al top. Deve invece averlo imparato da Totti: "Ho fatto il gesto delle orecchie [alla Nord] perchè mi avevano insultato fino a quel momento".

Invece il verso della scimmia è da giustificare: non è colpa dei tifosi romanisti se Balotelli è abbronzato.

Che razza di tifosi sono i romanisti????

 
 
 

Post dedicato ai pagliacci e ai buffoni

Post n°265 pubblicato il 27 Febbraio 2009 da Maqotil

e tu sei pagliaccio o buffone?

Qualcuno dirà che non c'è differenza...invece secondo me è sottile ma netta e va a separare due modi di vivere netti e diversi: chi ci è e chi ci fa!!

 
 
 
Successivi »
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Chi pu˛ scrivere sul blog

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi e commenti in questo Blog.
I messaggi sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

impresa.schiaviBumba2006stellina.confusaIreneBininihackcodemichele.campinoi_dmdaby4innamoratadiunsogno0Maqotilmaraschirinzialeperna3angelakeybebicicciavoccia26
 
 

Il Libro che sto Leggendo

La coscienza di Zeno

 

 

Ultimi commenti

Notizia suggestiva direi...ma prove che te ne danno la...
Inviato da: Alexx8787
il 18/12/2011 alle 02:12
 
Buone vacanze!!! Laura
Inviato da: LaRoma
il 07/08/2009 alle 09:53
 
ma qui c'Ŕ ancora l'albero di Natale....ahahahaha...
Inviato da: danyceke
il 15/05/2009 alle 14:43
 
una buonissimissima pasqua a te e tutti i tuoi cari...baci
Inviato da: ilarja
il 10/04/2009 alle 11:45
 
direi che Abisso Ŕ la parola giusta...ma mica l'ho...
Inviato da: danyceke
il 09/04/2009 alle 16:31
 
 

Video Esempio: Cos'Ŕ stata la ruBentus

 

Nick Ancestrale

immagine