Creato da LIBERODIPARLARE il 15/07/2012
cercare un'angolo di verità senza guinzaglio

Area personale

 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Luglio 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

Ultime visite al Blog

giovanni.tassanomarlow17chiarasanycall.me.IshmaelElemento.Scostanteghionnamarcofaustina.spagnolciaobettinail_pabloLIBERODIPARLAREoscardellestelleLisa20141Irisblu55BLACKDIAMOND63elektraforliving1963
 

Chi pu˛ scrivere sul blog

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi e commenti in questo Blog.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

« E QUALCUNO LO VUOLE AL C...PRODI TROMBATO »

TUTTI PER UNA DONNA AL COLLE

Post n°40 pubblicato il 19 Aprile 2013 da LIBERODIPARLARE
Foto di LIBERODIPARLARE

 

 

Una donna al colle sarebbe finarmente un'inversione di rotta di una politica obsoleta e inciuciata, se non altro perchè, a parte qualche faccia rosa o rossa , una donna al Colle dimostrerebbe una volontà reale per il cambiamento, e tra le donne con scheletri nell'armadio sono la minoranza

Siamo veramente alla frutta, se il Parlamento e i politici non sono riusciti a trovare un nome per il Colle, che sia condivisibile, pulito, al di sopra delle parti e che non abbia un passato di cui ogni italiano si vergognerebbe.

Grillo, l'uomo che urlava tutti a casa, ora vorrebbe  Rodotà (ex radicale, nel 79 eletto deputato come indipendente nelle liste del Partito Comunista Italiano, ex Commissioni Affari Costituzionali, ex Presidente Gruppo parlamentare della sinistra indipendente, e via di seguito) politico di vecchia data, sempre per essere coerenti.

Il PD vorrebbe Prodi (due volte Presidente del Consiglio inviso a buona parte del parlamento e a moltissimi Italiani) di lui ricordiamo, almeno chi non soffre di amnesia, uomo complice( lo dice la magistratura) di De Benedetti nel caso IRI. Uomo che aveva unico scopo svendere a De Benedetti i beni dell Stato con bandi truccati il quale rivendeva a caro prezzo i beni anche allo stesso stato oltre che a grupi stranieri. Rivendendo anche al 20% in più con guadagni pazzeschi a spese del cittadino. per 7 anni a capo dell'IRI scialacquò dearo pubblico elargendo incarichi miliardari alla Nomisma ( alla faccia del conflitto di interessi) l'Iri, con la cessione l'Alfa Romeo alla Fiat, si trovò dimezzato. le svendite di Romano Prodi a Gruppi della Sinistra attuò furti colossali a danno dello Stato. Svendette la SME a De Benedetti per soli 393 miliardi. la lista non finirebbe mai ma io lo definirei IMPRESENTABILE.

E Marini? il più cattocomunista del panrama politico.

Visto il panorama che ne pensano gli italiani? Ma in fondo a LORO non gli e ne frega niente del parere del popolo.

Non sarebbe ora di proporre l'Elezione deirtta dal Presidente?

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog