Creato da LIBERODIPARLARE il 15/07/2012
cercare un'angolo di verità senza guinzaglio

Area personale

 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Agosto 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

Ultime visite al Blog

giovanni.tassanomarlow17chiarasanycall.me.IshmaelElemento.Scostanteghionnamarcofaustina.spagnolciaobettinail_pabloLIBERODIPARLAREoscardellestelleLisa20141Irisblu55BLACKDIAMOND63elektraforliving1963
 

Chi pu˛ scrivere sul blog

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi e commenti in questo Blog.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

« I PADRI DELLA COSTITUZIO...ITALIA E LA GUERRA FREDDA »

PERCHE' GLI ITALIANI NON FANNO FIGLI

Post n°52 pubblicato il 18 Settembre 2016 da LIBERODIPARLARE

  Gli italiani non fanno figli. Quello che mi sorprende è il vedere come politici e politicanti non analizzano le cause della denatalizzazione in Italia. Mi spaventano poi certe affermazioni come quelle della Boldrini eccone un esempio"Se non si invertirà questa tendenza", insiste, "è stato calcolato che per garantire una popolazione di 66 mln di italiani, il nostro Paese dovrà consentire l’accesso ogni anno a 300-400 mila migranti, altrimenti la popolazione italiana scenderà al di sotto dei 45 milioni" Io trovo che certe affermazioni sono vergognose, questi sputansentenze hanno mai chiesto ai nostri giovani perchè non fanno figli? No perchè le risposte avrebbero messo in imbarazzo uno Stato assente sui problemi della famiglia.

Nel 2015 le nascite sono state 488 mila (-15 mila), nuovo minimo storico dall’Unità d'Italia. Il 2015 è il quinto anno consecutivo di riduzione della fecondità, giunta a 1,35 figli per donna. L'età media delle madri al parto sale a 31,6 anni e questo perchè?Influenza certamente la scelta di lavorare delle donne, per raggiungere un'indipendenza finanziaria, ma spesso per necessità della famiglia. I soldi hanno sempre meno valore, le spese aumentano e uno stipendio solo in famiglia non basta più, allora si aspetta di avere un lavoro stabile per decidere di aumentare la famiglia, inoltre resta il fatto che un figlio non ha solo un costo personale ma un costo vergognoso per asili, scuola e se è fortunato anche sport; naturalmente questi servizi essenziali sono a carico della famiglia e lo Stato resta assente. Un'altro motivo è l'impossibilità di sposarsi, come si mantiere una famiglia da disoccupati o occupati sottopagati, occupati precari e così via, con certi stipendi, o senza non puoi pagare nemmeno l'affitto. allora molti giovani restano in famiglia nell'attesa che la situazione migliori. Anche qui lo Stato finora ha fatto poco o niente, ora con un ddl firmato da 50 senatori si prospetta un'assegno di 150 euro a tutti per un figlio da 0 a 18 anni. difficilmente avrà atuazione i quanto l'esecutivo non si è espresso in tanl senso, senza contare  i costi per un Paese che ha un debito pubblico simato della Banca d'Italia a 2.552miliardi al 15 giungo 2016 che solo nel 2015 era salito di 33miliardi ed è in continua ascesa. Se così crescesse il PIL saremmo in una botte di ferro. Nonostante questo si spendono oltre un milardo di euro, di questi passi diventiamo il paese del bengodi e la migrazione aumenterà.

Anche questo era tutto previsto, anche non credendo alla teoria del compotto, infattil'ONU teorizza una necessità di 150milioni di immigrati entro il 2050 con una progressiva sostituzione di popoli europei con un ingresso in Europa di 2, 2 milioni di migranti l'anno.

Ci dicono che fuggono da guerre e fame, ma li avete visti, belli in carne gionai e prestanti pronti a sfornare meticci, senza parlare di quanti di loro delinquono o struprano.

Con i soldi che spendiamo per la SPRAR, almeno una parte consistente, potremmo aiutare i nostri giovani ad avere la possibilità di mettere al mondo italiani, ma se continuiamo a fare i ( troppo) buonisti andando a prendere i migranti anche fin sulle coste libiche, per gli italiani non ci saranno mai i soldi, anzi saranno spremuti fino alla fame in nome di una ipocrita solidarietà.

Se non credete che tutto questo sia vero basta che perdiate un pò di tempo per leggere " Il piano Kalergi" e forse vi si apriranno nuovi orizzonti. Dovremo tutti assieme batterci perchè questo e i futuri Governi si interessino ai nostri giovani, diano loro una speranza per il futuro e combatteremo da denatalità italiana senza ricorre a nessun meticciato, se non per scelta. io sono della vecchia generazione e continuo a credere " Moglie e buoi dei paesi tuoi, vale anche marito e buoi dei paesi tuoi" Non salveremo solo la nostra un popolo ma anche la sua cultura, storia e tradizioni.

 

 


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/micasiamoscemi/trackback.php?msg=13452009

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
Nessun Commento