Creato da eternal_night il 31/10/2010

tra me e l'altra me

.

 

« Incessante_menteSpecchio di Spine »

Parallelo

Post n°13 pubblicato il 10 Maggio 2012 da eternal_night

 

 

 

Il tempo Scivola tra le mani ...
senza tregua viaggia a una Velocita' dove afferrarlo e' Impossibile,
anche se a volte si vorrebbe porgli Domande..

Come i Desideri, piu' si rincorrono piu' si Allontanano.
E' vero che volere e' potere,
ma Non si possono comandare le emozioni, i sentimenti, i pensieri.
Ognuno di noi e' fatto a se', il Bello e' questo,
non esistono Copie.
Diversi ma Speciali nella loro diversita' perche' se Stessi.

Chi cerca di Cambiare colui che incontra Erra.

Esistono persone dotate di una Sensibilita' abissale,
molto forti davanti a eventi che Devastano,
ma celano anche una Fragilita' notevole.
Peccato che Pochi se ne accorgono
e inevitabilmente si finisce col Ferirle ....

Come le Verita'
meglio una verita' Taciuta o una verita' Scoperta ?

Personalmente prediligo la verita', Sempre.
Meglio una cruda Verita' che un Ingannevole bugia.


 

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/mkl/trackback.php?msg=11296881

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
volod_ja
volod_ja il 11/05/12 alle 16:22 via WEB
Se prossima è la morte, in questa barca ch'è la vita dell'inferno moriamo qui alle porte, la terra è viva come porto scintillante, Maledetti siamo tutti, o forse uno solo? La verità compagni dobbiamo svelarci, con arco scoprite chi gettare all'abisso, la freccia lo scopra lo denudi e lo spogli. Non abbiate paura compagni, sono io il maledetto! Non vi meravigli, ho vissuto approfittando di voi, di nascosto bevevo, lasciando voi nella sete io riposavo e voi nella fatica. Io ho cavato gli occhi, a me solo tutto il luccichio, a me solo tutto il bottino, io ho amato le vostre sirene, il male ho inseguito, sulla soglia di Dio ho peccato, la maledizione m'ha colpito... Colpitemi! ...Ma chi sei tu? Io... io sono voi tutti!
 
 
eternal_night
eternal_night il 11/05/12 alle 23:34 via WEB
Il vento racconta di un giardino incantato, dove i cancelli del regno custodiscono battiti ancestrali. Ritaglia questa forma e plasma la materia. E' una melodia struggente, dove note e diapason sono lo strumento del piacere. Il viola custodisce il mistico dono dei sussulti respiri. Guardo attraverso strati di pelle scomposta, come sfondo un'alba inversa che diviene fiato nero in un turbine senza spazio. Un cigno nuota in acque calme... Filtro incompleto di chiodi sulla cenere.
 
vololow
vololow il 11/05/12 alle 17:56 via WEB
..la sfida non è afferrare il tempo,
ma riuscire a viverlo intensamente..
..utopie effimere come voli di farfalle..
bendare le emozioni con nastri di seta?
intrappolare i sentimenti in vasi di cristallo?
..per quanto impreziosita appaia,
qualsiasi costrizione è pur sempre una prigione..
..le menti sensibili comprendono
la forza pura della verità,
come perla chiusa tra due valve
violata solo dalla non-natura...
*__* vololow
 
 
eternal_night
eternal_night il 11/05/12 alle 23:42 via WEB
A volte si vorrebbe fermarlo, anche solo per un istante e scrutarlo, perche' comprenderebbe senza bisogno di suono, ma non e' possibile. Per quanto alcune verita' possano annientare, non ha prezzo. Il lusso di essere se stessi ... ci sono momenti dove appare utopia. Solo chi sa vedere al di la' di cio' che appare puo' comprendere e tu sei uno di questi.
 
volod_ja
volod_ja il 11/05/12 alle 23:17 via WEB
Quando il tempo cominciò ad urlare ed infuriare, il ritmo del suo passo che volava, cominciò il cuore della poesia a pulsare, e il tempo ordinò alle sue candele di brillare, per accendere un ritmo qua e là, e possano così i pensieri dei poeti su una ritmata calma meditare. Né possa io esser considerato meno degno di molti poeti andati ed a venire, perché, a chi pondera bene, i miei versi come il loro verseggiare parlano di cose scoperte nel profondo, dove soltanto il corpo è addormentato. Perché io creatura elementare siedo alla tavola di un sommo poeta, urge la mia mente da una mente smisurata per urlare ed infuriare nei flutti e nel vento, e tuttavia chi procede nei modi misurati può barattare certo sguardo con sguardo. L’uomo viaggia sempre insieme a loro dietro quell’orlo bordato di rose rosse. Io, mentre ancora posso scrivo per voi, l’amore che ho vissuto, il sogno che conobbi. Dal giorno della nascita alla morte, non è che battere di ciglia, e noi il nostro canto e il nostro amore, quello che ha acceso in alto il Tempo misuratore, e tutte le cose venute dalla notte che vanno e vengono ora intorno alla mia tavola, muoviamo verso un luogo, dove forse, nell’ estasi di verità che consuma, non c’è alcun posto per l’amore e il sogno, perché Dio procede con candido passo. Ho gettato il mio cuore nei miei versi, affinché voi, nei tempi oscuri a venire, sappiate come il mio cuore procedeva con essi, dietro quell’orlo bordato di rose rosse.
 
 
eternal_night
eternal_night il 12/05/12 alle 15:07 via WEB
Ci sono castelli d'avorio dove i poeti si incontrano e lasciano liberi di essere i versi, danzante progenie di incanti pugnali. Poeti cui appartengono alla sensibilita' piu' profonda e al rintocco del tempo, tu ne fai parte, dove barriere composte da ossa cadono come gocce di rugiada sul palmo della mano. Esistono certi sguardi che trafiggono gli abissi piu' cupi tramutandoli in fiori di loto, delicati, puri, senza bisogno di parola. Sono chiavi racchiuse in un labirinto di polvere, dove le montagne riflettono il cielo in tempesta, dove le stelle dipingono attimi, dove la notte richiama le Anime perdute. La notte come il giorno, eterni amanti dannati ... eppure uniti oltre ogni dire. Eventi che s'arrampicano alla mente, penetrano nel ventre e non ti lasciano piu', persone che si vestono del nulla ... Poi diviene esclissi, dove petali di cristallo frantumano le vertebre che ricoprono un cuore assopito dal troppo errare. Il corpo e' solo un involucro che avvolge l'Anima. Incidero' col fuoco dei segni sul mio cuore, traccero' col sangue il tuo nome, bruciero' all'inferno ma ti chiamero' amore. Tu sei il tempo del non ritorno. Limpido cuore di un tempio sconsacrato, tedio dilanio di questa carne, come avvoltoi si ciba di memorie, ma l'Anima sopravvive e vaga di vita in vita in perenne ricerca della sua gemella. Solo morendo si puo' tornare in vita.
 
Daniel_Sempere
Daniel_Sempere il 11/05/12 alle 23:39 via WEB
E' così bello avvalersi di tutto ciò che di buono può concederci chi incontriamo, che appare davvero inutile e stupido volerlo cambiare. Hai ragione, siamo esseri unici, micro universi con potenzialità che spesso trascuriamo e sorvoliamo. Dolce notte Eternal.
 
 
eternal_night
eternal_night il 12/05/12 alle 15:20 via WEB
Nulla e' scontato, nessuno e' come appare, dietro alla maschera indossata grazie alla vita, si cela sempre un essenza. Sta in noi trovare il tempo e la voglia di scoprire, uno strato alla volta, chi abbiamo di fronte e dargli la possibilita' di mostrarci il suo vero io. Vista l'ora direi buon pomeriggio a te.
 
Kalte.Luft
Kalte.Luft il 13/05/12 alle 12:41 via WEB
non sapevo dove scriverlo e non violo la privacy di chi non conosco ma la musica del tuo blog m'ha fatto vibrare l'anima. Ringrazio e saluto,
 
 
eternal_night
eternal_night il 18/05/12 alle 22:00 via WEB
In effetti e' un'altro mondo la musica. Ripassa quando vuoi.
 
SPARTAKUS99
SPARTAKUS99 il 15/05/12 alle 12:26 via WEB
Ci sarebbe da discutere molto su questo post, però cerco di essere sintetico.Io credo che più si cambia e più si resta uguali, perchè l'istinto porta aempre ad essere se stessi.Sulla verità, dipende da come la si usa....molte volte piccole bugie possono celare grandi inganni, oppure donare un po sicurezza se questa riguarda il piano esistenziale.Quindi non saprei dire se un giorno dirò una bugia per far star meglio una persona, oppure ferirla.Buona settimana...Cristian
 
 
eternal_night
eternal_night il 18/05/12 alle 22:02 via WEB
Dire una piccola bugia per non far star male una persona a cui si tiene e' un conto, soprattutto se riguarda la salute, ma propinare bugie gratuite con l'intento di prendere in giro o ferire e' un'altro. Buona serata Cristian.
 
Laots
Laots il 17/05/12 alle 16:11 via WEB
tante e troppe sono le verita'
 
 
eternal_night
eternal_night il 18/05/12 alle 22:02 via WEB
Gia' ...
 
complicemente1
complicemente1 il 22/05/12 alle 18:30 via WEB
Concordo con il tuo pensiero. Ciao. MIA
 
 
eternal_night
eternal_night il 24/05/12 alle 12:06 via WEB
Il tuo post e' fantastico consideramdo l'argomento, hai descritto perfettamente le categorie. :)
 
Le_Chauffeur
Le_Chauffeur il 22/05/12 alle 18:55 via WEB
Dimmi tempo quando morirà la morte.
 
 
eternal_night
eternal_night il 24/05/12 alle 12:07 via WEB
Quando la vita cessera' sulla terra. La morte riporta alla vita dell'Anima.
 
nadiaemanu
nadiaemanu il 03/06/12 alle 22:04 via WEB
Bellissimo post ... e la musica ... stupenda c'è musica e musica e quella che fa vibrare l'anima è un'altra cosa .... Le emozioni non si comandano, i pensieri e il cuore vanno lasciati andare, i sentimenti sono la cosa migliore di noi, se poi uniamo il tutto alla sensibilità abbiamo esseri speciali, che possono venire feriti ma rinascono sempre Ti auguro una serena serata Un sorriso Nadia
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

 
Citazioni nei Blog Amici: 9
 

 

AREA PERSONALE

 

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 

 

Questo blog e' Contro
la Pedofilia

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom