Creato da monellaccio19 il 12/10/2010
scampoli, ritagli, frizzi e...lazzi

Archivio messaggi

 
 << Settembre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

Area personale

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 169
 

Ultime visite al Blog

ambradistellealberto.gambineriPapermoon68NoRiKo564volami_nel_cuore33monellaccio19Sono44gattinfilax6.2impelgiochiedididario66cassetta2mariateresa.savinolascrivanalicsi35pedivinacreatura59
 

Chi puņ scrivere sul blog

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
 

 

« LA MIA ROVINA? GLI UOMIN...SILENZIO! PARLA CALDEROLI »

BUGIARDI E INCOSCIENTI

Post n°3639 pubblicato il 06 Agosto 2020 da monellaccio19
 
Foto di monellaccio19

 

 

 

Finalmente (una volta tanto) capita che un luogo comune, uno stereotipo, non venga smantellato da una ricerca. Parliamo di bugie, quelle che non sono poi gravi e dannose, ma dette a volte senza cattiveria e a volte per non fare male a chi viene riferita. Secondo voi, quale sarebbe il luogo comune che non viene toccato, anzi, confermato dalla ricerca? Sono gli uomini o le donne a dirne di più? Mi spiace, ma come mentono le donne, non mentono gli uomini: è provato, è attestato dalla ricerca effettuata presso l'Università britannica di Maastricht. Quindi mettevi comode signore, state serene e accettate di buon grado una verità ineluttabile. Lo studio eseguito valutando un vasto campionario di uomini e donne, ha rilevato che le donne mentono meglio e di più degli uomini. Lo sapevamo, tuttavia, c'era sempre una battaglia dialettica fra i due generi su chi detenesse a giusto merito, il primato. Eppure, ricordo che tempo fa ebbi modo di ravvedermi sulle bugie e sulle ragioni per cui si riportassero. Ossia, mentire fa bene, le "bugie bianche" sono quelle che non rappresentano una cattiveria e/o un pericolo e se dette con scopi bene precisi, ci fanno star bene, specie per i rapporti interpersonali. I bambini per esempio, mentono per evitare le punizioni, si mente a volte per proteggere la privacy di qualcuno. Inoltre, mentire per cercare approvazioni personali, ci rende positivi agli occhi degli altri; mentiamo anche spudoratamente per evitare conflitti che potrebbero sfociare in qualcosa di molto serio. Insomma, si può mentire per tante ragioni e spesso l'averlo fatto e continuare a farlo, non ci pesa. Orbene, tornando alla ricerca attuale, mentire bisogna saperlo fare, incrociare gli sguardi di chi sia destinatario della menzogna, è importante reggerlo per essere convincenti, la gestualità, gli atteggiamenti, i tic nervosi, sono tutti elementi che aiutano chi mente ad essere perfettamente convincente. Pare che la causa o almeno la ragione principale della bugia, sia dovuta al metabolismo, sembrerebbe che quanto mangiamo sia importante; insomma l'obesità è causa, fonte inesauribile, di bugie a tutto spiano. Stai a vedere che dipende dal glucosio che è nel sangue: dalla sua quantità si può capire l'influenza che possa avere sui processi cognitivi e sulla memoria. Pertanto, credo di avervi fornito una prova ineluttabile della causa, della fonte e della natura delle bugie. Spero di essere stato chiaro e di avervi convinto con le mie argomentazioni. Solo un dettaglio devo rivedere e vi informo che rileggendo l'articolo, ho sbagliato sesso: ho letto donna ma è l'uomo che risulta, dopo attenti esami, il più bugiardo. State a vedere che "VOLONTARIAMENTE" mi sono dato la zappa sui piedi!!!! Vabbè, scusate, tutto ciò che ho scritto è vero, tutto reale e una volta per sempre, non vi fidate di me. Sono uomo, tendo all'obesità e il glucosio governa il mio sangue. Quindi un mentitore spudorato e perfetto. 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog