Creato da monellaccio19 il 12/10/2010
scampoli, ritagli, frizzi e...lazzi

Archivio messaggi

 
 << Agosto 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

Area personale

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 174
 

Ultime visite al Blog

amici.futuroieriazzurricielomonellaccio19cassetta2alanjonesg1b9ReCassettaIIcuspides0aniram1959e_d_e_l_w_e_i_s_sburgoaEstelle_kSono44gattinfilax6.2icavallidirosselyrav
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
 

 

« SCUSI DOV'E' LA GUERRA?PARLI COME MANGI O MANGI... »

VEDI NAPOLI E...

Post n°4299 pubblicato il 16 Giugno 2022 da monellaccio19
 
Foto di monellaccio19

 

 

 

 

 

Se accadesse, ci sarà qualcuno che dirà: "Ma questa è Napoli? Queste sono le famose vie e i vicoli storici della città partenopea?". Sarebbe stupore quello manifestato dal visitatore che notasse come nei luoghi della vecchia Napoli, mancasse il bucato steso in tutti i modi possibili e immaginabili: ovvero fili per stendere che scorrono da uno stabile all'altro perché lo spazio manca sempre. Meraviglia molto la probabile e imminente ordinanza comunale che vieterà panni stesi in modo poco corretto. O meglio, interessa molto che i panni siano strizzati strettamente, affinché non gocciolino sui passanti che spesso vengono beccati dal bucato bagnato, ma non strizzato. Ad Ischia era stata già approvata qualcosa del genere e se si ponesse attenzione al dettaglio, sarebbe cosa buona e giusta. Quindi niente polemiche, niente discussioni preventive, sembrava evidente la voglia di far sparire quello spettacolo indecoroso del bucato steso per strada ovunque e comunque. In realtà non è piacevole osservare questi panni stesi, ma di contro, sembrerebbe che ordinare questa soppressione, sarebbe come cancellare una immagine iconografica della città, un uso tradizionale che ormai storicamente, faccia parte della  vie e di quei vicoli che con ogni piccolo dettaglio, raccontano i napoletani e la loro cultura. Litigheranno? Spero di no, resta sempre da rispettare regole, norme e civiltà, ma a volte, a scapito di rinunce deleterie e non accettabili. Napoli è questa, i napoletani sono così. Voi che ne pensate?

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog