Creato da monellaccio19 il 12/10/2010
scampoli, ritagli, frizzi e...lazzi

Archivio messaggi

 
 << Giugno 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 

Area personale

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 174
 

Ultime visite al Blog

monellaccio19elyravmarinovincenzo1958amici.futuroierimariateresa.savinoMARGO129g1b9simona_77rmsoltanto_unsognopanpepato650cassetta2Vince198neopensionataEstelle_k
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
 

 

« PRONTO ALEXA? PASSAMI BA...BAGNI NEUTRI E...ARRANGIATEVI! »

NO-VAX E POLITICA: IL NOSTRO PEGGIOR QUARTO D'ORA

Post n°4119 pubblicato il 04 Dicembre 2021 da monellaccio19
 

 

 

 

 

Chi si ricorda la domanda: "Secondo voi dopo che sarà passata questa tempesta emotiva della covid, come sarà il ritorno alla normalità, al nostro vivere quotidiano?". Ponendola oggi, ci induce a una riflessione più profonda e attenta alle potenziali e possibili conseguenze di questo inatteso inasprimento. Siamo giunti alla terza dose e siamo a parlare di vaccinare anche i bambini tra i cinque e gli undici anni.  Credetemi, se fossimo tutti compatti, uniti e puntassimo tutti nella stessa direzione, forse non crolleremmo psicologicamente. I no-vax, pur meritando rispetto, non sono a fronteggiare il "male", sono invece ad affiancarlo per servirsene contro il sistema. Questi signori anti-tutto: contro la politica, contro le leggi, contro le norme, contro i vaccini, contro i lockdown, contro ogni passo che si faccia per tentare di salvare il paese dalla covid e dal pessimo stato finanziario ed economico, si servono di mille trucchi per "giocare" sulla pelle di coloro che avvertono l'emergenza e sono disponibili a tutto per il bene del paese. Se ricorrono a braccia finte (in silicone) per farsi il vaccino e ottenere il green-pass, se si procurano carte false o si inventano situazioni impossibili, significa che i nemici sono loro, sono contro di noi e noi li coccoliamo! Sul fronte della politica poi, siamo all'ammazzacaffè: sono in tanti nel governo a fare gli alleati e poi, ognuno vuole la sua parte. Egoisticamente ognuno vuole che il suo bacino elettorale sia gratificato.  Pochi si rendono conto che i miliardi (tanti soldoni sonanti), ci sono stati elargiti dalla UE, solo perché Draghi ha dato la sua parola circa l'impiego di tutto il capitale: ovvero, se non ci fosse stato Draghi a trattare il finanziamento, personalmente e giocando sulla propria pelle, nessuno altro politico sarebbe andato in Europa e avrebbe potuto ottenere quello che ci serviva. E' il nostro garante, l'unico credibile in seno all'Europa e dovrà dimostrare come dovrà impiegare i soldi che otterrà altrimenti, si bloccherà il finanziamento: quindi il Presidente del Consiglio resti dove serve.  Non ci crede più nessuno agli italiani bravi, precisini e capaci di stare ai patti: in Europa ci sono nemici che marciano contro di noi e lo abbiamo visto. Pertanto se tutto ciò non vi scuote a dovere, se tutto questo bailamme non vi interessa, allora potrete comprendere come si possa stare male anche dopo che la covid sarà passata e superata. Si chiama emergenza e se siamo giunti al punto che l'elezione del nostro Presidente della Repubblica abbia bisogno di una campagna elettorale (mai vista in Italia sin dall'istituzione della Repubblica), allora siamo fottuti con la buona pace delle politica (?) e di coloro che cavalcano onde anomale per scombinare tutti i piani per risollevarci. 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://gold.libero.it/monellaccio19/trackback.php?msg=16052794

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
divinacreatura59
divinacreatura59 il 04/12/21 alle 08:46 via WEB
Onestamente non ci sto capendo più niente,io vedo solo confusione e nessuno dei politici che riesca a seguire una direttiva serie.Qui siamo soli in mezzo alle onde e ognuno cerca di farsela franca.Intanto leggo e ascolto sommariamente,non mi fido profondamente di nessuno.Coloro che seguivo simpaticamente non mi danno manco certezze e allora sto fuori dal coro come sempre.Buon sabato Carlè....e le stelle stanno a guardare.
(Rispondi)
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 04/12/21 alle 10:04 via WEB
Esattamente quello che vogliono: confondere le masse per fare i loro comodi. Ognuno vuol fare i propri comodi, i propri interessi e perseguire fini personali. Questa è anarchia!!! Draghi è sprecato al Quirinale e la mira è toglierselo dalla palle perché impedirebbe le loro ambizioni. I no-vax sono pilotati e manipolati apertamente anche da politici di mezza tacca che vogliono emergere. Pertanto questi due problemi, ci stanno facendo passare il più brutto quarto d'ora che potesse capitarci. Bun w.e. mia cara Divy.
(Rispondi)
 
cassetta2
cassetta2 il 04/12/21 alle 09:01 via WEB
A proposito della terza dose: io sono al terzo spritz.
(Rispondi)
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 04/12/21 alle 10:05 via WEB
Ancora fermo al terzo spritz? E quando guarirai?
(Rispondi)
 
gianor1
gianor1 il 04/12/21 alle 09:26 via WEB
Vax o no-vax due posizioni che ritengo essere integrative, nel senso che esistono in quanto entrambe mutuamente e contestualmente, menano la propria conformità dalla loro antinomia. Sia contrarietà contro chi dispone le leggi (e quindi determinazione nella ribellione), sia riconoscimento (cioè subordinazione e obbedienza). Comportamento che rammenta le problematiche edipiche. Per gli osservanti c’è' attitudine scientifica che riveste un ruolo assolutamente protettivo, quasi materno. Per i contrari c’è l' affidarsi alla natura e pratiche connesse (altra madre chiocciola). Ovviamente un personaggio, potente e maligno , sia reale che mitico: il Covid, è il soddisfatto regista di questo scenario. A ben rileggerci. Gian
(Rispondi)
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 04/12/21 alle 10:16 via WEB
Francamente non so se la covid sia il regista, so solo che è il vettore, magari poco conscio, dei suoi movimenti spiazzanti. Se molti cercavano un capro espiatorio per aggrapparsi e realizzare progetti, affari e losche manovre, beh...hanno scelto il "pilastro" giusto e attendibile. Restano tuttavia due scuole di pensiero speculari per ottenere risultati opposti e contrari. V'erano due punti da colpire le "pecore matte" e il governo che purtroppo per loro (i politici avventurosi e improvvisati), non si è piegato ai loro scopi. Perciò si battono per Draghi al Quirinale, se lo vogliono togliere dalle scatole e riprendere in mano la situazione precedente il suo avvento. Veramente e a memoria, non ricordo niente di smile nel nostro stato sociale, politico, economico e finanziario. Draghi ha solo un difetto: non è un politico!!!! Ciao Gian, sereno fine settimana.
(Rispondi)
 
Estelle_k
Estelle_k il 04/12/21 alle 09:36 via WEB
Quanta ragione nel tuo scritto Carlè.. Purtroppo finché non c'è obbligo di vaccinarsi vedremo queste bagarre e queste insolenze insolventi verso la salute pubblica, intesa di noi tutti. Due anni di mascherine dovrebbero far riflettere che la normalità non è questa ma ai negazionisti manca solo una cosa, che l'acqua tocchi anche il loro immune deretano con esperienza diretta di ciò che si vive con i polmoni incendiati. Anche se questo significherebbe occupare risorse pubbliche. In due parole, non so davvero quando ne usciremo. Tante buone cose Amico mio...buon sabato:)
(Rispondi)
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 04/12/21 alle 10:25 via WEB
Appunto, il nostro brutto "quarto d'ora", quello che tocca a tutti nella vita. Questo ci tocca in un momento molto critico con due fronti importanti e socialmente decisivi. Abbiamo già da grattarci la rogna dei no-vax e delle loro scelte folli, poi se ci mettiamo l'agitazione procurata al governo, tirando la giacca a Draghi per ogni kaxxata che interessi i "politici" poco attenti, allora siamo a comprendere come tutto procede alla carlona (scusa Carle'), senza importanti direttive e decisioni. E la "pizzica" ci coinvolge! Abbi un sereno e piacevole w.e. Estelle.
(Rispondi)
 
 
 
comunesenso11
comunesenso11 il 04/12/21 alle 12:19 via WEB
Credo sia tutto un clone delle passate pandemie: nulla è mutato. Mi sento di esprimere un modesto parere per quanto riguarda il sottostimato rischio di ammalarsi da parte di una minoranza( per fortuna ), quindi scetticismo nei confronti dei vaccini. Dal momento che vaccinarsi è una scelta volontaria ( ad oggi ) per una società evoluta è essenziale capire perchè un ridotto numero di persone non si fidono dei vaccini, strumento, questo, e lo stiamo verificando con mani che permette di controllare; anzi, ci sta permettendo, e in certi casi, addirittura eradicare la terribile malattia. Una Antropologa americana di notevole spessore ha attribuito la palma di peggior categoria di disinformazione alla cattiva scienza( intesa nella persona ). Vero è che in questo grande calderone esiste quella cattiva, così come esiste la cattiva letteratura, il cattivo giornalismo, ma anche meccanici capaci e incapaci. Ebbene, a mio avviso-per riferirmi a un tuo passaggio - i cattivi scienziati sono seguiti a ruote dai politici miopi, che sono poi, quelli che invece di cogliere la profondità e la complessità delle situazioni, si limitano a cavalcare l'onda del consenso. Sentimento, questo, meschinamente volatile per sua natura. Questo è il mio pensiero. Buona giornata Carlo
(Rispondi)
 
 
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 04/12/21 alle 12:30 via WEB
E lo condivido! Del resto, con un pizzico di raziocinio ben speso, basterebbe fidarsi e affidarsi ai numeri pubblicati e aggiornati che riguardano il globo e le nazioni tutte. Sono dati esemplari e rassicuranti, sono a testimoniare la validità del vaccino e della messa in sicurezza di chi procede in tal senso. Ecco perché e come sostieni, vi sono masse poco attente o facilmente manipolate che non si prendono la briga di approfondire e basta uno sciamano qualsiasi, per condurli sull'altare della insulsa conoscenza. Grazie Gina, buon pranzo.
(Rispondi) (Vedi gli altri 2 commenti )
 
 
 
 
un_uomonormale0
un_uomonormale0 il 04/12/21 alle 14:22 via WEB
In tutta questa confusione; come tu la chiami "baillame ", dobbiamo tenere ben presente che questo coronavirus non sparirà come il "coniglio" dalla scatola del prestigiatore, ma rimarrà con noi. La campagna vaccinale, che procede alla grande, ci permetterà di mettere il numero "zero" o quasi, ai decessi, e gli ospedali non vivranno il terribile stress dello scorso anno. La reale quasi certezza è, che sars-cov-2 sarà endemico. Questo non vuol dire che tutto sarà come i periodi che abbiamo alle spalle, grazie all'immunità che i vaccini:1-2-3^ dose ci conferiranno e che ci permetterà di riguadagnarci la nostra vita normale. Diciamo che ci stiamo orientando ( ma ancora non lo siamo) verso una situazione stazionaria ma che per ottenerla a mio avviso ci occorre qualche anno ancora, perchè, il tutto è subordinato alla immunità raggiunta attraverso le infezioni e le vaccinazioni///continua
(Rispondi)
 
 
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 04/12/21 alle 17:23 via WEB
Ottimo commento Peppe. E' questa ansia che i no-vax continuano a centellinare costantemente rallentando il nostro percorso: noi potremmo correre tutti insieme appassionatamente e bruciare le tappe come molti altri paesi notano. In realtà, poiché questa non è l'unica emergenza, l'ansia e le preoccupazioni si allargano e si trasferiscono su problemi sociali, politici, economici e finanziari. Insomma scegliamo sempre le strade più impervie per i nostri percorsi.
(Rispondi)
 
g1b9
g1b9 il 04/12/21 alle 12:50 via WEB
Sono d'accordo con te sul fatto che Draghi debba rimanere alla guida del governo e concludere la legislatura, facendo quanto possibile per spendere questi soldi Europei, che, da come si legge sono ancora lontani dalle casse italiane, nonostante l'Unto dall'Europa a garanzia. I partiti al momento sono la peggior disgrazia di questo paese, solo pronti ad illudere i cittadini, potenziali elettori. Non riesco a capire da che parte stiano i no vax e i no green pass, se non da quella dell'egoismo personale e della ripicca nei confronti di che si comporta in modo diverso- Con questa Covid, che pare voglia rimanere con noi, la grande maggioranza di italiani non può continuare ad essere tenuta in scacco da una minoranza, che a mio avviso e per scelta loro, dovrebbe essere l'unica a pagare le conseguenze dell'avanzata del virus. Non credo che i vaccinati subirebbero di buon grado un lock down generalizzato, soprattutto perchè il governo e la sanità ce l'hanno promosso come l'unica garanzia per evitare chiusure.. Mi auguro che la gente usi il buon senso, una volta un genere per tutti, ora purtroppo diventato un bene di super lusso e a portata di pochi. Buon week end carissimo!
(Rispondi)
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 04/12/21 alle 17:34 via WEB
In condizioni democratiche e rispettose, siamo sempre a fare la nostra parte. Però c'è chi come sempre pretende molto, moltissimo e non è disposto a far niente per non alienare i diritti altrui!!!!! Non possiamo prenderli per forza, ma dovremo purtroppo assecondarli e tenerli a bada. Comunque sono leggermente fiducioso, se non subito, ma con calma e per piacere, approderemo a spiagge meno agitate e più tranquille, non so quando, ma accadrà. Dobbiamo stringere i denti e fare fronte unico, più saremo e peggio sarà per loro!!!! Buona sera carissima Giovanna.
(Rispondi)
 
mariateresa.savino
mariateresa.savino il 04/12/21 alle 13:23 via WEB
Io pregherei che si convincesse Mattarella ad accettare, in emergenza, un secondo mandato a Presidente della Repubblica, lasciando Draghi a completare il lavoro iniziato.Sono le due personalità politiche di cui, attualmente, mi fido. Ciò, a meno che Draghi, non abbia mire più consistenti ed abbia accettato l'attuale incarico per un suo ben preciso progetto ( ciò, del resto, non mi scandalizzerebbe più di tanto, visto come, in politica, vanno le cose...)Ciao Carlo e buon pranzo.
(Rispondi)
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 04/12/21 alle 17:38 via WEB
Hai ragione, spero vada come ti auguri, ma nel caso non fosse Mattarella a prolungare il suo mandato, si lasci Draghi dove sia, e si nomini un nuovo presidente, capace di tenere a bada la politica: Draghi ha solo un difetto, non è un politico!!!!!! Buona serata Mariateresa.
(Rispondi)
 
un_uomonormale0
un_uomonormale0 il 04/12/21 alle 14:22 via WEB
Come si può presentare il nostro mondo dopo questa pandemia ? La nostra vita subirà certamente una mappatura cambiata. E' come se ognuno di noi fosse una Jeep che percorre tracciati impervi, fango, buche spaventose, il parabrezza attaccato da rami, da pietre, da folate di vento, pneumatici che sgonfiano e sostituiti e si riparte, ma....alla partenza, non saremo le persone di prima. Non c'è dubbio alcuno che le pandemia siano degli eventi catastrofici trasformazionali, ma anche dei modulatori, degli aggiustatori sociali. Cancellando il passato offrono spazi di flessibilità per aprire validi canali verso il nuovo. Un nuovo che sarà il nostro futuro al quale stiamo andando incontro, con indosso gli abiti di "Primi guardiani della nostra salute ". Come spesso dico, questa pandemia ci ha sbattuto in faccia la nostra vulnerabilità. Non siamo quei superman che credevamo esse, ma dei fringuelli dotati di ragione il che non può non averci "regalata" una verità. La consapevolezza che ci siamo visti sottratti di tutto ciò che ritenevamo indiscutibile, o assoluto. Buon tutto a te Carlo. P.S. se ho preso molto spazio, libero di censurarmi.
(Rispondi)
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 04/12/21 alle 17:28 via WEB
Sei giunto all'analisi finale evidenziando come saremo (e non penso che sarà diverso) dopo: endemico o no, saremo in grado di affrontare ondate meno pericolose e più abbordabili sotto il profilo sanitario. Faticheremo, ci rimboccheremo le maniche ma alla fine vinceremo noi. Il prezzo da pagare? Ci sarà, ma lo faremo dignitosamente per il bene di tutti e nel rispetto dei patti sottoscritti in sede comunitaria. Grazie Peppe, hai espresso una posizione linda e chiara come il tuo solito. Buona serata carissimo.
(Rispondi)
 
ambradistelle
ambradistelle il 04/12/21 alle 15:50 via WEB
Ti auguro un fine settimana colmo di sorrisi!! Un abbraccio!
(Rispondi)
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 04/12/21 alle 17:10 via WEB
Grazie Tina, sia anche per te un piacevole e sereno w.e.
(Rispondi)
 
lascrivana
lascrivana il 05/12/21 alle 07:02 via WEB
Se non si vogliono vaccinare che stiano chiusi in casa o emigrano in massa sulle montagne. Non è giusto che intralcino i piani di chi ha deciso di non privarsi di un opportunità di allungarsi la vita. In quanto a Draghi, mi sembra che si stia barcamenando bene in questa giungla. Buongiorno Carlo
(Rispondi)
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 05/12/21 alle 07:58 via WEB
Infatti, non solo dobbiamo grattarci la rogna dei problemi economici e finanziari, ma dobbiamo rallentare per colpa di quattro imbecilli chi non sanno nemmeno leggere i numeri di questa pandemia. Ciao Laura, ti abbraccio e buona domenica.
(Rispondi)
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.