Creato da monellaccio19 il 12/10/2010
scampoli, ritagli, frizzi e...lazzi

Archivio messaggi

 
 << Maggio 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

Area personale

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 174
 

Ultime visite al Blog

monellaccio19surfinia60g1b9Panthera_leo52EremoDelCuoreSpiky03cassetta2gianor1Lames2020icavallidirossfoglie_dautunnoamici.futuroierisoltanto_unsognoamministra.bertolinimussirodolfo
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
 

 

« UNA INALIENABILE MALATTI...E MO' VI DICO COME FUNZIONA »

CATTIVO NATALE A VOI CARISSIMI...

Post n°4124 pubblicato il 09 Dicembre 2021 da monellaccio19
 

 

 

 

 

La foto ha fatto il giro della rete, il web ha replicato all'infame e spavalda posa, con critiche pesanti e insulti generosi. Ecco, se Thomas Massie se ne servisse come biglietto da vista, per i suoi incontri politici e istituzionali visto che sia un deputato rappresentante del suo stato, il Kentucky (USA), presso la Camera americana, sarebbe la migliore testimonianza per confermare la sua appartenenza al partito repubblicano. Ovviamente, oltre la foto, colpisce la breve didascalia nella quale spicca il relativo augurio: "Buon Natale! P.S. Babbo Natale, porta le munizioni". Un contesto bastardo, audace e poco compatibile con lo spirito del Santo Natale. Se poi lo associamo al recente eccidio avvenuto qualche giorno fa presso il campus di Oxoford nel Michigan, allora siamo alla sprezzante offesa verso tutti i morti delle 48 sparatorie avvenute nei campus americani, da gennaio 2021. Ecco, mi è venuta voglia di ricambiare gli auguri di Natale a questa bella e sorridente famigliola: dalle facce non posso desumere quanto sia elevata la voglia di usare quei "giocattoli" pericolosi, ma credo di poter misurare quanto sia elevata la tara mentale di costoro. Pertanto, se avrò il tempo necessario, conto per la vigilia di Natale, di essere in zona e vestito di tutto punto da Babbo Natale, salirò sul tetto della loro bella e grande casa e tomo tomo, kakkio kakkio,  attraverso il grande caminetto calerò un sacco con tanti, tantissimi dolciumi: panettoni e pandoro a volontà, tanta cioccolata nelle varie confezioni con percentuali diverse di fondente e altro ancora tra leccornie varie e dolci tipicamente natalizi. Tutto preparato da mani esperte con la doverosa aggiunta di massicce dosi di...Guttalax in gocce, infuse nei vari prodotti. Farò un rogito notarile per tutto questo, ma volete mettere il piacere di stimolare una bella cacarella a questi fuori di testa?



 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://gold.libero.it/monellaccio19/trackback.php?msg=16054597

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
lascrivana
lascrivana il 09/12/21 alle 08:06 via WEB
Magari sono solo dei giocattoli. Buongiorno Carlo
(Rispondi)
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 09/12/21 alle 08:12 via WEB
Certo, come le automobiline a pedali che mi regalavano i miei genitori quando ero piccolo. Dormi cara, è ancora l'alba. Kiss.
(Rispondi)
 
elyrav
elyrav il 09/12/21 alle 09:13 via WEB
Che foto inquietante. E' allucinante. Non mi piace proprio per niente. Che idea malsana. Serena giornata
(Rispondi)
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 09/12/21 alle 11:46 via WEB
Beh credo che difficilmente si possa vedere roba del genere: ricevere auguri di Natale in tal guisa, non è solo desolante ma ti inquieta moltissimo. Meno male che da noi non ci siano simili esternazioni, altrimenti altro che auguri di Natale....in galera. Bye cara.
(Rispondi)
 
 
 
elyrav
elyrav il 09/12/21 alle 12:34 via WEB
Sì davvero almeno da noi non ci sono cose del genere. E' veramente aberrante, triste. Speriamo di non arrivare anche noi a tali assurdità! Buon pranzo
(Rispondi)
 
 
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 09/12/21 alle 12:42 via WEB
Lontana ipotesi, ma reale! Stiamo attenti.
(Rispondi) (Vedi gli altri 2 commenti )
 
 
 
 
elyrav
elyrav il 10/12/21 alle 10:32 via WEB
Dopo un tot di anni l'america arriva pure qui ... spero di no ma stiamo attenti!!! Serena giornata
(Rispondi)
 
 
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 10/12/21 alle 10:36 via WEB
Da noi non dovrebbe accadere: troppe anime a decidere! Buon w.e. cara.
(Rispondi)
 
Vince198
Vince198 il 09/12/21 alle 09:14 via WEB
A parte che è difficile stabilire se siano armi vere o giocattolo, non è questo il fine, quanto l'esempio che è del tutto negativo. I repubblicani in Usa passano per guerrafondai (cazzata megagalattica visto che ad es. l'abbronzato ha fatto scaricare in giro per il mondo 26mila bombe nelle "note" guerre ispirate da un certo "fervore di esportazione di democrazia" in otto anni di presidenza e s'è pure beccato il nobel per la pace - forse dei sensi .. ahahahaha .. ), mentre i per pacifisti (finti) passano i democratici! Per questo i democratici Usa che s'indignano mia fanno spanciar dal ridere: loro fanno tanto i pacifisti ma, alla fine, calano le braghe con le lobby delle Armi (N.R.A.) e anche con altre lobby, fra cui bancarie, farmaceutiche, quelle degli ogm etc. etc.
Questo è stato sufficiente per farmi comprendere due cose: da amatore di tiro al poligono per 25anni, un'arma è un pezzo di ferro modellato finchè non lo prendi in mano e ti rendi conto della sue effettive capacità, che diventano pericolosità in mano ad incompetenti, a gente psicolabile, a chi - ancor peggio - vuol farsi giustizia da sè.
In Usa, come ti ho già detto, esiste il secondo emendamento della loro costituzizone che permette di possedere qualsiasi tipo di arma da sparo portatile, comune o da guerra, a colpo singolo o a raffica. Almeno da noi è vietato possedere armi da guerra e automatiche, la legislazione è severa e la concessione del porto d'armi in questi ultimi anni si è radicalmente ristretta, però la detenzione non la possono vietare se uno ha la fedina penale ok e non usa droghe etc. Va da sè che chi vuole delinquere non va certo a chiedere il porto d'armi, semmai acquista dal mercato nero quello che vuole, a volte riuscendoci, altre volte - scoperto - finire in galera.
L'altro fatto che mi fa "sorridere" è che l'Italia è forse il primo produttore al mondo di armi comuni da sparo (es. la nostra nota Beretta produce poco in Italia moltissimo in Usa - Massachusetts, circa il 75%), però nessuno è capace di ridimensionare questa che per me è una "falla pericolosissima", per il solo fatto che quel "traffico" è diretto all'estero e che costituisce una notevole fonte di guadagno per l'erario.
Come dire che ci sono pacifisti e molto di più i pacifinti in parlamento. Entrambi DELETERI in quanto non equilibrati, semmai dominati da un fervore ideologico che non ha per me motivazioni valide in qualsiasi direzione. D'altro canto regolare l'uso delle armi è giusto, però senza far pendere la bilancia dalla parte di chi le odia. La legge non deve essere intrisa di alcun tipo di prevalenza idoelogica, semmai sempre e comunque equilibrata nel rispetto delle regole costituzionali vigenti. Questo lo spiegò Edoardo Mori, ex magistrato rispettato anche dai più accaniti pacifisti (e pacifinti) espertissimo sull'uso delle armi, in un suo noto vademecum che conservo nella mia personale raccolta di libri di ogni genere. Un caro saluto!
(Rispondi)
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 09/12/21 alle 12:28 via WEB
Racconti verità ineludibili: sappiamo come il mercato mondiale delle armi sia proficuo e redditizio e in esso sono implicati in tanti. Siamo al "predicare bene e razzolare male". Non giustificherò mai nessuno di coloro che sono immischiati e l'unico mio auspicio, è che noi non si cada mai in questo trappolone delle armi in libertà. Almeno questo, sia un atto dovuto al nostro paese. In America le due anime si grattino la rogna. Buon pranzo Vince.
(Rispondi)
 
spalmieros
spalmieros il 09/12/21 alle 09:27 via WEB
sono amici per corrispondenza di un nostro politico?
(Rispondi)
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 09/12/21 alle 11:48 via WEB
No, in corrispondenza no, solo piccioni viaggiatori, non si sa mai..... Ciao Spalm. Buon pranzo.
(Rispondi)
 
MARGO129
MARGO129 il 09/12/21 alle 10:09 via WEB
Cosa dire: difronte a questa immagine si rimane attoniti e senza parole... Non aggiungo altro anche perchè ho già espresso la mia opinione in merito e non credo di cambiare idea neanche in futuro... Tranne che non avvenga un miracolo!... A dispetto di questa immagine ti auguro lo stesso una SerenaGiornata ...
(Rispondi)
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 09/12/21 alle 11:52 via WEB
Ma sì, per ora loro hanno 'sta rogna e se la devono grattare, visto che in America vi sono due anime chi si fronteggiano. Fa male vedere certi "incitamenti" ma noi per ora siamo fuori da queste spontanee esibizioni. Buon pranzo Margò.
(Rispondi)
 
diego2020200
diego2020200 il 09/12/21 alle 10:29 via WEB
A parte la tua sagace volontà di ripulire l'intestino degli interessati, la legge sul controllo delle armi non è mai passata, Ci provò Bush, poi Obama, poi Trump, ma chi prende i soldi per le campagne elettorali proprio dai signori della guerra, ha un patto di ferro. Successe a Bush che aveva contratto accordi anche con una società petrolifera e dovette ricambiare il "favore" Finchè le campagne "democratiche" americane saranno solo per pochi perchè costano miliardi, il gioco rimane sempre lo stesso. Vendute armi nel 2019 all'Arabia saudita x 107 miliardi per la guerra contro lo Yemen. Se le guerre non ci sono bisogna inventarle. Altrimenti i lavoratori potrebbero diventare disoccupati e noi non vogliamo togliere il pane di bocca a quelle famiglie, quindi costruisci armi e prepara la guerra. I danni collaterali di qualche scalmanato magari studente, sono "sostenibili" nuovo aggettivo venuto pesantemente alla ribalta. Oggi è tutto sostenibile, se muore qualcuno aiuta a diminuire la sovra-popolazione sempre troppo abbondante sul pianeta.
(Rispondi)
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 09/12/21 alle 11:59 via WEB
Nessuna grinza nel tuo commento, liscio come l'olio. So bene la situazione che vivono le due anime dell'America, per ora la rogna è loro e se la gratteranno. Spero, ed è questo il mio augurio, d non dover mai vivere situazioni analoghe, abbiamo altre mentalità e altra cultura. Grazie Diego, buon pranzo.
(Rispondi)
 
licsi35pe
licsi35pe il 09/12/21 alle 11:02 via WEB
Saranno pure giocattoli come dice Laura ma, seppure tutti sorridenti, non danno un augurio festoso e di serenità. Mah...entrare nel cervello della gente è veramente difficile. Tu, però, con il Guttalax, ci sei andato pesante....almeno, ai doni, ci potevi aggiungere la carta igienica...sono in tanti e..vabbè, si arrangeranno!!..;))). Lieto giovedì, Carlo, tutto il bene possibile!...licia
(Rispondi)
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 09/12/21 alle 11:54 via WEB
Che ti devo dire? Non ho voluto infierire, magari potrebbero morire di dissenteria acuta rimanendoci secchi sui w.c. Bye mia cara Licia, ti abbraccio.
(Rispondi)
 
 
 
comunesenso11
comunesenso11 il 09/12/21 alle 12:08 via WEB
Per questi depravati non so se basti questa lettera di mons. Tonino Bello che proprio adesso ho trovato su web. Auguri scomodi Carissimi, non obbedirei al mio dovere di vescovo, se vi dicessi “Buon Natale” senza darvi disturbo. Io, invece, vi voglio infastidire. Non sopporto infatti l’idea di dover rivolgere auguri innocui, formali, imposti dalla routine di calendario. Mi lusinga addirittura l’ipotesi che qualcuno li respinga al mittente come indesiderati. Tanti auguri scomodi, allora , miei cari fratelli! Gesù che nasce per amore vi dia la nausea di una vita egoista, assurda, senza spinte verticali e vi conceda di inventarvi una vita carica di donazione, di preghiera, di silenzio, di coraggio. Il Bambino che dorme sulla paglia vi tolga il sonno e faccia sentire il guanciale del vostro letto duro come un macigno, finché non avrete dato ospitalità a uno sfrattato, a un marocchino, a un povero di passaggio. Dio che diventa uomo vi faccia sentire dei vermi ogni volta che la vostra carriera diventa idolo della vostra vita, il sorpasso, il progetto dei vostri giorni, la schiena del prossimo, strumento delle vostre scalate. Maria, che trova solo nello sterco degli animali la culla dove deporre con tenerezza il frutto del suo grembo, vi costringa con i suoi occhi feriti a sospendere lo struggimento di tutte le nenie natalizie, finché la vostra coscienza ipocrita accetterà che il bidone della spazzatura, l’inceneritore di una clinica diventino tomba senza croce di una vita soppressa. Giuseppe, che nell’affronto di mille porte chiuse è il simbolo di tutte le delusioni paterne, disturbi le sbornie dei vostri cenoni, rimproveri i tepori delle vostre tombolate, provochi corti circuiti allo spreco delle vostre luminarie , fino a quando non vi lascerete mettere in crisi dalla sofferenza di tanti genitori che versano lacrime segrete per i loro figli senza fortuna, senza salute, senza lavoro. Gli angeli che annunciano la pace portino ancora guerra alla vostra sonnolenta tranquillità incapace di vedere che poco più lontano di una spanna, con l’aggravante del vostro complice silenzio, si consumano ingiustizie, si sfratta la gente, si fabbricano armi, si militarizza la terra degli umili, si condannano popoli allo sterminio della fame. I Poveri che accorrono alla grotta, mentre i potenti tramano nell’oscurità e la città dorme nell’indifferenza, vi facciano capire che, se anche voi volete vedere “una gran luce” dovete partire dagli ultimi. Che le elemosine di chi gioca sulla pelle della gente sono tranquillanti inutili. I pastori che vegliano nella notte, “facendo la guardia al gregge ”, e scrutano l’aurora, vi diano il senso della storia, l’ebbrezza delle attese, il gaudio dell’abbandono in Dio. E vi ispirino il desiderio profondo di vivere poveri che è poi l’unico modo per morire ricchi. Buon Natale! Sul nostro vecchio mondo che muore, nasca la speranza. Tonino Bello Buona giornata. Spero sia stata di tuo e vostro gradimento. Gina
(Rispondi)
 
 
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 09/12/21 alle 12:23 via WEB
Don Tonino Bello, il sacerdote con il grembiule, ha operato nella mia terra, uomo noto e capace di richiamare attorno a se, tanta gente e tanti fedeli. Se non ricordo male, la "lettera" è inclusa in libro che lo riguarda e che conservo gelosamente in biblioteca: ebbi a leggerlo tempo fa poiché dovevo approntare un lavoro teatrale per la mia parrocchia. Mi accingevo a scrivere la sceneggiatura e il progetto naufragò miseramente per volontà del mio parroco che incontrò qualche problema. Una lettera che farebbe "scuola" dove ve ne fosse bisogno. Grazie cara Gina, ottimo intervento.
(Rispondi)
 
g1b9
g1b9 il 09/12/21 alle 12:04 via WEB
Questa è gente malata, che non ragiona con mente lucida e che non sa adattarsi ai tempi. Avevo visto questa foto e letto che questa persona fosse pure un deputato del congresso. Quella delle armi, nella Storia americana è una lunga fila di eventi. Paese di conquista prima, in cui si sopravviveva con l'aiuto delle armi, poi diritto dei cittadini, che i padri costituenti inserirono nella carta costituzionale degli USA, e ,con questa scusa portata avanti fin'ora. Forse una storia senza fine, che farà ancora tante vittime innocenti. Non mi stupisce quindi il tuo augurio per un cattivo Natale, al quale mi unisco, enfatizzando natale con cattivo, quasi farne quell'uso, che la UE consiglia di evitare. Vedo che anche tu hai adeguato la tua pagina; mai come quest'anno sento nominare tanto poco Il Natale. La Parola Festività lo sta sostituendo dovunque, e mi spiace veramente tanto vedere come le gente abbia fatto in fretta da adeguarsi ad una direttiva, tra l'altro ritirata e solo per uso interno. Perchè il Natale magari non potrebbe portare una natività di pensiero nuovo, che potrebbe convincere queste persone a desistere dall'uso delle armi ? Per me, comunque questo rimane il periodo Natalizio, cristiano, pagano o altro l'unico che riconosco e che la neve, caduta ieri, fa apparire ancora più vero-Scusa se sono uscita un tantino fuori tema, ma tu sai che mi preme essere qui soprattutto per te, caro Carlo e per la tua sempre lucida sincerità e coerenza ! Un abbraccio:)
(Rispondi)
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 09/12/21 alle 12:33 via WEB
Mia cara, i tuoi commenti, sempre e comunque redatti, sono i benvenuti come tutti quelli che ricevo. Il contributo che offrono, serve a noi tutti per entrare nei temi, nelle questioni e nelle pieghe molto spesso nascoste, dove approfondire resta una necessità. Pertanto niente scuse e insiti sempre con le tue stesure e le tue idee. Natale è Natale, noi facciamo i nostri comodi oltre che le nostre scelte. Buon pranzo mia cara Giovanna.
(Rispondi)
 
mariateresa.savino
mariateresa.savino il 09/12/21 alle 15:17 via WEB
Questa gente dovrebbe stare rinchiusa in un manicomio. Siamo proprio messi malissimo e ci vorrebbero drastici rimedi. E non significa essere repubblicani o democratici. Qua siamo alla evidente pazzia. Io son convinta che dall'America, al di là degli aiuti , fin dal dopoguerra, abbiamo importato molti comportamenti, quelli che più hanno cambiato il mondo in senso del tutto negativo. Questa foto meriterebbe di essere censurata a dovere, in modo da far pentire amaramente i buontemponi (per non dire altro) deficienti e immorali. Ciao, Carlo.
(Rispondi)
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 09/12/21 alle 17:20 via WEB
Sai cara? quello delle armi è un problema grosso quanto il pianeta. Ovvero, ponendo la nostra attenzione alla foto, sembra che sia tutto lì il nodo da sbrogliare. In realtà la foto cela l'aspetto più negativo e tragico della questione armi. Effettivamente non sono i politici repubblicani o democratici a fare le scelte, sono tutti i politici e non solo statunitensi a essere coinvolti. I soldi che girano, sono miliardi e miliardi di dollari, sono quelli che girano anche fuori dall'America, come da noi in Italia. L'assunto è: si fanno armi per le guerre in ogni angolo del mondo e si fanno guerre per vendere le armi in tutto il mondo!!!! Con questa certezza, ahimè, nessuno e da nessuna parte, potrà alzare la mano contro le armi, fanno parte delle finanze dei vari stati e servono all'economia degli stati produttori. Matematica semplice senza ricorrere a operazioni difficili. Noi e altri al contrario degli americani, non siamo alla libera vendita con negozi aperti a tutti...e meno male. Durerà quanto? Spero per moltissimo tempo e mi auguro che non si arrivi anche noi a foto del genere. Sarebbe una iattura nel nome della finanza e dell'economia pilotata dalle guerre. Buona serata mia cara MT.
(Rispondi)
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 09/12/21 alle 16:38 via WEB
Non so definire questa foto: è talmente fuori contesto, irriverente, diseducativa, idiota da rasentare il patetico. Quello che mi ha lasciato sconcertata è aver letto commenti fra alcuni esponenti americani a difesa della scelta di Massie. Ciao Carlo :)
(Rispondi)
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 09/12/21 alle 17:26 via WEB
Un problema molto grande e importante che va oltre la dissacrante fotografia! I produttori di armi nel mondo sono tanti e sono a "comandare" le guerre per fornire armi, oppure sono a comandare le armi perché si facciano guerre. Non li fermerà mai nessuno, nemmeno la politica più pacifista che ci sia. Ovvero sono troppi i soldi che girano e nessuno stato è disposto a rinunciare ai miliardi che procurano ufficialmente e soprattutto... ufficiosamente. Bella serata Elena.
(Rispondi)
 
 
 
un_uomonormale0
un_uomonormale0 il 09/12/21 alle 17:55 via WEB
Eccoci come sempre allo stesso giro di boa. Non è possibile giudicare con sufficienza chi si batte contro la produzione delle armi, oppure contro l'attività di commercio clandestino e anche ben manifesto. Non è più possibile sorridere sugli slanci di chi propone la difesa popolare per la non violenza, o che sostiene l'obiezione di coscienza. E come può essere ammissibile imputare di follia che si espone per la smilitirizzazione dei territori o che progetta paradigmi di sviluppo legati alla vocazione dell'ambiente se ancora si assiste a questi insani e demenziali messaggi che insultano il Figlio di Dio. Buona serata
(Rispondi)
 
 
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 09/12/21 alle 18:51 via WEB
Siamo alle solite e hai ragione: ma essere insultati intellettualmente da costoro, supera ogni limite della buona decenza. Sappiamo che ci battiamo contro un business di miliardi e miliardi di dollari, sappiamo pure che non è un problema di parte polita, ma di entrambe le formazioni politiche americane. Comunque poiché anche noi abbiano chi sia impegnato nella fabbricazione e nel business delle armi, auguriamoci di non giungere mai alla libero mercato come negli USA. Buona sera Peppe.
(Rispondi)
 
cassetta2
cassetta2 il 12/12/21 alle 02:55 via WEB
In tutta la foto c'è meno fosforo che in un cerino.
(Rispondi)
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 12/12/21 alle 08:02 via WEB
Vero, ma è il cerino che mi preoccupa....sai quanti incendi con un cerino?
(Rispondi)
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.