Creato da komondor02 il 21/07/2008

Il Viaggiatore

La vita è un tour disorganizzato

 

 

Buon Compleanno Italiani

Post n°131 pubblicato il 24 Agosto 2013 da komondor02
Foto di komondor02

Relatività del progresso

 
 
 

IMPORTANTEEEEE

Post n°130 pubblicato il 03 Settembre 2012 da komondor02

Unisciti a me e al team Civette per aiutarci a salvare l'Artico: http://rising.savethearctic.org/it/snowy-owl/503f311a9d89a400020045e0

 
 
 

ONDE

Post n°129 pubblicato il 10 Ottobre 2010 da komondor02
Foto di komondor02

Una bandiera per unire, tre colori per lottare...che l'ignoranza non ci sommerga

 
 
 

SATURNALIA

Post n°128 pubblicato il 30 Gennaio 2010 da komondor02
 
Foto di komondor02

Nella bassa padana qualche fiocco ha tentato di rinverdire i fasti della merla...ma ora, prima che le coltri domestiche mi accolgano, lascio una traccia di questo lungo giorno meditativo che mi porta alle soglie della conclusione di un lungo lavoro pseudoletteraro dettato da questi tempi politicamente strani...avete voglia di mettervi in viaggio con me? Questo è l'inizio

PROLOGO   

Caio Giulio nel suo studiolo, al tavolo da lavoro, miseramente illuminato da una candela, attende la cena e i giornali, come tutte le sere. Entra il fidato servo Ambrosio  portando un brodino e dei rotoli e si lamenta per l'ennesima villania di Nerone. Caio apparentemente se ne stupisce indignato, ma in realtà, già da tempo, mostrava segni di insofferenza  per questa "nuova Repubblica"..

SERVO - Eccellenza eccomi, (rivolto al pubblico) come da 40 anni a questa parte (a Giulio) , la solita minestra… -

GIULIO - Al solito? -

SERVO - Certamente Eccellenza! Tiepida, poco sale e... niente minestra. -

GIULIO - Bravo Ambrosio... buon vecchio Ambrosio... sei impagabile! -

SERVO - (al pubblico) ...e infatti. (al pubblico, sconsolato fa un cenno, poi, a Giulio) Eccellenza... ecco i senatoconsulti, la posta i giornali e 'na tazzulilla' e cafè! -

GIULIO - Caro il mio vecchio Ambrosius! Beato te... e beata la tua leggerezza! Con tutte queste leggi! Meno male che non le sai leggere... le leggi sennò sai che mal di pancia! -

SERVO - La pancia! Eccellenza! Veramente a me duole lo stomaco semmai…soffre di solitudine... si lamenta tutto il giorno! -

GIULIO - ..che poi.. vedi qui? (mostra un papiro)... ma ti sembra plausibile che l'Imperatore spenda 10.000 sesterzi per il bagno della sua consorte… Poppea! -

SERVO - (tono sognante) ahh... POPPEA! -

GIULIO - Si, l'imperatrice, la Nostra Augusta Imperatrice! -

SERVO - (al pubblico, sottovoce) la vacca Augusta semmai... che si fa il bagno nel latte facendo fallire il consorzio della provincia Aemilia! -

GIULIO - ..e poi, Ambrosio, (agita un papiro) questo scorporo della quota elettorale spettante ai comizi centuriati, unita al ripescaggio gallico proporzionale, ma in senso chiaramente maggioritario, al fine di... ma no , ma no, povero Ambrosio... che vuoi capire tu di queste cose! Tu non capisci (il servo annuisce) ! Ed in verità è la tua fortuna... caro vecchio Ambrosio! (a voce più bassa) ...e soprattutto la nostra! -

SERVO - Eccellenza... dimenticavo il conto di quel bottegaio... Carino mi pare... -

GIULIO - Carino?!... Caro semmai! 5 sesterzi la lattuga! Quel gran fijo de.... -

SERVO - De.. Caro Eccellenza! Il padre era Caro...e Carino il figlio! -

GIULIO - (sottovoce) ...a me tanto bbello nun me pareva...ehm ehm! -

SERVO - Eccellenza , ma per forza! Con tutte sté tasse! Non si vive ppiù! Tra un po' ci toccherà pure pagare l'acqua... che ce n'è così tanta e così buona a Roma e anche a Fiuggi! Sa cosa ho sentito oggi? Eccellenza mi permetta... che Nerone.. -

GIULIO - ...Il nostro AUGUSTO Nerone! -

SERVO - Certo! il nostro Augusto Nerone, vuol costruire un ponte di barche da qui alla sua villa in Sardegna! Per fare le gare con le bighe! Ma i soldi dove li prende Eccellenza!?! Da qui?  (mostra le tasche vuote) -

GIULIO - Ah! ...Da qui no di sicuro!  (mostra le proprie) -

SERVO - (al pubblico) e quando mai... dicevo Eccellenza che questo Imperatore ha varcato il Rubicone... e anche il popolo tra un po' si accorgerà che ha passato il limite! -

GIULIO - Buon Ambrosio, ma che ne sa il popolo dei limiti del potere... ma cosa ti sto a fare: lezioni di politica?.. ritirati come al solito e dormici sopra, e soprattutto spegni tutte le lampade... che l’oleum e’ sempre più caro.. -

SERVO - Eh.. (rivolto al pubblico) resteremo tutti al buio.. Allora Eccellenza, col permesso vostro mi ritiro.  (Ambrosio esce di scena) -

GIULIO - Ambrosio... Ambrosio... Mi serve da 40 anni ed ancora si indigna per la spesa... anche stavolta gli ho chiuso gli occhi sulla verità, ma non vorrei che fosse l'ultima. Mah.. Bisognerà pur cambiare qualcosa... questo Nerone la sta facendo fuori dal Vespasiano... emmmh.. che, tra l'altro, ancora non l'hanno inventato... Eh eeh ... Eppure, pareva tanto a modo quando, ancora imberbe, recitava le Bucoliche sulle ginocchia del nonno Benedetto Minimo... Ah! il mio caro amico Bettino se vedesse ora il suo nipotino che nasconde con la corona imperiale la calvizie incipiente e che popola di nani e ballerine il Senato! Nerone sembra voler metter le mani in ogni affare, e farne spettacolo! …e le spese? …le paga il popolo! Non che sia insolito, emmmh... (sottovoce) questo.. questo forse l'ha imparato da noi. Ultimamente sta un po' esagerando e, soprattutto, non chiede più consigli... finirà che a parte le guerre puniche, lo incolperanno di tutto il resto... E di me cosa diranno? D'altronde il popolo sopporta e sopporta... ma non avrà mica una pazienza infinita... e si sa: la cattiveria dei buoni è pericolosissima! emmh.. Come sempre... devo trovare le persone giuste per fare un po' di pulizia... proprio un lavoro pulito deve essere. Non sia mai che un imperatore stia al suo posto senza che a noi piaccia… e soprattutto che decida lui come ripartire il bottin... ehm... le entrate erariali! Si profilano tempi nuovi, cambiano le regole... e questa volta le vuol decidere lui solo... Forse è giunta l'ora di intervenire! E' in pericolo il nostro ordine, è in pericolo la Repubblica stessa... ed anche le mie tasche. Potrei passarci sopra, per carità, non è che tremi la mia poltrona... Ma certi miei amici iniziano a temere per la loro...e, come disse un vecchio saggio, il potere logora, chi non ce l'ha! eh eh... Mmmhh…. cambiare.. Dovremo cambiare tutto... Di nuovo.. mmhhh.. -

 

 
 
 

POLVERE DI STELLE

Post n°127 pubblicato il 13 Gennaio 2010 da komondor02

...l'estate perenne dei caraibi si è mutata in un'uggiosa notte padana. Com'è che ci si ritrova persi in questi bui meandri dove per lavoro si scambia la notte col giorno? Scrostando la ruggine e sollevando la polvere di questo blog cercherò di capirlo. Il viaggio non sappiamo mai dove realmente ci porterà...

 
 
 
Successivi »
 

GEOMETRIE

Due linee, due cuori, due menti, due anime.

Un'amicizia

So che uno per l'altra ci saremo sempre

 

TEACHEART

Sei riso e cuore

solletico nell'anima

purchè pensante

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
 

FACEBOOK

 
 

AREA PERSONALE

 
Citazioni nei Blog Amici: 8
 

ULTIME VISITE AL BLOG

elviprimobazarCornFlakes_Girlkomondor02cinieri.cinieripsicologiaforenseantropoeticosabrina823chladni0argenyacercoilcoraggiostrong_passionpiumarossa70BeneComune.blogDIAMANTE.ARCOBALENODjamanteVE
 

ULTIMI COMMENTI

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom