Orme sulla Luna

'Conoscere una persona non è facile, ma una persona facile da conoscere forse non vale la pena.' (O.Wilde)

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Dicembre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 

PREMIO: "COPPA DEL TONNO"

Ricevuto da «slogicato»
nel mio vecchio blog
solo poco tempo fa!
Prendiamolo di buon auspicio! :P


" A tutti coloro i quali hanno   la capacitą, la forza,
il coraggio,
-l'intelligenza!- di "lasciarsi andare"...
di sparlare di sč e degli altri senza maschere
e di mettere "a nudo" la propria "zona d'ombra"...
con simpatica ironia...e, soprattutto,
senza remore o timori di esser giudicati. "

 
 

 

Crisi

Post n°125 pubblicato il 09 Marzo 2011 da evafutura2008

Da quando sono rientrata in Italia non sono più stata bene.

I rapporti famigliari non sono per niente buoni, anche a causa di certe cause patrimoniali ancora in sospeso, che mi avevano convinto a rientrare anticipatamente.

Non so perchè, forse ci contavo troppo, e nel contempo mi illudevo troppo, che al mio rientro avrei ritrovato il mio "nido". E un po' di pace.

Come mi sbagliavo!

E sto elaborando una teoria: non è sol colpa degli altri che ho vicino, ma mia che fatico a riaddattarmi a una vita in famiglia dopo aver vissuto da sola 2 anni circa all'estero, coltivando le mie abitudini e i miei spazi, e vivendo in un discreto benessere.

Risultato: sono apatica, non mi va di uscire nè di vedere nessuno.
Direi quasi che sento un distacco profondo da chi mi circonda e da questa città.
E senza che me ne accorga do fastidio proprio per questo.

Io non riconosco più chi ho vicino e viceversa.

Pertanto sto rivalutando molte persone, molte cose e molte situazioni, alla luce di quello che di sgradevole mi sta accadendo, ma anche alla luce della mia recente esprienza all'estero.

Facendo un confronto mi rendo conto che sarebbe ora davvero di prendere le redini della propria vita in mano, staccarsi dal "nido" una volta per tutte.

Soprattutto prchè il malessere in cui vivo ora è tanto e non risolvibile se non con una nuova partenza.  Probabilmente alla volta della Tunisia.

Vedremo...

 
 
 
Successivi »